Investimenti

Strategie forex: le 10 migliori per trading online

Esistono molti modi diversi per negoziare titoli online con un broker online. Le strategie di investimento sono disponibili in tutte le diverse forme e possono integrare insieme l’analisi tecnica e quella fondamentale, mentre alcune strategie coinvolgono solo l’una o l’altra.

Le strategie di trading su azioni, forex e CFD in generale non sono in ordine particolare:

  • Day Trading
  • Momentum Trading
  • Swing Trading
  • Trading CANSLIM
  • Buy & Hold
  • Penny Stocks
  • Biotech
  • E molte altre ancora (a fondo articolo)

Prima di iniziare, vogliamo dedicare un settore ai trader alle prime armi. Per imparare a fare trading online correttamente sono necessari mesi se non anni. La soluzione di eToro consente di partire e di essere subito altamente profittevoli.

eToro è autorizzato CONSOB, per il trading su: forex, azioni, indici, materie prime e criptovalute attraverso i pratici Contratti per Differenza (è una parola tecnica, ma l’unica cosa che devi sapere è che i CFD sono a commissioni zero e consentono un trading estremamente economico e affidabile allo stesso tempo).

Prima di cominciare la nostra analisi sulle strategie, ti vogliamo dire subito che è eToro una piattaforma consigliatissima.

eToro è infatti una piattaforma che ha dimostrato, in tanti anni, di saper coniugare l’estrema semplicità d’uso con la capacità di generare redditi significativi .Con il Social Trading, è infatti possibile per i principianti, avvicinarsi al mondo del trading online grazie al Copytrading. Fare copytrading significa copiare in automatico e migliori. Guadagnare quindi in percentuale lo stesso di quello che guadagnando i trader con esperienza.

Puoi cliccare qui per cominciare a fare trading online con la piattaforma eToro.

Day Trading

Il Day Trading si concentra sull’analisi tecnica e reagisce rapidamente ai cambiamenti in un dato giorno del mercato azionario. Per un commercio con successo ci sono diversi passaggi che devi seguire e ripetere.

Il concetto principale del day trading è quello di acquistare un titolo e venderlo nello stesso giorno. Alcune operazioni giornaliere possono durare solo pochi minuti, alcune ore e, indipendentemente dalla durata, una cosa è certa, è meglio sapere cosa stai facendo.

Momentum Trading

Un trader momentum ama comprare o titoli a breve termine su qualsiasi tipo di slancio recente quasi sempre messo in moto da investimenti istituzionali. Questo tipo di stile di trading può combinare analisi sia tecniche che fondamentali o semplicemente utilizzarne uno. Per quanto riguarda il momentum trading, la recente ripresa di Apple Computers (AAPL) negli ultimi mesi offre un esempio perfetto. Tutto il clamore sull’uscita dell’iPhone ha fatto sì che Apple abbia fatto un grande boom che è durato mesi. Lo slancio dietro questa mossa era quasi tutte le notizie relative, e un trader di slancio sarebbe salito a bordo di questo treno proprio quando ha iniziato a muoversi. La grande sfida che i commercianti devono affrontare è sapere quando vendere.

Swing Trading

Swing trading è una strategia a più breve termine focalizzata sull’analisi tecnica. Gli swing trade analizzano le classifiche azionarie e cercano modelli quando le azioni del passato hanno fatto grandi aumenti o ribassi. Quindi acquistano e vendono il grafico azionario in base alla prossima oscillazione dei prezzi prevista e fanno soldi. Uno scambio swing può durare fino a pochi giorni o qualche settimana o un mese o più. È necessaria una solida comprensione dell’analisi tecnica per avere successo con questa strategia.

Trading CANSLIM

CANSLIM trading è probabilmente la strategia di investimento più conosciuta in circolazione. Creato da William O’Neil di investors.com, CANSLIM Trading combinava analisi sia funzionali sia tecniche. La strategia comprende l’acquisto di società ben affermate con fondamentali solidi su alcuni breakout tecnici. Alcuni punti di sblocco includono “tazza e maniglia” o “W formation”. Chris Perruna, un trader molto noto, ha scritto un articolo per suddividere le lettere commerciali di CANSLIM e ha offerto alcuni suggerimenti su come utilizzarlo come strategia di investimento. Quindi, se siete interessati ad approfondire, munitevi di un libre di Perruna.

Buy & Hold

Non ci sono molti modi più semplici per fare trading del buy and hold. Questa strategia più spesso di quanto non implichi un’analisi fondamentale o nessuna analisi  fa esattamente quello che il titolo dice. L’acquisto e la detenzione sono una strategia a lungo termine utilizzata dagli investitori di tutti i livelli di esperienza per acquistare un titolo, trattenerlo per un anno o più, piuttosto che venderlo in un secondo momento per (si spera) un profitto. I tecnici non entrano in gioco qui e in realtà stai facendo affidamento sul mercato complessivo che si comporta bene per un periodo di tempo più lungo. L’unico vantaggio principale di tenere un titolo per un periodo di tempo più lungo, più precisamente in un anno, è quello di sfruttare la tassa sul guadagno in conto capitale a lungo termine.

Penny Stocks

Le PS (come quelle di Timothy Sykes) sono titoli che scambiano sotto i $ 10 per azione e sono spesso una forma di negoziazione molto rischiosa. Il motivo per cui questi titoli sono così rischiosi è perché sono così volatili e facilmente manipolabili dal punto di vista dei prezzi. La matematica semplice ci dirà che una compravendita di azioni a $ 0,50 per azione scenderà del 2% per ogni centesimo che muove. Quando si negoziano le penny stocks, l’analisi fondamentale è una componente chiave del trading perché agli operatori piace fare incetta di notizie che possono spostare pesantemente lo stock in una direzione. L’analisi tecnica è anche coinvolta per coloro che amano usare le penny stock per fare day trading. Anche acquistare e vendere è un problema, perché hai bisogno di più azioni per ottenere una posizione considerevole nel tuo portafoglio.

Biotech

Le attività di trading rigorosamente biotech possono svelare le qualità o mancanze di un trader. Questa strategia prevede di assumere una posizione importante in un titolo di biotecnologie che ha un farmaco o farmaci in attesa dell’approvazione della FDA e di fare soldi quando il farmaco viene approvato o passa una delle sue fasi di test. I farmaci passano attraverso una serie di test in tre fasi per determinarne gli effetti e la sicurezza. Tutti questi risultati possono notevolmente spostare un prezzo delle azioni biotech in un modo o nell’altro. Le piccole aziende biotecnologiche possono scambiare per pochi centesimi una parte o pochi dollari per azione e possono essere fortemente influenzate dai risultati della FDA.

Trading Attivo

Il trading attivo è l’atto di acquistare e vendere titoli basati su movimenti a breve termine per trarre profitto dai movimenti di prezzo su una tabella azionaria a breve termine. La mentalità associata a una strategia di trading attiva differisce dalla strategia a lungo termine di buy-and-hold.

La strategia buy-and-hold utilizza una mentalità che suggerisce che i movimenti dei prezzi a lungo termine supereranno i movimenti dei prezzi a breve termine e, come tali, i movimenti a breve termine dovrebbero essere ignorati. Gli operatori attivi, d’altro canto, ritengono che i movimenti a breve termine e l’acquisizione dell’andamento del mercato siano i profitti realizzati.

Esistono vari metodi utilizzati per realizzare una strategia di trading attiva, ciascuno con ambienti di mercato appropriati e rischi inerenti alla strategia.

Ecco tre delle strategie di trading attive più comuni e i costi incorporati di ciascuna strategia. (Il trading attivo è una strategia popolare per coloro che cercano di battere la media del mercato.

Position trading

Alcuni considerano il position trading come una strategia buy-and-hold e non un trading attivo. Tuttavia, il position trading, se fatto da un trader avanzato, può essere una forma di trading attivo. Il position trading utilizza i grafici a lungo termine, ovunque dal giorno al mese, in combinazione con altri metodi per determinare l’andamento dell’attuale direzione del mercato. Questo tipo di commercio può durare da alcuni giorni a diverse settimane e talvolta più a lungo, a seconda della tendenza.

I trader di tendenza cercano alti successivi o massimi più bassi per determinare l’andamento di un titolo. Saltando su e cavalcando l’onda, i trader di tendenza mirano a trarre beneficio sia dal rialzo che dal ribasso dei movimenti del mercato. I trader di tendenza cercano di determinare la direzione del mercato, ma non cercano di prevedere alcun livello di prezzo. In genere, i trader di tendenza salgono sulla tendenza dopo essersi stabilito da solo, e quando la tendenza si interrompe, di solito escono dalla posizione. Ciò significa che nei periodi di elevata volatilità del mercato, il trading di tendenza è più difficile e le sue posizioni sono generalmente ridotte.

Swing Trading

Quando una tendenza si rompe, i trader swing solitamente entrano in gioco. Alla fine di una tendenza, di solito c’è una certa volatilità dei prezzi mentre la nuova tendenza cerca di affermarsi. Gli swing trader comprano o vendono quando la volatilità di prezzo si innesta. Le negoziazioni Swing sono generalmente detenute per più di un giorno ma per un periodo più breve rispetto a quelle di tendenza.Gli swing trader spesso creano una serie di regole di trading basate su analisi tecniche o fondamentali.

Queste regole o algoritmi di trading sono progettati per identificare quando comprare e vendere un titolo. Mentre un algoritmo di swing trading non deve essere esatto e prevedere il picco o la valle di una mossa di prezzo, ha bisogno di un mercato che si muova in una direzione o nell’altra. Un mercato range-bound o lateralmente è un rischio per i trader swing.

Scalping

Lo scalping è una delle strategie più veloci utilizzate dai trader attivi. Include lo sfruttamento di diversi divari di prezzo causati da spread bid-ask e flussi di ordini. La strategia generalmente funziona facendo lo spread o acquistando al prezzo di offerta e vendendo al prezzo ask per ricevere la differenza tra i due punti di prezzo. Gli scalper tentano di mantenere le loro posizioni per un breve periodo, riducendo così il rischio associato alla strategia.

Inoltre, uno scalper non tenta di sfruttare mosse di grandi dimensioni o spostare volumi elevati. Piuttosto, cercano di sfruttare le piccole mosse che si verificano frequentemente e spostare più piccoli volumi più spesso. Dal momento che il livello degli utili per scambio è limitato, gli scalpers cercano mercati più liquidi per aumentare la frequenza delle loro negoziazioni. E a differenza dei commercianti di swing, gli scalpelli come mercati silenziosi che non sono inclini a movimenti di prezzo improvvisi in modo che possano potenzialmente rendere lo spread ripetutamente sugli stessi prezzi di offerta / domanda. (Per saperne di più su questa strategia di trading attiva, leggi “Scalping: Small Quick Profits Can Add Up.”)

Costi intrinsechi con le strategie di trading

C’è una ragione per cui le strategie di trading attive erano usate una volta solo dai commercianti professionisti. Non solo avere una casa di brokeraggio interna riduce i costi associati al commercio ad alta frequenza, ma garantisce anche una migliore esecuzione commerciale. Commissioni più basse e una migliore esecuzione sono due elementi che migliorano il potenziale di profitto delle strategie. In genere sono richiesti acquisti significativi di hardware e software per implementare con successo queste strategie. Oltre ai dati di mercato in tempo reale, questi costi rendono il trading attivo alquanto proibitivo per il singolo operatore, sebbene non del tutto irrealizzabile.

eToro Sponsor Ufficiale

eToro

Tuttavia, grazie alla piattaforma di eToro (una delle migliori piattaforme trading), tutto questo è adesso possibile a zero commissioni e con conti anche da soli 200 dollari (o 0 dollari per il demo). Puoi cliccare qui per saperne di più sulla piattaforma di eToro.

In conclusione

I trader attivi possono impiegare una o più delle strategie sopra menzionate. Tuttavia, prima di decidere di rischiare mettendo soldi in queste strategie, i rischi e i costi associati a ciascuna devono essere esaminati e considerati, eventualmente testando la strategia prima in demo.

Sull'autore

Andrea Motta

Appassionato di finanza, economia, trading. Giornalista pubblicista dal 2001.

Lascia un Commento