Investimenti

Comprare azioni Pinterest [Guida completa ed aggiornata 2021]

Pubblicato: 23 Febbraio 2021 di Francesco

Fra le decine di social network ad oggi presenti online, una in particolare, ossia Pinterest, ha ultimamente attirato l’attenzione di molti utenti. Dalla sua nascita ad oggi ha incrementato notevolmente il numero di iscritti, creando una vera e propria rete attiva, in grado di interagire 24 ore su 24. In tutto ciò, sono in molti a chiedersi se comprare azioni Pinterest sia ad oggi una strategia conveniente.

La società risulta infatti quotata in Borsa ed è quindi possibile negoziare sul suo titolo di riferimento. Prima di visionare i diversi sistemi ad oggi utilizzati per investire su un determinato titolo azionario, è bene partire dalle basi, avviando una completa analisi sulla società.

In altri termini, nel corso del nostro approfondimento parleremo di:

  • Nascita e sviluppo di Pinterest
  • Principali eventi legati al gruppo
  • Analisi sullo stesso settore e sulla concorrenza

Tornando ai diversi sistemi presenti per poter negoziare sul titolo Pinterest, ricordiamo come ad oggi siano presenti strumenti innovativi, ossia contratti per differenza, messi a disposizione da broker professionali, come ad esempio eToro.

Lo stesso rappresenta solamente una delle tante piattaforme di trading autorizzate disponibili sul mercato. Ecco una lista completa ed aggiornata con i principali servizi di brokeraggio online:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Azioni Pinterest Quotazione e grafico in tempo reale

    Pinterest Storia e sviluppo societario

    Pinterest viene ad oggi considerato uno dei social network più conosciuti al mondo, che ha saputo nel corso del tempo incrementare in modo esponenziale la propria quota di mercato. Il progetto ha preso il via nel lontano 2009, periodo dove le prime idee sulle piattaforme di intrattenimento e collegamento sociale online stavano iniziando ad essere proposte da diversi visionari ed innovatori.

    Il tutto iniziò, come molte volte accade, grazie ad un piccolo team ed una squadra di sviluppo formata da pochi professionisti ed appassionati. Fra questi è possibile annoverare i nomi dei fondatori, ossia Paul Sciarra, Evan Sharp e Ben Liebermann. Gli stessi promossero una startup innovativa, che ben presto sarebbe diventata un concreto punto di riferimento all’interno del web.

    Pinterest viene ad oggi utilizzata per condividere prettamente immagini, fotografie, video ed anche GIF (ossia fotografie in movimento). Il tutto è gestito all’interno di una piattaforma online, che permette alla rete di interagire ed agli utenti di poter navigare liberamente fra i diversi profili. Inizialmente la piattaforma era utilizzata prettamente via web, ma grazie allo sviluppo degli smartphone, ed al successivo lancio dell’applicazione Pinterest, il gruppo riuscì ad ottenere maggiori considerazioni.

    Dati alla mano, la piattaforma registra mensilmente circa 320 milioni di utenti attivi ogni mese. La sede ufficiale di Pinterest si trova negli Stati Uniti, precisamente a San Francisco (California). Diverse altre sedi sono state successivamente dislocate strategicamente in altre parti del mondo, sia in territori UE che extra UE.

    I costanti e continui sviluppi della compagnia, hanno successivamente permesso la quotazione delle azioni Pinterest all’interno della Borsa, nel 2019. Il suo titolo è quindi fresco di listino e rappresenta uno degli asset tecnologici di nuova quotazione all’interno del mercato.

    Come comprare azioni Pinterest

    Se ti stai chiedendo come comprare azioni Pinterest, abbiamo deciso di presentare i sistemi più utilizzati per poter investire sui maggiori asset finanziari. Quando un utente decide di puntare su una determinata società, ha davanti a se un bivio attinente due possibilità. La prima riguarda l’acquisto di azioni Pinterest in modo diretto, utilizzando quindi intermediari finanziari, e la seconda l’utilizzo di broker di CFD.

    Nel primo caso, lo stesso utente diventa concretamente possessore delle stesse azioni, dopo aver tuttavia pagato le commissioni sull’operazione ed atteso le consuete procedure burocratiche. Lo stesso processo, il più delle volte, viene infatti effettuato di persona, all’interno di filiali bancarie.

    Il secondo sistema, che invece può essere utilizzato tramite computer, tablet, o qualsiasi dispositivo mobile dotato di connessione ad Internet, attiene l’uso dei broker di CFD. L’acronimo CFD sta letteralmente per “contratti per differenza” ossia strumenti derivati con specifiche caratteristiche.

    Eccole a seguire:

    • Permettono di operare su un titolo senza comprare azioni in modo fisico
    • Permettono l’uso della vendita allo scoperto, ossia apertura al rialzo (in caso di ipotesi di aumento dei prezzi) ed apertura al ribasso (in caso di ipotesi di diminuzione dei prezzi).
    • Nessuna commissione fissa, scegliendo il giusto broker.

    Dove comprare azioni Pinterest

    Riallacciandoci all’ultimo punto esposto in precedenza, scegliere il giusto broker risulta un aspetto fondamentale. In molti credono che un broker valga per un altro e che ogni sistema di brokeraggio sia essenzialmente identico ad un altro.

    In realtà, così come in ogni settore, risulta fondamentale prestare massima attenzione, scegliendo solamente intermediari realmente qualificati e che mettano a disposizione dei propri utenti servizi di supporto a costo zero.

    A tal riguardo, considerando come il primo aspetto da valutare attenga la regolamentazione, abbiamo deciso di presentare due broker autorizzati e completi, ossia eToro (clicca qui per la pagina ufficiale) e OBRinvest (clicca qui per la pagina ufficiale).

    eToro

    La prima piattaforma completa e professionale esposta in precedenza è eToro. Il broker mette a disposizione dei propri utenti un sistema rapido e all’avanguardia per poter negoziare su centinaia di strumenti finanziari.

    Fra gli stessi strumenti, utilizzando la comoda barra di ricerca posti in alto, è possibile individuare anche il CFD del titolo Pinterest, mostrato in anteprima qui in basso:

    Comprare azioni Pinterest CFD eToro

    Ma non è tutto, poiché eToro oltre a permettere di agire in modo diretto con le proprie strategie (di acquisto o di vendita sulla base delle proprie decisioni), permette anche di sfruttare il meccanismo del Copy Trading. Lo stesso dà la possibilità di copiare le decisioni operative dei migliori utenti presenti nella community.

    Ecco alcuni passaggi sul Copy Trading:

    • Accesso sul proprio account. L’apertura dello stesso viene messa a disposizione in modo gratuito tramite la pagina ufficiale eToro.
    • Ricerca dei migliori Popular Investor.
    • Avvio della copia, con un semplice click e senza costi aggiuntivi. La piattaforma dà altresì la possibilità di iniziare anche tramite conto di prova.

    Scopri qui eToro ed il conto di prova gratuito

    OBRinvest

    Fra le migliori piattaforme di trading online, è poi possibile citare OBRinvest, che viene ad oggi considerato un concreto punto di riferimento nel settore ed utilizzato da migliaia di traders. La presenza di una piattaforma interattiva semplice, ma soprattutto user friendly, ha permesso al broker di acquisire importanza sia fra operatori professionali che fra utenti alle prime armi.

    Così come per il broker esposto in precedenza, anche OBRinvest permette di iniziare comodamente tramite un conto demo. Si tratta di una completa simulazione, che può essere utilizzata sia per provare la piattaforma, sia per testare personali strategie, senza correre rischi reali, tramite depositi virtuali.

    Quali altri caratteristiche associare al broker? Eccone altre:

    Scopri qui OBRinvest

    Pinterest Modello di business ed operativo

    Contrariamente da quanto si pensi, il modello di business di Pinterest è molto semplice e lineare. Nel corso degli anni la piattaforma ha continuato a rinnovarsi, aggiungendo nuove funzionalità di ultima generazione, mantenendo comunque le idee originarie e gli scopi prefissati in partenza.

    Gli utenti che utilizzano la piattaforma possono girare liberamente all’interno dell’ecosistema Pinterest, interagendo e visionando immagini o contenuti sulla base delle proprie esigenze. In questo modo, hanno la possibilità di focalizzare la propria attenzione sulla moda, sul settore della cucina (in merito alle ricette) e molto altro.

    In tutto ciò il gruppo va semplicemente a sfruttare le potenzialità della stessa rete, mettendo a disposizione pubblicità ed azioni di conversione ai diversi partner legati allo stesso gruppo. Abbiamo precedentemente esposto come la stessa compagnia goda di migliaia di visualizzazioni e quindi come possa essere immaginata come una grande vetrina con centinaia di passanti ogni minuto.

    Comprare azioni Pinterest conviene?

    Al momento della quotazione di Pinterest in Borsa, nel 2019, nessuno si sarebbe mai immaginato che il 2020 potesse mostrarsi così difficile sotto molti punti di vista. La pandemia del Covid 19 ha effettivamente portato notevoli difficoltà in molti settori, causando rossi in molte Borse mondiali.

    In tutto ciò il settore della tecnologia e quello dell’online, hanno tuttavia avuto la possibilità di poter sopravvivere, soprattutto grazie al non necessario rapporto sociale fra gli individui. Oltre alle piattaforma prettamente incentrare sullo smart working, o sulle interazioni fra le persone, anche Pinterest ha continuato ad offrire i propri servizi, mettendo a disposizione diverse migliorie rispetto al passato.

    Notevoli aggiornamenti, ad esempio, hanno nettamente facilitato il processo di aggiunta video, tramite la funzione Pin Video, che permette di caricare video dalla durata massima di 15 minuti e minima di 4 secondi. Tutto ciò ha permesso a Pinterest di crescere nel corso del 2020, registrando circa 124 milioni di utenti in più ed ottenendo così nuovi record.

    Fra questi utenti, chiamati nell’ecosistema “Pinner”, una considerevole percentuale sarebbe da associare proprio ad una targhettizzazione giovanile, sempre più crescente in questo settore.

    Pinterest Competitors

    Il mondo dei social network ha subito una costante evoluzione nel corso degli ultimi anni. In tutto ciò, per riuscire ad emergere, una delle caratteristiche principali deve necessariamente riguardare l’innovazione. E’ proprio la stessa ad aver permesso a Pinterest di poter incrementare il numero dei propri utenti, differenziandosi dagli standard della concorrenza.

    In linea generale, le offerte presenti su Pinterest possono concretamente definirsi diverse da un’applicazione di messaggistica o social network tradizionale, come può ad esempio essere Facebook.

    Quali sono i competitors di Pinterest? A seguire alcuni social più rilevanti:

    Leggi anche: azioni Stellantis, azioni Allianz, azioni Virgin Galactic, azioni SpaceX

    Comprare azioni Pinterest

    Azioni Pinterest Previsioni

    Nel corso degli ultimi esercizi, gli importanti traguardi ottenuti dalla piattaforma sul numero di utenti e di visualizzazioni mensili attive, possono essere confrontati in modo parallelo con i principali dati di bilancio della società. In questo contesto, prendendo come riferimento il 2019, è stato possibile visionare la registrazione di un fatturato superiore al miliardo di dollari.

    Si tratta di un valore considerevole, soprattutto se confrontato con i risultati della società nel corso degli esercizi precedenti. Nonostante il 2020 abbia rappresentato un anno difficile, Pinterest ha continuato a mettere a disposizione i propri servizi, cercando ulteriormente di migliorare i propri target. Prendendo invece in considerazione la quotazione delle azioni Pinterest, è possibile visionare il suo breve percorso borsistico dal 2019 ad oggi.

    Nello stesso 2019, partita da valori al di sotto la soglia dei 20 dollari, lo strumento ha mostrato una crescita fin sopra i 34 dollari. La fine del 2020 ha successivamente visto la rottura del muro dei 60 dollari, seguita da nuovi massimi nel 2021, dove il titolo Pinterest ha superato l’ambita soglia degli 85 dollari, i quali rappresentavano un possibile target price per lo stesso anno.

    Comprare azioni Pinterest grafico

    Conclusioni

    L’odierno approfondimento ha riguardato una delle società più interessanti degli ultimi tempi, a capo della rinomata piattaforma Pinterest. Si è trattato di un progetto rivoluzionario, ad oggi seguito da milioni di utenti attivi, in costante aumento anno dopo anno. I paragrafi iniziali, dedicati alla storia, alla nascita ed allo sviluppo del gruppo, hanno successivamente lasciato posto ai principali risultati ed andamenti ottenuti dalla società nel corso del tempo.

    Il settore dei servizi online è in divenire e di anno in anno vengono lanciati nuovi programmi e nuove piattaforme di ultima generazione. Se da una parte tutto ciò potrebbe rappresentare una minaccia, per via della nascita di nuove realtà concorrenti, dall’altra abbiamo potuto ricordare come Pinterest goda di elementi distintivi ed unici rispetto ai tradizionali social.

    Fra le tante domande, abbiamo poi approfondito l’aspetto sul comprare azioni Pinterest. Ad oggi, è possibile ricordare la presenza di sistemi di negoziazione alternativi, come ad esempio i CFD messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online (come eToro e OBRinvest).

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Quando è stata quotata in Borsa Pinterest?

    Il gruppo Pinterest è stato quotato in Borsa nel 2019. La sua storia borsistica è quindi relativamente nuova.

    Cosa fa Pinterest?

    Pinterest mette a disposizione una piattaforma di nuova generazione, sia tramite web che tramite applicazione per dispositivi mobili, che permette di caricare e condividere foto, video, immagini e GIF all’interno del suo ecosistema.

    Come comprare azioni Pinterest?

    Ad oggi è possibile utilizzare diverse metodologie per poter comprare azioni Pinterest. Ricordiamo inoltre la presenza degli strumenti derivati, ossia CFD, che permettono di negoziare sul titolo in modo autonomo tramite broker online.

    Quali broker mettono a disposizione il titolo Pinterest?

    I migliori broker che danno la possibilità di negoziare sul titolo Pinterest sono quelli ufficiali, professionali e regolamentati.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco