Investimenti

Opzioni Digitali vs Opzioni Binarie: differenze e caratteristiche

Anche se hai iniziato da poco a fare trading online, sicuramente conoscerai il mondo delle opzioni binarie e delle opzioni digitali. Poi ti sarai anche chiesto se esistono delle differenze tra queste varie tipologie, oppure se si tratta solo di semplici sinonimi?

In questa nostra mini-guida cercheremo dunque di svelare una volta per tutte le differenze tra le opzioni binarie e le opzioni digitali, cercando di descrivere anche le opzioni binarie classiche.

Prima di tutto vogliamo subito specificare che si tratta di tipologie di opzioni binarie alquanto differenti tra di loro, anche se spesso hanno svariate caratteristiche alquanto simili. Tuttavia comunque queste varie tipologie vengono spesso chiamate con nomi errati, portando ad effettuare molti errori.

Opzioni Binarie o Opzioni Digitali: cosa sono e come funzionano

Partiamo subito dalle basi: le opzioni binarie sono una tipologia di opzioni introdotte sui mercati alquanto nuova. Questa tipologia di opzioni è molto differente rispetto alle opzioni classiche.

Le opzioni “classiche” sono molto differenti dalle opzioni binarie, in quanto le opzioni sono un “contratto” a tutti gli effetti che fornisce la facoltà al possessore dell’opzione di avere il diritto ma non l’obbligo di vendere o comprare un determinato mercato ad un prezzo contrattato tempo fa (denominato strike price o prezzo strike) entro una certa data. Il possessore dunque, può ottenere questo diritto che viene dato dall’opzione, che fornisce un “premio” ovvero una somma prestabilita tra l’acquirente e il venditore.

Le opzioni esistono per una grande varietà di asset tra cui:

  • Indici azionari
  • Titoli azionari
  • Materie Prime
  • Coppie Forex
  • ETF
  • Bitcoin
  • Criptovalute
  • Etc

Le opzioni possono essere dunque di due grandi tipologie:

  • Opzioni Call: le opzioni call vengono utilizzate per ottenere il diritto di acquistare una data quantità di asset ad un dato prezzo.
  • Opzioni Put: le opzioni put vengono usate per ottenere il diritto di vendere una data quantità di asset ad un certo prezzo.

Le opzioni di questo tipo vengono utilizzate per fare hedging oppure per speculare (quindi coprire altri investimenti dal rischio di perdite). Chi compra le opzioni, ha dunque il diritto ma non l’obbligo, di acquistare o meno.

Adesso che abbiamo finalmente capito al 100% cosa sono le opzioni e come funzionano, cerchiamo di capire anche cosa sono le opzioni digitali e le opzioni binarie.

Opzioni Binarie e Opzioni Digitali: cosa sono le opzioni binarie

Per chi non ha mai fatto trading online prima d’ora, potrebbe risultare difficile da capire, in quanto le opzioni binarie sono uno strumento finanziario non molto semplice da capire come funzionano. Chi prima d’ora non ha mai fatto trading online potrebbe infatti trovare questa operazione alquanto difficile da portare a termine.

Proprio per questo i broker hanno negli anni hanno preferito iniziare ad introdurre le opzioni binarie, una nuova modalità di trading online estremamente semplice. Proprio per questo motivo, i broker iniziarono ad introdurre uno strumento finanziario completamente nuovo: le opzioni binarie.

Cosa sono le opzioni binarie

Cosa sono le opzioni binarie

Le opzioni binarie sono estremamente più facili da utilizzare delle classiche opzioni. Le opzioni binarie sono essenzialmente una sorta di accordo tra il trader e il broker (il fornitore di liquidità). Attraverso le opzioni binarie è necessario conoscere se il prezzo di un asset si alzerà oppure si abbasserà entro un certo periodo di tempo (scadenza).

Sarà necessario selezionare il tipo di asset (azioni, indici, forex, materie prime etc), la tipologia di opzioni binarie e scadenza per le opzioni binarie.

Sarà inoltre assolutamente necessario cercare di capire l’importo che è necessario investire a seconda della cifre, dove sarà dunque possibile calcolare il proprio payout, che sarebbe dunque una percentuale del capitale investito.

Inoltre, il rendimento medio per le opzioni binarie classiche può variare dal 70 al 600% sul proprio capitale investito.

Ovviamente quando si investe, è prima di tutto necessario decidere se investire tra le opzioni binarie call e opzioni binarie put. Si investe in queste opzioni in base alla possibilità di investire al rialzo oppure al ribasso.

Cosa sono opzioni classiche e opzioni digitali

Adesso sei finalmente a conoscenza di che cosa sono le opzioni binarie. È dunque arrivato il momento di spiegare che cosa sono le opzioni digitali, una tipologia estremamente simile alle opzioni binarie.

Prima di tutto è importante stabilire che, a causa delle regolamentazioni, è prima di tutto necessario fare chiarezza su una questione: quasi tutti i broker ormai chiamano le opzioni binarie con il termine opzioni digitali.

Opzioni Binarie Opzioni Classiche Opzioni Digitali

Opzioni Binarie Opzioni Classiche Opzioni Digitali

È quindi estremamente possibile trovare su numerosi blog il termine “opzioni digitali” per descrivere il termine “opzioni binarie”.

In realtà le opzioni digitali sarebbero un CFD. Con CFD si intende un Contratto per Differenza, che viene utilizzato per investire sull’andamento futuro di un determinato mercato finanziario.

Per fare un esempio, la piattaforma di trading online IQ Option ha attualmente la migliore offerta di opzioni digitali. Prima era un broker di opzioni binarie, ma nel tempo ha iniziato ad offrire anche le opzioni classiche IQ Option e le opzioni digitali IQ Option.

Queste tipologie di opzioni non sono binarie, ma bensì è consigliabile classificarle nei CFD, ai quali è stato fornito il nome classiche o digitali per questioni di marketing.

Se vuoi conoscere più informazioni su questa tipologia di servizio, ti consigliamo di cliccare qua per andare sul sito di IQ Option.

Opzioni Digitali di IQ Option

La tipologia di opzioni digitali più famose attualmente disponibili sono sicuramente le opzioni digitali di IQ Option.

Per aprire un conto demo gratuito già da ora, clicca qui e iscriviti >>

Le opzioni digitali IQ Option potrebbero ricordare le opzioni binarie classiche, ma in realtà sono presenti tre importanti differenze che è necessario sottolineare:

  • Attraverso le opzioni digitali IQ Option sarà necessario scegliere inoltre un prezzo strike (ovvero il prezzo-obiettivo da raggiungere);
  • Le opzioni digitali IQ Option non hanno un Payout fisso come le opzioni binarie;
  • Le trades aperte attraverso le opzioni digitali di IQ Option possono essere chiuse in qualsiasi momento;

Le opzioni digitali di IQ Option hanno lo stesso funzionamento delle opzioni binarie. Attraverso questa tipologia di opzioni quindi, è possibile fare trading online sia con le applicazioni di Android, che con iOS.

Clicca qua per provare gratuitamente le opzioni digitali IQ Option con un conto demo gratuito >>

Sull'autore

Andrea Motta

Appassionato di finanza, economia, trading. Giornalista pubblicista dal 2001.

Lascia un Commento