Mercati

Quattordicesima Pensioni: chi la può ottenere e quanto spetta

Il mese di luglio porterà una gradita dote per 3,4 milioni di pensionati: a ricordarlo è l’Inps, che ha diramato nuove informazioni per la prestazione previdenziale ribattezzata comunemente come “quattordicesima“, e che sarà estesa con la legge di Bilancio anche ai pensionati con età superiore ai 64 anni con redditi tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo. A confermarlo è l’istituto previdenziale che, con un messaggio pubblicato sul proprio portale, fornisce alcune informazioni utili per poter comprendere a chi spetta e quanto spetta nel corso del prossimo mese di luglio

Quattordicesima Pensioni: a chi spetta

È relativamente facile cercare di individuare il perimetro di coloro i quali potrebbero andare a beneficiare del provvedimento. L’Inps ricorda infatti che la quattordicesima spetta a tutti i pensionati con più di 64 anni e con un reddito complessivo individuare annuo fino a 13.049,14 euro, ovvero fino a due volte il trattamento minimo, pari a circa 1.000 euro al mese. Non rileva pertanto, ai fini della riconduzione di cui sopra, il reddito del coniuge e i beni che il pensionato dovesse avere, qualora non producano reddito.

Quattordicesima Pensioni: quando spetta

La quattordicesima pensioni spetta una sola volta nel corso dell’anno, nel mese di luglio, ammesso che si perfezioni il requisito anagrafico nel primo semestre. Sarà invece corrisposta nel mese di dicembre se si raggiungono i 64 anni nel corso del secondo semestre del 2017. Peraltro, si tenga conto che il beneficio viene erogato sulla base dei redditi presunti e, dunque, in via provvisoria: significa che il requisito sarà verificato non appena si conosceranno le informazioni consuntivate dei redditi 2016 o, in caso di prima concessione, nel 2017.

Quattodicesima Pensioni: quanto spetta

I pensionati che hanno un reddito fino a 9.786,86 euro l’anno (cioè, fino a 1,5 volte il minimo), ovvero che percepiscono una pensione di circa 752 euro al mese per 13 mensilità, riusciranno a guadagnare qualcosa rispetto a quanto ottenevano dal 2007 fino allo scorso anno: se infatti hanno fino a 15 anni di contributi l’importo della quattordicesima sarà pari a 437 euro, se hanno tra i 15 e i 25 anni di contributi avranno 546 euro di quattordicesima, se hanno oltre 25 anni di contributi avranno 655 euro.

La somma scende se i pensionati hanno un reddito tra 9.786,87 euro e 13.049,14 euro. In questo caso, riceveranno una somma tra 336 euro (se hanno fino a 15 anni di contributi) e 504 euro (se invece hanno più di 25 anni di contributi). In mezzo ci sono i pensionati che hanno tra i 15 e i 25 anni di contributi, e che otterranno 420 euro di quattordicesima.

Sull'autore

Roberto Rossi

Perito Informatico ma appassionato del trading online con i CFD. Mi occupo di stesura articoli sul trading online, CFD e forex.

Lascia un Commento