Investimenti

ArbiStar 2.0 funziona o è una truffa? Opinioni e Recensione

Una delle proposte maggiormente pubblicizzate per investire in criptovalute è ArbiStar 2.0, un nuovo software automatico che ti consente di acquistare e scambiare Bitcoin.

Le opinioni su questa applicazione sono molto discordanti, alcuni ritengono che sia un’opzione valida, altri invece la definiscono una truffa. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza sull’argomento, andando a vedere se ArbiStar 2.0 funziona oppure no.

Per farlo, confronteremo il funzionamento di questo programma con siti come eToro e ForexTB sulla cui sicurezza e validità non ci sono dubbi poiché autorizzati ad effettuare il trading in cripto moneta da organismi nazionali e internazionali.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cos’è ArbiStar 2.0 e come funziona

    ArbiStar 2.0 è presentato come un sito di trading in criptovalute dotato di meccanismi di investimento automatico che si basano su previsioni precise ed aggiornate dovute a algoritmi molto complessi.

    La piattaforma è stata sviluppata da una società con sede principale in Bulgaria e sede distaccata a Tenerife, Isole Canarie (Spagna) che si chiama Global Marketing EOOD. La prima cosa da dire è che l’organico di questa società si è distinto negli anni passato più per i propri demeriti che per i propri meriti. Questo sembra dare ragione alle tesi che ArbiStar 2.0 sia un sito poco affidabile ma noi siamo voluti andare oltre questo pregiudizio, andando anche a vedere come funziona l’applicazione.

    Il meccanismo di funzionamento di ArbiStar 2.0 è quello dell’arbitraggio fra criptovalute, da cui il nome. Per farti comprendere meglio cos’è l’arbitraggio ricorreremo ad un esempio: mettiamo tu sia alla Borsa di New York e un asset specifico valga 2 Euro e lo stesso nella Borsa di Londra valga 2,05 Euro. Cosa succede con l’arbitraggio? Il software lo compra a Wall Street e lo rivende sulla Borsa di Londra a quel punto si sarà accumulato un guadagno di 0,5.

    Questo meccanismo vale ovviamente su qualunque tipo di asset, compresi i Bitcoin, che è l’unico tipo di investimento ammesso su ArbiStar 2.0. Il profitto mensile promesso da questa piattaforma è stimato, dai sui ideatori, fra il 10 e il 18 per cento a transazione.

    Come iscriversi ad ArbiStar 2.0

    Questa piattaforma di trading automatico funziona solamente con i Bitcoin, quindi per iscriversi è necessario attivare un proprio portafoglio in Bitcoin. La cifra minima richiesta per accedere a ArbiStar 2.0 è di 0.1 BTC.

    La registrazione, di per sé, è gratuita, ma non è possibile registrarsi senza essere invitato tramite un codice di invito. Quest’ultimo ti dovrà essere inviato da un altro investitore che è già entrato nella Community di ArbiStar 2.0. Oltre a ciò, in fase di attivazione ti sarà anche richiesto di fornire la copia di un documento di identità valido.

    Ora, tutto quello che abbiamo detto finora dovrebbe farti pensare che iscriversi a ArbiStar 2.0 sia molto semplice ma in realtà non è così. La cosa più importante da dire è che il Bot comune di proprietà di Arbistar 2.0 ha chiuso in data 13/09/2020, quindi al momento l’unica possibilità per iscriversi a questa piattaforma è quella attraverso il Bot ArbiStar Pro.

    I costi del Bot Pro, come è facile immaginare, sono molto diversi rispetto a quello della versione base, infatti si deve pagare 3.000 € per avere la licenza per due anni. E’ evidente che chi opta per la seconda opportunità otterrà risultati migliori e più sicuri, tuttavia a fronte di un impegno economico davvero più ingente!

    A questo punto, anche per avere un termine di paragone, riteniamo utile andare a vedere come funzionano le piattaforme di trading riconosciute e autorizzate a lavorare anche in Italia come eToro e ForexTB.

    eToro

    eToro, a differenza di ArbiStar 2.0 che non è stata autorizzata da nessun ente superiore di regolamentazione, ha ottenuto il riconoscimento sia di CONSOB che di CySEC, ente di regolamentazione con sede a Cipro. La doppia autorizzazione non lascia, quindi, dubbi circa il suo elevato livello di sicurezza ed affidabilità!

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Che altro possiamo dire su questo broker online presente ormai da diversi anni sulla piazza oltre il fatto che è uno dei più sicuri in assoluto? Elenchiamo di seguito le caratteristiche di eToro che ci piacciono di più:

    • Zero costi fissi e spread molto convenienti
    • Deposito minimo di sole 200 €
    • Conto demo per iniziare ad investire senza usare soldi veri
    • Meccanismi di investimento automatico come il Social trading

    In particolare, vogliamo parlarti ora del  Social trading, chiamato anche Copy trading, un meccanismo ideato da eToro che consente di  investire copiando le scelte di investimento degli investitori più esperti presenti sulla piattaforma. Il suo funzionamento non è un mistero come i sofisticati algoritmi di cui dice di avvalersi ArbiStar e viene spiegato nel dettaglio fin dall’inizio:

    • L’investitore si iscrive al sito;
    • Versa il deposito minimo di 200 € o più;
    • Sceglie gli asset su cui investire (oltre alle criptovalute, qui trovi anche azioni, titoli, materie prime, CFD e tanto altro ancora);
    • Selezioni i trader più anziani da seguire, basandosi sul sistema di rating interno che assegna punteggi più alti agli investitori che hanno guadagnato di più;
    • Inizia subito a guadagnare soldi senza preoccuparsi di niente in quanto sarà il sito da solo ad investire per lui copiando le scelte di investimento dei trader selezionati (2 o più in base al deposito effettuato).

    Da sottolineare che si tratta di un sistema in cui guadagnano tutti: gli investitori alle prime armi, che avranno tutto il tempo di fare pratica e acquisire le conoscenze necessarie per iniziare ad investire da soli; i trader più esperti poiché ottengono degli incentivi per ogni follower che si aggiunge al loro profilo.

    Se vuoi sfruttare anche tu i vantaggi del Copy Trading su eToro iscriviti subito cliccando qui (oppure segui il link presente in tabella).

    ForexTB

    Anche ForexTB, come la precedente, è una piattaforma riconosciuta ed autorizzata ad operare in Italia su cui puoi effettuare investimenti in modo del tutto sicuro ed efficiente. 

    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Pur essendo più recente di eToro, questo sito ha già ottenuto numerose recensioni positive grazie soprattutto ai suoi numerosi aspetti vantaggiosi: 

    • Non ha costi d’iscrizione
    • Gli spread applicati sono molto bassi
    • Si può aprire un conto con sole 250 €
    • Esiste la possibilità di aprire un conto demo fino a 100 mila euro
    • C’è l’assistenza telefonica in italiano
    • Per gli utenti principianti, dispone di seminari e corsi online gratuiti per imparare a fare trading
    • Fornisce segnali automatici ai trader per ottimizzare le proprie scelte di investimento
    • Consente di scaricare un ebook pdf gratuito contenente tutte le dritte per iniziare ad investire online

    Se ritieni che ForexTB sia la scelta giusta per te, vai subito qui oppure clicca sul link in tabella.

    ArbiStar 2.0

    Opinioni ArbiStar 2.0

    Le opinioni degli utenti su ArbiStar 2.0 sono in effetti molto discordanti. Alcuni affermano di essersi trovati bene e di aver guadagnato molti soldi, altri invece sostengono il contrario. Alcuni esperti associano addirittura questo software di arbitraggio alle truffe basate sullo schema Ponzi.

    A riprova di ciò, ci sarebbe anche il fatto che, a seguito della chiusura del Community Bot comune a Settembre 2020, Arbistar 2.0 ha congelato i conti degli utenti presenti in questa versione e al momento nessuno sembra ancora che sia stato riuscito a recuperarli.

    Questo modus operandi ci ricorda altre truffe simili di cui abbiamo parlato nel nostro. Ne riportiamo di seguito alcune in modo che tu possa fare i dovuti confronti:

    Tutto questo ci porta naturalmente a diffidare di questo strumento, in quanto online possiamo trovare soluzioni alternative molto più sicure ed affidabili come quelle che abbiamo citato sopra.

    Investire in criptovalute con broker online come eToro e ForexTB è dunque la scelta migliore non solo perché si tratta di piattaforme certificate da organismi sovranazionali, ma anche perché sono davvero gratuite grazie anche la presenza di un Conto Demo.

    Clicca qui per conoscere maggiori dettagli circa l’investimento in criptovalute con eToro, oppure vai qui per approfondire il funzionamento del trading in Bitcoin su ForexTB.

    Come recuperare i soldi persi

    Come abbiamo detto i conti attivati dagli utenti con il Community Bot di ArbiStar, bloccato da Settembre, sono stati congelati e al momento gli investitori non hanno visto tornare indietro neppure un euro.

    Nell’informativa inviata ai trader si dice che per recuperare i Bitcoin bisogna scrivere una e-mail a: support@arbistar.com ma anche chi ha seguito questa procedura non ha avuto risposta.

    Le piattaforme che questa, infatti, sono spesso paragonate a dei buchi neri che non fanno altro che incamerare soldi senza dare nulla in cambio!

    L’unica strada percorribile per poter recuperare il denaro perso è quella di far riferimento al “chargeback” che alcuni istituti bancari offrono per richiedere indietro i soldi versati in caso di truffe e raggiri. Quello che bisogna fare in questo caso è una contestazione alla propria banca in cui si chiede di annullare i trasferimenti di denaro fatti nei confronti dell’operatore truffaldino. Tuttavia, i passaggi richiesti da questa procedura sono molto complessi  non è affatto scontato ottenere la restituzione delle somme già versate.

    Conclusioni

    Conviene o no investire soldi sulla piattaforma di trading automatico ArbiStar 2.0?

    Indubbiamente, se hai seguito con attenzione fino a qui, per quanto ci siano alcune testimonianze positive, la nostra risposta non può che essere negativa, quindi ti sconsigliamo nel modo più assoluto di provare.

    Al suo posto, ti consigliamo di rivolgere subito la tua attenzione a piattaforme come eToro e ForexTB che hanno invece già ottenuto il giudizio positivo di moltissime persone.

    Ti riportiamo qui per praticità i link di accesso alla pagina di registrazione di entrambi che, lo ricordiamo è assolutamente gratuita:

    • Iscriviti qui al conto demo eToro
    • Registrati qui su ForexTB

    Domande frequenti

    Cos’è ArbiStar 2.0?

    ArbiStar 2.0 è una piattaforma per l’investimento in criptovalute (Bitcoin) che funziona attraverso il meccanismo dell’arbitraggio.

    Cos’è l’arbitraggio?

    Si tratta di un metodo per guadagnare soldi speculando in Borsa. Mettiamo tu sia alla Borsa di New York e un asset specifico valga 2 Euro e lo stesso nella Borsa di Londra valga 2,05 Euro. Il software lo compra a Wall Street e lo rivende sulla Borsa di Londra a quel punto si sarà accumulato un guadagno di 0,5. Questo è l’arbitraggio e funziona con tutti i tipi di asset, compreso quello in criptovalute.

    L’iscrizione a ArbiStar 2.0 è gratuita?

    L’iscrizione al Community Bot di ArbiStar è gratuita (è richiesta la creazione di un wallet minimo in Bitcoin). Tuttavia, da Settembre 2020 questa parte del robot è stata oscurata ed è disponibile sono la versione Pro che richiede invece un versamento di 3.000 €. Quindi al momento l’iscrizione al sito non è gratuita ma un costo piuttosto ingente.

    Cosa è successo agli utenti che avevano i loro soldi investiti nel Community Bot di ArbiStar 2.0?

    I conti degli utenti del Community Bot di ArbiStar dopo la chiusura del software sono stati congelati, quindi non è stato più possibile ottenere in dietro i soldi.

    Ci sono alternative più sicure a ArbiStar 2.0 per fare trading in criptovalute?

    Sì. Coloro che vogliono fare trading online possono affidarsi a piattaforme serie ed affidabili certificate da organismi internazionali come eToro e ForexTB.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Sara Nicoli

    Lascia un Commento