Investimenti

Trading 212 [Opinioni e recensioni] Guida completa 2021

Pubblicato: 25 Marzo 2021 di Francesco

Cos’è Trading 212? Si tratta di una piattaforma online, nata ormai da molto tempo e cresciuta in modo esponenziale nel mercato europeo. Curiosi di scoprire la sua storia, abbiamo deciso di approfondire, esaminando nel dettaglio le sue peculiari caratteristiche e ciò che la distingue da altri broker di trading online.

Il settore del trading online risulta ormai saturo di offerte e di servizi di brokeraggio, molti dei quali si dimostrano poco chiari e poco professionali. A tal riguardo, in un contesto così delicato, risulta importante esaminare attentamente ogni singolo elemento, in modo da selezionare solamente operatori seri ed affidabili.

Nel corso della guida metteremo in luce non solo opinioni e recensioni su Trading 212, ma anche le modalità operative, i suoi punti di forza, calando lo stesso all’interno del settore delle negoziazioni online. Lo stesso settore, conta ad oggi molti operatori qualificati ed in possesso delle dovute autorizzazioni. Uno dei più completi è eToro, che spicca per rapidità, esperienza e supporti per i propri utenti.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Trading 212 Cos’è

    Trading 212 viene ad oggi considerato un broker di trading professionale, con sede principale nel territorio del Regno Unito. Nonostante lo stesso abbia rappresentato la prima zona di interesse, il broker ha nel corso degli anni esteso la sua quota di mercato anche su altre zone, diventando operativa anche in Germania.

    Trading 212 si occupa prettamente di offrire servizi di negoziazione sui mercati, tramite l’utilizzo di una piattaforma di ultima generazione, ricca di funzionalità e rapida sotto molti punti di vista. Oltre alla sezione web, ossia gestione del proprio account tramite PC, Trading 212 possiede una delle applicazioni per dispositivi mobili più apprezzate nel settore del trading online.

    Secondo gli ultimi dati raccolti, ed esposti direttamente all’interno della pagina ufficiale, la stessa App Trading 212 ha ad oggi superato i 14.000.000 milioni di download. Si tratta di un vero e proprio record, considerando che la società opera prettamente nel territorio UE.

    Alla base del modello di business del gruppo, vi è l’ambiziosa volontà nel voler rendere più agevole l’accesso ai mercati finanziari, permettendo a tutti di scambiare sugli stessi senza troppi costi ed in modo completamente autonomo. Nel corso degli anni ha implementato diversi servizi, con lo scopo di incrementare le possibilità di diversificazione per i propri utenti registrati.

    Quanto agli aspetti regolatori, ci si chiede se Trading 212 rappresenti o meno un broker autorizzato. Cercando maggiori informazioni nella sezione di riferimento, si evince come la società disponga di autorizzazione da parte dell’ente FCA (Financial Conduct Authority).

    Anche in merito agli aspetti sulla sicurezza Trading 212 dispone di specifici protocolli associati al FSCS ed alla custodia dei fondi in conti separati. Lo stesso sistema va a tutelare i possedimenti degli utenti (su determinati importi), in caso di fallimento societario.

    Trading 212 Come funziona

    Come esposto in precedenza, il business principale della piattaforma attiene l’offerta di trading online ai propri utenti. Qual è il funzionamento di Trading 212? Ecco alcuni passaggi chiave:

    • Attraverso l’apposita sezione di registrazione gli utenti hanno la possibilità di registrarsi in modo gratuito. La stessa registrazione può essere effettuata sia tramite modalità desktop (ossia con PC) sia tramite applicazione per dispositivi mobili.
    • La gestione delle negoziazioni online viene messa a disposizione tramite due sezioni, inserite ugualmente nello stesso broker. La prima prende il nome di Trading 212 CFD e la seconda viene chiamata Trading 212 Invest.
    • In merito al processo di deposito, ossia inserimento dei propri fondi per poter utilizzare il broker, viene data la possibilità di iniziare a negoziare partendo da un solo euro.

    Collegandoci al secondo punto esaminato, risulta possibile differenziare le due sezioni di negoziazioni esposte. Trading 212 CFD che, come intuibile dalla denominazione, permette di poter negoziare tramite contratti per differenza “CFD” (ossia senza possedere alcun assets in modo diretto).

    In questo caso si ricorda la possibilità di accedere al Forex, al comparto azionario, alle materie prime e molto altro. Entrando all’interno del broker, è infatti possibile visualizzare la presenza di oltre 2500 strumenti di negoziazione. Come molti altri broker rinomati, anche Trading 212 permette di poter aprire posizioni con somme molto basse, agendo tramite frazionamento delle azioni nel caso in cui il valore unitario delle stesse fosse elevato.

    Quanto alla seconda sezione, ossia Trading 212 Invest, permette di accedere in modo diretto al mercato dei titoli azionari (operando direttamente sul possesso dell’asset, come ad esempio azioni) ed ETF.

    Da ricordare, anche la presenza di determinati servizi di supporto per i traders. Da una parte troviamo guide ed articoli informativi sul mondo del trading online e dei mercati finanziari e dall’altra un conto di prova gratuito.

    Trading 212 Commissioni e costi

    Uno degli aspetti più importanti da poter analizzare all’interno di un broker, di un servizio o di una piattaforma di brokeraggio, attiene le cosiddette Fees, ossia le commissioni. In modo specifico, Trading 212 non applica alcun costo per la registrazione, che viene offerta senza obblighi di accrediti iniziali. Così come per l’apertura del conto, anche la gestione dello stesso non richiede alcun costo.

    In merito agli scambi, è invece possibile distinguere le due sezioni esposte in precedenza, ossia il Trading 212 CFD ed il Trading 212 Invest. Nel primo caso, la piattaforma precisa come non venga richiesta alcuna commissione, ricordando solamente la presenza di spread ridotti. Il funzionamento si mostra quindi molto simile a quello di altri broker competitors.

    In merito alla funzione Trading 212 Invest, la piattaforma espone la dicitura “nessuna commissione”. Anche il download dell’applicazione è gratuito e può essere effettuato sia su dispositivi iOS che su dispositivi Android.

    Trading 212 Opinioni

    Alla luce delle informazioni apprese all’interno della guida, Trading 212 può considerarsi una truffa? La presenza delle regolamentazioni, erogate da un ente accreditato quale la FCA, dimostra come la società abbia rispettato le regole, munendosi delle dovute autorizzazione. Molte recensioni ed opinioni online, anche su forum specifici, mostrano pareri abbastanza positivi sullo stesso broker.

    Gli anni di esperienza nel settore, associati a costanti e continui miglioramenti, anche in merito all’applicazione per smartphone, dimostrano come il gruppo sia alla costante ricerca di una crescita. Un ulteriore aspetto da poter tenere in considerazione, valutato da molti traders ed appassionati del settore, attiene la sicurezza.

    In un settore così delicato come quello delle negoziazioni online, i broker devono rispettare determinati requisiti e procedure di sicurezza per proteggere i propri utenti. A tal riguardo, Trading 212 mette a disposizione strumenti di controllo interni, basati sulla verifica nell’autenticazione, nonché esterni, associati ad una vera e propria centrale operativa, volta ad analizzare le transazioni ed i dati degli iscritti.

    Servizi regolamentati per il Trading

    Il mondo del trading è ormai saturo di piattaforme di negoziazione e di servizi di brokeraggio. Un utente alle prime armi, trovandosi di fronte ad una vasta opportunità di scelta, potrebbe avere notevoli difficoltà, rischiando di selezionare broker non affidabili o non adatti alle proprie caratteristiche operative.

    Uno degli errori più comuni, da evitare in ogni caso, attiene la registrazione casuale, ossia al primo broker di passaggio. Diversamente da tutto ciò, risulta invece importante esaminare attentamente ogni singolo aspetto e valutare se il broker rappresenti o meno un servizio professionale. Un importante punto di partenza attiene proprio la presenza delle autorizzazioni.

    Ogni broker, per poter presentare la propria offerta all’interno di uno stato appartenente alla Comunità Europea, deve obbligatoriamente possedere licenze e rispettare determinati requisiti. Altri due broker che rispettano tutto ciò, sono eToro (Clicca qui per la pagina ufficiale) e Trade.com (clicca qui per la pagina ufficiale).

    eToro

    Nel settore del trading online, uno dei primi reali e concreti punti di riferimento, per milioni di utenti, è eToro (clicca qui per la pagina ufficiale). Entrando al suo interno può sin da subito apprezzarsi la rapidità della piattaforma e la presenza di funzioni semplici da gestire, adatte ad ogni tipologia di utente.

    Su cosa è possibile negoziare utilizzando eToro? La piattaforma mette a disposizione diversi comparti operativi. E’ ad esempio possibile ricordare la presenza degli strumenti crittografici più noti (come ad esempio Bitcoin, Ripple, Ethereum e così via), materie prime, titoli azionari, cambi in valuta, indici di Borsa e molto altro.

    Anche eToro (qui per la pagina ufficiale) permette di sfruttare i contratti per differenza, comunemente noti con l’acronimo CFD. Gli stessi permettono di poter sfruttare non solo periodi al rialzo, ma anche eventuali periodi al ribasso associati all’asset di interesse. Nel primo caso la strategia risulterà di acquisto e nel secondo caso risulterà di vendita.

    Un’ulteriore funzione, unica nel suo genere e che non richiede alcun tipo di costo o di abbonamento specifico, riguarda il Copy Trading, ossia un maccanismo di trading automatico. Ecco alcuni punti:

    • Accesso all’interno della pagina ufficiale di eToro (ove è possibile selezionare uno o più Popular Investor)
    • Associazione del proprio account all’operatività dei professionisti
    • Ottenimento delle medesime aperture e transazioni dello specialista (tutto ciò anche iniziando tramite un comodo conto di prova).

    Scopri qui eToro ed il suo account demo

    Trade.com

    Un ulteriore punto di riferimento nel settore delle negoziazioni online, è Trade.com (clicca qui per la pagina ufficiale). La piattaforma messa a disposizione si mostra semplice da gestire e ricca di strumenti interattivi. Fra questi possiamo ricordare la presenza di un grafico in tempo reale e numerosi indicatori analitici a costo zero.

    Quali sono i comparti di Borsa presenti su Trade.com? A seguire i principali: criptovalute, indici di Borsa, Forex (ossia cambi in valuta) commodities e tanto altro. La presenza di una vasta gamma di strumenti finanziari permette agli utenti di poter attuare una migliore diversificazione del proprio portafoglio.

    La stessa diversificazione può essere sia interna ad uno stesso comparto (come ad esempio scelta fra più criptovalute) o mista. In ogni caso, Trade.com (clicca qui per la pagina ufficiale) permette di sfruttare i contratti per differenza e di poter quindi agire sia al rialzo sia al ribasso.

    Essendo da sempre vicina ai propri utenti, garantisce a tutti una serie di servizi integrativi unici nel loro genere. Uno dei più interessanti attiene una consulenza con un coach esperto in materia, che si metterà a completa disposizione per rispondere a domande attinenti il mondo del trading. Il tutto ovviamente in modo completamente gratuito.

    Anche Trade.com, così come il broker precedente, permette di gestire il proprio account attraverso una comoda app per smartphone. Si mostra utile non solo per tenere il portafoglio sempre sotto controllo, ma anche per approfittare di eventuali momenti favorevoli, senza perdere neanche un secondo.

    Scopri qui Trade.com e la sua Demo

    Trading 212

    Conclusioni

    La guida odierna ci ha permesso di conoscere nel dettaglio Trading 212, i suoi punti di forza e gli aspetti da tenere a mente. La decisione nell’aver puntato molto sui servizi per dispositivi mobili, mettendo a disposizione applicativi rapidi e completi, si è dimostrata una delle principali strategie della società. La stessa ha ottenuto migliaia di download in Germania, nel Regno Unito ed in altre zone europee.

    Il broker rappresenta quindi una possibile scelta all’interno del vasto settore delle negoziazioni online, che conta ad oggi la presenza di numerosi operatori. All’interno del nostro approfondimento, è stato infatti possibile notare come l’aspetto concorrenziale sia ad oggi cresciuto notevolmente. Nello stesso mercato, è possibile individuare numerosi altri broker efficienti, come ad esempio eToro e Trade.com.

    Anche in questo caso, è risultato possibile operare tramite comode applicazioni per dispositivi mobili, scegliendo di iniziare comodamente tramite un account di prova. Quest’ultimo viene messo a disposizione senza alcun costo aggiuntivo, senza obblighi di deposito e soprattutto senza limiti di tempo.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Leggi anche: IQ Option, Directa, Robinhood

    Domande frequenti su Trading 212

    Cos’è Trading 212?

    Trading 212 rappresenta uno dei tanti broker online presenti ad oggi nel settore del trading. Permette di negoziare attraverso la propria piattaforma tramite contratti per differenza o tramite la sezione Trading 212 Invest.

    Trading 212 rappresenta un broker regolamentato?

    Entrando all’interno della piattaforma ufficiale, nell’apposita sezione informativa, sono presenti le autorizzazioni ottenute dal broker, come ad esempio la regolamentazione da parte dell’ente FCA.

    Quali strumenti finanziari sono presenti su Trading 212?

    All’interno di Trading 212 è possibile individuare oltre 2500 asset. Gli stessi fanno riferimento a diversi comparti di Borsa, come ad esempio cambi valutari, titoli azionari e molto altro.

    Trading 212 rappresenta l’unico broker?

    No, il settore del trading online conta ad oggi una concorrenza molto estesa. Come esposto nella nostra guida, è possibile individuare la presenza di altre piattaforme, altrettanto complete e professionali.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco