Investimenti

Come investire in Bitcoin? La guida completa [2022]

Pubblicato: 22 Giugno 2022 di Gennaro Parisi

Perché investire in Bitcoin? Il Bitcoin è sicuramente la criptovaluta in assoluto più conosciuta e più utilizzata. E’ anche la criptovaluta che ha premiato maggiormente gli investitori. Chi ha investito anche solo poche centinaia di euro in Bitcoin qualche anno fa adesso è sicuramente milionario vista la crescita esponenziale del Bitcoin.

Ma è sicuro investire in Bitcoin? La risposta è che dipende dalla modalità che si sceglie per operare. Purtroppo ci sono state e ci sono ancora molte truffe che, utilizzando il nome del bitcoin, hanno derubato gli investitori. In questo articolo spieghiamo qual è il miglior modo di investire in Bitcoin.

Durante questa mini-guida, ti spiegheremo punto per punto come investire sul Bitcoin in totale sicurezza ed anche quale broker utilizzare. In questo modo potrai verificare la qualità della piattaforma, approfondendo quali sono tutte quelle caratteristiche che funzionano idealmente per investire e ti consentono di ottenere risultati positivi, proprio come eToro.

Attraverso questa soluzione è possibile fare pratica con le tecnologie di social trading e le altre numerose tecniche d’investimento, ma anche di informarti sui migliori strumenti per fare trading in totale sicurezza.

Perché proprio eToro? Questa piattaforma consente anche di copiare le mosse degli altri investitori registrati sulla piattaforma. Così facendo, anche un trader alle prime armi può cominciare subito ad operare.

Per iscriverti oggi su eToro, fai click qua.

👍 Investire in Bitcoin Profittevole se si usano gli strumenti giusti
👌 Affidabilità ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
💰 Quali sono i migliori broker I migliori sono quelli regolamentati da licenza
💻 Argomenti di interesse Come iniziare ad investire in Bitcoin
🥇Migliori piattaforme eToro e Capex
😢 Esistono truffe Si, molte. Segui solo i siti affidabili

Come investire in Bitcoin

Questo articolo spiega molto bene come funziona la tecnologia Bitcoin e come usarla. Questi sono concetti importanti ma, se lo prevediamo, non indispensabili. l’obiettivo principale è capire un modo per investire in Bitcoin e fare soldi.

Uno dei modi più intuitivi per prendere una posizione in Bitcoin potrebbe essere quello di acquistare Bitcoin e aspettarsi che il valore aumenti per poi venderli.

Questo è davvero l’approccio più intuitivo ma, sfortunatamente, è quello che funziona peggio di tutti. i problemi sono tanti:

Il prezzo del Bitcoin non sempre sale: ci sono periodi in cui i prezzi delle criptovalute scendono molto e quindi l’obiettivo del grande investitore in Bitcoin dovrebbe essere quello di guadagnare sempre, anche quando i costi scendono
Per acquistare Bitcoin si utilizzano tipicamente gli scambi di criptovalute, che spesso sono teatro di truffe e truffe ai danni dei clienti. la quantità di truffe è così alta che ci sono molti investitori che alla fine si sono convinti che Bitcoin potrebbe essere una truffa (e sappiamo tutti bene che non lo è).

Investire in Bitcoin con Contratti per Differenza

Esiste un modo facile e sicuro per investire in Bitcoin senza dover incappare nelle truffe? È possibile ottenere un rendimento sia quando il valore di Bitcoin sale che quando scende?

La risposta è sì, si può operare in Bitcoin superando queste limitazioni, attraverso uno strumento finanziario chiamato Contratto per Differenza (CFD).

Perché è più economico utilizzare un CFD per prendere una posizione sul Bitcoin piuttosto che acquistare direttamente Bitcoin? I CFD sono contratti finanziari particolarmente facili da utilizzare. il valore di un CFD è spesso correlato al valore di un altro titolo finanziario: nel caso di Bitcoin, il CFD assume sempre il valore di Bitcoin.

Le piattaforme per investire in CFD consentono due operazioni di base:

  • Acquista il CFD su Bitcoin: in questo caso ottieni un profitto quando il valore sale.
  • Vendi allo scoperto il CFD su Bitcoin: in questo caso ottieni un profitto quando il valore di Bitcoin scende. Nota: questo può essere un trading di tipo puramente speculativo, non è necessario aver acquistato Bitcoin prima di venderlo allo scoperto.

Le piattaforme per investire con i CFD risolvono bene il problema principale che abbiamo elencato sopra, ovvero che offrono la possibilità di trarre profitto quando il valore di Bitcoin sale, così come quando scende.

Tuttavia, queste piattaforme risolvono anche il problema opposto (quello delle truffe) perché sono rigorosamente sicure e affidabili (zero truffe garantite).

Come mai queste piattaforme sono così sicure? Perché sono piattaforme autorizzate e controllate che operano sotto la vigilanza delle autorità europee competenti (CONSOB per l’Italia). Queste piattaforme esistono da prima di Bitcoin e offrono la possibilità di investire in molti titoli finanziari (azioni, valute, materie prime, titoli di stato).

Le criptovalute sono state aggiunte proprio per soddisfare i desideri degli investitori che volevano anche fare trading in sicurezza su questo mercato innovativo (che include sempre nuove criptovalute emergenti come Chainlink).

Investire in Bitcoin senza comprarli

Il modo migliore per investire in Bitcoin non è comprarli, è utilizzare un particolare strumento finanziario detto CFD (contratto per differenza).

I CFD, infatti, come abbiamo già visto sono una tipologia di contratto regolamentato dalle autorità di vigilanza (la CONSOB per l’Italia) e quindi chi investe in Bitcoin utilizzando i CFD ha la garanzia assoluta che non subirà truffe o raggiri. Purtroppo, nel corso degli anni chi ha provato a investire in Bitcoin ha dovuto subire ogni sorta di truffa o raggiri. Utilizzando i broker CFD per investire in Bitcoin, l’investitore è invece garantito.

Ma investire in Bitcoin con i CFD ha molti vantaggi, non solo questo. Il CFD è un contratto finanziario il cui valore dipende da quello di altro asset, ad esempio il Bitcoin. Comprare un CFD sul Bitcoin non è la stessa cosa di comprare Bitcoin, soprattutto perché il CFD consente di puntare al rialzo oppure al ribasso.

Grazie a questa fondamentale caratteristica, investire sul Bitcoin con i CFD fa ottenere profitti sia quando il prezzo del Bitcoin scende sia quando il prezzo sale.

Inoltre, i migliori broker CFD applicano spread bassi e quindi investire in Bitcoin senza comprarli è anche immensamente conveniente.

La tabella seguente elenca i migliori broker CFD per investire in Bitcoin senza comprarli:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Investire in Bitcoin con eToro

    eToro è perfetto per investire in Bitcoin ma è molto di più di un semplice broker CFD. In effetti eToro è la prima piattaforma di social trading al mondo. Grazie al social trading è possibile copiare quello che fanno gli altri investitori. Ovviamente è possibile visualizzare il profilo di questi investitori ed è possibile selezionare esclusivamente quelli che nel passato hanno ottenuto i rendimenti più elevati.

    eToro applica spread bassi e può essere utilizzato in modalità demo oppure reale.

    Puoi iscriverti subito su eToro cliccando qui. Puoi anche leggere la nostra recensione di eToro.

    Investire in Bitcoin con Capex

    Capex è un broker CFD con cui è possibile investire in Bitcoin in modo sicuro e intuitivo. Capex offre infatti un’interfaccia veramente semplice da usare, anche per chi non sa nulla di Bitcoin o investimenti online.

    Per chi non ha esperienza con i Bitcoin e con investimento online, Capex mette a disposizione gratuitamente dei corsi online veramente molto completi. Inoltre, è possibile ricevere formazione diretta, sempre gratuitamente, da un vero esperto.

    Puoi iscriverti gratis su Capex cliccando qui. Puoi anche leggere la nostra recensione di Capex.

    Investire in Bitcoin conviene?

    Conviene investire in Bitcoin? Non possiamo dare una risposta generale. Sicuramente ci sono molti investitori che hanno ottenuto milioni di euro investendo in Bitcoin, alcuni anche partendo da un capitale davvero piccolo. Giusto per fare un esempio, sulla maggior parte dei broker CFD si può cominciare con un capitale iniziale di appena 100 euro.

    Dall’altra parte, però, dobbiamo ricordare tutti gli investitori che hanno perso soldi a causa di investimenti sbagliati nel Bitcoin. L’errore più grave che si può fare quando si investe in Bitcoin è affidarsi ad un Exchange.

    La maggior parte degli Exchange, infatti, funzionano per qualche anno ma poi chiudono di colpo, lasciando sul lastrico tutti coloro che li avevano utilizzati per investire in Bitcoin. I broker CFD, invece, essendo regolamentati sono sotto la costante vigilanza delle autorità di controllo (CONSOB per l’Italia). Inoltre, anche se per qualche motivo un broker dovesse chiudere o fallire, gli investitori sarebbero comunque protetti al 100% dai fondi di riserva detenuti presso le autorità di vigilanza.

    Quindi alla domanda investire sui Bitcoin conviene? possiamo rispondere che tutto dipende dallo strumento che si utilizza.

    Bitcoin investimento sicuro

    I Bitcoin sono un investimento sicuro? Se la parola sicuro è riferita all’assenza di truffe e raggiri, allora possiamo definire l’investimento in Bitcoin sicuro a patto di utilizzare i broker CFD. Se invece la parola sicuro si riferisce alla certezza di profitto, dobbiamo ricordare che gli investimenti finanziari hanno sempre un certo rischio di cui tener conto.

    Previsioni Bitcoin 2022

    Quando si investe sul Bitcoin con i CFD è possibile marginare sempre, sia quando il prezzo del Bitcoin aumenta sia quando diminuisce. Ovviamente per ottenere il profitto bisogna essere in grado di fare una previsione sull’andamento del prezzo del Bitcoin e quindi decidere se andare al rialzo oppure al ribasso.

    Come è possibile fare delle previsioni sul Bitcoin? La quotazione del Bitcoin è volatile ma è estremamente semplice individuare alcuni pattern specifici che hanno caratterizzato le quotazioni in tutta la storia del Bitcoin.

    In pratica, si possono osservare periodi di forte crescita del prezzo del Bitcoin seguiti sempre da periodi in cui il prezzo scende a poco a poco, fino a stabilizzarsi. Molti investitori decidono di andare al rialzo oppure al ribasso semplicemente individuando questi pattern nel grafico della quotazione.

    Qui sotto puoi trovare il grafico con la quotazione in tempo reale del Bitcoin:

    Altri investitori, forse più pigri, si affidano a servizi esterni per ottenere previsioni e/o per investire automaticamente sul Bitcoin. Tra i servizi maggiormente apprezzati per i loro risultati possiamo ricordare:

    Cos’è Bitcoin e come Funziona

    Il Bitcoin, (simbolo: ?; codice: BTC o XBT) è una moneta online, chiamata il “contante digitale” inventata da una persona con lo pseudonimo di “Satoshi Nakamoto”. Questa criptovaluta consente in pratica di inviare e ricevere pagamenti nel pieno anonimato e all’interno di una rete decentralizzata.

    A differenza infatti dei grandi network tradizionali, Bitcoin non utilizza un ente centrale, ma bensì utilizza un database completamente distribuito all’interno dei nodi della rete che tracciano le varie transazioni.

    Bitcoin utilizza poi la crittografia per gestire i vari aspetti che regolano il funzionamento della rete, tra cui la creazione di nuova moneta e l’attribuzione della proprietà.

    L’innovazione più importante del bitcoin è senza dubbio la Blockchain. Con il termine blockchain (che significa “catena di blocchi”) si intende un database distribuito, che mantiene in modo continuo una lista crescente di record, i quali fanno riferimento a record precedenti presenti nella lista stessa, che ad oggi viene considerata resistente a manomissioni.

    Per spiegare l’impatto del Bitcoin e Blockchain nel mondo, basta dire che secondo il World Economic Forum, entro il 2025 ci saranno attività che porteranno circa il 10% e saranno tecnologie basate proprio sul Blockchain.

    Ad oggi già Visa, Orange, Nasdaq, citi, Goldman Sachs, Schroders, Henderson Global Investors, Columbia Threadneedle, Aviva Inverstors e Aberdeen Asset Management, Borsa Italiana, London Stock Exchange Group, Amazon, Microsoft IBM e molti altri brand ancora stanno lavorando o sono interessati alla tecnologia Blockchain.

    I Bitcoin non possono essere controllati, a differenza delle valute a corso legale, a causa della loro caratteristica intrinseca di essere decentralizzati.

    I trasferimenti del Bitcoin sono definiti come un cambio di proprietà della valuta stessa, ed avvengono senza bisogno di un ente esterno che debba controllare le sue parti. Questo rende quindi impossibile che una transazione possa essere annullata, evitando quindi le riappropriazioni indebite.

    Quando un pagamento viene inviato, il client Bitcoin invia la transazione ai nodi più vicini, che verificano insieme l’autenticità e disponibilità dei fondi.

    Bitcoin opinioni

    Abbiamo visto che investire in Bitcoin è conveniente se si utilizzano broker CFD. Ma quali sono le opinioni più diffuse sul Bitcoin? Prendiamo in considerazione alcune delle più diffuse opinioni sul Bitcoin.

    Il Bitcoin è una bolla finanziaria

    Molti commentatori pensano che il Bitcoin siano una bolla finanziaria. In effetti, il valore del Bitcoin è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni e sembra che continuerà a crescere, tanto che alcuni esperti hanno fatto la previsione che il Bitcoin raggiungerà presto i 100.000 euro di valore. Anche se, oggettivamente, non ci sono le condizioni per definire il Bitcoin come una bolla finanziaria, chi investe utilizzando i CFD non ha paura.

    Nel caso in cui ci fosse un crollo del Bitcoin, potrebbe sempre continuare a ottenere profitto. Chi ovviamente compra Bitcoin tramite gli Exchange sarebbe rovinato nel caso in cui il Bitcoin fosse una bolla finanziaria.

    Il Bitcoin è uno schema piramidale

    Qualche volta si legge che il Bitcoin assomiglia ad uno schema piramidale. Questa opinione è completamente sbagliata. Il Bitcoin non è assolutamente uno schema piramidale ma una criptovaluta che molti hanno addirittura paragonato all’oro. Insomma, molti esperti considerano il Bitcoin un bene rifugio, altro che schema Ponzi. E’ bene notare che teoricamente possono esistere solo 21 milioni di bitcoin e la generazione di nuovi Bitcoin avviene a ritmi sempre più lenti. Insomma, tutto il contrario di uno schema Ponzi…

    Il Bitcoin è una truffa

    Il Bitcoin non è una truffa. Tuttavia, ci sono molti truffatori che utilizzano il Bitcoin per mettere in atto truffe ai danni dei più ingenui. C’è da tener conto che utilizzare il Bitcoin direttamente è complesso. Inoltre, il Bitcoin per la sua stessa natura non è regolamentato o sottoposto al controllo delle autorità. Questo rende le truffe estremamente semplici e garantisce assoluta impunità ai truffatori.

    Per questo motivo si consiglia sempre ai meno esperti di investire sui Bitcoin utilizzano i broker CFD. Come abbiamo ribadito, si tratta di società di investimento che sono sottoposte alla vigilanza delle autorità di controllo (CONSOB per l’Italia) e quindi sono sicure.

    Il Bitcoin è un modo per fare soldi facili

    E’ facile leggere sui forum finanziari o su gruppi Facebook che il Bitcoin è un modo per fare soldi facili. Qui invitiamo caldamente tutti a fare attenzione. Il Bitcoin può essere sicuramente un investimento vincente ma non è un modo per fare soldi facili. Chi scrive questo tipo di promesse è un ignorante o, ancora peggio, un truffatore in cerca di polli da spennare.

    Investire in Bitcoin

    Investire in Bitcoin non conviene? Opinioni e Recensioni

    Quando si parla di investire sul Bitcoin uno degli argomenti più dibattuti è il seguente: conviene scommettere sulla criptovaluta oppure no? Bitcoin nasce come una moneta virtuale che fa della decentralizzazione il suo cavallo di battaglia. Nonostante abbia fatto notevoli passi avanti il tasso d’utilizzo da parte degli esercenti è ancora relativamente basso.

    In questo momento il Bitcoin risulta essere più un investimento speculativo che uno strumento di pagamento. Il fatto che sia un investimento estremamente rischioso non è per forza un male, anzi: ciò significa che attraverso questo sistema è possibile ottenere risultati molto interessanti se l’utilizzo di questa criptomoneta continuerà ad aumentare.

    Investire in Bitcoin: vantaggi (e svantaggi)

    Vantaggi:

    • Alti rendimenti;

    • Trend rialzista;

    • Offerta limitata

    • In futuro potrebbe diventare la moneta ufficiale di molti paesi

    Svantaggi:

    • Instabile, molto volatile;

    • L’andamento dipenderà dalle regolamentazioni;

    • Potrebbe essere una bolla finanziaria.

    Investire in Bitcoin: perché conviene?

    Chi opta di minare sul Bitcoin oppure di acquistare BTC sulle piattaforme di tipo exchange lo fa perché crede nel futuro della criptovaluta. I fan del Bitcoin sono molto convinti: investire in Bitcoin è estremamente conveniente oggi, ed in futuro lo sarà ancora di più.

    Perché investire in Bitcoin potrebbe non convenire?

    Nel 2017 ci fu una grande crescita del Bitcoin. Anche nel 2021 Bitcoin ha superato numerose volte la cifra di 50 mila dollari USA. Nonostante questo, è bene ricordare che i risultati passati non sono garanzia di risultati futuri altrettanto buoni. Prima di investire è quindi necessario tenere a mente questa regola “non scritta”.

    Personaggi di spicco della finanza come Bill Gates o Buffett continuano a mettere in discussione il valore di Bitcoin, vedendo le criptovalute solo come un investimento speculativo e non adatto al lungo termine. Molti sostengono ancora che Bitcoin sia una bolla, aspettandosi un ulteriore calo del prezzo.

    Sebbene la valuta digitale potrebbe essere un punto cardine per le transazioni di pagamento del futuro (se mai dovesse accadere), Bitcoin non è attualmente la migliore valuta universale. Potrebbe essere Ethereum, o un’altra delle alternative più promettenti a Bitcoin.

    Inoltre, dal 2016 in poi, Bitcoin ha sempre mostrato un’estrema volatilità sia al rialzo che al ribasso. Se hai un profilo di rischio basso oppure hai paura di perdere i tuoi soldi, molto probabilmente non vuoi investire in Bitcoin o in qualsiasi altra criptovaluta.

    Come investire sul Bitcoin senza rischi?

    Nel momento in cui si effettua un investimento, tutti cercano il massimo della sicurezza.

    Con Bitcoin, ma anche con le altre criptovalute non si è mai sicuri di ottenere un profitto, tuttavia ciò non significa che non è possibile investire in Bitcoin senza rischiare troppo.

    La sicurezza in questione riguarda:

    • la scelta della quantità di fondi da investire;

    • la piattaforma che dovrà essere utilizzata per comprare oppure per vendere Bitcoin con il proprio computer o smartphone.

    Quanto investire in Bitcoin?

    Investire in Bitcoin non vuol dire scommettere, ma il ragionamento è praticamente il medesimo: i ritorni potenziali con BTC sono molto alti, così come il rischio di perdita.

    Non solo. Oggi il prezzo del Bitcoin è superiore a $ 40.000 e acquistare anche 0,5 BTC potrebbe essere rischioso se non si hanno a disposizione grosse somme da spendere.

    Mettere una piccola parte dei tuoi fondi risparmiati potrebbe essere una mossa saggia per mettere in sicurezza il tuo capitale, ma anche allo stesso tempo ottenere un margine reale sul possibile rialzo del Bitcoin.

    Sulle piattaforme di trading online come eToro oppure Capex è possibile anche acquistare frazioni di Bitcoin, mantenendo sempre il risk management sotto controllo.

    Essendo una valuta digitale, se desideri acquistare Bitcoin dovrai farlo online (a meno che tu non voglia minare il BTC). Tuttavia, ci sono migliaia di operatori online: alcuni servizi sono affidabili e sicuri, mentre altri sono truffe mascherate.

    La truffa Bitcoin, in particolare, è una tecnica molto diffusa per via della curiosità che genera un investimento in Bitcoin. Fai attenzione alle numerose e-mail di spam e ai siti truffa che circolano sul web, o alle false piattaforme di trading automatizzato di Bitcoin (vedi Bitcoin Code o Bitcoin Revolution).

    Dove investire in Bitcoin con la massima sicurezza? Se stai cercando una piattaforma di trading Bitcoin, eToro è il miglior broker per operare con i CFD. Nella tabella qui sotto troverai anche le altre migliori piattaforme per investire in Bitcoin in sicurezza.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Conclusioni

    Investire in Bitcoin può essere un’attività conveniente e sicura, a condizione che si utilizzino gli strumenti adeguati e si abbia una mentalità adeguata. Purtroppo gli altissimi profitti che si realizzeranno con Bitcoin hanno attirato anche l’attenzione dei tanti truffatori che promettono soldi facili attraverso sistemi miracolosi ma fanno davvero perdere tutto il capitale investito.

    Chi vuole speculare in Bitcoin deve utilizzare piattaforme serie e affidabili come eToro e deve anche tenere presente che non esistono soldi facili, e che per ottenere profitti ci vogliono impegno, determinazione e studio (anche con eToro o qualsiasi altra piattaforma affidabile) .

    È anche importante ricordare che per prendere una posizione con successo si desidera stimolare i profitti sia quando Bitcoin sale sia quando Bitcoin scende: non esiste un mercato che sale sempre, purtroppo l’errore che fanno molti principianti è pensare che Il bitcoin è spesso in aumento e quindi investi solo al rialzo.

    Con le piattaforme di cui abbiamo parlato in questo articolo eToro o Capex è possibile prendere una posizione sia al rialzo che al ribasso e raggiungerete così l’obiettivo di ottenere sempre un rendimento.

    Leggi anche:

    Domande frequenti

    Qual’è la miglior piattaforma per investire su Bitcoin?

    Non esiste una migliore, ma quelle che offrono il trading sui Contratti per Differenza sono considerate le più sicure in assoluto.

    Bitcoin truffa?

    No, se si usano piattaforma autorizzate e regolamentate.

    Bitcoin Code è una truffa?

    Sì, si tratta di un sistema di trading automatico che non funziona.

    È semplice investire sul Bitcoin?

    È molto semplice investire su Bitcoin, ma serve prima di tutto una piattaforma autorizzata e regolamentata per farlo in totale sicurezza.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Gennaro Parisi

    Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.

    2 Commenti

    • Investire in bitcoin conviene solo con i CFD, andrebbe ripetuto per evitare che i meno esperti cadano nella tentazione di comprare bitcoin dagli exchange dove si perde sempre (a vincere sono solo gli exchange).

      Io personalmente mi trovo veramente molto bene con Markets.com ma magari è una mia opinione personale ….

    • Ottimo il consiglio di investire in Bitcoin con broker seri come eToro, Xtb, plus500 o markets (io ne avrei aggiunti anche un altro paio ma va bene così).

      Quello che è davvero importante è evitare le truffe sul bitcoin o similari. Ad esempio so di molte persone che sono cadute nella truffa onecoin, una criptovaluta fake che è stata anche sanzionata dalle autorità italiane…

    Lascia un Commento