Investimenti

Investire in oro: come farlo in sicurezza

Investire in oro o in altre materie prime pregiate, come oro, diamanti o petrolio è da sempre uno degli investimenti più sicuri che si possano fare, per via del valore intrinseco della risorsa. Si può investire in oro in due diversi modi, il primo, più tradizionale, acquistando oro fisico, come ad esempio monete d’oro o lingotti d’oro, il secondo, più moderno invece, consiste nell’investire su oro finanziario, attraverso fondi EFT che replicano sui mercati finanziari il valore dell’oro, in questo modo potrai investire in oro, senza acquistare realmente monete o lingotti d’oro. Puoi investire in oro finanziario attraverso le migliori piattaforme di trading, acquistando e vendendo EFT sull’oro o attraverso contratti per differenziale detti CFD.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Il valore dell’Oro

    L’oro, da sempre rappresenta uno degli investimenti più sicuri che esistano, il motivo è legato soprattutto al valore intrinseco della risorsa che, da oltre duemila anni, ha un legame strettissimo con l’economia monetaria.

    In passato, agli inizi dell’economia monetaria, intorno al settimo secolo avanti cristo, l’oro aveva un valore inferiore a quello dell’argento, poiché era molto più facile, nel mondo antico, in particolare nel mondo greco, reperire oro piuttosto che argento, l’argento risultava quindi molto più raro e di conseguenza molto più prezioso, almeno fino a quando non si scoprì che l’argento poteva essere estratto da altri minerali, come ad esempio la galena, molto comune in attica. Grazie alla capacità di estrarre argento dalla galena, l’argento diventò molto più comune dell’oro e il suo prezzo iniziò a ridursi, mentre parallelamente il prezzo dell’oro iniziava ad aumentare, fino a diventare uno dei minerali più preziosi del mondo antico.

    Con l’avvento dell’economia monetaria nel settimo secolo avanti cristo e la coniazione delle prime monete in Lidia, la regione più occidentale dell’Anatolia, fortemente colonizzata e influenzata dalla civiltà greca a partire dal nono secolo avanti cristo, l’oro, insieme all’argento, fusi insieme nella lega di elettro, divenne uno dei minerali più importanti al mondo. Le prime monete erano infatti realizzate in elettro, una lega di oro e argento, successivamente l’elettro fu sostituito da monete di altra natura, come oro, argento, e altri minerali.

    Nel mondo romano, le monete più comuni e diffuse erano le monete d’argento, mentre, le monete d’oro erano quelle più rare e preziose, con un valore di oltre 10 volte superiore a quello delle monete d’argento. L’enorme valore dell’oro portò alla diffusione di una pratica che consisteva nel grattare i bordi delle monete d’oro, così da ottenere una polvere d’oro che poteva essere venduta al prezzo dell’oro ed ottenere così delle monete d’argento. Questa pratica si diffuse rapidamente, soprattutto nelle regioni più povere dell’impero romano, e rappresenta uno dei più antichi esempi di investimento in oro.

    Nel tempo l’oro è diventato sinonimo di ricchezza e si è andati in contro da un lato all’ossequiosa ricerca di nuove miniere d’oro, e dall’altro all’accumulazione di monete e lingotti d’oro, fino a raggiungere il proprio apice in due diversi momenti storici, da un lato agli albori dell’età moderna, nel XVI secolo, portò gli esploratori europei ad avventurarsi nell’entroterra dell’america latina, alla ricerca di leggendarie città ricoperte d’oro, e proprio in questo periodo, grazie alle numerose miniere d’oro scoperte in america latina, l’europa, in particolare l’impero spagnolo, vide arrivare da oltre oceano un flusso costante d’oro, trasportato su enormi galeoni, spesso preda della pirateria.

    L’altro momento storico in cui la ricerca dell’oro raggiunse vette altissime, fu negli anni novanta del XIX secolo, quando in Alaska, lungo i fiumi Klondike e Yukon, furono scoperti enormi riserve d’oro. La promessa di enormi ricchezze in un territorio aspro e inesplorato, spinse migliaia di uomini a partire alla ricerca dell’oro, oro che in molti casi, avrebbero rivenduto e investito per acquistare azioni della ferrovia che si stava diffondendo rapidamente in tutto il continente nord americano, garantendosi così una rendita a vita.

    Per alcune tribù indigene dell’america settentrionale, una pratica tradizionale, indicativa dell’appartenenza alla tribù e del proprio status, consisteva nell’impiantare denti d’oro. Questa antica pratica tradizionale si è poi espansa, nel XVIII anche tra gli afroamericani, schiavi in fuga che avevano trovato rifugio tra i nativi, e successivamente si è diffusa anche in europa, in particolare in area balcanica ed europa orientale, dove, la pratica di impiantare denti d’oro era volta a conservare i propri averi. In particolare, nell’europa centro settentrionale, durante gli anni 20 e 30 del novecento, molti ebrei in fuga dal nazismo, prima della fuga, vendettero gran parte dei propri averi, per poi impiantare nelle proprie bocche dei denti d’oro, così da poter fuggire dall’europa e portare con se i propri averi economici. Questo modo di conservare oro ha continuato ad essere praticato anche in europa orientale sotto il regime sovietico.

    Questi esempi ci mostrano investimenti in oro di piccoli risparmiatori, ma l’oro rappresenta, da sempre, un opportunità di investimento anche per grandi investitori, come ad esempio istituti bancari che, fin dal XV secolo, hanno iniziato ad accumulare nelle proprie casse tonnellate d’oro, che poi utilizzavano come garanzia per assicurare un valore monetario a dei fogli firmati e timbrati emessi dalla banca, privi di valore proprio, ma che, riflettevano il valore dell’oro nelle casse della banca.

    Questo rapporto alla pari tra note di credito emesse dal banco, più comunemente note come banconote e l’oro nelle casse della stessa, ha rappresentato, per molti secoli, almeno fino al XX secolo, la base dell’economia monetaria con carta moneta.

    Per molto tempo è esistito un rapporto diretto tra il valore dell’oro e quello, prima della sterlina inglese e poi del dollaro, in sistemi economici definiti gold standard. Questi sistemi oggi sono in disuso e il valore della moneta non è più determinato dal valore dell’oro, ma da innumerevoli fattori, tra cui, le risorse auree di un paese.

    Qual è il prezzo dell’oro?

    L’oro aveva ed ha ancora oggi, un enorme valore, si sul piano puramente simbolico, che sul piano dell’economia reale, e il prezzo dell’oro è, ancora oggi, mediamente molto alto, basti pensare che mediamente, l’oro, negli ultimi dieci anni ha avuto un prezzo medio di circa 35/40 euro al grammo e nell’ultimo anno, il suo prezzo è arrivato a superare i 50 euro al grammo, con un picco, registrato il 5 agosto 2020 di oltre 55 euro per grammo.

    prezzo dell'oro negli ultimi 10 anni

    prezzo dell’oro negli ultimi 10 anni

    Conviene investire in oro?

    In questo momento l’oro è al suo valore massimo, e nelle ultime settimane il suo prezzo ha subito pochissime variazioni, assestandosi intorno ai 53 euro per grammo.

    Comprare oro, in questo momento, a questo prezzo, non è la scelta migliore che si possa fare, anche se molti analisti concordano nel dire che il suo prezzo potrebbe aumentare ancora di qualche euro per grammo, la maggior parte degli analisti concordano nel dire che il prezzo dell’oro non andrà troppo oltre i 55 euro per grammo.

    Tuttavia, è possibile investire in oro in diversi modi, e se acquistare oro fisico in questo momento non sembra essere la scelta migliore, acquistare oro finanziario ed investire in oro, per molti analisti rappresenta un opportunità da cogliere al volo, questo perché in questo momento il prezzo dell’oro è stabile e se da un lato il suo valore potrebbe crescere, dall’altro potrebbe anche diminuire, e le piattaforme di trading on-line come eToro e ForexTB, tra le proprie soluzioni, offrono la possibilità di investire in materie prime, tra cui l’oro. Investire in oro finanziario, sfruttando contratti CFD sull’oro, così da poter guadagnare, sia in caso di aumento del prezzo, acquistando contratti CFD, sia in caso di diminuzione del prezzo, vendendo contratti CFD, in una sorta di vendita allo scoperto.

    eToro : Funzionalità e Trading automatico

    eToro è uno dei broker più popolari e diffuse al mondo, noto principalmente la sua sicurezza e affidabilità, che conta oltre 7 milioni di investitori al mondo.

    Questa piattaforma di trading gode di numerose certificazioni internazionali e in italia è certificata ed autorizzata da CONSOB. Il sistema di trading di eToro è estremamente semplice, pratico ed intuitivo, e permette di scegliere tra numerosi strumenti e funzioni per investire, in piena autonomia e sicurezza, adatte sia a trader principianti che esperti. Tra le tante opzioni disponibili sulla piattaforma, è presente anche una funzione che consente il trading automatico.

    Tra le numerose opzioni di trading possibili su eToro, vi è la possibilità di acquistare azioni di nuova emissione quando una nuova IPO viene presentata.

    Per investire in oro o altre materie prime con eToro non devi fare altro che loggarti sulla piattaforma con il tuo conto reale e cliccare su Investi. A questo punto la piattaforma ti darà la possibilità di scegliere se Comprare o Vendere la materia prima da te desiderata, in questo caso l’oro, e di scegliere l’importo da investire.

    Oltre alle operazioni finanziarie su materie prime come l’oro, eToro permette anche di comprare e vendere azioni, investire su obbligazioni e buoni ordinari del tesoro, inoltre, permette agli utenti di acquistare e vendere CFD, dei contratti per differenza, grazie ai quali è possibile trarre profitto dai propri investimenti, sia quando il valore dei titoli su cui abbiamo investito aumenta di valore, che quando il loro titolo cala di valore, a seconda del CFD acquistato. Questo strumento finanziario è forse uno dei più importanti della piattaforma, soprattutto per chi intende investire in oro in un momento in cui il suo prezzo è stabile e molto alto.

    Oltre ai contratti CFD, uno dei punti di forza di eToro, sta nel fatto che è possibile iniziare ad investire con pochi euro. Non servono infatti centinaia di euro per un investire sull’oro, ma al contrario, è possibile investire anche solo 5€ in questa risorsa naturale. Ovviamente maggiore sarà l’investimento e maggiori saranno i possibili profitti qualora l’investimento dovesse andare a buon fine.

    Tra le molte funzioni messe a disposizione di eToro in modo completamente gratuito e senza costi di commissione sulle operazioni, figurano numerose funzioni automatiche che permettono di compiere azioni automatiche, come ad esempio la definizione di un target prices, o il copy trading.

    Utilizzando il target price, possiamo definire dei valori che, una volta raggiunti, interromperanno automaticamente le operazioni, e questo valore può essere maggiore, inferiore o sia maggiore che inferiore del valore attuale della risorsa. Ipotizziamo di investire in oro, ora che il suo prezzo è a circa 53 euro per grammo, e di impostare come target prices al ribasso 51 dollari, in modo da non perdere troppo in caso di discesa del valore dell’oro, e di impostare un target prices al rialzo a 60 dollari.

    Quando il prezzo dell’oro scenderà sotto i 51 dollari, la piattaforma chiuderà automaticamente gli investimenti sull’oro, preservando i nostri investimenti, se invece il prezzo dell’oro dovesse aumentare, fino a raggiungere i 60 dollari, in quel caso la piattaforma interromperebbe le operazioni, facendoci incassare i profitti ottenuti. Inoltre, il target prices può essere utilizzato anche per acquistare risorse ad un prezzo stabilito, immaginiamo ad esempio di impostare un target di acquisto dell’oro a 35 dollari, quando il valore dell’oro scenderà a 35 dollari, la piattaforma acquisterà in automatico oro per noi.

    Utilizzando questa funzione automatica è possibile elaborare piani di acquisto e vendita automatica, così da trarre profitto dalle oscillazioni del mercato. Un altra funzione automatica offerta da eToro è il Copy Trading. Si tratta di un sistema di investimenti totalmente automatici, progettato per gli utenti inesperti o che hanno poco tempo a disposizione, che consente loro di copiare le azioni e gli investimenti dei traders esperti, senza alcun costo, e in modo estremamente semplice.

    Questa funzione si basa su un network che fa della piattaforma una sorta di social network, chiamato social trading, grazie al quale è possibile seguire altri trader e copiare le operazioni di altri utenti, e per farlo è sufficiente scegliere il trader desiderato, tra tutti i trader che utilizzano la piattaforma, e con un semplice click, il software copia in tempo reale tutte le loro operazioni. Perché questo sistema sia efficace si consiglia di copiare i traders più bravi e prudenti.

    L’unica differenza tra il trader che copia ed il traders che viene copiato, in termini di rendimento, sta nell’investimento, il sistema infatti copia le operazioni, ma non gli importi da investire, importi che vengono calcolati in base al portafoglio utente e alla cifra che il trader copiante ha deciso di investire.

    Se sei scettico a proposito del trading automatico, eToro mette a disposizione degli utenti un conto demo, con tutte le funzioni della piattaforma, su cui potrai fare esperimenti di operazioni manuali o di copia, senza alcun rischio, senza alcun costo, e ovviamente, senza nessun guadagno. Il conto demo ti mostra quanto potresti guadagnare in tempo reale, senza però effettuare reali investimenti.

    ForexTB: Corso di trading e Segnali gratuiti

    ForexTB e una delle piattaforme di trading più popolari e diffusi al mondo, nonché uno dei broker più attenti al cliente. Si tratta di uno dei broker più apprezzati e popolari in europa e soprattutto in italia, che da la possibilità ai propri utenti di scegliere tra due distinte piattaforme di trading, ognuna delle quali si adatta ad una particolare tipologia di investitore, ma entrambe permettono di investire su qualsiasi titolo quotato in borsa e di conseguenza entrambe permettono di comprare azioni, comprese le azioni di nuova emissione o quando una nuova IPO viene presentata.

    La prima delle due piattaforme è una piattaforma web, estremamente pratica e semplice, alla quale si può accedere in qualsiasi momento tramite browser, sia da pc che da smartphone o tablet apple o android.

    La seconda piattaforma invece consiste in un software chiamato Metatrader 4 che presenta un ampia selezione di funzioni e strumenti, adatti ad ogni tipo di investitore, tra cui sono presenti tutti gli strumenti della piattaforma web, più una serie aggiuntiva di strumenti professionali.

    ForexTB è nota soprattutto per la sua attenzione alla formazione degli investitori, e in tal senso, ha redatto un corso di trading completamente gratuito, distribuito in formato ebook, per insegnare ai propri utenti, e non solo, le basi pratiche e teoriche del trading. Il corso può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.. Si tratta di uno dei migliori corsi di trading online che è possibile seguire in rete in modo totalmente gratuito.

    Per aiutare i traders nel percorso di formazione, ForexTB mette a disposizione dei propri utenti un conto demo, un conto di prova, con tutte le funzioni della piattaforma, su cui potrai fare esperimenti ed esercitarti nel trading, senza alcun rischio, senza alcun costo, e ovviamente, senza nessun guadagno.

    Il conto demo ti mostra quanto potresti guadagnare in tempo reale, senza però effettuare reali investimenti.

    Tasse sul trading. Anche ForexTB dispone di alcune funzioni automatiche per l’acquisto e vendita di azioni o risorse in automatico, il cui funzionamento è simile a quello offerto da eToro, e ti permette di definire un target prices per la vendita, sia in rialzo che in ribasso, inoltre, ti permette di definire un target prices di acquisto, permettendoti così di elaborare sofisticati programmi di acquisto e vendita di azioni, obbligazioni, materie prime, e buoni del tesoro, quando il loro valore è basso e rivenderli quando il loro valore è alto, in modo totalmente automatico e sicuro. Investire in oro

    Conclusioni

    L’oro è una delle materie prime preziose su cui investire, più semplici e sicure da acquisire.

    Acquistare oro fisico, è da sempre un ottimo investimento, soprattutto quando il suo prezzo è basso, per via del valore intrinseco del materiale, e lo stesso vale per l’oro finanziario.

    Investire in oro attraverso ETF, fondi che hanno la funzione di replicare il valore dell’oro, il cui valore varia parallelamente al valore della risorsa a cui fanno riferimento, in questo caso l’oro, permette di acquistare e vendere oro, e trarre beneficio e profitto dalle oscillazioni del mercato, senza però acquistare fisicamente lingotti o monete d’oro.

    Se vuoi provare ad investire in oro ma non sai come fare, in questo momento in cui il suo valore è molto alto, ti consiglio di provare una piattaforma di trading come eToro o ForexTB, che, tra i propri strumenti, offrono agli utenti, in modo completamente gratuito, un conto demo, con del denaro virtuale, grazie al quale puoi provare ad investire sull’oro, senza correre alcun rischio, così da fare pratica con le variazioni del mercato e tutti gli strumenti della piattaforma, e, solo quando sarai sicuro e pronto, potrai decidere di passare al tuo conto di investimento e quindi iniziare ad investire in oro con del denaro reale ed ottenere così un guadagno dai tuoi investimenti.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Qual è il prezzo dell’oro?

    Il prezzo dell’oro al grammo è mediamente di 35/40 euro al grammo, e in questo momento è di circa 53 euro al grammo. Ciò significa che è un ottimo momento per vendere oro fisico o per investire al ribasso con contratti CFd sull’oro finanziario.

    Conviene comprare oro?

    L’acquisto dell’oro è sempre un buon investimento, per via del valore intrinseco della materia, tuttavia, in alcuni momenti, quando il prezzo dell’oro è più basso, comprare oro è molto più conveniente, poiché, quando il prezzo si alzerà, sarà possibile rivenderlo ad un prezzo più elevato.

    Che differenza c’è tra oro fisico e oro finanziario?

    Quando acquisti oro fisico, acquisti fisicamente dei lingotti, monete o oggetti in oro, quando invece acquisti oro finanziario, acquisti quelli che sono chiamati ETF, si tratta di strumenti finanziari che replicano sui mercati finanziari il valore dell’oro. Quindi, investendo in ETF non acquisti fisicamente dell’oro, ma un qualcosa di virtuale che ha lo stesso valore dell’oro, il cui prezzo aumenta quando aumenta il prezzo dell’oro e diminuisce quando diminuisce il prezzo dell’oro.

    Dove posso investire in oro finanziario?

    Se vuoi investire in oro, puoi utilizzare una qualsiasi piattaforma di trading online autorizzata ad operare in Italia e certificata da CONSOB. eToro e ForexTB sono alcune delle migliori piattaforme di trading operanti in Italia, entrambe gratuite, senza commissioni e con un interfaccia utente estremamente semplice ed intuitiva.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Antonio

    Lascia un Commento