Ethereum

Che cos’è Ethereum e come funziona? Questa è sicuramente una delle domande che in più persone si stanno facendo ultimamente a causa della crescente popolarità di questa nuova criptovaluta, estremamente differente dal Bitcoin.

Ethereum è prima di tutto una rete/criptovaluta completamente decentralizzata per creare e pubblicare i cosiddetti “contratti intelligenti” che rappresentano la vera peculiarità di Ethereum.

Questi contratti intelligenti, per poter essere trasmessi e funzionare all’interno della rete di Ethereum, devono necessariamente pagare l’utilizzo della potenza computazionale tramite un token chiamato Ether. L’Ether di Ethereum può funzionare dunque sia da criptovaluta che da carburante. In pratica quindi, l’Ethereum non è soltanto una rete per inviare pagamenti, ma anche una rete per eseguire dei contratti intelligenti sulla rete.

I contratti possono essere utilizzati per una grande quantità di operazioni diverse tra di loro: tra cui registrazione di nomi dominio, mercati finanziari, piattaforme di crowdfunding, proprietà intellettuale e molto altro ancora. Ne parleremo in maniera approfondita successivamente.

Vitalik Buterin Ethereum

Vitalik Buterin Ethereum

Questa piattaforma iniziò a farsi conoscere per la primissima volta su Bitcoin Magazine, la rivista fondata da Vitalik Buterin, che è anche il fondatore dello stesso Ethereum.

La prima versione live della piattaforma avvenne nel lontano luglio 2015. La piattaforma di trading Ethereum fa parte di una serie di piattaforme blockchain che sono denominate piattaforme di nuova generazione 2.0.

Ethereum Prezzo

Il valore di Ethereum, la moneta digitale che si appoggia sul network di Ethereum, è salita del 4500% soltanto bei primi mesi del 2017.

Con il recente incremento di prezzo, le unità disponibili di Ethereum valgono all’incirca 34 miliardi di dollari lunedì, che rappresenta l’82% del Bitcoin, un ottimo dato considerando che soltanto qualche mese fa Ethereum aveva un valore di circa il 5% del Bitcoin.

La crescita improvvisa di Ethereum è sicuramente la dimostrazione di come volatile e ad altissima crescita il mondo delle criptovalute possa essere.

Nonostante l’altissima quantità di truffe che ultimamente stanno girando in maniera alquanto sintomatica, Ethereum sta guadagnando parecchi successi. Questo sistema è oggi appoggiato da colossi come JPMorgan e Microsoft, i quali sono entusiasti delle opportunità d’investimento con questa rete.

Se questo trend dovesse continuare in futuro, il valore della criptovaluta Ethereum potrebbe continuare ad aumentare nelle prossime settimane. I fanatici delle criptovalute stanno ancora monitorando il valore sia di Bitcoin che di Ethereum, attendendo il tanto atteso “The Flippening”.

Ethereum Flippening

Secondo gli esperti delle criptovalute, Ethereum sta continuando ad evolversi e a crescere, e oggi tutto quello che è possibile fare con il Bitcoin, può essere fatto molto meglio con Ethereum.

L’inventore di Ethereum, Vitalik Buterin, nato in Russia ma cresciuto in Canada, è oggi un milionario. Fu ispirato dal Bitcoin, e il software da lui scritto condivide alcune peculiarità della criptovaluta più famosa al mondo.

Sia Ethereum che Bitcoin sono dei network che si trovano e vengono mantenuti da computer presenti in tutto il mondo, che vengono premiati per la loro partecipazione con token che vengono rilasciati ogni giorno.

Le criptovalute come Bitcoin, Ethereum e molte altre ancora, vengono tracciate e mantenute da un network di computer, rendendo quindi la rete completamente decentralizzata e impossibile da essere controllata da una sola entità (come nel caso delle Banche Centrali).

La criptovaluta Ethereum è stata tuttavia progettata per essere molto più di una valuta.

Smart Contracts: i contratti intelligenti di Ethereum

Tutto l’ecosistema di Ethereum si basa essenzialmente sugli smart contracts, che sono essenzialmente dei contratti che vengono tradotti in un linguaggio di programmazione, per poi venire eseguiti funzionando in maniera automatica ed indipendente in base al modo in cui il contratto è stato programmato.

Questo è del resto il segreto che ha consentito ad Ethereum di diventare una delle criptovalute più famose al mondo, quasi quanto il Bitcoin.

Ma che cos’è più specificatamente un Smart Contract? Uno Smart contract è un programma che rispetta una serie di regole, proprio come un contratto.

Ethereum Smart Contracts

Ethereum Smart Contracts

Uno smart contract non è però un pezzo di carta, ma è invece un “software” intelligente che basa il suo funzionamento su un set di istruzioni da qualsiasi computer.

A differenza di qualsiasi altro contratto, gli smart contract sono tutto tranne che passivi: possono ricevere degli input, elaborarli e rispondere attraverso output.

Un esempio di un contratto intelligente possono essere i sistemi di Digital Rights Management, sistemi che funzionano in modalità molto simile alle licenze e che controllano in modalità smart i contenuti digitali.

Se vogliamo fare un esempio pratico per descrivere gli smart contracts, potremmo fare quello di un’automobile acquistata a rate. Se le rate non dovessero venire pagate per un certo numero di mesi, lo smart contract potrebbe entrare in esecuzione, dando come output il blocco di alcune funzioni dell’auto, come la messa in moto.

Uno smart contract ha quindi degli input e dei conseguenti output, che gli permettono di dare dei risultati intelligenti e determinati attraverso la programmazione.

Nei linguaggi di programmazione infatti, il codice è legge e viene sempre rispettato senza alcuna eccezione.

Con un contratto di tipo smart, i contraenti decidono di accettarne tutte le clausole. Successivamente poi quel contratto verrà eseguito a prescindere dalle decisioni delle parti. Questo preclude quindi che tutte e due le parti si possano fidare l’uno dell’altro. Viene quindi utilizzato un intermediario, che “media” tra le due parti, ricevendo una commissione.

Cos’è Ethereum Video

Quotazione Ethereum

Non solo il prezzo di Ethereum è aumentato esponenzialmente negli ultimi mesi, ma anche l’attenzione verso le criptovalute da parte di banche e giganti tech, ha consentito ad Ethereum di diventare una delle più grandi criptovalute al mondo.

I supporter di Ethereum oggi affermare che questa piattaforma potrebbe addirittura aiutare lo sviluppo di una nuova rete internet.

Quotazione Ethereum

Il prezzo di Ethereum è cresciuto esponenzialmente negli ultimi mesi, rimanendo stabile intorno ai 10 dollari, per poi proceder al rialzo, sfiorando il massimo di 400 dollari per Ethereum.

I prezzi di Ethereum sono letteralmente esplosi nel 2017: un guadagno medio del 3000%. Ethereum ha visto il suo prezzo aumentare esponenzialmente, anche se in realtà molti investitori si stanno chiedendo dove il rally di Ethereum si fermerà.

Alcuni credono che Ethereum possa continuare verso l’alto, superando la capitalizzazione di mercato del Bitcoin. Altri invece hanno messo in guardia dal fatto che Ethereum potrebbe avere un prezzo gonfiato, in quanto il Bitcoin ha recentemente portato un grande flusso di denaro all’interno del mercato del Bitcoin.

Per molti Ethereum rimane ancora una semplice “scommessa” sul grande potenziale futuro di questa criptovaluta, e non direttamente sulla sua tecnologia.

Molti vedono il Bitcoin come una criptovaluta lenta ed inflessibile. Mentre Ether è adattabile, capace di postare ed eseguire sistemi e organizzazioni decentralizzati, con una team e corporazioni con una visione.

Come investire in Ethereum

Acquistare Ethereum potrebbe tramutarsi un’operazione alquanto difficile se non si è al corrente di come funzionano i siti internet che offrono questa criptovaluta.

La storia di Ethereum è infatti contraddistinta da varie truffe, che hanno scoraggiato anche gli investitori più esperti. Ancora oggi risulta essere pericoloso cercare di acquistare Ethereum, se si decide di non affidarsi a broker di trading autorizzati e regolamentati, che hanno dunque un sigillo da parte dell’ente di controllo italiano CONSOB e di quello europeo CySEC.

Fare trading all’interno del mercato di Ethereum, deve essere assolutamente un’operazione che è necessario fare con grandissima tranquillità e attraverso le migliori piattaforme di trading online autorizzate e regolamentate per fare trading con le criptovalute.

Gli esperti di trading online considerano le piattaforme di trading CFD come la migliore soluzione per iniziare ad acquistare Ethereum. Per CFD si intende infatti Contratti per Differenza. Un CFD è a tutti gli effetti uno strumento che segue in tempo reale la quotazione di Ethereum, e con i CFD è quindi possibile investire in Ethereum senza il rischio di comprarli.

I vantaggi durante l’investimento in una piattaforma di trading CFD sono molti:

  1. Possibilità di guadagnare sia quando il prezzo sale che quando il prezzo scende;
  2. Trading a partire da 100 euro: si possono investire anche soltanto 100 euro e comprare frazioni di Ethereum;
  3. Possibilità di investire in Ethereum realmente oppure anche virtualmente;
  4. Regolamentazione Italiana ed Europea durante il trading online di Ethereum;
  5. Totale sicurezza dei Fondi, e pieno rispetto delle normative di segregazione dei propri fondi in conti diversi da quelli del broker e di anti-riciclaggio.

La migliore piattaforma di trading regolata per investire in Ethereum, si chiama Plus500 ed è una piattaforma di trading totalmente gratuita, che non ha alcun tipo di costo sulle operazioni eseguite e non ha commissioni nascoste. Tutte le persone registrate hanno accesso gratuito, illimitato per sempre ad una piattaforma di trading virtuale, con cui è possibile iniziare ad imparare il trading senza rischi e ovviamente anche alla piattaforma di trading reale. Per iscriverti gratis a Plus500, clicca qui.

Ecco le migliori piattaforme di trading CFD con il Ethereum:

Piattaforma Vantaggi Deposito min. Inizia
Demo gratis 100 € Apri un conto
Formazione, demo gratis 100 € Apri un conto
Social trading 200 € Apri un conto