NEM

La Criptovaluta NEM è la nuova valuta digitale di cui tutti stanno parlando. Ma che cos’è e come funziona nel dettaglio? Vediamo insieme che cos’è NEM, quali sono le sue peculiarità, perché è una delle criptovalute migliori e a più alta capitalizzazione ed anche come è possibile acquistare questa criptovaluta oggi.

Questa criptovaluta è supportata da un software scritto in JAVA, con un obiettivo di distribuzione globale, introducendo nuove funzionalità della tecnologia blockchain come l’algoritmo “proof-of-importance” (POI), account multifirma, messaggistica criptata ed un sistema di reputazione Eigentrust. Il software contenuto all’interno della blockchain NEM viene utilizzato nella blockchain commerciale chiamata Mijin, che è stata testata da istituzioni finanziarie e da aziende private in Giappone ed internazionali.

Storia di NEM

NEM fu inventato da un utente del forum di Bitcoin Talk chiamato UtopianFuture, ispirato da Nxt decise di fare la sua versione di criptovaluta. Il piano iniziale per NEM è stato quello di creare un fork di NXT, ma questo progetto è stato alla fine abbandonato a favore di un codice base completamente nuovo. A partire dal 19 gennaio 2014, una richiesta di partecipazione è stata avviata sul forum Bitcointalk. L’obiettivo della richiesta era quello di creare una cryptocurrency orientata subito alla comunità partendo da zero. Il progetto NEM non era allora un soggetto giuridico, anche se ci sono stati recenti sforzi per cambiare questo aspetto. Le quote di NEM dovevano essere distribuite a coloro che hanno contribuito al progetto in quantità pari a 2,25 milioni di XEM. Mentre il progetto si è evoluto, le persone sono state in grado di redimere le quote che avevano pagato. Poiché NEM non era un soggetto giuridico, c’era un’incertezza se le persone che eseguivano la redenzione se ne sarebbero andate o meno. Di conseguenza, è stata creata una scadenza di 8 mesi. Tutti i fondi non reclamati sono stati dunque messi da parte per lo sviluppo di NEM.

La versione Alpha di NEM fu rilasciata il 25 giugno 2014. Successivamente, la versione beta di produzione è stata lanciata il 20 ottobre 2014. NEM ha lanciato la sua prima versione stabile di rilascio il 31 marzo 2015. Il prossimo grande aggiornamento all’ecosistema NEM sarà chiamato Catapult. È stato originariamente stimato per essere rilasciato nel Q1 2017, ma è passato da Q2 2017 per il rilascio della versione alfa.

NEM: che cos’è e come funziona

NEM è una criptovaluta il cui design è composto essenzialmente da due parti:

NEM Architettura

NEM Architettura

  1. Il NODO, oppure l’infrastruttura del Server NEM (NIS);
  2. Il client che viene utilizzato per interagire con i Nodi;

Attualmente il portafoglio utilizzabile con questa infrastruttura è il NanoWallet. Il NanoWallet è un portafoglio scritto in HTML e Javascript. Questo gli consente quindi di funzionare essenzialmente su qualsiasi piattaforma con un web browser. NanoWallet funziona con ogni NIS in modo da poter trasmettere le transazioni con il resto della rete, così come di ricevere info sugli eventi della rete.

Un’altro client utilizzato in passato era il NEM Community Client (NCC). Il NIS è connesso con la rete P2P e funziona da gateway per il NEM Community Client. Il NCC è un client software che include un portafoglio. Il NCC è stato deprecato nel tempo in favore del NanoWallet. Sia il NCC e NanoWallet possono funzionare direttamente da internet, fornendo ulteriore sicurezza.

L’architettura modulare del NEM consente al portafoglio di essere protetto da attacchi esterni. Praticamente è impossibile entrare dentro un portafoglio se il portafoglio è soltanto connesso tramite il NIS con un firewall. Importante considerare che i portafogli possano essere utilizzati su ogni computer. Anche in caso di attacco informatico al NIS, non c’è modo di attaccare direttamente il software NEM, questo consente quindi al NEM di essere una criptovaluta estremamente orientata verso la sicurezza.

Proof-of-importance di NEM

Sicuramente una delle funzionalità (tra le tante) del NEM è la Proof-of-Importance. Proof of importance è l’algoritmo utilizzato nelle transazioni NEM. Essenzialmente l’importanza di un utente NEM viene stabilita in base a quanto monete sono presenti nell’account e dal numero di transazioni che sono state fatte da e verso il loro portafoglio. Proof of Importance utilizza NCDawareRank per misurare la centralità della rete, la topologia del grafico delle transazioni, nonché un certo numero di altri segnali pertinenti per raggiungere il consensus.

Il POI è diverso da altre iniziative che utilizzano un modello di ripartizione dei costi che non tengono conto del sostegno globale della rete. Nei sistemi proof-of-stake, l’utente deve avere una grande quantità di monete per poter formare un blocco, ma con il NEM il volume delle transazioni e la fiducia diventano dei fattori molto importanti. Questo è stato creato per incoraggiare gli utenti di NEM a non semplicemente mantenere XEM, ma invece a “spronarli” per effettuare un maggiore numero di transazioni.

Per essere eleggibili al calcolo, un account deve avere almeno 10,000 XEM. Tutti gli account che possiedono più di 10 mila XEM hanno un punteggio pari a zero. Con un’offerta di 8,999,999,999 XEM, il numero massimo teorico di account con importanza diversa da zero è di 899,999.

Quotazione NEM

Non solo il prezzo di XEM è aumentato moltissimo negli ultimi mesi, ma anche l’attenzione verso le criptovalute da parte di hedge fund e giganti tech, ha permesso a NEM di diventare una delle più grandi criptovalute al mondo. Clicca sul grafico per iniziare ad investire.

NEM Quotazione Prezzo Capitalizzazione

NEM Quotazione Prezzo Capitalizzazione

Comprare NEM

Per investire in criptovalute come NEM è consigliabile utilizzare piattaforme di trading regolamentate. Attualmente la migliore piattaforma di trading regolata per NEM, è quella di Plus500 ed è una piattaforma di trading totalmente free, che non ha alcun tipo di commissioni sulle operazioni eseguite e non ha costi nascosti. Tutte gli appassionati di criptovalute registrati hanno la possibilità di accedere gratuitamente, illimitatamente per sempre sulla piattaforma di trading virtuale, dunque è possibile iniziare ad imparare il trading senza rischi con il conto demo e ovviamente anche sulla piattaforma di trading reale. Per iscriverti gratis a Plus500, clicca qui.

Ecco le migliori piattaforme di trading CFD con il Ethereum:

Piattaforma Vantaggi Deposito min. Inizia
Demo gratis 100 € Apri un conto
Formazione, demo gratis 100 € Apri un conto
Social trading 200 € Apri un conto