Investimenti

Trading Online Petrolio: come investire, quotazione, grafico e previsioni prezzo

Il Petrolio è diventato oggi uno degli investimenti più interessanti e ricercati dai trader online di tutto il mondo. Per poter investire online ci sono svariate modalità. Oggi cerchiamo di capire quali sono le modalità più redditizie in assoluto, cercando di scoprire le migliori previsioni sul prezzo del petrolio.

Trading Online Petrolio: come si investe

Ad oggi per investire nel petrolio greggio esistono tre modi principali. Prima di tutto è possibile acquistare i Futures oppure i CFD (contratti per differenza) in questa materia prima. Con i CFD si tratta della metodologia per operare in questo ambiente in maniera più veloce, in quanto con i CFD è possibile iniziare in maniera estremamente più economica (si può iniziare anche con soli 100 euro).

Una volta quindi registrati sulla piattaforma di trading online, sarà semplicemente necessario prendere una posizione di acquisto oppure una posizione di vendita all’interno della piattaforma di trading online. Se si pensa che il prezzo del petrolio salirà nel tempo sarà sufficiente aprire una posizione d’acquisto, se invece si pensa che il prezzo del petrolio crollerà nel tempo conviene aprire una posizione di vendita

Esempio: se ad esempio supponiamo che il valore dovesse oscillare intorno ai 50 dollari, se si dovesse prevedere una rialzo sarà sufficiente decidere di aprire una posizione d’acquisto. Se invece si prevede un movimento al ribasso da parte del petrolio, converrà aprire una posizione al ribasso.

Sarà importantissimo impostare un livello di take profit sul livello dove desideriamo prendere profitto chiudendo automaticamente la posizione di trading online.

Migliori Broker per il Trading del Petrolio

La piattaforma di trading Plus500 risulta essere secondo gli esperti una delle migliori piattaforme di trading online per fare trading con il petrolio e con i CFD. Si tratta di un broker assolutamente sicuro e molto onesto ed affidabile. La piattaforma di trading online di Plus500 non applica alcun tipo di commissioni sull’eseguito ed ha degli spread assolutamente vantaggiosi per tutti i trader. La piattaforma di trading online Plus500 consente di fare trading online con una quantità molto varia di coppie di trading forex, azioni, Bitcoin e molto altro ancora. Puoi aprire un conto con Plus500 cliccando semplicemente qui.

Un’altro broker estremamente utilizzato per fare trading online è quello di Markets.com (clicca qui per andare adesso sul sito). La piattaforma di trading di Markets.com (clicca qua per registrarti intanto anche tu gratuitamente e provare il conto demo) è una delle più utilizzate, in quanto ha gli spread in assoluto più convenienti del mercato. La piattaforma di trading online Markets.com è autorizzata e regolamentata dalla CySEC, una delle più severe ma anche più convenienti in tutto il mercato, grazie alle commissioni di trading online pari a zero.

Markets.com consente ovviamente di fare trading con i CFD. Per CFD si intende un contratto derivato che traccia e replica in modalità automatica il prezzo di un mercato finanziario, consentendo quindi di fare trading in modalità online molto semplice.

Con soli 100 euro è possibile movimentarne molti di più, in quanto con Plus500 la leva massima è X50 (secondo le normative CySEC). Così sarà possibile sfruttare tutte le numerose opportunità di trading online grazie alla vasta scelta di mercati di trading online e una capitalizzazione di mercato pari ad 1 miliardo di euro.

Non solo è presente la piattaforma di trading online di Markets, ma è anche presente una piattaforma di trading online dedicata al mondo del Trading Sociale, che consente di copiare i migliori professionisti e quindi di guadagnare in automatico oppure in manuale. Questa piattaforma si chiama eToro (clicca qui), e consente di iniziare a fare trading online con i CFD.

Quotazione Petrolio

Cliccando qui è possibile visionare i grafici con le quotazioni del petrolio che vengono puntualmente messe a disposizione da Plus500. Sulla pagina è possibile anche operare direttamente sul Petrolio, sia comprando che vendendo allo scoperto. Così facendo sarà dunque possibile guadagnare quando il prezzo del cacao oppure anche quando scende. Per aprire adesso il tuo conto con Plus500 puoi cliccare qui.

Previsioni Petrolio

Il petrolio negli ultimi anni è sceso senza sosta. Il trend negli ultimi anni è stato infatti pesantemente negativo, anche se il petrolio continua ad essere una forma d’investimento estremamente buona. Vediamo quindi quali sono le previsioni per questo 2017 in tema di investimenti finanziari.

L’EIA prevede che i prezzi del greggio americano possano raggiungere i 48,95 dollari quest’anno, rispetto alla previsione del mese scorso di $ 50,78.
L’EIA ha ridotto la propria prospettiva per la produzione di petrolio statunitense a 9,9 milioni di barili al giorno.
Howard Gruenspecht, amministratore delegato dell’EIA, ha dichiarato che molti perforatori troveranno meno redditizio estrarre il petrolio.

Secondo l’EIA, l’attesa per dei prezzi più bassi peserà sulla produzione di petrolio negli Stati Uniti nel 2018. Il mese scorso, i produttori americani avevano previsto che i produttori americani avrebbero prodotto 10 milioni di barili al giorno nel 2018. Successivamente è stato poi dichiarato che la nazione avrebbe pompato 9,9 milioni di barili al giorno – la più alta produzione annuale mai registrata.

Una previsione più bassa per i prezzi del petrolio greggio dovrebbe intaccare leggermente sulla crescita della produzione statunitense dell’anno prossimo rispetto alla precedente previsione, ma la produzione annuale è ancora in pista per raggiungere il record dei massimi nel 2018.

Panoramica Future Petrolio Greggio WTI

Panoramica Future Petrolio Greggio WTI

La situazione tecnica sembra senza speranza per il Petrolio Greggio WTI, il nostro mercato di riferimento per quanto concerne il petrolio. Il mercato si trova sui minimi del 2009, e la discesa ribassista continua a mettere pressione al mercato del petrolio. Crediamo che in caso di rottura al ribasso del livello di 40, potremmo vedere nuovi ribassi per questo mercato.

Sull'autore

Andrea Motta

Appassionato di finanza, economia, trading. Giornalista pubblicista dal 2001.

Lascia un Commento