Investimenti

Indice FTSE China A 50: Come investire sulla borsa cinese

Le Azioni A cinesi hanno fatto notizia poiché i principali fornitori di indici hanno iniziato a introdurle gradualmente nei loro principali indici azionari globali. Il processo di inclusione è iniziato di recente, ma FTSE Russell ha offerto gli indici China A-Shares dal 2001 (fra questi l’indice FTSE China A 50), quando la Cina ha iniziato ad allentare le restrizioni sugli investimenti stranieri in Azioni A.

Tra questi indici iniziali c’era l’ indice FTSE China A 50 , lanciato nel 2003. Data la trasformazione senza precedenti nell’economia cinese da allora, e le regole che crollano gli investitori stranieri, questo indice inizia ad essere rilevante a livello globale.

Diciassette anni sono tanti per l’economia cinese. Ma per diversi motivi l’indice FTSE China A 50 rimane molto rilevante per gli investitori in cerca di esposizione, anche in un mercato cinese di azioni A profondamente modificato.

Leggendo il resto della guida scoprirai come investire nell’indice FTSE Chine A 50 con delle piattaforme di Trading online molto semplici da utilizzare, fra queste spicca eToro , il Broker online più utilizzato al mondo.

Migliori piattaforme per investire nell’Indice FTSE China A 50

Ecco di seguito tutte le migliori piattaforme di Trading che permettono di investire e speculare direttamente sull’indice FTSE China A50:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    FTSE China a 50

    L’indice, che comprende i 50 maggiori titoli A-Share quotati sulle borse di Shanghai e Shenzhen, potrebbe apparire limitato in base al numero di componenti, ma in realtà è rappresentativo del più ampio mercato cinese di Azioni A.

    Data la grande capitalizzazione di mercato dei suoi 50 componenti, l’indice China A50 rappresenta il 43,5% della capitalizzazione di mercato dell’indice FTSE China A Free , che a sua volta comprende oltre 800 componenti.

    La composizione del settore dell’indice FTSE China A 50 potrebbe anche sollevare dubbi sulla sua rappresentazione del mercato cinese delle Azioni A.

    Il settore finanziario comprende il 60% dell’indice, quasi il doppio del peso del settore nell’indice FTSE China A Free. Tuttavia, uno sguardo più attento alla composizione dei sottosettori del settore finanziario rivela la diversità tra i sottosettori delle banche, delle assicurazioni sulla vita, immobiliari e dei servizi di investimento.

    Indice FTSE China A 50 quotazione in tempo reale

    Ecco il grafico (interattivo) in tempo reale dell’indice FTSE China A50:

    Come investire sul FTSE China A50

    Negoziare direttamente il FTSE China A50 non è semplice e non si può acquistare in banca come un titolo azionario. Il metodo più semplice e alla portata di tutti per tradare l’indice China A 50 è quello di utilizzare i Broker di CFD che permettono di investire sull’indice come se si trattasse di un’azione.

    Questi Broker online , per operare legalmente in Italia devono essere iscritti alla Consob che vigila sul loro operato. Fra l’altro le caratteristiche principali di questi intermediari sono:

    • Nessuna commissione fissa per negoziare, i Broker guadagnano solo dallo spread, la differenza fra prezzo d’acquisto e di vendita di un titolo.
    • Operatività con i contratti CFD (Contract For Difference) , degli strumenti derivati che seguono l’andamento dell’indice in questo caso (o del titolo corrispondente).

    Grazie a questi Broker si può speculare sia al rialzo che al ribasso (comprando o vendendo allo scoperto) sull’indice FTSE China A50 che rappresenta una sorta di portafoglio bilanciato dei migliori titoli cinesi. Per questo motivo investire direttamente sull’indice è un po’ come investire sull’economia cinese.

    I Migliori Broker per negoziare l’indice FTSE China A 50

    I Broker di CFD non sono tutti uguali, per questo motivo abbiamo recensito i migliori Broker con i quali negoziare l’indice FTSE A 50: eToro, ForexTB e Trade.com.

    eToro

    Iniziamo dal Broker più diffuso al mondo, eToro , con un ragguardevole numero di utenti attivi che supera i 7 milioni, è probabilmente la piattaforma di Trading più apprezzata a livello globale.

    La sua interfaccia di negoziazione è molto semplice e offre un’ampia scelta di CFD legati agli indici, fra questi troviamo anche il China50, legato al FTSE China A50. Ecco qui sotto un’immagine del software di eToro:

    eToro China a50

    Ai più scettici potrebbe apparire fin troppo semplice, ma la piattaforma di eToro è ricca di grafici ed indicatori di ogni genere, per soddisfare anche i Traders più esigenti.

    Basta inserire il nome dell’indice o del titolo che cerchiamo nella barra di ricerca ed apparirà il CFD corrispondente. A quel punto basta decidere se Comprare o Vendere (allo scoperto) e quanto investire.

    Per limitare i rischi è consigliabile inserire anche uno Stop Loss per limitare le perdite qualora il prezzo andasse nella direzione inversa a quella prevista e un Take profit per decidere quale profitto vogliamo ottenere dall’operazione.

    Per allenarsi ad utilizzare il software di eToro è meglio sfruttare il conto Demo gratuito che questo Broker offre ai suoi iscritti, è identico al conto reale ma privo di rischi.

    Accedi al conto Demo di eToro cliccando qui.

    Il Trading automatico di eToro

    Non tutti gli utenti amano operare manualmente, molti vogliono solo gudagnare e per questo motivo eToro ha inventato un sistema completamente automatico che permette di copiare il trading dei migliori investitori della piattaforma.

    Il Copy Trading, così si chiama il sistema automatico, permette di scegliere i Trader più profittevoli e con un click il sistema ricopia tutte le loro operazioni a mercato. In questo modo potrete ottenere gli stessi rendimenti dei Traders copiati (in base a quanto avete investito su di loro), senza fare nulla, in maniera automatica e gratuita.

    Ecco alcuni dei Top Traders di eToro con le loro percentuali di profitto annuo :

    Top Traders eToro - 2020

    Per vedere i rendimenti dei Top Trader eToro e scegliere quali copiare clicca qui

    ForexTB

    Questo Broker è fra i più interessanti del panorama italiano, oltre ad essere autorizzato dalla Consob, offre ben due piattaforme di Trading per accontentare ogni investitore, anche i più esigenti.

    La piattaforma web è la più usata, la più lineare e la più accessibile, ma i Trader più esperti possono contare sulla famosa Metatrader 4, molto più tecnica e ricca di strumenti di analisi.

    Oltre alla scelta della piattaforma, ForexTB permette ai suoi clienti di godere di numerosi vantaggi. Ecco i principali:

    Supporto di Analisti esperti
    Il cliente è sempre seguito, in ogni fase dell’investimento. Può infatti chiedere aiuto ad un Account Manager dedicato , un vero esperto dei mercati azionari.

    Centro formativo
    Su ForexTB è anche possibile studiare grazie ad un corso completo e dettagliato offerto gratuitamente a tutti gli iscritti. Si tratta di un ebook che permette di apprendere le basi del Trading online, per negoziare sui mercati in modo serio e ragionato.

    Scarica il Corso di Trading gratuito cliccando qui

    Opportunità di fare pratica su un Conto Demo
    Prima di mettere in pratica le strategie apprese al corso, è meglio testarle in demo senza correre rischi. Per questo ForexTB offre una piattaforma demo gratuita, uguale a quella reale ma che utilizza denaro virtuale.

    Segnali di Trading
    La Trading Central, un famoso centro analisi di indubbia serietà, fornisce gratuitamente delle indicazioni operative (Segnali di Trading) molto affidabili a tutti i clienti attivi della piattaforma.

    Iscriviti a ForexTB e fai richiesta dei Segnali di Trading gratuiti con questo link

    Trade.com

    Questa piattaforma, fondata nel 2013, è autorizzata dall’Authority italiana CONSOB e regolamentata dall’ente di controllo europeo CySEC. Trade.com è fra i Broker più rapidi e affidabili, adatto specialmente per chi è alle prime armi e vuole apprendere rapidamente i segreti di questa disciplina.

    Qui sotto vediamo il CFD che segue l’indice FTSE China A50 nella piattaforma di Trade.com:

    Trade-com China A50

    Oltre agli indici, questo Broker permette di negoziare su numerosi asset fra cui: azioni, valute, materie prime, criptovalute, ecc.

    Trade.com permette a tutti gli iscritti di scaricare gratuitamente un corso di trading (in formato ebook) che spiega, in modo dettagliato, come iniziare a fare Trading online. Il corso è diviso in capitoli ed è scritto in modo comprensibile, privo di eccessivi tecnicismi.

    Puoi scaricare il corso gratuito da questo Link

    Chi preferisce avere un supporto professionale, anzichè analizzare autonomamente i grafici e studiare le strategie operative, può appoggiarsi ai Segnali offerti gratuitamente da un’equipe di analisti esperti e preparati.

    In questo modo, sarà possibile fare operazioni in modalità semi-automatica e con l’analisi tecnica svolta in maniera professionale.

    Inizia ad investire con Trade.com nell'indice FTSE China A50 usando questo link

    Indice China 50

    Il record di performance dell’indice FTSE China A50 ha anche aiutato l’indice a mantenere la sua popolarità. Per definizione, l’indice è composto da grandi aziende, molte delle quali considerate come pilastri dell’economia cinese che sono leader nelle loro industrie.

    E poiché gli eventi di inclusione delle Azioni A cinesi sono diventati più diffusi tra i fornitori di indici globali, il processo ha attratto più flussi verso i componenti dell’indice China A50. L’indice FTSE China A50 ha sovraperformato gli indici China A più ampi negli ultimi cinque anni.

    Le crescenti tensioni commerciali globali sono state un vento contrario per la performance dell’indice cinese poichè il FTSE China A50 ha una bassa esposizione ai settori industriali e dei materiali, rendendo la sua composizione di società orientate all’esportazione, inferiore al 5%.

    Ftse China a50 grafico

    Con la sua concentrazione relativamente elevata di componenti, ci si potrebbe aspettare che il FTSE China A50 sia più volatile rispetto ai più ampi indici China A-Shares. Ma la sua storia ha raccontato un andamento diverso, come mostrato di seguito, negli ultimi cinque anni, la volatilità dell’Indice China A50 è stata per lo più in linea con la più ampia volatilità dell’indice China A-Shares.

    Ciò potrebbe almeno in parte essere spiegato dalla crescente proprietà istituzionale estera dei componenti dell’indice FTSE China A50. Le allocazioni istituzionali a lungo termine delle Azioni A cinesi potrebbero mitigare l’alto turnover associato al commercio al dettaglio domestico.

    quotazione FTSE China A50

    L’ultimo motivo per cui l’indice FTSE China A50 è ancora rilevante è la liquidità dei suoi componenti, in particolare durante i periodi di volatilità del mercato.

    Se consideriamo i giorni con le maggiori oscillazioni del mercato azionario negli ultimi 12 mesi, i volumi di negoziazione per i componenti dell’Indice China A50 erano considerevolmente più alti rispetto ad altri segmenti di capitalizzazione di mercato delle Azioni A cinesi.

    Componenti del FTSE China A50

    Ecco l’elenco completo dei componenti dell’indice FTSE China A50 (aggiornato a Marzo 2020), rigorosamente in ordine alfabetico:

    1. Agricultural Bank China A
    2. Anhui Conch Cement
    3. Bank of Beijing 5.26
    4. Bank of China A 3.59
    5. Bank of Communications Co Ltd
    6. Baoshan Iron & Steel
    7. China Citic Bank A
    8. China Communications Construction
    9. China Construction Bank Co
    10. China Everbright Bank
    11. China Life Insurance A
    12. China Merchants Bank
    13. China Merchants Shekou
    14. China Minsheng Banking
    15. China Pacific Insurance
    16. China Petrol A 4.72
    17. China Railway A 5.28
    18. China Railway Construction
    19. China Shenhua Energy SH 16.53
    20. China State Construction
    21. China United Network Comm
    22. China Vanke A
    23. China Yangtze Power
    24. CITIC Securities
    25. CRRC A
    26. Foshan Haitian Food
    27. Foxconn Industrial Internet
    28. Gree Electric A
    29. Guangdong Wens Foodstuff
    30. Guotai Junan Securities
    31. Hik Vision Digital A
    32. ICBC
    33. Industrial Bank
    34. Inner Mongolia Yili
    35. Jiangsu Hengrui
    36. Kweichow Moutai
    37. Midea Group A
    38. New China Life Insurance
    39. PetroChina A
    40. Ping An Bank A
    41. Ping An Insurance
    42. Poly Real Estate Group
    43. Pudong Development Bank
    44. S.F. Holding Co
    45. SAIC Motor Corp
    46. Shanghai International Port
    47. Shenzhen Mindray Bio-Medical
    48. SJEC Corp
    49. Wuliangye A
    50. Yanghe Brewery A

    Le aziende più importanti del FTSE China A50

    Mentre la Cina transita da una nazione industriale verso un’economia orientata a beni e servizi, offrirà agli investitori opportunità non sfruttate.

    Detto questo, investire in Cina comporta una serie unica di pericoli come l’aumento delle insolvenze del debito societario, la struttura comunista, l’ambiente normativo, la stabilità politica ecc. Tuttavia, a causa delle dimensioni del mercato cinese e del suo potenziale, i benefici che derivano dalla crescita della Cina supereranno gli aspetti negativi degli investimenti in questo paese.

    PetroChina

    La maggior parte delle attività principali di CNPC  (China National Petroleum Corporation) è organizzata sotto la sua controllata PetroChina .

    Oltre alle operazioni sul gas naturale , la società produce petrolio greggio, prodotti petroliferi raffinati e prodotti petrolchimici e costruisce e gestisce condutture e relative infrastrutture. Gestisce anche stazioni di servizio in tutto il paese.

    Ping An

    Ping An si occupa principalmente di assicurazioni, servizi finanziari e bancari. È una delle prime 50 società quotate alla Borsa di Shanghai. Fondata nel 1988, è stata la prima società cinese ad adottare una struttura azionaria.

    La società, con sede a Shenzhen, in Cina, è una delle compagnie assicurative più preziose al mondo e una delle più grandi società di gestione patrimoniale e investimento del mondo.

    Conclusioni

    Come abbiamo visto i CFD offrono la possibilità di fare Trading sugli indici come se si trattasse di titoli azionari, un enorme vantaggio che permette di ridurre considerevolmente i costi, in commissioni e spese fisse, di investimenti di questo genere.

    I Broker che abbiamo presentato in questa guida permettono anche di testare le loro piattaforme con i conti Demo gratuiti, identici a quelli reali ma privi di rischi.

    Se hai apprezzato questo articolo relativo al mercato cinese ti potrebbero interessare anche le nostre guide per Comprare azioni:

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Valerio Sanna

    Lascia un Commento