Investimenti

Directa [Opinioni e recensioni] Guida 2021

Pubblicato: 24 Marzo 2021 di Francesco

Directa rappresenta uno dei tanti broker online presenti all’interno del mercato del trading. Vanta anni di esperienza alle spalle ed una storia dettata da miglioramenti e crescite importanti, soprattutto nel territorio italiano.

Ma quali sono le funzionalità di Directa? Cosa offre ai propri utenti e quali sono gli elementi distintivi rispetto alla concorrenza? Sono solo alcune delle tante domande che affronteremo nel corso del nostro approfondimento, incentrato sul broker e sulle sue principali caratteristiche. Nel corso dei paragrafi affronteremo diversi argomenti, ecco alcuni punti chiave:

  • Nascita e sviluppo di Directa
  • Funzionamento della piattaforma e principali servizi

La fase di studio, su qualsiasi programma, broker o servizio legato al mondo delle negoziazioni online, rappresenta un aspetto importante. E’ perciò fondamentale farlo con cura, cercando di ottenere quante più informazioni possibili.

Prima di iniziare, teniamo a precisare come Directa rappresenti un operatore regolamentato e di ottima qualità, proprio come molte altre piattaforme online, inserite anche in questo caso nel settore del trading online, altrettanto professionali ed autorizzate, come nel caso di eToro.

La storia di Directa

Facendo fede alle informazioni ufficiali presenti all’interno della piattaforma, si evince come Directa sia stata inizialmente ufficializzata nel 1995, ma diventata operativa al 100 % solamente nel 1996. Contrariamente da molti altri broker, nati solamente nel corso degli ultimi anni, Directa può quindi vantare una considerevole esperienza, dettata dai suoi oltre 20 anni di carriera.

Dai suoi primi servizi nel settore degli investimenti ed accesso ai mercati, ha lentamente avuto la capacità di incrementare la propria quota di mercato, aggiungendo nuovi comparti operativi, diventando un punto di riferimento importante soprattutto per il mercato italiano.

Qual è stata la mission di Directa? Fin dal suo lancio, la società si è inserita in un settore particolare, dettato ancora da pochissimi operatori che permettessero un accesso semplice e diretto ai mercati finanziari. A tal riguardo, attraverso le proprie intuizioni, ha cercato di strutturare canali di collegamento e di intermediazione, che potessero permettere agli investitori di accedere alle negoziazioni in Borsa.

Le stesse idee preliminari, portarono pochi anni dopo, ossia nel 1998, alla nascita di uno dei primi veri e propri broker online, a sfruttare le potenzialità della tecnologia e della rete. Attraverso i propri canali, ha letteralmente aperto le porte a scambi attinenti prodotti presenti sul NASDAQ, sul CME, sul NYSE, sulla Borsa di Milano ed altro ancora.

Ma Directa non è solamente trading online in senso stretto e piattaforme di negoziazione. Nel corso degli anni, ha infatti deciso di affiancare altri settori interessanti, in modo da permettere ai propri utenti una maggiore diversificazione dei propri portafogli. Risulta così possibile ricordare la presenza di numerosi fondi, di ETF, fino ad arrivare all’ormai noto settore del Crowdfunding.

Fra le tante iniziative, ricordiamo anche la presenza di canali informativi, attinenti il mondo del trading a 360 gradi e quello dei mercati finanziari. Entrando all’interno della piattaforma, è possibile visionare Webinar formativi o la sezione Marker Briefing.

Directa Funzionamento e servizi

Tutti i servizi di Directa sono messi a disposizione tramite una piattaforma semplice da gestire e molto interattiva. All’interno della stessa vengono sin da subito messi in luce i punti di forza dei diversi servizi, nonché numerose informazioni in riferimento agli stessi ed alla società.

La presenza di una chiarezza informativa, associata ad una trasparenza ragguardevole, rappresentano sicuramente elementi positivi da poter tenere in considerazione. In aggiunta a ciò, Directa rappresenta un operatore regolamentato ed autorizzato, operante nel pieno rispetto delle regole.

Ma quali sono i servizi proposti dalla società? La presenza delle piattaforme per fare trading online rappresentano una delle sezioni più importanti. Le stesse sono accomunate dall’alta valenza tecnologica e dalla possibilità di poter essere utilizzate su ogni tipologia di device, dotato di connessione ad internet.

Nel dettaglio, ecco alcune piattaforme ed applicativi proposti:

  • Drawin: rappresenta una piattaforma completa, che ha subito notevoli upgrade rispetto al passato, con l’aggiunta di numerosi strumenti per i negoziatori.
  • dLite: è una piattaforma utilizzabile su qualsivoglia device e sistema operativo. Può essere gestita sia tramite la modalità web (con computer) sia tramite l’applicazione, scaricabile sia su smartphone iOS che Android.
  • Visual Trader: rappresenta un applicativo di ultima generazione, fondamentale per strutturare vere e proprie analisi, sia grafiche sia attinenti aspetti tecnici.

Anche gli utenti vengono suddivisi sulla base di diverse caratteristiche. Troviamo da una parte gli utenti standard e dall’altra gli utenti professionali. In quest’ultimo caso, per riuscire ad ottenere la valenza da operatore professionale, è necessario che il broker verifichi la presenza di determinati requisiti.

Sempre in merito al funzionamento, ricordiamo anche la presenza di un conto simulato, che permette di testare le piattaforme messe a disposizione dall’operatore, attraverso il caricamento di uno specifico ammontar di capitali fittizi, per 15 giorni.

Directa Commissioni e costi

Uno degli aspetti più importanti da esaminare all’interno di un operatore online, di una piattaforma o broker di negoziazione, attiene la presenza delle commissioni. Durante l’approfondimento, abbiamo potuto visionare come Directa possegga le dovute regolamentazioni e come metta a disposizione di tutti le dovute informazioni sui servizi.

Fra queste, è possibile visionare anche la sezione delle commissioni e dei costi. In modo specifico, scegliendo fra i diversi mercati e comparti di Borsa messi a disposizione, come ad esempio azioni, CFD, opzioni e così via, risultano presenti diverse percentuali di commissione, o in alternativa i costi fissi attuati dal broker.

Tutti gli utenti, hanno infatti a disposizione diverse possibilità di scelta anche in merito alle commissioni. E’ ad esempio possibile ricordare la presenza di commissioni calcolate in rapporto al valore degli scambi, commissioni associate ad una quota fissa (sempre in riferimento ai diversi prodotti a disposizione sul broker), fino ad arrivare a Fee sull’ammontare degli eseguiti nell’arco della giornata.

Directa Opinioni

Essendo Directa un operatore presente ormai da molti anni, può vantare migliaia di recensioni online, che possono essere individuate all’interno di servizi informativi di ogni genere. Molte opinioni non possono che non essere positive, considerando la completezza delle piattaforme, la presenza dell’esperienza, ma soprattutto degli aspetti regolatori.

In altri termini, nulla a che vedere con decine di altre piattaforme online, rappresentanti delle vere e proprie truffe. L’aspetto dell’esperienza, rappresenta un primo ed importante punto di forza dell’intermediario, soprattutto nei riguardi della concorrenza. Nel corso degli anni ha potuto incrementare la propria quota di mercato, offrendo ai propri utenti una vasta gamma di scelta e di differenziazione.

Un secondo aspetto da tenere a mente attiene la presenza della trasparenza informativa. La stessa rappresenta uno dei tanti elementi valutativi, per cercare di stabilire in merito all’affidabilità o meno di un operatore online. Il fatto di non nascondere alcuna informazione, di non agire nell’ombra, ma di esporre con chiarezza anche le diverse commissioni, fa di Directa un operatore professionale.

Dal suo canto, la presenza delle commissioni, è un aspetto che deve comunque essere preso in considerazione dai traders all’interno delle proprie strategie e scelte di negoziazione.

Servizi di brokeraggio senza costi fissi

In un settore ormai pieno di piattaforme online e servizi di negoziazione, è possibile visionare la presenza di molti broker professionali. Molti degli stessi, permettono di negoziare su migliaia di strumenti finanziari, senza tuttavia richiedere costi fissi. In questo caso, ci sarà da considerare solamente i piccolissimi spread.

Questo sistema viene utilizzato da specifici broker di CFD online, che danno la possibilità di sfruttare i caratteristici strumenti derivati. Questi ultimi permettono di attuare diverse strategie, sulla base delle proprie analisi ed aspettative.

In modo particolare, l’utente può optare per una strategia rialzista (di tipo long) ipotizzando aumenti sul prezzo, o una strategia ribassista (di tipo short) ipotizzando diminuzioni sul prezzo. Anche in questo caso, un punto di partenza importante, da tenere a mente, attiene la presenza delle licenze regolamentari.

Ogni singola piattaforma, per poter operare nel territorio Italiano (e quindi europeo) deve rispettare determinati requisiti ed ottenere l’autorizzazione da parte di Consob, CySEC o altro ente regolatore ufficiale. E’ ad esempio possibile citare ulteriori broker regolamentati, come ad esempio eToro e Trade.com.

eToro

Un broker completo, dalla A alla Z, è eToro. Essendo presente ormai da molti anni, viene preso in considerazione come concreto punto di riferimento da molti negoziatori ed appassionati di mercati finanziari. Ad oggi conta oltre 12 milioni di utenti, ossia un vero e proprio record nel settore del trading online.

La piattaforma permette a tutti gli utenti iscritti di poter agire in diversi modi. Il primo attiene la possibilità di aprire posizioni seguendo proprie idee strategiche. Una volta scelto il proprio strumento finanziario di interesse (come ad esempio un titolo azionario, una criptovaluta, una materia prima e così via), si può decidere di sfruttare la doppia chance operativa dei CFD, aprendo posizioni al rialzo o al ribasso.

Clicca qui per scoprire eToro ed individuare gli strumenti di tuo interesse

In alternativa, qualora si avesse poco tempo a propria disposizione, eToro garantisce a tutti il Copy Trading. Si tratta di una funzione che sfrutta semplicemente la struttura dell broker e la sua ricca community di utenti. Risulta così possibile individuare uno o più Top Traders (anche visionando le loro performance e grado di rischio) ed associarli al proprio account.

Da quel momento in poi, tutte le azioni svolte dal professionista verranno automaticamente replicate anche sul proprio portafoglio. Tutto ciò senza costi aggiuntivi ed in pochissimi step.

Scopri qui eToro ed i suoi servizi

Trade.com

Un broker storico, conosciuto anche in questo caso per semplicità di gestione, numero elevato di strumenti finanziari messi a disposizione e fluidità della propria piattaforma è Trade.com.

In primo luogo risulta un operatore regolamentato, quindi operante nel pieno rispetto delle regole, ed in secondo luogo un broker completo, apprezzato non solo per la sua valenza da intermediario, quanto anche per i servizi messi a disposizione per i propri utenti.

Fra gli stessi servizi ricordiamo la presenza di un corso formativo sul mondo del trading online, considerato un valore aggiunto notevole, sia per traders professionisti che per negoziatori alle prime armi. In aggiunta a ciò, Trade.com (qui per la pagina ufficiale) mette a disposizione una consulenza a costo zero, in modalità uno ad uno (ossia senza classi confusionarie piene di utenti) con uno specialista del settore.

Anche Trade.com, così come per la proposta precedente, permette di utilizzare un comodo conto di prova. Si tratta di una sezione parallela all’account reale, che permette di attuare proprie strategie utilizzando capitali non reali. I vantaggi da associare allo stesso sono molteplici e partono dal poter testare le specifiche del broker, fino ad arrivare al poter acquisire dimestichezza nel settore delle negoziazioni.

Quali altri vantaggi associare a Trade.com? Eccoli a seguire:

  • Applicazione per dispositivi mobili (per tutte le tipologie di sistemi operativi)
  • Assistenza professionale a tutte le ore
  • Grafici in tempo reale (aggiornati costantemente)
  • Nessun costo fisso sulla gestione

Scopri qui Trade.com e la sua Demo

Directa

Conclusioni

Giunti alle battute finali della nostra guida, è ora possibile tirare le somme. Directa ha dimostrato di essere uno degli operatori più storici in assoluto, ad essere stato in grado di anticipare i moderni servizi di negoziazione online. La sua presenza, dal lontano 1996, le ha permesso di acquisire conoscenza ed esperienza non da poco.

La presenza delle autorizzazioni, associata ad una trasparenza e chiarezza nelle informazioni, possono considerarsi dei veri e propri punti di forza del broker. Al di là dei servizi poco chiari, che agiscono nell’ombra, il settore del trading online è tutt’oggi ricco di piattaforme serie ed affidabili.

Fra queste, è ad esempio possibile citare anche i professionali eToro e Trade.com, ossia due operatori anch’essi regolamentati e che danno la possibilità di iniziare semplicemente tramite un conto di prova, senza limiti di tempo.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche: IQ Option, OBRinvest, Robinhood

    Domande frequenti su Directa

    Cos’è Directa?

    Directa è un operatore specializzato, presente dal 1996, che gestisce diverse piattaforme di trading online ed applicativi per effettuare analisi grafiche e tecniche. Risulta operativo anche in altri comparti.

    Directa applica commissioni?

    Facendo riferimento alle chiare informazioni presenti all’interno della sua pagina ufficiale, risulta possibile visionare le diverse commissioni associate alle negoziazioni sui propri servizi.

    Quando è nata Directa?

    Directa Sim è stata fondata nel 1995. La prima piattaforma ufficiale per l’online è stata invece presentata nel 1998.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco