Investimenti

Comprare azioni Stellantis [Guida completa ed aggiornata 2021]

Pubblicato: 17 Febbraio 2021 di Francesco

Le azioni Stellantis fanno riferimento ad uno dei gruppi automobilistici più grandi al mondo, nato proprio nel 2021. Durante le prime settimane di gennaio, due grandi gruppi nel settore automotive, ossia FCA e PSA, hanno siglato un accordo strategico che ha visto la nascita della nuova compagnia. Comprare azioni Stellantis è possibile?

Nonostante Stellantis sia un gruppo di nuova fondazione, nato solamente il 16 gennaio 2021, ha sin da subito presentato domanda per essere quotata all’interno dei principali mercati borsistici mondiali. Pochi giorni dalla nascita, le azioni Stellantis erano già presenti all’interno della Borsa di Milano e NYSE della Borsa di New York.

Ma come fare per comprare azioni Stellantis? Vediamo alcuni punti:

  • Scelta del migliore intermediario, ossia la migliore piattaforma di negoziazione online. Una delle più complete è eToro (qui per la pagina ufficiale).
  • Ricerca del titolo Stellantis all’interno del comparto degli assets azionari.
  • Strutturazione della propria strategia (di acquisto o di vendita sulla base delle proprie analisi sulla quotazione).

In tutto ciò, scegliere il migliore broker rappresenta un passaggio fondamentale. Prima di iniziare la nostra analisi completa sulla società, ecco un elenco completo con le migliori piattaforme professionali disponibili ad oggi sul mercato:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Azioni Stellantis Quotazione e prezzo in tempo reale

    Stellantis Nascita e sviluppo

    La storia di Stellantis è relativamente nuova. Come esposto all’interno dell’introduzione, lo stesso gruppo deriva dall’unione di due società storiche, presenti già da molti anni all’interno del panorama automobilistico mondiale, ossia FCA (che comprende diversi marchi controllati) e PSA (che comprende ulteriori marchi, riferiti sempre al comparto automotive).

    Le prime idee in merito all’unione partirono già nel 2019, quando fiduciose nei confronti di uno stretto rapporto, le due realtà decisero di avviare le prime vere e proprie contrattazioni. La volontà di voler estendere il marchio con altri operatori arrivò già nel 2018, quando l’allora gruppo FCA (nato dalla fusione fra Fiat e Chrysler) era gestito dall’amministratore Sergio Marchionne.

    Un mancato accordo con il gruppo Renault, spinse il management ed i successori di Marchionne a ricercare nuove alleanze strategiche. Il gruppo PSA si mostrò fin da subito propenso e in linea con gli obiettivi ed il modello di business di FCA.

    Dopo mesi di trattative, l’ufficializzazione vera e propria arrivò solamente durante le prime giornate del 2021. Mettendo assieme le proprie forze, le due compagnie hanno così permesso la nascita di uno dei più grandi gruppi automotive al mondo, con decine di stabilimenti e molteplici brand controllati.

    Il gruppo Stellantis opera in tutto il mondo e può quindi ad oggi contare sulle alleanze strategiche di entrambi i gruppi in specifiche zone territoriali. Entrando maggiormente nel dettaglio, l’ex sezione FCA è stata sempre attiva nel mercato americano, soprattutto USA, viceversa, l’ex sezione PSA è stata sempre attiva nel mercato asiatico.

    In un periodo dettato da pandemia e restrizioni, la quotazione di un gruppo così grande dimostra le numerose ambizioni dello stesso e la sua voglia di espandersi. La stessa fiducia è stata vista anche al debutto, quando il titolo ha mostrato un aumento pari al circa 7,5% in poco tempo.

    Come comprare azioni Stellantis

    Per tutti coloro intenzionati a voler comprare azioni Stellantis, è importante sapere come ad oggi esistano diversi sistemi per poter investire sul nuovo colosso dell’automobilismo. In modo particolare, le strategie più utilizzate per negoziare sul titolo Stellantis attengono gli investimenti nel lungo periodo (quasi sempre basati sull’uso di canali bancari ed acquisto diretto di azioni) e l’utilizzo di strumenti derivati.

    Parlare di investimenti diretti su azioni Stellantis significa far riferimento ad un processo che porta l’investitore a diventare possessore nominativo dello stesso pacchetto azionario. Le stesse operazioni per concludere la transazione, sono tuttavia legate a commissioni, variabili da istituto ad istituto.

    Diversamente da questa metodologia, è possibile presentare i contratti per differenza, ossia strumenti derivati che non basano la propria operatività sul possesso delle azioni. In questo caso, si va ad operare solamente nei confronti di repliche sull’andamento dello strumento finanziario.

    Il primo vantaggio dei CFD attiene la doppia possibilità di negoziazione. Cosa significa? Semplicemente la possibilità di poter aprire posizioni sia in caso di ipotesi in aumento che in caso di ipotesi in diminuzione.

    • Strategia di acquisto: aprendo un CFD al rialzo
    • Strategia di vendita: aprendo un CFD al ribasso

    Dove comprare azioni Stellantis

    Gli stessi strumenti derivati precedentemente illustrati, vengono messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online. Scegliere quella più adatta alle proprie esigenze risulta importante, così come anche verificare le principali caratteristiche che ogni piattaforma professionale deve necessariamente possedere.

    Il primo controllo attiene la presenza delle licenze. In questo caso, operare tramite un broker regolamentato permette di procedere utilizzando un servizio autorizzato e controllato dagli enti di competenza. Esistono poi ulteriori accorgimenti, in merito a servizi integrativi, come ad esempio il conto demo, la garanzia sull’assistenza, articoli informativi sul mondo del trading e molto altro.

    Quali sono le migliori piattaforme per negoziare sul titolo Stellantis? Abbiamo selezionato due servizi regolamentati e professionali: eToro (clicca qui per la pagina ufficiale) e OBRinvest (clicca qui per la pagina ufficiale).

    eToro

    Una delle piattaforme più conosciute al mondo, che mette a disposizione centinaia di strumenti finanziari, è eToro. E’ un broker autorizzato, ossia dotato di propria licenza per operare nel nostro territorio, che permette di negoziare su diversi mercati. Fra il comparto dei titoli azionari, è possibile individuare anche quello attinente le maggiori compagnie automobilistiche mondiali.

    Ecco come si mostra il CFD su Stellantis presente su eToro:

    Comprare azioni Stellantis CFD eToro

    Entrando all’interno della pagina del titolo, l’utente può impostare le proprie scelte, andando ad agire su una posizione di acquisto (in ottica rialzista) o di vendita (in ottica ribassista). Tutto ciò senza nessuna commissione fissa sulla gestione, tenendo a mente solamente i piccoli spread esposti in modo trasparente dal broker.

    In alternativa, è possibile selezionare la modalità Copy Trading. Di cosa si tratta? Semplicemente della possibilità di copiare reali professionisti del settore, ottenendo le stesse operazioni in modo diretto e senza costi aggiuntivi. E’ inoltre possibile provare tutto ciò, comprese le proprie strategie personali, anche tramite account demo.

    Clicca qui per scoprire eToro e la sua Demo

    OBRinvest

    Anche all’interno del database di OBRinvest è possibile selezionare l’asset Stellantis e procedere con l’attuazione della propria strategia. La piattaforma del broker è semplice da utilizzare e dispone di opzioni basilari di facile intuizione. L’operatore è da sempre attento alla qualità, mettendo a disposizione diversi servizi di supporto per i propri utenti.

    Uno dei più interessanti attiene il corso formativo. Quando un nuovo utente si avvicina per la prima volta al settore del trading online, sente la necessità di ottenere informazioni rilevanti e nozioni di partenza. L’eBook di OBRinvest, scaricabile gratuitamente, permette di ottenere concetti teorici e di visionare interessanti esempi pratici.

    Clicca qui per l'eBook di OBRinvest

    Come fare per individuare un titolo su OBRinvest? Ecco alcuni passaggi:

    • Accesso sul proprio account, che può essere aperto senza nessun costo attraverso la pagina ufficiale di OBRinvest
    • Ricerca del proprio titolo di interesse nella sezione dei mercati
    • Analisi sul titolo e scelta sulla propria strategia

    Scopri qui OBRinvest ed i suoi vantaggi

    Stellantis Modello di business

    Su cosa si basa il modello di business di Stellantis? L’incontro fra il gruppo FCA ed il gruppo PSA ha permesso alla società Stellantis di strutturare un modello di gestione maggiormente diversificato. Oltre ciò, anche l’estensione delle aree di affari, ossia attinenti i principali mercati di vendita, ha permesso una maggiorazione sulla quota di mercato.

    In quali comparti opera Stellantis? Ecco i principali:

    • Produzione automobili: attraverso i diversi marchi controllati, Stellantis produce vetture per ogni esigenza e necessità dei consumatori. L’offerta è molto diversificata, permettendo al gruppo di coprire una domanda di mercato molto ampia.
    • Produzione di veicoli commerciali: il gruppo FCA, così come anche quello PSA, sono da sempre attivi nella produzione di furgoni e veicoli per il trasporto. Lo stesso comparto rappresenta una considerevole percentuale sull’intero business del gruppo.
    • Progettazione e produzione di motocicli: il gruppo PSA, ad oggi inglobato all’interno di Stellantis, è stato per anni riconosciuto come uno dei principali produttori di mezzi a due ruote, soprattutto considerando i prodotti Peugeot.

    Quali marchi sono controllati da Stellantis? Eccoli a seguire:

    • Jeep
    • Maserati
    • Fiat
    • Lancia
    • Abarth
    • Peugeot
    • Opel
    • DS Automobilies
    • Citroen
    • Chrysler
    • Alfa Romeo
    • Ram
    • Dodge
    • Vauxhall

    Comprare azioni Stellantis conviene?

    Alla luce della grandezza esposta sul nuovo gruppo, conviene comprare azioni Stellantis? La società ha mostrato di poter portare avanti progetti anche durante un periodo non proprio roseo. La pandemia, le stringenti normative sul distanziamento sociale, hanno notevolmente diminuito le vendite di automobili in tutto il 2020.

    Nonostante ciò, la presenza di incentivi per acquistare la nuova automobile, associati ai bonus erogati a favore della diminuzione di vetture inquinanti, hanno rappresentato una vera e propria boccata d’aria per società automobilistiche e rivenditori. Nel corso degli ultimi anni, Stati e governi hanno iniziato a promuovere un vero e proprio cambio generazionale sulle vetture, spingendo su rottamazione di veicoli troppo inquinanti a favore di nuovi mezzi, a bassa emissione.

    In tutto ciò, il gruppo Stellantis, attraverso le sue controllate, avrà la possibilità di giocare un ruolo cardine, soprattutto in riferimento al nuovo settore dell’elettrico. La nuova 500, totalmente elettrica, appartenente all’ex sezione FCA, rappresenta uno dei principali modelli di punta.

    Stellantis Competitors

    Molti brand, che solamente qualche mese fa potevano essere considerati competitors fra di loro, hanno confluito all’interno dello stesso gruppo Stellantis. Nonostante il gruppo possegga una quota di mercato considerevole, al di là del gruppo FCA e PSA, il mercato Automotive conta decine di altri gruppi ben assestati e con una storia pluriennale.

    Quali sono i competitors di Stellantis? Ecco i principali:

    Leggi anche: azioni Lemonade, azioni Nokia

    Azioni Stellantis

    Azioni Stellantis Previsioni

    Quali minacce Stellantis dovrà affrontare nel prossimo futuro? La società ha sicuramente dalla sua parte una considerevole esperienza nel settore. Nonostante ciò, la presenza di una concorrenza sempre più agguerrita, soprattutto nel comparto elettrico (si pensi ai colossi Tesla o NIO), rappresenta un aspetto da tenere a mente.

    Nell’ottica del lungo periodo, la fase vaccinale attualmente in corso potrebbe permettere un progressivo rallentamento sulle restrizioni ed eventuali riprese in molti settori connessi a quello automotive. Sotto l’aspetto borsistico, al momento della quotazione in Borsa, a gennaio 2021, le azioni Stellantis hanno generato notevoli interessi sia in riferimento al lancio su Piazza Affari, sia all’Euronex ed anche nella Borsa Newyorkese.

    La progressione del titolo durante le prime fasi iniziali, ha registrato un iniziale aumento del circa 7,5 %, proiettando le azioni sopra la soglia dei 13 euro.

    Conclusioni

    Giunti alle conclusioni della nostra guida completa su comprare azioni Stellantis, abbiamo potuto analizzare nel dettaglio una società nuova, tuttavia inglobante gruppi con anni ed anni di esperienza alle spalle.

    Il mercato automotive non ha di certo beneficiato dei suoi periodi migliori, soprattutto segnati dall’arrivo del Covid 19. In tutto ciò, in piena pandemia, il gruppo Stellantis ha comunque deciso di portare a compimento la sua fondazione, iniziata ormai da molti mesi, e di entrare all’interno della Borsa.

    La presenza della sua quotazione permette di poter negoziare sul suo titolo. All’interno del nostro approfondimento, abbiamo presentato le principali metodologie per poter comprare azioni Stellantis.

    Una delle alternative più interessanti ha riguardato gli strumenti derivati, ossia CFD, messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online. Due delle più complete? eToro e OBRinvest.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande frequenti

    Quando è stato fondato il gruppo Stellantis?

    Il gruppo Stellantis è stato fondato a gennaio 2021, dall’unione di due grandi gruppi automobilistici: FCA e PSA.

    Stellantis è presente sulla Borsa?

    Si, dopo pochi giorni dalla creazione del gruppo, Stellantis ha visto il suo sbarco all’interno della Borsa di Milano e successivamente al NYSE di New York.

    Come comprare azioni Stellantis?

    Diversamente dal passato, dove l’unica opzione per comprare azioni Stellantis riguardava gli acquisti diretti tramite banca, ad oggi è possibile negoziare sul titolo Stellantis utilizzando strumenti derivati, ossia CFD.

    Quali broker permettono di negoziare sul titolo Stellantis?

    Le migliori piattaforme che permettono di negoziare sul titolo Stellantis sono quelle autorizzate, che mettono a disposizione strumenti e servizi integrativi a costo zero per i propri utenti.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento