Criptovalute

Trading Criptovalute: guida per principianti aggiornata [2023]

Pubblicato: 19 Dicembre 2022 di Andrea Motta

Fare trading di criptovalute significa comprare oppure vendere criptovalute con l’obiettivo di ottenere un profitto in base alla variazione delle quotazioni.

Durante questa guida, ci occuperemo di spiegare nel dettaglio come è possibile effettuare il trading di criptovalute senza problemi, anche se si parte da zero e con capitali estremamente molto piccoli.

Ci occuperemo di affrontare anche in particolare quali sono le migliori piattaforme di trading per le criptovalute. Ne sono presenti molte, ma in questa guida parleremo solo e soltanto di quelle autorizzate e regolamentate. In particolare, parleremo di eToro, una piattaforma che consente di copiare i trader migliori di criptovalute al mondo.

Così facendo, un trader alle prime armi può ottenere fin da subito i medesimi risultati di uno esperto. Può anche imparare ad operare con le criptovalute, osservando in tempo reale le mosse dei trader più di successo.

Per iscriverti gratuitamente su eToro, fai click qui.

💰 Asset Criptovalute
📈 Performance Praticamente illimitate
💳 Migliori segnali trading criptovalute LiquidityX
🏆 Miglior modo per iniziare Copiare con eToro
🥇 Miglior corso Corso gratuito di XTB

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Che cos’è il Trading di Criptovalute

Trading Criptomonete

Trading Criptomonete

Fare trading criptovalute significa speculare sull’andamento dei prezzi delle valute digitali, note come criptovalute. Quasi sicuramente avrete sentito parlare del Bitcoin, la criptovaluta più famosa di tutte. Pur essendo praticamente priva di valore quando è stata lanciata nel 2009, ha ricevuto molta attenzione negli ultimi anni a causa di fenomenali balzi di prezzo, ma anche di significative cadute di valore.

Questa volatilità, insieme alle numerose storie di persone che hanno guadagnato milioni con il trading di criptovalute, ha mantenuto il Bitcoin e le altre criptovalute nei titoli dei giornali.

A ciò si aggiunge il fatto che le criptovalute sono prodotti digitali rivoluzionari. Sono collegate alla blockchain e si oppongono alle valute fiat tradizionali emesse dai governi.

Gli appassionati di cripto vedono le valute normali come qualcosa di inutile, vecchio. In quanto continuamente svalutate dalle banche centrali. Se si mette insieme tutto questo, si ottiene un prodotto di trading straordinariamente affascinante.

Come fare trading di criptovalute

Tantissimi utenti alle prime armi, credono che per ottenere risultati sulle criptomonete è necessario acquistare quando il prezzo si trova ai minimi, e vendere quando è ai massimi. Si tratta di una strategia che spesso funziona, ma che non prende in considerazione la natura imprevedibile delle criptomonete.

Proprio per questo motivo è importante dire che non esiste soltanto “l’investimento classico” ma è possibile rivolgersi anche al trading con i CFD.

In special modo per tipologie di mercati volatili come le criptovalute, i CFD (Contratti per Differenza) sono un’ottima opportunità che consente di investire sia al rialzo, sia al ribasso. Quest’ultima operazione è possibile effettuarla attraverso la vendita allo scoperto.

Stiamo parlando di una tipologia di operazione finanziaria che consente di ottenere un risultato quando il prezzo di un asset (in questo caso le criptomonete) si abbassa.

Fare trading utilizzando i CFD consente di ammortizzare eventuali crolli improvvisi del mercato, investendo direttamente sull’andamento delle criptovalute, senza doverle acquistare e conservarle in un portafoglio (wallet criptovalute).

Dove fare trading criptovalute

Trading Criptovalute

Trading Criptovalute

Gli exchange di criptomonete non permettono di effettuare alcuna vendita allo scoperto. Con gli exchange si può infatti solo effettuare l’acquisto, e aspettare (sperando) che il prezzo salga.

Un’altra mancanza intrinseca degli exchange è la totale mancanza di regolamentazioni e standard di sicurezza. In effetti, la storia degli exchange è composta prevalentemente da truffe. E ogni anno, ne vengono fuori di nuove.

Per fare qualche esempio? Il più celebre exchange giapponese “MtGox” crollò nel 2014, perdendo milioni in risparmi di tutti i suoi clienti.

Tuttavia, anche gli exchange onesti e sicuri come Coinbase o Binance, hanno subito degli hacking e applicano commissioni molto alte.

Praticamente, fare trading sul Bitcoin attraverso gli exchange non è così sicuro e non è molto semplice. Ecco perché la gran parte dei trader più esperti, vogliono operare su piattaforme tradizionali, ma che offrano anche la possibilità di fare trading sulle criptovalute. Utilizzare tuttavia queste piattaforme per le criptovalute presenta anche diversi vantaggi.

Stiamo parlando di piattaforme che operano già da numerosi anni sui mercati classici come per esempio il Forex e la Borsa e che sono messe sotto controllo da autorità competenti (come CONSOB per l’Italia).

Queste soluzioni per investire hanno incominciato di recente a consentire la negoziazione online Bitcoin e le altre criptovalute.

  • Sicurezza: sono tutte piattaforme autorizzate e regolamentate CySEC;
  • Vantaggio di ottenere sempre un risultato: anche quando il prezzo delle criptomonete sale sempre;
  • Semplicità altissima: molte di queste piattaforme sono dedicate agli utenti alle prime armi, sono intuitive e semplicissime;
  • Condizioni di trading: con le migliori piattaforme è possibile operare con costi di trading molto bassi, mentre con gli exchange spesso sono molto costosi;
  • Possibilità di operare in euro: attraverso queste piattaforme è possibile comprare qualunque criptovaluta tramite gli euro, con gli exchange spesso è necessario doverli prima cambiare in Dollari. Ovviamente, ciò comporta il pagamento di una commissione doppia.
  • Possibilità di applicare una leva finanziaria per incrementare ulteriormente i profitti.

Ma quali sono le migliori piattaforme di trading sulle criptovalute? Abbiamo recensito alcune delle migliori piattaforme di trading in assoluto.

eToro

La piattaforma di trading eToro è una delle più grandi occasioni per tutti quelli che iniziano per la prima volta a fare trading sulle criptomonete e desiderano evitare di fare errori. Oltre a mettere a disposizioni dei trader un’interfaccia intuitiva e semplicissima, il broker di eToro mette a disposizione un’opportunità più unica che rara nel mondo del trading online: replicare i trader più bravi tra quelli presenti sulla piattaforma.

Attraverso il CopyTrading è molto semplice per trovare i trader che hanno ottenuto i migliori risultati con il rischio minimo. Questi trader possono infatti essere scelti per la copia: la loro tecnologia si occuperò quindi di duplicare, in tempo reale, tutte le loro operazioni.

Puoi iscriverti gratuitamente su eToro facendo click qui.

L’investimento in criptovalute è altamente volatile e non regolamentato in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

XTB

XTB è una piattaforma rispettata e considerata da molti una delle migliori soluzioni per fare trading sulle criptovalute e molte altre tipologie di asset class.

Per quale motivo sempre più trader alle prime armi scelgono XTB per fare trading sulle criptomonete? Prima di tutto, perché è estremamente semplice ed intuitiva. Anche un utente principiante, alle primissime armi, è in grado di iniziare con XTB senza alcun problema.

Tutti i nuovi utenti ricevono l’assistenza via telefono gratuita di un esperto delle criptovalute. Si tratta di indicazioni precise da parte di un esperto delle criptovalute. Un bel vantaggio per chi inizia, senza il rischio di fare errori.

Chi vuole approfondire le proprie conoscenze, ha anche la possibilità di accedere gratis ad un ottimo corso, la miglior guida al trading disponibile oggi in italiano.

Il corso ha ricevuto centinaia di accessi perché è totalmente gratis (le guide possono costare moltissimo) è molto facile da studiare anche per un utente alle prime e sopratutto perché spiega le cose semplicemente, come si guadagna con il trading. Quindi non c’è il rischio di perdere tempo con inutile teoria.

Puoi entrare nel corso gratuitamente cliccando qui.

I vantaggi di XTB sono numerosi: tutti gli utenti iscritti alla piattaforma possono usare anche il conto demo in modalità illimitata, senza vincoli e senza limiti.

Per iscriverti su XTB, clicca qua.

Capex

La piattaforma di Capex è sicura e regolamentata, attiva profondamente nel settore delle criptomonete attraverso un portafoglio molto fornito.

Al suo interno è possibile trovare numerosi nomi, estremamente importanti come Bitcoin ed Ethereum, assiemo ad alcuni dei progetti in assoluto più ambiziosi, in grado di garantire una totale diversificazione del portafoglio efficiente e completa.

Ma quali sono i vantaggi principali di questa piattaforma? Vediamoli insieme:

  • Bloggers Opinion: un servizio di monitoraggio delle strategie e risultati dei migliori trader al mondo, che consente di avere subito le idee chiare del sentiment di mercati;
  • Segnali di trading: notifiche di trading inviate in tempo reale al trader in modo da segnalare i momenti migliori per entrare a mercato.
  • Capex academy: un corso completo per gli utenti alle prime armi che desiderano imparare a fare trading sulle criptovalute (e non solo).
  • Metatrader: la soluzione d’investimento più utilizzata in assoluto in tutto il mondo.

Tutti gli strumenti messi a disposizione da Capex, sono totalmente gratuiti per tutti gli iscritti alla piattaforma, oltre ad essere anche gratis in demo, senza rischi.

Clicca qua per iniziare ad investire sulle criptomonete con Capex

Consigli per il trading sulle criptovalute

Il consiglio più utile per chi vuole ottenere il massimo dal trading delle criptovalute è quello di usare solo le piattaforme autorizzate, che sono quindi assolutamente senza rischi.

Abbiamo già parlato in precedenza delle migliori piattaforme, e quelle soluzioni rappresentano l’eccellenza, sia per chi inizia che per chi ha esperienza.

Chi vuole operare con successo, dovrebbe conoscere alcuni consigli che tuttavia in pochi conoscono.

Per esempio, è di fondamentale importanza impostare uno stop loss su ogni operazione. Con il termine stop loss si “ordina” alla piattaforma di chiudere un’operazione di trading quando si raggiunge un certo livello di perdita. In pratica, lo stop loss è una sorta di “blocco” automatico che chiude l’operazione quando questa non sta andando per il verso giusto.

Un altro aspetto che in pochi conoscono è che il prezzo delle criptomonete non sempre si muove dal basso verso l’alto. Molti utenti alle prime armi si “emozionano” quando il prezzo di Bitcoin e delle altre alt coin sale senza sosta, e quindi vogliono solamente puntare al rialzo.

Il problema è che tutto ciò che sale, prima o poi scende. Soprattutto nel mercato delle criptovalute, è presente un’intrinseco livello di volatilità, e quindi di rischio. Tuttavia, i crolli di prezzo non sono assolutamente un problema: è sufficiente vendere allo scoperto.

Per fare trading con successo sulle criptovalute ed ottenere un guadagno, non importa se il prezzo sale oppure scende, basta fare una previsione esatta.

Ma come si fanno le previsioni sulle criptomonete? Si può semplicemente utilizzare l’analisi tecnica oppure l’analisi fondamentale, ma esistono anche altre tipologie di soluzioni estremamente apprezzate dagli utenti alle prime armi.

Trading di criptovalute automatico

Una delle soluzioni migliori per un utente alle prime armi è quella di optare per il trading automatico sulle criptovalute.

In teoria, sono presenti numerose possibilità per fare trading in modalità totalmente automatica, in quanto esistono numerose tipologie di robot ed algoritmi che è possibile comprare su internet.

Purtroppo però, nella pratica, la stragrande maggioranza di soluzioni di questo tipo non funziona assolutamente, e spesso si parla di truffe vere e proprie da cui è consigliabile stare alla larga.

Una delle poche tipologie di trading automatico che funziona sempre ed è sicura è quella di eToro. In questo caso, le operazioni da effettuare sul mercato non sono determinate dall’intelligenza artificiale oppure da un algoritmo ma sono sempre dipendenti dall’intelligenza umana.

eToro funziona infatti grazie ad un algoritmo di replica dei trader migliori in tempo reale, senza modificarle necessariamente.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Principali criptovalute su cui fare trading

    Per quasi tutto il 2022, le criptovalute come asset class sono state una sorta di “copia” del mercato azionario: Quando le azioni salgono, le criptovalute salgono di più e viceversa.

    Purtroppo le azioni non sono sempre salite: alla fine di settembre, l’S&P 500, il Dow Jones Industrial Average e il Nasdaq erano tutte entrati in un mercato ribassista.

    All’inizio del quarto trimestre, l’S&P 500 era sceso del 25% nel 2022, mentre il Nasdaq, che si occupa di tecnologia, era sceso del 34%. Nello stesso periodo, le criptovalute avevano subito un’incredibile flessione del 57%.

    La buona notizia è che a settembre, quando il mercato azionario ha perso il 9%, gli asset digitali hanno mostrato segni di resistenza, perdendo solo il 3%.

    La storia delle fluttuazioni dei prezzi delle criptovalute è costellata da un’incredibile volatilità e altri aumenti dei tassi di interesse sono quasi garantiti.

    Ma per coloro che osano sfidare il rischio, fine 2022 potrebbe dimostrarsi un buon momento per prendere posizione sulle criptovalute. Ecco sette delle migliori criptovalute da acquistare.

    Bitcoin (BTC)

    Quando si tratta di dover entrare nel mondo delle criptovalute, tutte le strade portano a Bitcoin. Essendo sia la prima criptovaluta che quella con la maggiore capitalizzazione di mercato, BTC ha il track record più solido e la miglior performance nella sua categoria.

    A differenza delle altre criptovalute in questo elenco, Bitcoin non è parte integrante di un ecosistema più ampio o di una rete finanziaria decentralizzata.

    Probabilmente considerato meglio come oro digitale o una valuta globale alternativa, ci sono solo 21 milioni di BTC che possono esistere, 19,2 milioni dei quali sono già in circolazione.

    Come ogni valuta, il suo valore deriva principalmente del sentiment del mercato, anche se a differenza del rafforzamento del Dollaro Statunitense, per esempio, la sua offerta non può mai essere manipolata. La crescente adozione di Bitcoin, soprattutto come strumento per diversificare le tesorerie aziendali, è forse il suo più grande catalizzatore futuro.

    Ether (ETH)

    L’unica altra moneta nella stratosfera del Bitcoin è Ether, il token nativo della popolarissima blockchain Ethereum. L’ecosistema di Ethereum, amato sia dagli utenti che dagli sviluppatori, è emerso rapidamente come il primo rifugio per le applicazioni di finanza decentralizzata, o DeFi.

    A differenza della rete Bitcoin, Ethereum offre un’utilità reale al di fuori dei pagamenti, con l’emissione di contratti intelligenti e token non fungibili che hanno lanciato industrie multimiliardarie praticamente da un giorno all’altro. Nella cultura popolare, uno dei più grandi attacchi contro le criptovalute in generale è la loro inefficienza energetica.

    Ethereum ha affrontato questo problema a settembre, quando ha completato un evento a lungo atteso, chiamato “The Merge”, che lo ha fatto passare da un consenso proof-of-work a uno proof-of-stake, riducendo il consumo energetico previsto di oltre il 99%. Con un valore di mercato di oltre 160 miliardi di dollari, la prossima più grande moneta non stabile esistente è meno di un terzo delle dimensioni di ETH.

    Solana (SOL)

    Un altro pilastro dello spazio DeFi, Solana è una blockchain simile a Ethereum con un robusto ecosistema di utenti e sviluppatori. Ancora più facile da codificare rispetto a Ethereum, il vantaggio principale di Solana rispetto al suo rivale più grande è la sua struttura di commissioni, radicalmente più bassa.

    Mentre Ethereum ha in atto un piano per ridurre le commissioni di transazione – note anche come Ethereum gas fee – Solana gode di commissioni che sono già molto economiche rispetto alla pesante tassa sulle transazioni di Ethereum. Quindi, finché Ethereum non ridurrà drasticamente le commissioni, cosa che non è prevista almeno fino al 2023, Solana avrà un handicap favorevole per recuperare il ritardo.

    Avalanche (AVAX)

    AVAX è la valuta nativa della blockchain Avalanche, che sostiene di essere la piattaforma di contratti intelligenti più veloce al mondo. L’obiettivo di Avalanche per la sua piattaforma è diventare qualcosa di simile all’AWS delle criptovalute.

    AWS, acronimo di Amazon Web Services, è una divisione di Amazon.com Inc. (ticker: AMZN) ed è la più grande azienda di cloud computing al mondo. Molte istituzioni finanziarie e grandi organizzazioni globali utilizzano AWS per alimentare le loro operazioni online.

    Avalanche mira a fare lo stesso per le blockchain, intravedendo un futuro in cui ogni entità commerciale vorrà lanciare la propria blockchain. Avalanche è particolarmente adatta a promuovere questo futuro grazie a una funzione relativamente nuova chiamata subnet. Sebbene una capitalizzazione di mercato di 5 miliardi di dollari sia del tutto irrilevante nel mercato azionario, rende Avalanche una criptovaluta tra le prime 20.

    Binance Coin (BNB)

    Escludendo le stablecoin, Binance Coin è la terza criptovaluta per capitalizzazione di mercato – dietro solo a Bitcoin ed Ether – con un valore di circa 48 miliardi di dollari. Essendo il più grande exchange di criptovalute, Binance è in una posizione unica per beneficiare della costante crescita di popolarità delle criptovalute.

    Il fiorente ecosistema di Binance utilizza BNB Coin come valuta di base della sua blockchain.

    A differenza della massa monetaria delle valute tradizionali, che tende a crescere incessantemente nel tempo, BNB prende una parte delle commissioni di transazione e la “brucia” su base trimestrale, riducendo l’offerta e aumentando la scarsità.

    Cosmos (ATOM)

    ATOM è il token nativo della blockchain di Cosmos Hub. In quanto token di governance, il possesso della moneta dà ai suoi possessori la possibilità di decidere come procedere nel progetto.

    Tra le prime 25 criptovalute per capitalizzazione di mercato, Cosmos mira a rendere le blockchain più facili da sviluppare e spera anche di consentire direttamente una comunicazione più fluida tra le diverse reti di blockchain.

    Filecoin (FIL)

    L’ultima delle migliori criptovalute da acquistare è Filecoin, la più piccola per capitalizzazione di mercato tra quelle presenti in questo elenco.

    Detto questo, Filecoin non è affatto nuova, con un track record che risale al 2017. Come nel caso di Cosmos, Filecoin è un po’ più speculativo rispetto ad altri nomi di questo elenco, ma la sua ambizione di progetto unico lo rende degno di attenzione.

    Filecoin è una rete di archiviazione decentralizzata con l’obiettivo dichiarato di archiviare le informazioni più importanti del mondo, e la sua natura decentralizzata la rende particolarmente adatta ai dati che qualcuno potrebbe voler isolare dalla censura.

    Il sistema rende anche i dati facili da recuperare, rendendolo un modo ideale per documentare in tempo reale i presunti crimini di guerra commessi dalla Russia in Ucraina, come sta facendo lo Starling Lab di Stanford.

    Lista delle 7 delle migliori criptovalute su cui fare trading:

    • Bitcoin (BTC)
    • Ether (ETH)
    • Solana (SOL)
    • Avalanche (AVAX)
    • Binance Coin (BNB)
    • Cosmos (ATOM)
    • Filecoin (FIL)

    Segnali di trading criptovalute

    Che cosa sono i segnali di trading per criptovalute? Si tratta di indicazioni di mercato su cosa comprare oppure vendere in un determinato momento.

    Alcuni utenti alle prime armi pensano che i segnali di trading siano la cosa migliore che ci sia, e che siano l’unica chiave d’accesso per guadagnare facilmente con le criptovalute.

    Attenzione: nonostante i segnali siano più o meno affidabili, e sia possibile ottenere interessanti profitti con essi, c’è da dire che non tutti i segnali sono affidabili.

    Difatti, l’esperienza dimostra che la stragrande maggioranza dei segnali di trading per le criptovalute che è possibile trovare sui forum, su Telegram o su altre tipologie di siti dove vengono offerti a pagamento, siano poco affidabili.

    Tuttavia, esistono segnali di trading per criptovalute che risultano funzionanti, che hanno dato prova di essere altamente affidabili. Un esempio? Il servizio, che tra l’altro è totalmente gratuito, messo a disposizione da LiquidityX a tutti i suoi iscritti.

    Clicca qua per richiedere i segnali di trading di LiquidityX.

    Trading criptovalute tasse

    I profitti sul trading di criptovalute sono esenti da tasse fino a quando non si raggiunge la soglia massima di 51 mila euro.

    Effettivamente, può sembrare molto difficile raggiungere una cifra del genere. Tuttavia, non è così: raggiungere profitti così alti quando si opera con le criptovalute è possibile. Basti pensare a tutti i soldi che hanno fatto quelli che hanno investito (anche con pochi fondi) in Bitcoin dall’inizio.

    Trading Criptovalute Libri

    Qual’è il Libro/Corso migliore per imparare a fare trading sulle criptovalute? Prima di iniziare a leggere, è importante capire qual’è l’obiettivo finale.

    Se desideri creare delle criptovalute, è necessario studiare moltissima teoria, partendo prima di tutto dalle basi. Come la progettazione del whitepaper della criptovaluta in oggetto ed il funzionamento generale del token.

    Se invece il tuo obbiettivo è solo ottenere risultati attraverso il trading con le criptomonete, allora tutta questa teoria è inutile. Servono assolutamente le basi del trading online, meglio ancora se spiegate in maniera facile e con un’occhio di riguardo alla pratica.

    Per questo motivo, se sei alla ricerca del miglior libro sul trading di criptovalute ti consigliamo di entrare nel corso offerto gratuitamente da XTB a tutti gli iscritti.

    Anche se non tratta solamente di criptovalute, spiega esattamente come fare a ottenere risultati positivi con il trading crypto.

    Puoi iscriverti gratis al corso di XTB cliccando qui (è gratis, basta una semplice iscrizione).

    Trading Criptovalute Opinioni

    Quali sono le opinioni più diffuse sul trading di criptovalute? Molti affermano che sia un modo per guadagnare facilmente, ma in realtà non è assolutamente così. Si tratta di un’opinione assolutamente sbagliata e non allineata con la realtà.

    Con il trading delle criptovalute è possibile ottenere risultati straordinari, è vero, ma è sempre necessario tenere sott’occhio la gestione del rischio.

    La gestione del rischio è un aspetto importante del trading. Prima di aprire un’operazione, è importante sapere quanto si è disposti a perdere se quell’operazione su quella criptovaluta va contro di noi. Questo può essere basato su una serie di fattori, come il proprio capitale di trading. Ad esempio, una persona potrebbe voler rischiare di perdere solo l’1% del proprio capitale di trading complessivo, sia in totale che per singola operazione.

    Il trading è semplicemente un’attività rischiosa di per sé, a prescindere dalla criptovaluta. È quasi impossibile prevedere con certezza le future attività di mercato. In fin dei conti, è importante prendere le proprie decisioni, utilizzando le informazioni disponibili e il proprio giudizio, oltre ad assicurarsi di essere adeguatamente istruiti.

    Inoltre, le strategie di trading possono variare notevolmente da persona a persona, in base alle preferenze, alla personalità, al capitale di trading, alla tolleranza al rischio, ecc. Il trading comporta una notevole responsabilità. Chiunque voglia fare trading deve valutare la propria situazione personale prima di decidere di operare.

    Trading criptovalute Telegram

    Molti trader alle prime armi sono alla ricerca di utenti o canali su Telegram per ottenere segnali di trading per criptovalute. Tuttavia, questo non è il modo che consigliamo per ottenere segnali sulle criptovalute.

    Anzi, la maggior parte dei canali su Telegram che offrono segnali sulle criptovalute o sono delle truffe oppure promuovono degli schemi piramidali.

    Quindi: o utilizzano segnali di acquisto di criptovalute privi di valore, oppure promuovono sh*tcoin da comprare che fanno parte dello schema ponzi architettato.

    Del resto, se un gruppo di persone compra una criptovaluta che ha valore nullo, il prezzo salirà. Se il prezzo sale, i truffatori venderanno e che ha comprato rimane con il cerino in mano.

    Chi entra per primo nello schema, un minimo di possibilità di guadagnare ce l’ha, ma sono veramente poche, in quanto quelli che vendono per primi sono sempre i creatori della truffa. Dopo aver venduto, il prezzo del token crolla sensibilmente, rovinando tutti quelli che hanno investito successivamente. Far parte di truffe e schemi ponzi, non paga. Oltre ad essere estremamente illegale.

    Trading Criptovalute

    Considerazioni finali

    Fare trading criptovalute è un investimento che può portare interessanti risultati, tuttavia pensare che sia senza rischi è da sciocchi.

    Si possono ottenere risultati importanti ma, per limitare i rischi, è prima di tutto importante scegliere le piattaforme autorizzate e regolamentate.

    Oltre a questo è importante scegliere le migliori criptovalute, con sufficiente capitalizzazione di mercato e liquidità.

     

    Come fare trading di criptovalute?

    Per fare trading sulle criptovalute è necessario registrarsi su un intermediario: un exchange oppure una piattaforma CFD. E’ importante che la piattaforma sia autorizzata e regolamentata. Dopo che lo si avrà fatto, sarà possibile acquistare le migliori criptomonete.

    Che cos’è il trading di criptovalute?

    Fare trading criptovalute significa operare nel mercato delle valute digitali per ottenere un ritorno economico in base agli spostamenti di prezzo del mercato. Il trader può operare sia al rialzo, comprando la criptovaluta, oppure al ribasso, vendendo allo scoperto la criptovaluta.

    Quanto è possibile guadagnare con il trading di criptovalute?

    I guadagni sono potenzialmente illimitati, ma è bene tenere presente che all’aumentare dei potenziali profitti, aumentano anche i rischi. La gestione del rischio è un fattore molto importante da considerare quando si investe nelle criptovalute. Bisognerebbe sempre considerare di non investire mai più di quanto ci si può permettere di perdere, oltre ad implementare delle strategie di gestione del rischio adeguate.

    Quali sono i migliori libri per il trading Crypto?

    Per fare trading con le criptovalute, non serve un libro sulle criptovalute ma bensì un libro sul trading. Nella nostra guida trovi il link al corso di XTB totalmente gratuito.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Andrea Motta

    Appassionato di finanza, economia, trading. Giornalista pubblicista dal 2001.

    Lascia un Commento