Investimenti

Conto Demo: qual è il migliore e perché è importante

Il conto demo è un account speciale che alcuni broker mettono a disposizione al fine di permettere ai trader di fare pratica con le piattaforme e con l’interfaccia del broker stesso. Alla luce delle possibilità che pone in essere, assume la qualifica di strumento formativo, in quanto veicolo per completare il percorso di apprendimento, aggiungendo appunto la pratica alla teoria e abbassando di conseguenza i rischi connessi alle prime fasi dell’attività di trading.

In questo articolo parleremo proprio del conto demo, offrendo una definizione completa di questo strumento e presentando i tanti vantaggi che il suo impiego comporta, vantaggi che si traducono in benefici concreti per il trader, anche e soprattutto da un punto di vista economico. Descriveremo in maniera approfondita i migliori conti demo in circolazione, focalizzando l’attenzione sulle caratteristiche che li rendono davvero speciali. 

Questi conti demo – è bene menzionarli anche nella parte introduttiva – sono messi a disposizione da eToro, ForexTB, Trade, XTB e IQ Option. Chi si è avvicinato al mondo del trading avrà certamente avuto modo di conoscere questi broker, almeno per la fama che li caratterizza. Sono infatti alcuni dei migliori broker in circolazione, apprezzati sia per le condizioni economiche accomodanti sia per la capacità di creare attorno al trader un ambiente confortevole, in grado di agevolare la creazione del profitto. 

In particolare, i conti demo di eToro, ForexTB, Trade, XTB e IQ Option si caratterizzano per l’assoluta gratuità (caratteristica niente affatto scontata), per l’orizzonte temporale ampio e per la fedeltà con i conti reali. Rappresentano, dunque, il miglior strumento per completare il percorso di formazione e dotare il trader principiante delle competenze necessarie ad affrontare il mercati. Di questi conti demo, però, parleremo più approfonditamente negli ultimi paragrafi. 

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Cos’è un conto demo

    Prima di lanciarci in un’analisi approfondita dei benefici che apporta l’impiego consapevole e massiccio di un conto demo è necessario capire di cosa si tratta, ovvero individuarne l’essenza, le proprietà, le funzionalità che mette a disposizione e gli scopi per cui è stato “inventato”. 

    Nei prossimi paragrafi faremo esattamente questo, in primis offrendo una definizione breve ma esaustiva del concetto di conto demo, e in secondo luogo elencandone i vantaggi, fornendo una panoramica del ruolo che può giocare non solo nel percorso di formazione di un trader, ma anche nella sua attività futura. 

    Una definizione chiara di conto demo

    Un conto demo è “quasi” esattamente ciò che suggerisce il nome. Il termine “quasi” è d’obbligo in quanto alcune varianti, tra cui quelle di cui parleremo tra poco, vanno un po’ oltre e offrono qualcosa in più. Ad ogni modo, il conto demo è un account che simula quello reale, una versione che ha come scopo quello di mostrare le funzionalità e le possibilità di un account vero e proprio (a cui ci si iscrive dietro deposito iniziale). 

    Grazie al conto demo, il trader può fare trading “simulato”, ovvero può realizzare operazioni di trading senza investire realmente. Non a caso a ogni conto demo è associato un certo capitale fittizio, che può essere più o meno cospicuo. Per il resto, il conto demo dovrebbe mettere a disposizione le stesse funzioni e la stessa interfaccia di un account reale. Insomma, grazie a questi strumenti è possibile simulare l’attività di trading in maniera realistica. 

    Perché il conto demo è fondamentale

    Già dalle caratteristiche che abbiamo elencato nel paragrafo precedente si intuisce il motivo per cui il conto demo è fondamentale. In primis, perché consente di fare pratica senza correre rischi. Se non ci fossero, il trader sarebbe costretto a far pratica direttamente sul campo, con il conseguente rischio di perdere denaro prima ancora di entrare a regime. Tuttavia, il conto demo è importante non solo per i principianti, ma anche per i trader esperti.

    Infatti, consente di fare pratica anche e soprattutto con il broker e la piattaforma messa a disposizione da quest’ultimo. Lo stacco tra un interfaccia e l’altra può essere brutale, a volte, e compromettere nelle fasi iniziale l’efficacia dell’attività di trading. Ma non finisce qui: il conto demo torna molto utile agli esperti anche per testare sul campo strategie e tecniche nuove, ovviamente in un ambiente sicuro e senza alcun rischio di perdere denaro

    I benefici del conto demo

    Considerando il conto demo come uno strumento utile tanto ai principianti quanto agli esperti, possiamo ricapitolare in questo modo i benefici.

    • Sicurezza. Il conto demo, pur assomigliando all’account reale, si differenzia da questo per un aspetto cruciale: il capitale. Nel conto demo il capitale è fittizio, dunque non si investe denaro vero. Questo abbatte il rischio, portandolo semplicemente a zero. 
    • Realismo. Visti da fuori, ma anche quando li si impiega attivamente, i conti demo assomigliano ai conti reali. In alcuni casi sono assolutamente identici. Questo rende l’esperienza più immersiva e probante, sia per chi necessità di fare pratica con il trading, sia per chi vuole provare una nuova tecnica o strategia. 
    • Affidabilità. Chi “fa trading” con il conto demo trae conclusioni realistica e affidabili. I principianti riescono a capire se sono pronti, ed eventualmente come correggere il tiro. Gli esperti traggono orientamenti circa l’efficacia di questa o quella strategia. 

    L’unico limite dei conti demo

    La perfezione non è di questo mondo, dunque nemmeno del trading. Per quanto il conto demo sia uno strumento inestimabile, che risolve alcuni problemi strutturali e pone in essere benefici concreti per i trader a prescindere dal loro grado di preparazione, presenta almeno un difetto. Sia chiaro, si tratta di un difetto non imputabile allo strumento in sé, quanto ai meccanismi che sottendono alla natura umana, alla sfera emotiva dell’individuo.

    La questione ruota, appunto, attorno all’emotività, che è una delle più grandi sfide che il trader deve affrontare. Sfida che impara a gestire ed eventualmente a vincere, solo quando agisce con un account reale. Le versioni demo, infatti, offrono pochi spunti al riguardo. Molto banalmente, se il credito è finto il rischio è zero, e se il rischio è zero le emozioni sono meno intense. Si tratta di un difetto che non può essere in alcun modo “fixato”, e con il quale l’utente deve venire a patti e accettare per quello che è: un effetto collaterale di un “farmaco” utilissimo. 

    Come scegliere un conto demo

    Il concetto di conto demo non è recente, sebbene parlare di tempo sia abbastanza complicato, per un’attività (il trading online) che dopotutto è salita alla ribalta solo qualche anno fa. Ad ogni modo, lo “strumento demo” ha accompagnato i trading sia dal suo sbarco definitivo nel mondo digitale, e anzi è stato parte integrante del suo processo di diffusione. Il motivo è semplice: favorisce l’abbattimento delle barriere all’entrata, facilitando il percorso di formazione degli assoluti principianti.

    La natura di veicolo di diffusione che caratterizza i conti demo determina una conseguenza: che, di conti demo, in giro ce ne sono parecchio. Dunque il principiante potrebbe provare un certo disorientamento, o il classico imbarazzo della scelta. I prossimi paragrafi hanno lo scopo di togliere questo imbarazzo, e di affrontare alcuni criteri che andrebbero presi in considerazione quando si cerca un buon conto demo. 

    Il legame tra conto demo e broker

    Il primo criterio da prendere in considerazione, se l’obiettivo è partire con il piede giusto e con un conto demo veramente efficace, consiste nel livello di qualità del broker che lo propone. Infatti, è estremamente raro che un broker pessimo possa dare vita a un conto demo buono, così come è raro che un broker eccellente possa offrire un conto demo che non rispetta le attese. Vale anche in questo caso il detto popolare secondo cui “la mela non cade mai lontano dall’albero”.

    Dunque, focalizzatevi sui conti demo offerti da broker di qualità, e perché no famosi. In questo caso, la fama precede spesso, se non sempre, il broker. Soprattutto,  lo fa nel bene e nel male, sicché un broker con una buona reputazione è con tutta probabilità un broker cui fare affidamento. 

    Le due principali tipologie di conto demo 

    Occorre guardare anche alla tipologia di conto demo. Esatto, i conti demo possono differire non solo per le caratteristiche costitutive come la fedeltà alla variante reale, ma anche per le condizioni di utilizzo. Il riferimento principale è al costo. Checché ne pensi il senso comune, non tutti i conti demo sono gratuiti. Anzi, opera una folta schiera di broker che applica un costo di ingresso per chi vuole accedere all’attività di simulazione.

    Per fortuna, molti altri danno risalto allo spirito del conto demo, che è quello di abbattere i rischi attraverso l’uscita di scena del concetto stesso di capitale. Dunque, lo offrono in via del tutto gratuita. Senza porre in secondo piano la questione della qualità e del realismo, optate per i conti demo gratuiti. Dal momento che una così importante informazione viene sempre posta in risalto, non dovreste avere difficoltà a riconoscere l’eventuale gratuità di questo o quel conto demo. 

    I conti demo a tempo e i conti demo illimitati

    Un altro criterio fondamentale, e che spesso non viene in considerazione, consiste nell’orizzonte temporale. Ebbene sì, i conti demo hanno un orizzonte temporale, ovvero possono avere una scadenza come non avercela. Dipende, ancora una volta, dalle decisioni del broker e dalle sue specifiche valutazioni (sempre legittime). I conti demo al cento per cento illimitati, in realtà, sono piuttosto rari. La norma è ritrovarsi con una demo a tempo. Sia chiaro, non siamo di fronte a una caratteristica “invalidante”. D’altronde, prima o poi si dovrà iniziare a fare sul serio!

    Certo è che la scadenza non deve essere troppo vicina, altrimenti diventa davvero complicato portare a termine l’esperienza simulativa, e trarre il meglio dal conto demo. In genere, un conto demo “accomodante” ha una scadenza non inferiore alle due settimane. 

    I migliori conti demo in circolazione

    Alla luce di queste caratteristiche, alcuni conti demo emergono in maniera più limpida di altri, ponendosi come possibile oggetto di interesse tanto per i principianti quanto per gli esperti. Ne abbiamo fatto menzione all’inizio dell’articolo, ma qui ne approfondiamo le caratteristiche. 

    Pur differenziandosi, hanno tutti un elemento in comune: sono messi a disposizione da alcuni dei migliori broker in circolazione. Sarebbe sufficiente questo particolare a fornire al trader le necessarie garanzie di sicurezza.

    eToro Demo

    eToro è un broker apprezzato non solo penor l’offerta sterminata e le condizioni economiche accomodanti, ma anche per le innovative funzioni di copy trading, con il quale è possibile replicare le mosse di migliori trader, e di social trading, grazie al quale è possibile dare e ricevere consigli.

    eToro offre un conto demo a scadenza illimitata, in tutto e per tutto simile alla controparte reale, l’ideale per imparare a fare trading o testare strategie. 

    ForexTB Demo

    ForexTB è uno dei broker con l’offerta più completa in assoluto. Il trader, infatti, può scegliere tra ben 270 strumenti! Un numero incredibilmente elevato, e raramente superato nel mondo del trading.

    ForexTB offre un demo completamente gratuita e illimitata, dotata di tutte le funzioni e di tutti i contenuti dell’account reale (formazione compresa). 

    Trade Demo

    Trade è un broker di successo, che punta a offrire un servizio professionale, che vada oltre la semplice attività di intermediazione (fornisce anche servizi di asset management). 

    Il suo conto demo si fa apprezzare per l’estremo realismo e per la presenza di tutte le funzioni di un account reale, ponendosi quindi come strumento efficace per farsi le ossa in attesa del trading reale o per testare nuove strategie e tecniche.

    XTB Demo

    XTB non è un broker come gli altri. Il suo obiettivo, infatti, è rendere il trading un’attività veramente aperta a tutti, come si evince dall’abbattimento radicale delle barriere all’entrata e nello specifico dal deposito minimo iniziale simbolico. 

    XTB offre una demo a tempo sì, ma dalla durata di ben 4 settimand. In compenso il conto demo fornisce 100.000 euro (fittizi ovviamente) e la possibilità di provare più di mille asset. 

    IQ Option Demo

    IQ Option è un broker che fa della semplicità dell’interfaccia e dell’immediatezza i suoi cavalli di battaglia. Sullo sfondo, condizioni economiche favorevoli e un’offerta di gran lunga superiore alla media.

    IQ Option offre un conto demo illimitato e completamente gratuito (il trader può depositare quando vuole) dal valore, fittizio si intende, di 10.000 dollari. 

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Giuseppe

    Lascia un Commento