Investimenti

Investire nella borsa americana: I migliori Broker [2020]

Il mercato azionario statunitense è uno dei fondamenti del sistema economico U.S.A. e non vi è alcun requisito di cittadinanza quando si tratta di consentire ai piccoli speculatori di Investire nella borsa americana e di possedere azioni di una società statunitense.

Tuttavia, ci sono alcune informazioni che i cittadini non americani devono conoscere per investire in titoli a stelle e strisce.

Come investire nella borsa americana

Per negoziare titoli statunitensi, la cosa più semplice da fare è aprire un conto di intermediazione con un broker statunitense. Tuttavia, le società di intermediazione hanno procedure diverse per i cittadini esteri in base al loro stato di residenza e pertanto i cittadini non statunitensi devono produrre parecchia documentazione per conformarsi alle loro regole interne.

Diverse società di intermediazione impongono restrizioni diverse ai cittadini esteri (non U.S.A.). In alcuni casi, i broker accetteranno le domande ma richiederanno documenti cartacei anziché moduli compilati online. Altri broker sono meno amichevoli con i cittadini non U.S.A., in particolare con gli stranieri non residenti, e richiederanno informazioni sul visto prima di aprire un conto per scambiare titoli.

Ovviamente dovrete produrre tutto in originale, spedirlo in america e inviare le domande in lingua inglese. Ma c’è un’alternativa più semplice per investire nella borsa americana.

Posso comprare azioni americane

Si certamente, puoi comprare azioni americane ma i cittadini non USA che negoziano titoli statunitensi devono affrontare delicate questioni fiscali. In generale, gli stranieri non residenti pagano un’imposta del 30% sui redditi da investimenti e l’imposta verrà generalmente trattenuta alla fonte dalla società di intermediazione coinvolta.

I cittadini di paesi che hanno trattati fiscali con gli Stati Uniti spesso pagano un’aliquota fiscale più bassa. Tuttavia, le plusvalenze sono spesso esenti dalle imposte statunitensi per i non residenti.

Se hai superato gli ostacoli dell’apertura di un conto titoli con un Broker americano riuscirai anche a superare la questione fiscale senza problemi. Se invece hai delle difficoltà o vuoi investire nella borsa americana in maniera più semplice continua a leggere questa guida.

Come comprare azioni americane

Se non riesci a trovare un Broker che ti piace negli Stati Uniti, alcuni istituti finanziari stranieri ti permetteranno di aprire conti di intermediazione che ti daranno accesso alle borse statunitensi. Questi intermediari non sono economici, hanno delle commissioni alte e delle soglie d’ingresso piuttosto onerose. Quindi non sono adatti a tutte le tipologie d’investitore.

Come ho accennato più volte esiste una soluzione semplice, rapida ed economica che permette d’investire nella borsa americana online direttamente dal proprio pc.

Si tratta d’investire utilizzando i CFD (Contratti per differenza) che permettono di negoziare titoli e indici americani senza acquistarli realmente ma speculando sulla differenza di prezzo degli stessi.

Investire nella borsa americana con i CFD

Grazie ai Broker che offrono i CFD tutti i problemi e le limitazioni elencate sopra non esistono:

  • I CFD sono emessi da Broker autorizzati ad operare in Italia quindi non è necessario essere cittadino USA o richiedere documenti particolari
  • Le tasse da pagare sono quelle italiane sulle plusvalenze quindi i calcoli sono molto più semplici visto che si negozia direttamente in euro dall’Italia
  • I Broker di CFD non fanno pagare commissioni sulle operazioni eseguite
  • Con i CFD è possibile investire su migliaia di azioni o indici statunitensi sia al rialzo che al ribasso (grazie alla vendita allo scoperto)
  • Non è necessario un capitale considerevole da investire, con 100 o 200 euro si apre un conto di un Broker CFD

Vediamo qui di seguito i migliori Broker CFD per investire nella borsa americana.

I Migliori Broker per investire nella borsa americana

In questo breve elenco abbiamo selezionato i Broker più affidabili e sicuri, grazie alla regolamentazione della Consob (a cui sono iscritti), per negoziare titoli e indici statunitensi.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Fra questi analizziamo dettagliatamente i 3 più convenienti e con le caratteristiche ideali per Investire nella borsa americana : eToro, ForexTB e Trade.com.

    eToro

    Piattaforma numero uno in Europa, eToro si sta espandendo anche negli Stati Uniti. Questo Broker offre una piattaforma di Trading innovativa e d’immediata comprensione.

    eToro offre un notevole numero di CFD statunitensi, compresi gl’indici più importanti e le azioni delle società più quotate. Si può investire direttamente su un titolo americano e negoziare al rialzo o al ribasso senza pagare commissioni.

    Inoltre eToro permette, grazie al Copy Trading d’investire in modo automatico sui mercati, evitando tutte le complicazioni relative a scelta ed analisi dei vari titoli disponibili.

    E’ sufficente selezionare alcuni dei migliori Traders presenti su eToro e il software di Copy Trading ricopierà automaticamente tutte le loro operazioni sul nostro account, senza costi aggiuntivi.

    Per valutare i rendimenti dei Top Traders di eToro clicca qui

    In questo modo è possibile ottenere gli stessi profitti di un Trader professionista pur essendo alle prime armi. eToro rappresenta sicuramente la prima scelta per investire sulla borsa americana, anche grazie ad un conto Demo gratuito per prendere dimestichezza con la piattaforma.

    Richiedi qui il tuo conto Demo gratuito su eToro

    ForexTB

    Broker in grande ascesa, ForexTB ha già conquistato migliaia di clienti in Italia e in Europa perchè è ricco di funzionalità a punta tutto sulla formazione.

    Fra i vantaggi più apprezzati di questo Broker troviamo un corso di Trading (in formato ebook) disponibile gratuitamente per tutti gli iscritti e due piattaforme di Trading per accontentare anche i più esigenti: una piattaforma web molto semplice e rapida e la famosa Metatrader 4 per i Trader più esigenti.

    Il corso di ForexTB è una guida molto apprezzata e può essere scaricata gratuitamente da questo link:

    Corso di trading gratuito di ForexTB

    ForexTB offre gratuitamente a tutti i clienti reali anche degli utilissimi Segnali di Trading, che sono elaborati dai professionisti della Trading Central. Insomma, un modo profittevole per investire sulla borsa americana con indicazioni precise che raggiungono l’80% di esito positivo.

    Registrati su ForexTB e richiedi i Segnali di Trading gratuiti cliccando qui

    Trade.com

    Broker solido, affidabile ed estremamente professionale, permette di negoziare su oltre 2.000 Asset grazie ai CFD gratuiti. Con Trade.com investire nella borsa americana diventa semplice e alla portata di tutti.

    Anche questo Broker offre un corso di Trading molto utile e apprezzato, che permette d’imparare le basi della borsa in modo rapido e con esempi pratici.

    Clicca qui per scaricare il corso di Trade.com

    I punti di forza di Trade.com sono gli spread molto bassi, le commissioni zero,  il servizio di assistenza telefonica e la disponibilità della famosa Metatrader per investire nella borsa americana in modo professionale.

    Il servizio di assistenza personale è gratuito e possono richiederlo tutti gli iscritti al Broker. Questo servizo è molto utile specialmente quando non si ha molta esperienza nei mercati esteri.

    Registrati su Trade.com e richiedi il servizio assistenza di un esperto

    Borsa americana indici

    Gli indici dei mercati azionari di tutto il mondo sono potenti indicatori per le economie globali e specifiche per paese. Negli Stati Uniti l’S & P 500, il Dow Jones Industrial Average e il Nasdaq Composite sono i tre indici più seguiti dai media e dagli investitori. Oltre a questi tre indici c’è il NYSE Composite che segue l’andamento di tutti i titoli quotati alla Borsa di New York

    I media spesso riportano regolarmente la direzione dei primi tre indici durante il giorno con le notizie chiave. I gestori degli investimenti utilizzano gli indici come parametri di riferimento per la rendicontazione della performance.

    Nel frattempo, gli investitori li utilizzano come indicatori di performance e guide di allocazione. Nel complesso, una comprensione di come gli indici di mercato sono costruiti e utilizzati può aiutare ad aggiungere significato e chiarezza per un’ampia varietà di canali di investimento. Di seguito approfondiamo gl’indici statunitensi più seguiti.

    S & P 500

    L’ indice Standard & Poor’s 500 (noto comunemente come S&P 500) è un indice con 500 tra le migliori società negli Stati Uniti. Le azioni sono scelte per l’indice principalmente per capitalizzazione, ma il comitato costituente considera anche altri fattori tra cui liquidità, galleggiante pubblico, settore classificazione, fattibilità finanziaria e storia degli scambi.

    L’indice S&P 500 rappresenta circa l’80% del valore totale del mercato azionario statunitense. In generale, l’indice S&P 500 fornisce una buona indicazione del movimento nel mercato statunitense nel suo complesso.

    Dow Jones

    Il Dow Jones Industrial Average (DJIA) è uno degli indici più antichi, più conosciuti e più utilizzati al mondo. Comprende le azioni di 30 tra le più grandi e influenti società degli Stati Uniti.

    Il DJIA rappresenta circa un quarto del valore dell’intero mercato azionario statunitense, ma una variazione percentuale nel Dow non dovrebbe essere interpretata come un’indicazione definitiva che l’intero mercato è calato dello stesso “percento”. Ciò è dovuto alla funzione ponderata del prezzo del Dow.

    Un cambiamento nel Dow rappresenta i cambiamenti nelle aspettative degli investitori negli utili e nei rischi delle grandi società incluse nell’indice.

    In generale, il Dow Jones è noto per la sua quotazione delle società blue-chip con dividendi regolarmente costanti. Pertanto, sebbene non sia necessariamente una rappresentazione dell’ampio mercato, può essere una rappresentazione del mercato blue chip e del valore del dividendo.

    Nasdaq

    La maggior parte degli investitori sa che il Nasdaq è lo scambio su cui sono negoziati titoli tecnologici. L’ indice Nasdaq è un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato di tutti i titoli negoziati alla borsa Nasdaq. Questo indice include alcune società che non hanno sede negli Stati Uniti.

    Conosciuto per essere fortemente pesato sulla tecnologia, questo indice include diversi sottosettori del mercato tecnologico, tra cui software, biotecnologie, semiconduttori e altro ancora. Sebbene questo indice sia noto per la sua ampia porzione di titoli tecnologici, include anche alcuni titoli di altri settori.

    Il Nasdaq Composite comprende grandi e piccole imprese, ma a differenza del Dow e dell’S & P 500, include anche molte società speculative con piccole capitalizzazioni di mercato. Di conseguenza, il suo movimento indica generalmente l’andamento del settore tecnologico e l’atteggiamento degli investitori verso titoli più speculativi.

    NYSE Composite

    Il NYSE Composite Index è un indice che misura la performance di tutti i titoli quotati alla Borsa di New York .

    L’indice NYSE Composite comprende oltre 1.900 azioni, di cui oltre 1.500 sono società statunitensi. La sua ampiezza, quindi, lo rende un indicatore molto migliore delle prestazioni del mercato rispetto agli indici ristretti che hanno molti meno componenti.

    I pesi dei componenti dell’indice sono calcolati sulla base della loro capitalizzazione di mercato . L’indice stesso è calcolato sulla base del rendimento del prezzo e del rendimento totale , che include i dividendi.

    Borsa americana grafico

    Ecco i grafici storici dei maggiori indici della borsa americana, come si può notare sono tutti caratterizzati da un trend rialzista che riflette l’andamento dell’economia americana degli ultimi 10 anni.

    Grafico del S&P 500

    L’indice S&P 500 sta toccando dei nuovi massimi nel 2020 e il suo trend è decisamente rialzista.

    quotazione s&p500

    Grafico del Dow Jones

    L’indice Dow Jones è in una tendenza al rialzo molto decisa da circa 2 anni.

    quotazione Dow Jones

    Grafico del Nasdaq

    L’indice Nasdaq ha raggiunto dei nuovi massimi nel 2020 e il suo trend è chiaramente rialzista.

    quotazione nasdaq

    Grafico del NYSE Composite

    L’indice NYSE Composite è moderatamente rialzista ma anche quest’indice ha raggiunto dei nuovi massimi nel 2020.

    quotazione-nyse-composite

    Previsioni borsa americana oggi

    Il Dow Jones Industrial Average ha messo in scena una performance notevole ad inizio 2020, aumentando bruscamente nel trading mattutino. Anche se l’epidemia di coronavirus in Cina ha continuato a diffondersi.

    Tutti gl’indici sono al rialzo con trend positivi avviati e stabili, a meno di gravi conseguenze del virus che si è scatenato ad inizio anno in Cina le prospettive per la borsa americana sono decisamente positive per il 2020.

    E’ notizia di questi giorni che le azioni Visa ( NYSE: V ) sono aumentate a seguito di un rapporto secondo cui la società di pagamenti stava pianificando grandi cambiamenti nella struttura delle commissioni.

    Nel tentativo di stimolare l’utilizzo, sostituire i controlli e adattarsi alle nuove imprese come i servizi di trasporto passeggeri, secondo quanto riferito il gigante dei pagamenti Visa sta pianificando una modifica sostanziale delle commissioni applicate ai commercianti statunitensi.

    Le tariffe diminuiranno per alcuni tipi di commercianti mentre aumenteranno per altri, secondo un rapporto di Bloomberg. Questo darà una grossa spinta al commercio interno spingendo le borse al rialzo.

    Borsa americana oggi notizie

    Il titolo Apple ( NASDAQ: AAPL ) è cresciuto fortemente, con la notizia che i fornitori cinesi hanno in programma di riprendere la produzione la prossima settimana.

    Le azioni Apple sono aumentate aiutate dalle notizie secondo cui i fornitori cinesi del colosso tecnologico mirano a riprendere la produzione su larga scala a breve. Ciò include Foxconn, un fornitore critico per Apple. Foxconn ha confermato in un messaggio di testo inviato a Bloomberg News che prevede di riavviare la produzione nei tempi previsti in tutta la Cina.

    La maggior parte degli iPhone di Apple sono fabbricati in Cina e la maggior parte sono assemblati da Foxconn o Pegatron. L’epidemia di coronavirus in Cina, ha messo la catena di approvvigionamento di Apple in standby.

    Per ora, gli investitori non si preoccupano molto dell’epidemia ma questa potrebbe influire notevolmente sulle performance della borsa americana per tutto il 2020.

    Conclusioni

    Investire nella borsa americana è relativamente semplice se si utilizzano i Broker di CFD e si opera online direttamente dall’Italia mentre può diventare più complesso se si cerca un intermediario americano. Per valutare l’andamento del mercato statunitense si possono seguire i principali indici USA che fanno da termometro all’economia americana.

    Gli indici svolgono un ruolo importante nell’analisi complessiva del mercato azionario statunitense. Gli indici e i loro movimenti forniscono molte informazioni sull’economia, la propensione al rischio del pubblico che investe e le tendenze per la diversificazione degli investimenti.

    In generale, comprendere le sfumature della loro costruzione e composizione può essere essenziale per prendere tutti i tipi di decisioni di investimento sulla borsa americana.

    Per iniziare a testare le strategie d’investimento nel mercato statunitense si possono utilizzare i conti Demo gratuiti messi a disposizione dai Broker che abbiamo recensito, in questo modo non si corrono rischi e si comprende meglio il mercato a stelle e strisce.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Valerio Sanna