Investimenti

Piccoli Investimenti

Quali sono i migliori piccoli investimenti? Si può investire meno di 1000 euro? Si tratta dei cosiddetti piccoli investimenti le cui operazioni sono comprese tra 100 e 1000 euro massimo. Queste soluzioni di norma portano a produrre profitti consistenti. Il successo dei piccoli investimenti è riconducibile anche alla possibilità di accesso a più categorie sociali. Sono investimenti che può permettersi sia lo studente universitario che la casalinga o il piccolo imprenditore. Chiunque può beneficiare dei vantaggi di questi strumenti finanziari. Spesso questa tipologia di investimento funge da compensazione alle proprie entrate mensili, come se fosse una sorta di secondo lavoro.

Piccoli investimenti: le opzioni migliori

Il migliore piccolo investimento in assoluto è rappresentato dalle operazioni digitali, meglio conosciute come opzioni binarie. Si tratta di strumenti derivati che offrono il mezzo per guadagnare sull’oscillazione dei più rilevanti mercati, dal Forex al mercato azionario, dai Bitcoin alle materie prime. Le somme di denaro da investire sono minime. Si può anche fare piccoli investimenti da 10 euro. Il livello di rischio finanziario è il minore possibile tra gli strumenti presenti sui mercati. Inoltre il rischio si può gestire applicando strategie di trading oculate e studiate a tavolino.

Chi investe in opzioni binarie arriva a trarre una redditività che tocca sino all’85% e molte volte è anche superiore a questa percentuale. Maggiore è la speculazione e la propensione al rischio, più elevati saranno i margini di guadagno. Con uno studio adeguato si apprendono le tecniche del trading di opzioni binarie. Questi investimenti richiedono non solo soldi da destinare ai trade, ma anche e soprattutto la buona volontà dell’aspirante trader che deve dedicare tempo sia all’apprendimento che alle operazioni di mercato. I guadagni con il trading finanziario non arrivano da soli e non sono assolutamente soldi facili. I soldi non vanno soltanto depositati sul conto di trading, ma bisogna fare le operazioni.

Opzioni binarie: come investire

Come si fa trading binario? Il primo passo è quello di individuare il miglior broker di opzioni binarie che consente di accedere ad una piattaforma dove fare i trade. Si scelga un broker autorizzato e regolamentato da CONSOB affinché l’investimento sia al sicuro. Va fatto il deposito. E’ possibile trasferire i fondi mediante bonifico da conto corrente bancario o postale, carta di credito, Paypal o altri conti elettronici. Le modalità di deposito e anche di prelievo differiscono in base all’intermediario scelto per fare trading. L’apertura del conto mette in condizione di fare gli investimenti sui mercati finanziari. Il trader non è solo mentre investe. Ha a disposizione materiale didattico, segnali di trading, il copy trading e può contare su uno staff da supporto coordinato da un account manager che segue al telefono o via chat le sue operazioni.

Tra i migliori broker autorizzati dalla CONSOB suggeriamo:

Entrambe le compagnie sono eccellenti come servizio e affidabilità.. Hanno una piattaforma intuitiva, responsive e garantiscono alte prestazioni grazie anche a corsi gratuiti per diventare trader.

Piccoli investimenti suggeriti

Investire in obbligazioni e titoli presuppone spese derivanti dall’imposta di bollo. L’investimento non si può fare con piccole somme. Gli investimenti mediante la Banca non sono particolarmente redditizi. Ci sono poi i conti di deposito il cui rendimento è minimo per quanto garantito. Si riesce a guadagnare qualcosina se si hanno svariate migliaia di euro da depositare e vincolare. Indubbiamente le opzioni binarie sono il migliore piccolo investimento possibile ad oggi.

I Buoni fruttiferi postali

Sono prodotti che hanno un notevole vantaggio dal punto di vista fiscale. Ai Buoni fruttiferi postali non viene applicata l’imposta di bollo e la tassazione è al 12,5%. Più che investimenti redditizi sono strumenti per provare a mantenere intatto il valore dei propri soldi. Gli interessi maturati sono talmente bassi che vengono erosi dall’inflazione. Si ha la sensazione di guadagnare  ma in effetti il valore concreto diminuisce.

Immobili: piccoli investimenti

Il mattone non è un investimento piccolo. A volte si è dell’idea che con piccole cifre si riesce a fare l’affare ma è proprio lì che si celano le più clamorose fregature. Per parlare di un investimento immobiliare minimo si deve disporre di almeno 100 mila euro. Si potrebbe ipotizzare di ricorrere ad un mutuo per acquistare. Bisogna intanto verificare se il mutuo viene erogato e a quali condizioni. E poi soprattutto se l’investimento rientrerà. Visto l’attuale trend di mercato è improbabile. E’ più realistico che l’immobile perda di valore.

Quali sono gli investimenti piccoli e sicuri

Chi punta su piccoli investimenti guarda alla sicurezza del capitale. I Buoni fruttiferi postali, al pari delle opzioni binarie, rappresentano piccoli investimenti in totale sicurezza dal momento che ci sono autorità di vigilanza che tutelano l’investitore e controllano le compagnie che propongono gli investimenti. Tuttavia con le opzioni binarie il guadagno è maggiore. Chi deposita soldi con i Buoni Fruttiferi non deve fare altro che attendere la scadenza del titolo. Chi fa trading sui mercati finanziari deve dedicare del tempo per trarre dei guadagni. C’è chi vuole solo conservare il valore del proprio capitale e si rivolge ai Buoni e chi, invece, vuole guadagnare e apre un account di trading di opzioni binarie.

Borsa: piccoli investimenti

Chi pensa di negoziare in modo diretto in Borsa deve fare bene le sue valutazioni. Se poi si hanno a disposizione cifre modeste l’accesso ai mercati borsistici si può fare ma con il trading, ed in particolare con le operazioni digitali.

Suggerimenti per i piccoli investimenti

Quando si fanno piccoli investimenti l’ideale è puntare su compagnie certificate e regolamentate. Chi vuole investire in opzioni binarie può registrarsi su uno dei migliori broker del settore come IQ option (clicca qua per registrare un conto gratuito) che mette a disposizione una piattaforma per fare investimenti sui mercati finanziari con un deposito minimo bassissimo: appena 10 euro.

L’interfaccia grafica di IQ option è pulita, semplice, intuitiva. Si adatta a tutti i dispositivi dal fisso al mobile. I trader in erba non incontrano alcun tipo di difficoltà ad operare e ad iniziare a guadagnare sin da subito.

maggio 15, 2017

About Author

Giuseppe Motta Appassionato di finanza, economia, trading. Giornalista pubblicista dal 2001


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su Di Noi
e-conomy ti spiega l'economia come nessuno l'aveva fatto prima d'ora. Senza paroloni e senza timori reverenziali. Ti diciamo chiaro e tondo che cosa stanno facendo con i tuoi soldi. E quando possibile, ti diciamo anche come metterli in salvo. Senza promesse da marinaio e soprattutto senza costi. Informazione pulita, trasparente, senza conflitti di interessi, gratuita.