Investimenti

Investire in Borsa: come iniziare a guadagnare

Di solito si pensa che investire in Borsa sia un’attività riservata a pochi eletti a cui sono esclusivamente destinati gli immensi profitti che la Borsa può generare. Invece non è così. Se nel passato investire in Borsa era appannaggio solo di una ristretta elitè, oggi tutti possono investire in Borsa e possono garantirsi anche un discreto successo finanziario.

Ma andiamo con ordine. La Borsa è il mercato finanziario dove sono quotate le azioni di medie e grandi imprese. Il valore delle azioni riflette il valore dell’impresa: se l’impresa va bene, il valore sale. Se l’impresa va male il valore scende. E’ la solita legge della domanda e dell’offerta che domina l’economia. Che cosa significa investire in azioni?

Nel passato investire in azioni significava semplicemente comprare azioni. Oggi, per fortuna, le cose sono completamente cambiate e comprare azioni è solo un’opzione, tra l’altro quella meno adatta per chi ha capitali limitati e non è un investitore professionista.

Che cosa succede quando si compra un’azione? Si incassano i dividendi generati dall’azione stessa (quota degli utili di pertinenza) e si ottiene anche un guadagno (puramente virtuale) dovuto all’apprezzamento dell’azione. Perché diciamo che questo guadagno è virtuale? Perché l’investitore lo incassa solo e soltanto al momento in cui vende l’azione. Il dividendo, invece, è pagato con regolarità.

Se l’impresa va bene, paga dividendi e il valore dell’azione sale. Ma che cosa succede nel caso in cui l’impresa ha problemi? Il dividendo diminuisce o sparisce del tutto e il valore dell’azione precipita. Che cosa può fare l’investitore che ha comprato azioni? Può vendere subito, accettando che una buona parte del suo capitale è andata in fumo a causa delle perdite, o può invece decidere di aspettare, sperando che la situazione possa migliorare. Questo significa avere molti capitali e nervi saldi, da investitore professionista.

Ecco perché l’opzione di comprare azioni per investire in Borsa è ottimale solo per chi ha capitali molto elevati e grandi esperienza. E per tutti gli altri? Come possono investire in Borsa?

Dove investire in borsa

Coloro che hanno capitali limitati per investire in Borsa e che non hanno grande esperienza possono utilizzare altri strumenti come le opzioni binarie o i contratti per differenza. Questi strumenti presentano numerosi vantaggi, tra cui:

  • Garantiscono profitti sia quando il prezzo dell’azione sale, sia quando scende (se si è fatta una previsione corretta)
  • Sono facilissimi da utilizzare (le opzioni binarie più dei contratti per differenza)
  • Non si devono pagare commissioni e non ci sono costi fissi
  • E’ possibile investire capitali limitati, anche solo 250 o 100 euro in alcuni casi
  • E’ possibile investire con un orizzonte temporale anche piccolo
  • Non bisogna essere esperti dei mercati finanziari per utilizzare questi strumenti

Come si vede, i vantaggi di investire in Borsa con le opzioni binarie o con i CFD sono tanti: ecco perché i principianti dovrebbero investire in Borsa con questi strumenti.

Investire in Borsa con le opzioni binarie

Il modo più semplice ed efficace per investire in Borsa è rappresentato dalle opzioni binarie. Un’opzione binaria è uno strumento semplicissimo da capire: il trader deve fare una previsione sul prezzo dell’azione, deve decidere solo se entro la scadenza dell’opzione il prezzo aumenterà o diminuirà.

Come si può immaginare è veramente facile, anche per un principiante, investire in Borsa con le opzioni binarie. Tutto quello che deve fare per iniziare a investire in Borsa con le opzioni binarie è creare un conto gratuito su una piattaforma di buona qualità. Tra le piattaforme migliori di opzioni binarie possiamo ricordare sicuramente 24option e Iq Option.

24option (clicca qui per il sito) è una delle piattaforme di opzioni binarie più prestigiose e utilizzate al mondo. E’ registrata CONSOB ed è veramente molto affidabile. L’iscrizione è gratuita al 100% e non ci sono commissioni di nessun tipo. Chi effettua un deposito per investire riceve anche un bonus che dipende dall’ammontare depositato.

Per iniziare a investire con 24option, clicca qui.

24option è veramente molto apprezzata perché regala a tutti gli iscritti un servizio di segnali di trading. In pratica si tratta di un servizio che invia in modo continuo indicazioni su operazioni da fare sui mercati. Questi segnali sono inviati addirittura dalla Faunus Analytics, uno dei centri di analisi finanziaria più importanti in Europa. Sottoscrivere questi segnali di solito costa veramente molto. Con 24option, invece, si ottengono gratuitamente. Per approfondire il funzionamento di questo utilissimo servizio, clicca qui.

Un’altra piattaforma veramente molto apprezzata dai principianti che iniziano a investire in Borsa è Iq Option (clicca qui per il sito). Questa piattaforma ha il vantaggio che si può cominciare a investire con appena 10 euro. Chi vuole solo imparare a investire in Borsa, può anche usare una piattaforma demo (denaro virtuale) che è disponibile in maniera gratuita e illimitata per tutti gli iscritti.

La grande forza di Iq Option è la sua semplicità: di fatto si tratta della piattaforma di trading in assoluto più facile che esista al mondo. Chiunque, anche chi non ha mai avuto nulla a che fare con i mercati finanziari, può utilizzarla con successo e guadagnare.

Per iniziare a investire con Iq Option, clicca qui.

Anche Iq Option offre un servizio molto utile a chi non è in grado di fare previsioni di mercato: i robot. I robot sono programmi automatici che operano sui mercati finanziari per conto dell’utente. Con Iq Option è possibile sia creare il proprio robot (ovviamente non è una cosa che può fare un principiante) sia usare i robot creati da altri utenti. In questo modo i principianti possono guadagnare da subito in modo automatico.

Investire in Borsa con i Contratti per differenza

I contratti per differenza sono uno strumento finanziario che replica in maniera esatta il valore dell’asset finanziario (azione). Qual è il vantaggio dei CFD? I vantaggi sono tanti, eccone alcuni:

  • Non ci sono commissioni sull’eseguito
  • E’ possibile guadagnare sempre, sia quando il prezzo dell’azione sale che quando scende
  • Sono più convenienti dal punto di vista fiscale
  • E’ possibile operare con leva, quindi guadagnare di più

La migliore piattaforma per fare trading di CFD è Plus500. Si tratta di una piattaforma veramente sicura e affidabile, una delle preferite dagli europei. Plus500 si caratterizza perché offre un conto demo gratuito, infatti è possibile fare trading in modalità demo senza vincoli. Plus500 è una piattaforma completamente gratis, che non applica alcun tipo di commissioni.

Tutti gli iscritti hanno diritto ad un bonus di 25 euro al momento dell’iscrizione (non è rischiesto alcun deposito). Se si effettua un deposito, si riceve un bonus aggiuntivo fino a 7.000 euro.

Per aprire subito un conto gratuito con Plus500 clicca qui.

Giocare in borsa simulazione

Ma come si fa a imparare a giocare in Borsa? Per chi ha deciso di investire in Borsa, ci sono veramente tante guide (ad esempio in PDF) che spiegano passo a passo come investire in Borsa. Esistono anche tanti siti web che spiegano come investire in Borsa. Ma c’è un metodo che funziona sicuramente meglio per imparare come investire in Borsa rispetto alla lettura di un semplice PDF: iniziare a investire in Borsa con una buona piattaforma. Per molti potrebbe sembrare paradossale ma non è così: il modo migliore per imparare a giocare in Borsa è utilizzare le simulazioni.

Che cosa offre una simulazione o conto demo? Offre la possibilità di giocare in Borsa con la stessa piattaforma che si utilizza normalmente ma utilizzando soldi virtuali. In questo modo il rischio è annullato e si può accumulare esperienza sull’investimento in Borsa.

Quale sono le migliori simulazioni di Borsa attualmente disponibili? Sicuramente quella di Plus500 (clicca qui per la demo) per quanto riguarda i Contratti per Differenza e quella di Iq Option (clicca qui per la demo) per quanto riguarda le opzioni binarie. Entrambe queste piattaforme, infatti, offrono la possibilità di operare gratuitamente, in maniera illimitata e senza vincoli con la loro simulazione.

Investire in borsa conviene

investire in borsa conviene

Molti si chiedono se conviene investire in Borsa. Iniziamo con il dire che investire in Borsa non è obbligatorio, anzi. Si tratta sicuramente di un’attività che può offrire grandissime soddisfazioni, sia dal punto di vista economico che personale ma non è adatta a tutti.

Qui non stiamo parlando di preparazione: ormai gli strumenti per investire in Borsa sono così facili che tutti possono imparare rapidamente. Qui stiamo parlando del coraggio, della capacità di superare le difficoltà, della forza di andare sempre fino in fondo.

Quelli che riescono a guadagnare molti soldi con la Borsa non sono i più intelligenti o i più preparati, questo deve essere chiaro. Se sei in grado di gettare il cuore oltre l’ostacolo, allora potrai dimostrare al mondo intero quello che vali investendo in Borsa.

Se invece hai paura di tutto, pensi che tutti stiano lì per fregarti, allora è meglio che non cominci a investire in Borsa: sicuramente non fa per te.

Fatta questa premessa, possiamo dire che investire in Borsa conviene se si utilizzano gli strumenti e le piattaforme giuste. Abbiamo già visto quali sono le modalità più convenienti per investire in Borsa (CFD e opzioni binarie). E’ importante sottolineare che comprare direttamente le azioni (ad esempio utilizzando piattaforme come Fineco o i trading di Poste Italiane) non è adatto a tutti gli investitori e in particolare a quelli che hanno un piccolo capitale da investire.

Possiamo dire che investire in Borsa con Fineco non conviene per la maggior parte degli investitori individuali. Poi il marketing riesce a fare miracoli ma questa è un’altra storia…

Anche scegliendo correttamente la modalità che si utilizza per l’investimento bisogna porre la massima attenzione alla scelta della piattaforma. E’ necessario utilizzare solo piattaforme registrate CONSOB, convenienti e facili da usare.

Investire in borsa da casa

investire in borsa da casa

Investire in Borsa, per la maggior parte dei trader, è sinonimo di investire in Borsa da casa. Non è una precisazione da poco. Chi decide di iniziare a investire in Borsa deve tener presente questo aspetto. Quali sono le implicazioni? Vediamone alcune. Investire in Borsa è un’attività che richiede attenzione e tempo. Per chi ha un lavoro o studia, significa ritagliare qualche ora al giorno da dedicare al guadagno in Borsa.

Ovviamente se fatto con un minimo di criterio è un investimento in tempo che rende moltissimo dal punto di vista economico. Ma bisogna mettere in conto che alle volte può essere faticoso, dopo aver smesso di lavorare o studiare, mettersi davanti al computer per iniziare a guadagnare con la Borsa.

Ancora, operare da casa significa spesso dover lottare con i propri famigliari. Esempio? Il marito investe in Borsa e la moglie , pur godendo di un tenore di vita largamente superiore a quello che il marito potrebbe garantirle se facesse solo il suo lavoro da impiegato, lo bombarda di richieste mentre sta davanti al computer a guadagnare soldi con la Borsa. Molto spesso stare davanti al computer è sinonimo di gioco o di perdita di tempo.

Anche se investire in Borsa è un’attività che può generare profitti impressionanti, per molte persone ignoranti non cambia nulla se si interrompe per qualche minuto. Invece cambia tutto perché si perde tempo e soprattutto si perde concentrazione. E per avere successo quando si investe in Borsa la concentrazione è fondamentale.

Come fare a investire in Borsa da casa con successo? Il consiglio è quello di parlare chiaro con i propri famigliari. Le ore da dedicare alla Borsa sono sacre e devono essere rispettate in modo religioso. Per chi già ha cominciato a guadagnare, si possono anche mostrare i guadagni (e i benefici relativi per tutta la famiglia) senza ovviamente spingere troppo su questo tasto per non offendere il proprio interlocutore.

Investire in Borsa o giocare in Borsa?

investire in borsa gta 5

Molto spesso si sente parlare di giocare in Borsa invece di investire in Borsa. Facciamo una precisazione importante: investire in Borsa è una cosa seria, non un gioco. Chi vuole investire in Borsa deve concentrarsi, deve dedicare tempo e passione, deve selezionare accuratamente gli strumenti da usare. Altrimenti finirà per perdere soldi.

Il termine giocare in Borsa è usato solo per ragioni storiche: di fatto ormai è entrato nell’uso comune ma è bene tenere in mente che non si tratta affatto di un gioco. Chi volesse semplicemente giocare deve farlo con un gioco vero e proprio. Ad esempio, nel videogioco GTA 5 è possibile investire in Borsa, basta fare una ricerca su Google per “come investire in borsa GTA 5“.

maggio 3, 2017

About Author

Gennaro Parisi Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su Di Noi
e-conomy ti spiega l'economia come nessuno l'aveva fatto prima d'ora. Senza paroloni e senza timori reverenziali. Ti diciamo chiaro e tondo che cosa stanno facendo con i tuoi soldi. E quando possibile, ti diciamo anche come metterli in salvo. Senza promesse da marinaio e soprattutto senza costi. Informazione pulita, trasparente, senza conflitti di interessi, gratuita.