Investimenti

Trading online: è una truffa?

Il trading online è una truffa legalizzata? E’ vero che si perdono sempre tanti i soldi quando si fa trading? Purtroppo ormai è quasi un luogo comune che il trading sia una specie di truffa legalizzata. Molte persone pensano che tutti coloro che fanno trading perdono i loro soldi velocemente e si rovinano.

Peccato, però, che uno degli uomini più ricchi del mondo, Warren Buffett, ha costruito la sua immensa fortuna proprio con il trading. Ed è partito da zero. Questo non significa, ovviamente, che tutti possiamo diventare ricchi come Warren Buffett facendo trading online.

La verità è che il trading non è una truffa ma ci sono molti truffatori che utilizzano il trading per rubare soldi ai più ingenui. Come ci si fa a difendere da questi truffatori?

Fare trading è sicuro

Fare trading è sicuro se si scelgono piattaforme di trading autorizzate e regolamentate. Le piattaforme autorizzate e regolamentate, infatti, vengono controllate in maniera costante dalle autorità e sono tenute a rispettare una normativa veramente ferrea che serve a difendere il trader.

Operare con una piattaforma di trading autorizzata e regolamentata significa avere la certezza assoluta di non subire truffe, raggiri o pratiche scorrette. Dall’altra parte, operare con una piattaforma che invece non sia autorizzata e regolamentata significa quasi sicuramente subire una truffa o comunque dover affrontare dei problemi.

Per questo motivo, la scelta giusta per evitare le truffe è sempre scegliere una piattaforma autorizzata. Quali le migliori piattaforme autorizzate per fare trading? Ecco una tabella riassuntiva con le migliori piattaforme:

Broker Vantaggi Deposito min. Inizia
Spread bassi, demo gratis 100 € Apri un conto
Notifiche di trading gratis 100 € Apri un conto
Trend dei Trader 100 € Apri un conto
Deposito minimo 10 euro 10 € Apri un conto
Social trading 200 € Apri un conto

Plus500

Plus500 è una piattaforma estremamente professionale, con strumenti di trading in grado di soddisfare le esigenze dei migliori trader. E’ completamente gratuita, con demo illimitato e senza vincoli.

Con Plus500 è possibile fare trading di:azioni, materie prime, commodity, criptovalute.

Puoi cliccare qui per un conto gratuito su Plus500. Per saperne di più, leggi la recensione di Plus500.

24option

24option è una piattaforma di trading estremamente semplice da utilizzare, anche per un principiante. E’ completamente gratuita e non prevede commissioni nè costi di alcun tipo. Tutti gli iscritti possono accedere ad un centro formativo veramente ricchissimo di corsi e tutorial. Chi vuole può anche ottenere gratuitamente sessioni di istruzione 1 a 1.

Inoltre, gli iscritti ricevono gratis notifiche di trading di altissima qualità, elaborate dalla Faunus Analytics, uno dei centri di analisi finanziaria più famosi al mondo. Queste notifiche indicano situazioni di mercato di grande interesse (non sono consigli di investimento). Molti principianti apprezzano le notifiche perché riescono non solo ad operare da subito con successo ma anche perché possono imparare a pensare come i
professionisti della Faunus Analytics.

Puoi cliccare qui per un conto gratuito su 24option. Per saperne di più, leggi la recensione di 24option.

Markets.com

Markets.com è una delle piattaforme di trading più prestigiose in Europa. Il suo livello di affidabilità e sicurezza è rinomato: in tanti anni di funzionamento non ha quasi mai ricevuto recensioni negative. Markets.com è totalmente gratis e senza commissioni. Offre anche un conto demo assolutamente illimitato e senza vincoli.

Tra i vantaggi principali di Markets.com, la possibilità di utilizzare Trend dei Trader un indicatore utilissimo che indica, per ogni asset, la scelta prevalente tra i trader: comprare o vendere.

Operare seguendo il Trend dei Trader non è garanzia di successo, almeno dal punto di vista teorico. Dal punto di vista pratico, la grande maggioranza delle operazioni fatte seguendo il Trend dei Trader si chiudono in positivo.

Puoi cliccare qui per un conto gratuito su Markets.com. Per saperne di più, leggi la recensione di Markets.com.

Iq Option

Iq Option è una piattaforma di trading autorizzata e regolamentata che offre la possibilità di cominciare a fare trading con un capitale iniziale di appena 10 euro. L’importo minimo di ogni operazione è di appena 10 euro.

Puoi cliccare qui per un conto gratuito su Iq Option. Per saperne di più, leggi la recensione di Iq Option.

eToro

eToro è una delle piattaforme di trading più serie e oneste del mercato. Completamente gratuito e senza commissioni, offre un’interfaccia facilissima da utilizzare anche per chi non ha esperienza. Tra le caratteristiche salienti di eToro, possiamo annoverare la possibilità di copiare, in modo completamente automatico e gratuito, i trader migliori.

Puoi cliccare qui per un conto gratuito su eToro. Per saperne di più, leggi la recensione di eToro.

Le Iene trading

Abbiamo fatto una carrellata di alcune tra le migliori piattaforme di trading, sicure, affidabili e oneste al 100% per mettere in evidenza come il trading non sia affatto una truffa. Certo di truffe ce ne sono tante: il fatto che con il trading si possano guadagnare così tanti soldi ha spinto alcuni truffatori ha usare la parola trading per carpire la fiducia della gente.

Proprio questo tipo di truffe vennero denunciate, anni fa, in una puntata delle Iene. In questa puntata venivano presentate le truffe messe in atto da piattaforme non autorizzate.

Purtroppo, però, il messaggio trasmesso fu quello che il trading è una truffa. Viceversa, il trading se fatto con piattaforme autorizzate sicuramente non è una truffa.

Purtroppo la televisione non è il luogo migliore per imparare che cosa sia il trading online, soprattutto quando l’obiettivo è fare audience a tutti i costi, senza tener conto delle conseguenze.

trading online truffa

Trading online funziona davvero

Ma allora il trading online funziona davvero? La risposta è che sì, il trading online non è una truffa e può funzionare veramente. Abbiamo fatto l’esempio di Warren Buffett, che è diventato uno degli uomini più ricchi del mondo grazie al trading ma potremmo fare moltissimi altri esempi.

Certo, per ottenere il successo con il trading bisogna scegliere sempre e soltanto piattaforme autorizzate e regolamentate
, altrimenti la truffa è praticamente garantita. Inoltre, ci vuole impegno, determinazione, studio.

E poi ci vuole carattere
. Molti pensano che fare trading sia difficile dal punto di vista tecnico, che bisogna conoscere chissà quali strategie. E si sbagliano. La verità è che i grandi trader sono quelli che dimostrano carattere, quelli che sanno andare fino in fondo e che sono capaci di seguire la loro strada.

Un esempio? Un trader vincente sa mettere da parte la paura di perdere soldi o la delusione quando poi subisce una perdita. Un trader vincente ha
sicurezza in se stesso e sa che se va avanti con coraggio arriverà al successo.

Il trader perdente, invece, alla prima operazione che va male si sente in dovere di raccontare su qualche forum la sua esperienza. Ovviamente la perdita non è colpa sua, è stato truffato dalla piattaforma oppure sono i poteri forti che manipolano il mercato.

In trader vincente, quando subisce una perdita, non pensa di essere stato truffato
. Semplicemente, capisce dove ha sbagliato e impara a evitare l’errore in futuro.

Uno dei più grandi trader italiani ogni volta che qualche operazione chiude in perdita afferma di non aver perso soldi: semplicemente, dice di aver comprato una nuova conoscenza su come evitare di perdere soldi in futuro.

Trading on line forum

L’idea che il trading online sia una truffa legalizzata si è diffusa sui forum. Ma i forum sono anche il luogo virtuale ideale per i truffatori che riescono a catturare l’attenzione di moltissimi aspiranti trader. La verità è che il ruolo dei forum finanziari è sopravvalutato largamente. I forum non sono affatto utili per chi vuole fare trading online per la semplice ragione che chiunque può scrivere.

Questo significa che le informazioni che si trovano sui forum non sono affatto attendibili. Il rischio più grande che corrono i trader meno esperti è quello di essere abbindolati da truffatori, o peggio ancora, guru che vendono corsi costosissimi.

Questi guru sono peggio dei truffatori. Se la somma mediamente persa se si incappa in una truffa è di 100 euro, gli autoproclamati guru vendono corsi di trading online a più di 1.000 euro. E ovviamente questi corsi non insegnano assolutamente nulla. Al massimo, insegnano a perdere soldi…

Sull'autore

Gennaro Parisi

Laureato in Economia e Commercio all’Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

2 Commenti

  • Il trading online non è una truffa, questo è vero.

    E’ molto peggio di una truffa e lo sconsiglio: per me divenne una vera e propria ossessione. Ho fatto trading per 4 anni. All’inizio era un gioco, poi divenne qualcosa di serio: avevo debiti, mio padre aveva debiti e mi dissi che potevo pagarli con il denaro guadagnato.

    Operavo con le notifiche di 24option e con il social trading di eToro ma alle volte facevo anche operazioni per conto mio.

    Iniziai con 4 o 5 ore al giorno davanti al computer ma in breve arrivai a 15 ore. Mi dissi che era solo fino a quando pagavo i miei debiti. Poi pagai i debiti di mio padre. Poi comprai la macchina. Poi l’appartamento.

    Poi iniziarono le vacanze di extra lusso, i vizi, le donne (nel frattempo la ragazza con cui stavo da 10 anni mi aveva lasciato).

    C’era sempre qualche altra cosa che dovevo comprare o fare prima di smettere di fare trading. Ne risentii la mia vita personale e la mia salute.

    Fino a quando un giorno ho avuto il coraggio di dire basta con questa ossessione. I soldi non sono tutto nella vita.

    Adesso guadagno in un mese quello che prima riuscivo a guadagnare in un giorno, vivo una vita sana e mi sono tolto i vizi che avevo preso a causa dei troppi soldi.

    Attenti ragazzi: il trading è pericoloso perché vi può dare soldi in maniera facile e se non siete in grado di gestirli, vi distrugge

  • Caro Trader Deluso, non sei il primo che ha guadagnato un sacco di soldi con il trading e ha iniziato a spenderli in prostitute. Hai distrutto la tua salute passando 15 ore al giorno davanti al computer.

    Lasciami dire che sei stato uno stupido.

    Per prima cosa, un po’ di sano divertimento ci sta sempre. Anche io quando cominciai a guadagnare con il trading mi sono tolto qualche sfizio con le donne, lo ammetto.

    Poi però devi prendere in mano la tua vita. Io non passo mai più di 6 ore al giorno davanti al computer. Utilizzo molto eToro e il social trading.

    In questo modo i miei soldi lavorano per me. Quando sono davanti al computer mi concentro e cerco di piazzare buoni colpi, ad esempio se mi arriva una notifica da 24option.

    Se non ci sono situazioni da cogliere, pazienza: non sono ossessionato.

    Sono felicemente sposato, mantengo una splendida famiglia e soprattutto sto crescendo io i miei figli, posso passare con loro tante ore al giorno perché sto davanti al computer solo 6 ore.

    Quindi Trader Deluso, il problema non è il trading online. Il problema sei tu.

Lascia un Commento