Investimenti

IPO: offerta pubblica iniziale, cos’è e come funziona

Un IPO è l’offerta pubblica iniziale di una società che intende quotarsi in borsa, il termine venne utilizzato per la prima volta in seguito alla pubblicazione dell’offerta pubblica della Bank of North America, la prima banca privata degli Stati Uniti, nel 1783, le cui azioni, insieme a quelle della Bank of New York, furono le prime azioni negoziate alla Borsa di New York. In questa guida spiegheremo nel dettaglio cos’è un IPO, come funziona, quali sono i benefici per le società nella quotazione in borsa e quali sono i benefici nell’investire in nuove IPO.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cos’è un IPO

    Il termine IPO è l’acronimo di Initial Public Offering, letteralmente significa offerta pubblica iniziale.

    Un IPO è l’offerta al pubblico di una parte, più o meno ampia, delle azioni di una società per azioni che viene quotata in borsa, presso una delle borse mondiali, per la prima volta e il valore iniziale delle azioni viene definito, sul mercato azionario, in base al valore stimato della società e la quota societaria che viene quotata in borsa. Solitamente le IPO vengono promosse dalle società per raccogliere nuovo capitale per la società.

    Quando un azienda viene quotata in borsa si trasforma da società privata a società pubblica, e di conseguenza, chiunque può acquistare una quota societaria, attraverso l’acquisizione delle azioni emesse dalla società. Prima dell’effettiva quotazione in borsa, una società che intende presentare la propria IPO è tenuta a presentare a potenziali acquirenti e investitori un documento, detto prospetto. In questo documento vengono fornite informazioni rilevanti relative alla società.

    In particolare deve essere fornita una descrizione dettagliata delle attività della società, e delle proprietà, investimenti in corso da parte della società e rendiconti finanziari, deve inoltre essere presentata una lista di eventuali controversie in corso, e devono essere fornite informazioni riguardanti il menagement della società, comprensiva di biografie di funzionari e dirigenti e dei loro compensi.

    Oggi i prospetti societari sono ampiamente distribuiti in rete attraverso piattaforme come EDGAR, che, dal 1996 rappresenta un passaggio obbligatorio per le società che intendono quotarsi in borsa negli Stati Uniti. Quando un azienda decide per la propria quotazione in borsa, l’azienda ha la possibilità di scegliere la quota societaria da capitalizzare, e nel farlo può decidere di fare ricorso a diversi strumenti, come l’OPS, l’offerta pubblica di sottoscrizione, con cui si da la possibilità agli investitori di sottoscrivere azioni di nuova emissione, l‘OPV, l’offerta pubblica di vendita con cui si procede alla vendita di azioni già esistenti e possedute da altri azionisti, e in fine, l‘OPVS, l’offerta pubblica di vendita e sottoscrizione con cui si mettono in atto sia l’OPV che l’OPS.

    Quando una nuova IPO viene immessa sul mercato finanziario, la negoziazione dei titoli e delle azioni avviene su quello che è generalmente definito come mercato primario, un mercato finanziario in cui è possibile acquistare titoli di nuova emissione, di conseguenza, si configura, per l’azienda, un aumento di capitale.

    Quando invece si procede con una OPV, le operazioni vengono svolte sul mercato secondario, dove è possibile acquistare e vendere titoli già esistenti, di conseguenza, questo tipo di vendita non comporta un aumento di capitale per la società.

    Perché un azienda viene quotata in borsa?

    La quotazione in borsa di una nuova IPO, mediante OPS comporta notevoli vantaggi per la società, tra cui, in primis, un aumento di capitale per la società, non è infatti raro che società già quotate in borsa, presentino sul mercato nuove azioni al fine di raccogliere capitale.

    La raccolta di capitale mediante la vendita di azioni può essere determinata da vari fattori, come la necessità di capitale per compiere acquisizioni nell’ottica di un piano di espansione della società, ma può anche succedere, come spesso accade per le aziende tecnologiche, che la raccolta di capitale, sia finalizzata al finanziamento di nuovi progetti. In fine, ma non meno raro, può capitare che una società decida di aumentare il proprio capitale al fine di saldare eventuali debiti insoluti, o ripagare creditori in seguito ad operazioni malriuscite.

    Non è infatti raro che le società quotate in borsa procedano con la capitalizzazione di nuove IPO per raccogliere capitale con cui pagare debiti insoluti. Non tutti i vantaggi della quotazione in borsa hanno un carattere prettamente economico e finanziario, e un azienda può decidere di quotarsi in borsa, per ottenere vantaggi operativi, per migliorare la propria immagine pubblica.

    Con la presentazione della propria IPO, una società privata che intende quotarsi in borsa è tenuta a presentare ai potenziali investitori il proprio prospetto societario, questo documento rende pubbliche molte informazioni rilevanti della società e molte aziende approfittano di questa fase preparatoria alla quotazione per rendere noti i propri rendiconti finanziari, mostrando eventuali attivi o l’assenza di controversie legali in corso, evidenziando quindi una notevole solidità della società, che può migliorare l’immagine pubblica dell’azienda, inoltre, questa strategia porta molta attenzione sulla società e può essere utilizzata come leva di marketing per ampliare i propri affari e acquisire nuovi clienti.

    Tra i vantaggi operativi più rilevanti, vi è l’ingresso nella società di nuovi soci, in particolare di investitori istituzionali, o di aziende rivali che in quel modo smettono di essere rivali, affievolendo così le tensioni. Inoltre, un azienda quotata in borsa, può migliorare i rapporti con i propri manager e dipendenti, con l’assegnazione di stock option, in questo modo dipendenti e dirigenti diventano soci, anche se minoritari, della società, e di conseguenza i loro interessi tendono ad allinearsi con quelli della società. Le aziende quotate in borsa possono godere, in alcuni paesi, di agevolazioni fiscali, in Italia, ad esempio le leggi 537/1994 e 466/1997  prevedono agevolazioni e sgravi fiscali, temporanei, per le aziende da poco quotate sul mercato regolare italiano.

    Come presentare una IPO in Italia?

    La presentazione di una nuova IPO sul mercato finanziario prevede delle regole comuni a tutti i mercati finanziari, compreso quello italiano. Per presentare un IPO in Italia sono previste cinque fasi.

    Nella prima fase viene presentata una descrizione strategica dell’azienda, volta ad evidenziare la convenienza della quotazione, nelle modalità scelte dall’azienda.

    Nella seconda fase vengono individuati gli intermediari che affiancheranno l’impresa nell’offerta pubblica, solitamente si tratta di broker internazionali o banche di investimento.

    Nella terza fase viene presentato un prospetto informativo e viene stabilito il prezzo dell’offerta.

    Nella quarta fase vengono collocati i titoli sul mercato. Nella quinta ed ultima fase, avviene l’effettiva quotazione in borsa, con la vendita dei titoli precedentemente collocati, al prezzo stabilito, prezzo che può aumentare o diminuire a seconda dell’effettiva domanda di titoli della società.

    IPO

    Perché investire in una nuova IPO?

    Quando una società viene quotata in borsa per la prima volta, si configura per gli investitori un importante prospettiva di guadagno, poiché il prezzo delle azioni di quella società è fisiologicamente destinato ad aumentare, in quanto il loro numero è limitato e, il più delle volte, la domanda di azioni di una nuova IPO è molto elevata. Di conseguenza, una volta terminata l’emissione delle azioni di nuova emissione, sul mercato primario, la negoziazione si sposta sul mercato secondario, dove, i fortunati che sono riusciti ad acquisire azioni ad un prezzo fisso, possono rivenderle ad un prezzo maggiorato, definito dalla domanda.

    Investire su una nuova IPO è nella maggior parte dei casi un ottimo investimento, soprattutto se si ha la rapidità di acquistare le azioni prima che il loro valore inizi a crescere.

    Può essere un buon investimento anche investire su titoli di nuova emissione di aziende già quotate in borsa, che stanno operando una raccolta di capitali nell’ottica di un progetto di espansione o per finanziare nuovi progetti, poiché da quell’espansione e da quei nuovi progetti, l’azienda aumenterebbe il proprio valore e di conseguenza potrebbero aumentare sia i rendimenti delle azioni, sia il valore stesso delle azioni.

    Il più delle volte anche l’acquisizione di azioni di società che stanno operando un aumento di capitale per saldare debiti insoluti può essere un buon investimento, poiché, solitamente, in questi casi, il valore delle azioni al momento dell’emissione è molto basso, e una volta terminata la vendita delle azioni, il nuovo capitale acquisito e la rinnovata solidità dell’azienda, fa si che la domanda di azioni di quella società possa aumentare con conseguente aumento del valore delle azioni sul mercato secondario.

    Migliori alternative gratuite per fare trading

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro : Funzionalità e Trading automatico

    eToro è uno dei broker più popolari e diffuse al mondo, noto principalmente la sua sicurezza e affidabilità, che conta oltre 7 milioni di investitori al mondo. Questa piattaforma di trading gode di numerose certificazioni internazionali e in italia è certificata ed autorizzata da CONSOB. Il sistema di trading di eToro è estremamente semplice, pratico ed intuitivo, e permette di scegliere tra numerosi strumenti e funzioni per investire, in piena autonomia e sicurezza, adatte sia a trader principianti che esperti. Tra le tante opzioni disponibili sulla piattaforma, è presente anche una funzione che consente il trading automatico. Tra le numerose opzioni di trading possibili su eToro, vi è la possibilità di acquistare azioni di nuova emissione quando una nuova IPO viene presentata.

    Per comprare azioni  di una nuova IPO su eToro non devi fare altro che loggarti sulla piattaforma con il tuo conto reale e cliccare su Investi. A questo punto la piattaforma ti darà la possibilità di scegliere se Comprare o Vendere il titolo da te desiderato, e di scegliere l’importo da investire.

    eToro permette di comprare e vendere azioni, investire su obbligazioni e buoni ordinari del tesoro, inoltre, permette agli utenti di acquistare e vendere CFD, dei contratti per differenza, grazie ai quali è possibile trarre profitto dai propri investimenti, sia quando il valore dei titoli su cui abbiamo investito aumenta di valore, che quando il loro titolo cala di valore, a seconda del CFD acquistato.

    Uno dei punti di forza di eToro, oltre ad essere completamente gratuito e privo di commissioni, sta nel fatto che è possibile iniziare ad investire con pochi euro. Non servono infatti centinaia di euro per un investimento, ma al contrario, è possibile investire anche solo 5€. Ovviamente maggiore sarà l’investimento e maggiori saranno i possibili profitti.

    Tra le molte funzioni messe a disposizione di eToro, figurano numerose funzioni automatiche che permettono di compiere azioni automatiche, come ad esempio la definizione di un target prices, o il copy trading. Utilizzando il target price, una quando il titolo su cui abbiamo investito raggiunge il valore designato come tartget, che può essere maggiore o inferiore, la piattaforma interrompe automaticamente le operazioni.

    Questo strumento può essere utilizzato per vendere le azioni quando il loro valore è aumentato di molto rispetto a quando le abbiamo acquistate, ma può essere utilizzato anche come ancora di salvataggio nel caso in cui, per qualsiasi motivo, le azioni su cui abbiamo investito, e che fino a quel momento avevano una variazione minima, iniziano a perdere rapidamente di valore. In questo caso, impostando un target, è possibile vendere le azioni prima che perdano completamente il loro valore, così da preservare il nostro investimento.

    Una delle funzioni più interessanti, messe a disposizione da eToro, riguarda il trading automatico e prevede una funzione denominata Copy Trading. Si tratta di un sistema totalmente innovativo che unisce il concetto di social network a quello di trading, attraverso una piattaforma di Social trading, che permette agli utenti di seguire altri trader, e di copiare le loro operazioni o investimento. Grazie alla funzione copy trading inoltre, è sufficiente un semplice clik per per copiare in automatico tutte le operazioni in corso, e quelle future, eseguite da un trader. Questa funzione di trading automatico è stata progettata per gli utenti inesperti o che hanno poco tempo a disposizione, e che consente loro di copiare le azioni e gli investimenti dei traders esperti, senza alcun costo, e in modo estremamente semplice.

    Il copyTrading consente letteralmente di copiare le operazioni di altri utenti, e per farlo è sufficiente scegliere il trader desiderato, tra tutti i trader che utilizzano la piattaforma, e con un semplice click, il software copia in tempo reale tutte le loro operazioni. Perché questo sistema sia efficace si consiglia di copiare i traders più bravi e prudenti.

    L’unica differenza tra il trader che copia ed il traders che viene copiato, in termini di rendimento, sta nell’investimento, il sistema infatti copia le operazioni, ma non gli importi da investire, importi che vengono calcolati in base al portafoglio utente e alla cifra che il trader copiante ha deciso di investire.

    Se sei scettico a proposito del trading automatico, eToro mette a disposizione degli utenti un conto demo, con tutte le funzioni della piattaforma, su cui potrai fare esperimenti di operazioni manuali o di copia, senza alcun rischio, senza alcun costo, e ovviamente, senza nessun guadagno. Il conto demo ti mostra quanto potresti guadagnare in tempo reale, senza però effettuare reali investimenti.

    ForexTB: Corso di trading e Segnali gratuiti

    ForexTB e una delle piattaforme di trading più popolari e diffusi al mondo, nonché uno dei broker più attenti al cliente. Si tratta di uno dei broker più apprezzati e popolari in europa e soprattutto in italia, che da la possibilità ai propri utenti di scegliere tra due distinte piattaforme di trading, ognuna delle quali si adatta ad una particolare tipologia di investitore, ma entrambe permettono di investire su qualsiasi titolo quotato in borsa e di conseguenza entrambe permettono di comprare azioni, comprese le azioni di nuova emissione o quando una nuova IPO viene presentata.

    La prima delle due piattaforme è una piattaforma web, estremamente pratica e semplice, alla quale si può accedere in qualsiasi momento tramite browser, sia da pc che da smartphone o tablet apple o android.

    La seconda piattaforma invece consiste in un software chiamato Metatrader 4 che presenta un ampia selezione di funzioni e strumenti, adatti ad ogni tipo di investitore, tra cui sono presenti tutti gli strumenti della piattaforma web, più una serie aggiuntiva di strumenti professionali.

    ForexTB è nota soprattutto per la sua attenzione alla formazione degli investitori, e in tal senso, ha redatto un corso di trading completamente gratuito, distribuito in formato ebook, per insegnare ai propri utenti, e non solo, le basi pratiche e teoriche del trading. Il corso può essere scaricato gratuitamente cliccando qui.

    Per aiutare i traders nel percorso di formazione, ForexTB mette a disposizione dei propri utenti un conto demo, un conto di prova, con tutte le funzioni della piattaforma, su cui potrai fare esperimenti ed esercitarti nel trading, senza alcun rischio, senza alcun costo, e ovviamente, senza nessun guadagno. Il conto demo ti mostra quanto potresti guadagnare in tempo reale, senza però effettuare reali investimenti.

    Conclusioni

    Un IPO è l’offerta pubblica iniziale presentata da una società quando viene quotata in borsa per la prima volta. Le azioni della nuova società possono essere acquistate sul mercato primario, attraverso i circuiti tradizionali o attraverso piattaforme di trading come eToro e ForexTB. Investire sulle azioni di una nuova IPO è solitamente molto conveniente, poiché la presentazione di una nuova IPO avviene generalmente quando una società è solida, affermata e necessita di recuperare rapidamente capitale per nuovi progetti e programmi di espansione, inoltre, il costo delle azioni al lancio è generalmente sul mercato primario è molto basso e tende ad aumentare molto rapidamente sul mercato secondario.

    TikTok e Ant Financial sono alcune delle nuove IPO che a breve faranno irruzione sul mercato azionario.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Cos’è un IPO?

    Un IPO, dall’inglese Initial Public offering, è l’offerta pubblica iniziale, ovvero l’offerta al pubblico dei titoli e delle azioni di una società che intende quotare parte delle proprie azioni in borsa.

    Cos’è un azione?

    Un azione è una fazione della proprietà di una società per azioni. Il possessore di un azione è detto azionista e l’insieme delle azioni della società è detta capitale azionario.

    Cos’è un mercato azionario?

    Il mercato azionario, è il luogo in cui vengono negoziati, acquistati e venduti i titoli azionari. Il mercato azionario si divide in mercato primario e secondario. Quando si acquista un azione di nuova emissione, dovuta al lancio di una nuova IPO o ricapitalizzazione societaria, quell’azione viene acquista sul mercato primario, quando invece quella stessa azione viene venduta, l’azione viene negoziata sul mercato secondario.

    Dove posso comprare azioni?

    Per acquistare azioni è sufficiente utilizzare una piattaforma di trading online, come eToro o ForexTB. Si tratta di piattaforme messe a disposizione da broker internazionali, totalmente gratuite e senza commissioni, che permettono di acquistare e vendere azioni, sia sul mercato primario che sul mercato secondario.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Antonio

    Lascia un Commento