Investimenti

Comprare azioni Neuralink: [Guida completa ed aggiornata]

Una delle società più innovative degli ultimi tempi, inserita nel settore tecnologico e scientifico, è Neuralink. Si tratta di una realtà nuova, nata anche grazie ad uno degli uomini più ricchi del mondo e da sempre favorevole al progresso, ossia Elon Musk. A tal proposito, sono in molti a chiedersi se sia possibile comprare azioni Neuralink.

La società non è quotata in Borsa e, per tale ragione, non risulta ad oggi possibile negoziare con un suo titolo. Nonostante ciò, nel corso degli ultimi anni, molte società legate alla tecnologia hanno mostrato un costante e rapido sviluppo, riuscendo ad essere lanciate sulle principali Borse mondiali in pochissimo tempo.

Qualora anche Neuralink dovesse diventare un titolo, è bene trovarsi pronti. A tal riguardo, abbiamo deciso di presentare, in modo dettagliato ed allo stesso tempo con parole semplici, i migliori sistemi per poter comprare azioni e fare trading online.

Fra questi, ricorderemo la presenza degli strumenti derivati, messi a disposizione dai migliori broker online, come ad esempio eToro

A seguire una tabella con altre piattaforme professionali:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Neuralink La storia

    La storia di Neuralink inizia nel 2016, quando per la prima volta viene fondata Neuralink Corporation, ad oggi considerata la società a capo del progetto. Entrando sin da subito nel dettaglio, la società ha come obiettivo primario quello di rivoluzionare il settore scientifico, unendolo con quello tecnologico.

    Per fare ciò, assieme ad una squadra di sviluppo formata da professionisti del settore, sta ideando primi prototipi di dispositivi da poter impiantare nel corpo umano. Come intuibile, si tratta di un settore nuovo, che fa riferimento al concetto di BMI. In altri termini, la società, in un vicino futuro, ha l’intenzione di proporre ai propri clienti dei dispositivi “macchina/cervello”, che potrebbero migliorare le capacità personali, nonché essere utilizzati per scopi medici.

    Soffermandoci sul termine “Neuralink”, si intuisce fin da subito come l’intero progetto basi le sue fondamenta su collegamenti neuronali, da associare ad un vero e proprio chip informatico. Lo stesso, dovrebbe poi poter comunicare con la persona in modo diretto, permettendo di controllare un dispositivo terzo o di svolgere altre attività.

    La sede della società è attualmente in America, precisamente a San Francisco. Nel corso degli anni il gruppo ha ottenuto notevoli supporti sia sotto l’aspetto delle risorse umane, sia sotto quello economico. Basti pensare, come fra gli ideatori del progetto, è possibile annoverare Elon Musk, ossia CEO del colosso Tesla ed imprenditore presente in centinaia di progetti, come ad esempio Hyperloop.

    Quali altri investitori riconosciuti hanno partecipato al progetto? E’ possibile ricordare Paul Merolla, Philip Sabes, Ben Rapport, Tim Gardner e molti altri.

    Come comprare azioni Neuralink

    Come esposto all’interno dell’introduzione, ad oggi non è ancora possibile comprare azioni Neuralink per via di una mancata quotazione in Borsa (almeno per adesso). Nonostante ciò, ricordiamo ai lettori come ad oggi, in caso di quotazione, gli acquisti diretti, ossia utilizzando canali bancari, non rappresentano più l’unica soluzione possibile.

    In modo parallelo, con notevoli differenze, è infatti possibile ricordare l’utilizzo di strumenti derivati, ossia contratti per differenza. In questo caso, non si parla più di acquisto diretto di partecipazioni della società, bensì solamente di una negoziazione sulla base di repliche dell’andamento.

    Non essendoci nessun possesso, il trader, dopo le opportune analisi sul titolo, è libero di poter puntare su diverse strategie, senza essere legato solamente alla speranza di veder crescere le azioni (come nel caso degli investimenti fisici sulle stesse).

    Prendendo in considerazione uno specifico assets, ecco le due varianti messe a disposizione dai CFD:

    • Strategia di acquisto, nel caso si ipotizzi una crescita dei prezzi dell’asset
    • Strategia di vendita, nel caso si ipotizzi una diminuzione dei prezzi dell’asset

    Ulteriori vantaggi da poter associare ai contratti per differenza, oltre alla presenza della vendita allo scoperto, riguardano la possibilità di utilizzarli in autonomia, comodamente tramite computer. Tutto ciò grazie alle migliori piattaforme di trading online.

    Dove comprare azioni Neuralink

    Dato che la società non è ad oggi ancora quotata in Borsa, non permettendo di comprare azioni Neuralink, abbiamo deciso di approfondire in merito alla scelta sul giusto broker da utilizzare per poter negoziare su un titolo tecnologico o appartenente ad un altro comparto.

    Quando si decide di entrare nel mondo del trading online, risulta fondamentale prestare massima attenzione, verificando alcuni aspetti cruciali. Il primo riguarda la presenza delle dovute regolamentazioni. Operare con broker autorizzati, soprattutto al giorno d’oggi, permette di procedere con la consapevolezza di utilizzare un servizio verificato.

    In secondo luogo, è importante controllare la presenza o meno dei costi di commissione. I migliori broker di CFD online, non impongono nessuna commissione fissa, ricordando solamente la presenza di bassi spread. Quali sono i migliori broker?

    Ne abbiamo selezionati due:

    eToro

    Uno dei broker più riconosciuti al mondo, non solo per la qualità della piattaforma, ma anche per i tanti servizi messi a disposizione per i propri utenti, è eToro. La piattaforma rappresenta uno dei principali leader nel settore del trading online e, in quanto tale, risulta da sempre costantemente aggiornata sulle novità.

    Nel corso dei prossimi mesi, seguiremo con attenzione gli sviluppi di Neuralink, in attesa di una sua eventuale IPO. All’interno di eToro è possibile individuare diversi mercati e strumenti finanziari, tutto ciò in modo semplice ed intuitivo.

    Quali passaggi per poter cercare un titolo sulla piattaforma? Vediamoli a seguire:

    • Si accede sul proprio account, che può essere aperto in pochi minuti ed a costo zero sulla pagina ufficiale di eToro.
    • A questo punto, utilizzando la sezione dei mercati, o la barra di ricerca nella parte superiore, è possibile digitare il proprio titolo di interesse.
    • Entrando nell’apposita pagina, le funzioni di acquisto o di vendita permettono di attuare la propria strategia.

    Qualora si avesse solamente intenzione di testare il broker, provando le varie funzionalità e servizi (come ad esempio il Copy Trading), sarà possibile far affidamento all’account demo. Non richiede costi o depositi iniziali.

    Clicca qui per scoprire eToro

    ForexTB

    Una seconda scelta possibile, che in questo caso rappresenta un broker giovane, di ultima generazione e molto attento al soddisfacimento dei propri utenti, è ForexTB. La piattaforma permette fin da subito di poter beneficiare di una serie di servizi integrativi unici nel loro genere.

    Uno dei più apprezzati riguarda un vero e proprio corso sul trading, che può essere ottenuto scaricando una risorsa online in formato PDF. All’interno di questo eBook, non solo si avrà la possibilità di ottenere informazioni tecniche, ma anche numerosi esempi pratici, proposti in modo semplice e strutturati da reali professionisti del settore.

    Quali altri vantaggi trovare su ForexTB? Vediamo i principali:

    • Segnali di trading (anche in questo caso gratuiti)
    • Applicazione per dispositivi mobili (sia per prodotti Android che iOS)
    • Conto di prova, senza limiti di tempo
    • Vasta gamma di strumenti finanziari

    Scopri qui ForexTB

    Neuralink Modello operativo

    Il modello di business di Neuralink è ad oggi prettamente focalizzato nell’ideazione, progettazione e sviluppo di specifici dispositivi da poter impiantare sull’essere umano. La società ha già presentato i primi prototipi, i quali potrebbero in un futuro essere inseriti all’interno della calotta cranica e collegati tramite sottilissimi filamenti di ultima generazione.

    Gli stessi, sarebbero poi associati ad un dispositivi di collegamento esterno, da poter nascondere dietro l’orecchio. Nonostante si tratti ancora di ipotesi, i primi progetti hanno già iniziato a prendere vita. In tutto ciò, si sta iniziando a pensare ai principali campi applicativi da poter associare alla tecnologia Neuralink.

    Fra questi, è ad esempio possibile annoverare controlli autonomi ed automatici, senza utilizzare nessun dispositivo accessorio. Ancora, cambiando ambito, le tecnologie di ultima generazione basate sulle idee di Neuralink potrebbero in qualche modo supportare la ricerca per risolvere disturbi motori o neuronali.

    Azioni Neuralink [In attesa di un’IPO?]

    Ad oggi non esistono ufficializzazioni o proposte in merito ad un vicino lancio in Borsa di Neuralink. La società non ha infatti rilasciato informazioni che potessero in qualche modo lasciar trapelare una prossima IPO (ossia offerta pubblica iniziale).

    Nonostante ciò, nel corso degli ultimi anni, è stato possibile visionare una serie di specifiche società, in un modo o nell’altro associate ad ambiti tecnologici, che hanno in poco tempo presentato proposte di lancio su piazze mondiali e successive quotazioni. Lo stesso discorso, può ad esempio essere associato ad un altro colosso innovativo, ossia SpaceX.

    Restando in casa Musk, prendendo in considerazione il gigante Tesla, gli appassionati di mercati finanziari ricorderanno sicuramente la sua rapida quotazione in Borsa. La fondazione della società fa infatti riferimento al 2003 e la quotazione al 2010, ossia solamente 7 anni dopo.

    Quanto a Neuralink, fondata nel 2016, 5 anni di storia rappresentano già un traguardo importante. Nonostante ciò, dipenderà tutto dai prossimi sviluppi del progetto e dalle decisioni strategiche da parte della società.

    Neuralink Previsioni

    Quali sono le sfide che Neuralink dovrà porsi in un prossimo futuro? Oltre a continuare a migliorare i propri dispositivi, la società dovrà fare i conti anche con le opinioni sociali. In questo contesto, progetti del genere, vengono molto spesso associati ad aspetti etici e morali.

    L’incontro fra l’uomo e la tecnologia rappresenta da sempre argomento di dibattito e di discussione. Ad oggi non è ancora possibile sapere con certezza quali strade, quali sviluppi e soprattutto quali applicazioni ufficiali prenderanno progetti di questo tipo. Sta di fatto, che qualora si potessero ottenere risultati positivi in campo medico, gli aspetti da poter valutare potrebbero diventare altri.

    In tutto ciò, Neuralink continua a proporre nuovi test, a presentare i suoi traguardi raggiunti e le sfide che ancora attendono il colosso californiano con il sogno di unire macchina ed uomo.

    Neuralink Competitors

    Le idee di un incontro fra tecnologia e scienza neuronale hanno ottenuto i loro primi sviluppi solamente nel corso degli ultimi 6 anni. In tutto ciò, le realtà che competono all’interno dello stesso sono quasi tutte di nuova fondazione e pienamente presenti nel settore tecnologico.

    Nonostante Neuralink possa beneficiare di un supporto concreto, sia sotto l’aspetto degli investimenti sia sotto quello di ricerca, ad oggi è possibile individuare specifiche minacce da poter tenere a mente all’interno della nostra analisi sulla società.

    Chi compete con Neuralink? Vediamo le realtà più affermate:

    • Rejoint
    • Neurable
    • BrainCo
    • NeuroSky
    • TTE Laboratories
    • Intellingentia.ai
    • Kernel
    • Emotiv
    • Paradromics
    • MindMaze

    Approfondisci anche: azioni BlackBerry, azioni AMC, azioni GameStop

    Comprare azioni Neuralink

    Conclusioni

    Concludendo la nostra guida, Neuralink ha dimostrato di essere una realtà innovativa, pienamente avviata e con una mission alquanto rivoluzionaria. Non stupisce, come alla base della sua ideazione, ci sia ad oggi un uomo dalle grandi vedute, ossia Elon Musk, il quale è conosciuto per i suoi tanti progetti pioneristici, associati ad esempio alla sua SpaceX o Tesla.

    Il settore ove Neuralink è inserito è tuttavia particolare ed alquanto delicato. Ci vorrà quindi del tempo prima che i progetti riusciranno a coinvolgere attivamente un numero considerevole di utenti ed interessati. Nell’attesa di vedere una sua eventuale quotazione in Borsa, resteremo costantemente aggiornati sui prossimi eventi.

    Fra le tante informazioni già apprese all’interno della guida, abbiamo altresì presentato i migliori sistemi per poter negoziare sui principali titoli tecnologici ad oggi quotati in Borsa. Su quali fare affidamento? Su broker professionali, regolamentati e che permettono di negoziare tramite piattaforme rapide ed intuitive, come ad esempio eToro e ForexTB.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Neuralink è presente in Borsa?

    No, agli inizi del 2021 la società Neuralink non è ancora presente all’interno della Borsa e quindi non possiede una propria quotazione. Ad oggi non risulta ancora possibile comprare azioni Neuralink.

    Quando è nato il progetto Neuralink?

    Il progetto Neuralink è stato avviato nel 2016, ma reso noto ad un pubblico più esteso solamente a partire dal 2017.

    Chi ha partecipato alla fondazione di Neuralink?

    Nel corso degli anni Neuralink ha potuto beneficiare di una serie di investitori di spicco. Fra i soggetti promotori del progetto, nonché alla base delle idee sulla società, troviamo anche Elon Musk.

    Quali sistemi per poter negoziare su titoli tecnologici?

    Nell’attesa di un’eventuale IPO Neuralink, è bene sapere che ad oggi è possibile comprare azioni tramite strumenti derivati, ossia CFD, i quali sono messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento