Investimenti

Bitcoin Era Funziona o no? Opinioni e Recensioni [2019]

Continuiamo ogni giorno a ricevere sempre più segnalazioni circa il Bitcoin Era: un sistema che promette di guadagnare cifre incredibili con il Bitcoin (a quanto pare senza il bisogno di fare assolutamente nulla). Soldi facili, quindi. Tutto vero o si tratta di una truffa? Continua a leggere per scoprirlo!

Nella guida in questione ci occuperemo di analizzare approfonditamente che cos’è e come funziona questa tecnologia “Bitcoin Era”. Durante la stesura dell’articolo abbiamo deciso anche di confrontarlo con soluzioni d’investimento regolamentate ed autorizzate, come ad esempio eToro.

Conosciamo da veramente moltissimi anni eToro: questo Social Investment Network consente sia di investire direttamente sui mercati delle criptovalute (senza commissioni). Per chi non ha molta conoscenza dei mercati, è disponibile inoltre un sistema di copia automatica. Cosa significa? Si tratta della tecnologia “CopyTrading”: questo sistema consente di cercare i trader più talentuosi registrati sulla piattaforma e di copiare alla perfezione tutte le loro mosse. Clicca qua per saperne di più su eToro e il Copy-Trading.

Bitcoin Era: che cos’è e come funziona

Bitcoin Era Truffa Opinioni Recensioni

Bitcoin Era Truffa Opinioni Recensioni

Ma come funziona nel dettaglio il Bitcoin Era? Vediamolo insieme. Osservando la home page e visualizzando il video presente in alto nella pagina, è possibile notare come questo sistema sarebbe un club “riservato agli iscritti” che desiderano diventare ricchi senza fare nulla grazie ad un “misterioso” metodo di investimento.

Il sistema in questione promette soldi facili. Secondo i suoi inventori, per guadagnare non è necessario fare assolutamente niente e non è nemmeno necessario un minimo di studio e di pratica. Tutto quello che sarebbe necessario fare è registrarsi e depositare l’investimento minimo di 250 euro.

Ma che cos’è nel dettaglio il sistema di Bitcoin Era? Vediamolo insieme in maniera più approfondita.

Sul sito ufficiale si parla di come il Bitcoin Era sia stato inventato da un programmatore molto capace e con una grande conoscenza del settore del trading. In sostanza, gli autori sostengono che il programma sarebbe capace di anticipare le mosse di mercati (in questo caso del Bitcoin) e che sarebbe in grado di garantire il 99,4% degli scambi vincenti. Un sistema infallibile, a quanto pare.

Gli amministratori del sito affermano che con Bitcoin Era si ottengono guadagni talmente alti tanto da raddoppiare o triplicare il proprio investimento iniziale.

Continuando a scorrere e leggere il sito, è possibile notare come viene più volte ripetuto che gli utenti di Bitcoin Era sono in grado di guadagnare circa 1000 euro al giorno con questo programma. Per iniziare a guadagnare è sufficiente un deposito di soltanto 250 euro.

Per iniziare, gli autori suggeriscono un deposito minimo di 250 euro. I profitti arriverebbero “senza limiti” già dopo qualche ora dal proprio investimento iniziale. Addirittura si parla di un milione di euro di guadagni in soli 60 giorni.

Ma è veramente così o gli inventori del Bitcoin Era sono dei truffatori? Quali sono le recensioni e le opinioni di chi si è registrato ed ha provato il Bitcoin Era, mettendoci i famosi 250 euro di tasca propria?

Bitcoin Era: truffa?

Negli ultimi mesi ci siamo occupati di recensire sistemi d’investimento che condividono molti aspetti con il Bitcoin Era. Tra i più cliccati possiamo menzionare il Bitcoin Evolution, Bitcoin Revolution, Bitcoin Billionaire e Bitcoin Future. Tutti questi sistemi offrivano risultati praticamente sempre negativi.

Il Bitcoin Era non differisce in alcun modo da questi metodi. Infatti, tutte le persone che hanno provato il Bitcoin Era hanno inevitabilmente perso tutti i loro fondi (minimo 200-250 euro). Con il sistema in questione infatti, non solo non si riesce a portare a casa nemmeno un centesimo di guadagno, ma anche tutti i propri fondi investiti scompariranno inevitabilmente.

A questo punto è necessario fare una precisazione molto importante. Il Bitcoin Era non ha effettivamente niente a che vedere con il Bitcoin vero e proprio.

Se analizziamo il sito di Bitcoin Era noteremo la ridondanza di promesse di “soldi facili” che vengono fatte. Questo sistema, oltre a sembrare molto simile ad altri metodi che sono tristemente famosi per essere delle truffe vere e proprie e aver mandato sul lastrico centinaia e centinaia di italiani durante gli scorsi mesi, fanno delle promesse incredibili che sono veramente difficili da credere.

Possiamo quindi dire che il Bitcoin Era truffa? Questo non possiamo certamente dirlo (conviene attendere la sentenza della magistratura, meglio evitare di venire denunciati dagli individui senza scrupoli che hanno inventato questo sistema). Quello di cui siamo sicuri in questo momento al 100% è che il Bitcoin Era non funziona in alcun modo, ed ogni euro investito in questo sistema può essere considerato un euro perso.

Bitcoin Era Recensioni e Opinioni

Le persone che sono state truffate da questo sistema sono già moltissime, quindi ciò significa che è presente una grande quantità di opinioni e recensioni estremamente negative.

Chi ha provato il Bitcoin Era ha quindi perso tutto. Coloro finiti sul lastrico hanno regolarmente presentato denuncia presso le autorità in modo di tentare in qualche modo di recuperare i soldi perduti.

Non vogliamo essere pessimisti, ma crediamo che sia alquanto difficile cercare di tornare in possesso dei soldi persi. Dopo attente verifiche, ci risulta che i creatori di questi sistemi sono un gruppo di hacker Russi, i quali hanno sapientemente aperto i propri conti bancari in paradisi fiscali (come le Isole Marshall) al riparo dalle autorità europee.

Se si cercherà quindi di recuperare i propri soldi, non si riuscirà nel proprio tentativo. Se hai investito in BitcoinEra, l’unico metodo che crediamo sia efficace per recuperare i tuoi soldi è quello di fare un chargeback con la tua carta di credito/debito utilizzata. In questo modo chiederai alla tua banca di stornare il pagamento fatto nei confronti degli amministratori di Bitcoin Era.

Guadagnare veramente con il Bitcoin

In questa prima parte abbiamo visto che il Bitcoin Era è un sistema che non è assolutamente regolamentato e che non funziona assolutamente in alcun modo.
Inoltre, il Bitcoin Era non ha niente a che vedere con il Bitcoin, la criptovaluta più famosa in assoluto in tutto il mondo. Ma come guadagnare con il Bitcoin? È possibile oppure no?

Bitcoin in sé non è una truffa e lo ripetiamo ancora una volta: non ha niente a che vedere con il Bitcoin Era. Bitcoin (quello vero) è invece la criptovaluta “Regina”, che ha preceduto tutte le altre e che ha creato letteralmente dal nulla ricchezza per tantissime persone.

Chi ha guadagnato con il Bitcoin, lo ha fatto investendo con piattaforme autorizzate e regolamentate e che rispettano le leggi presenti sul territorio.

Il discorso è invece diverso per chi si è fidato del Bitcoin Era e delle loro promesse di soldi facili senza fare nulla.

Coloro che guadagnano concretamente con il Bitcoin, lo fanno utilizzando broker d’investimento regolamentati, legali ed altamente affidabili.

Soltanto le piattaforme d’investimento autorizzate e regolamentate possono essere considerate affidabili e veramente sicure.

Queste piattaforme sono autorizzate sia in Italia che in tutta Europa e vengono poste costantemente sotto osservazione dagli enti di regolamentazione, come la CySEC per l’Europa e la CONSOB per l’Italia. Questi enti controllano costantemente le piattaforme che erogano i loro servizi sul territorio. Questo crea un rapporto di totale fiducia ed affidabilità tra il cliente e la piattaforma d’investimento.

E per chi si fida invece di Bitcoin Era? Che succede? Chi invece opta di credere alle promesse di una piattaforma non regolamentata come il Bitcoin Era, investe in suoi soldi in un sistema gestito da persone senza scrupoli, il cui solo interesse è sottrarre soldi ai malcapitati che si fidano delle loro falsità.

Guadagnare con il Bitcoin è tutt’altra cosa. Sono in molti a pensare che per guadagnare con il Bitcoin sia sufficiente comprare quando il prezzo è basso e aspettare che salga.

Acquistare basso e vendere alto è una tecnica che funziona nel caso in cui il prezzo della criptovaluta si dovesse trovare in un trend rialzista, tuttavia noi di E-conomy sappiamo bene che i mercati non possono sempre salire.

Le migliori piattaforme per investire sul Bitcoin, oltre ad essere regolamentate e legali , consentono di vendere la criptovaluta anche allo scoperto. Vendere allo scoperto è un’operazione di trading con la quale si guadagna quando il prezzo del mercato scende.

Per investire correttamente è necessario effettuare una previsione, basandosi sui dati storici passati e sulle stime degli analisti.  Non è assolutamente necessario dei trader professionisti.
Anzi, per chi non ha il tempo o non è capace investire “manualmente” sono presenti inoltre degli strumenti che consentono di investire in automatico sul Bitcoin basandosi sulle previsioni degli altri. La piattaforma che consente di fare ciò si chiama eToro, ed è la più utilizzata sia dai trader alle prime armi che da quelli più navigati.

Investire su Bitcoin con eToro

Come dicevamo, la piattaforma di eToro è in assoluto una delle migliori per chi inizia adesso, ma anche per chi già conosce le basi del trading online e criptovalute e desidera iniziare a guadagnare fin da subito.

eToro è più che una piattaforma: può essere definita come un Social Investment Network (Network di Investimenti Sociali) totalmente regolamentato e con il quale è possibile copiare in tempo reale le mosse degli altri trader e guadagnare ciò che guadagnano loro.

Su eToro, i trader più bravi vengono ordinati per mezzo di classifiche secondo alcuni parametri come il livello di rischio, il drawdown, i profitti generati e le tipologie di mercati tradati.

Copiando i migliori, si guadagna in base al rendimento del trader copiato ed il capitale investito su di lui.
Ogni trader su eToro (clicca qua per visitare il sito ufficiale) ha un profilo personale, dove è possibile consultare le statistiche del suo portafoglio e gli ultimi messaggi pubblicati sulla sua bacheca.

Con eToro puoi trovare i trader più bravi, copiarli con un semplice click ed essenzialmente guadagnare quello che guadagnano loro. Niente di più semplice.

Nonostante eToro sia molto semplice da utilizzare, non è comunque un sistema per fare soldi facili. Anzi, eToro necessita di una grande attenzione nel suo utilizzo. Ad esempio, sarà necessario diversificare il proprio investimento mettendo in copia più di un trader.
Oltre a questo, sarà necessario monitorare le prestazioni di ciascuno degli investitori in copia, eventualmente sostituendo quelli meno performanti con nuove promesse.

Attraverso la creazione di un “team” di investitori si evitano anche situazioni spiacevoli: nel caso uno o più trader non dovessero rispettare le aspettative e registrare delle perdite, ci penseranno gli altri trader a guadagnare, bilanciando quindi nuovamente il rendimento del portafoglio.

eToro, è un broker di trading online regolamentato CySEC ed autorizzato dalla CONSOB. Bitcoin Era invece? Come abbiamo più volte reiterato, non presenta alcuna regolamentazione in quanto i creatori sono “protetti” dalle autorità grazie ai loro conti in paradisi fiscali.

Una piattaforma d’investimento autorizzata a regolamentata come eToro consente di stare al sicuro dalle truffe. Ma questa non è l’unica cosa necessaria per guadagnare.

eToro consente di investire anche direttamente sul Bitcoin e le altre crypto. Per fare ciò sarà necessario operare direttamente. La funzionalità di copia automatica di eToro rappresenta ad oggi come una delle soluzioni in assoluto più efficienti per chi non possiede conoscenze approfondite dei mercati e del trading online ma vuole comunque guadagnare fin da subito. Clicca qua per ottenere un conto gratuito con eToro.

Bitcoin Era e Matteo Salvini

Matteo Salvini Bitcoin Era

Matteo Salvini Bitcoin Era

Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni dove si afferma che Matteo Salvini avrebbe scoperto un nuovo metodo di arricchimento rapido dichiarato come “infallibile”. Il Bitcoin Era per l’appunto.

È necessario fare attenzione quando si leggono notizie del genere. Con l’aumentare dell’importanza dei Social Network, sono aumentate (purtroppo) anche le notizie false.

Che cosa si intende con notizie false? Come è possibile immaginare, si tratta di articoli creati su pagine web che rassomigliano a quelle originali (ma non lo sono).

In questi finti articoli di giornale, l’ex vicepresidente del Consiglio del Governo, ospite di Barbara D’Urso nel programma televisivo “Pomeriggio Cinque”, avrebbe spaventato le banche con un  sistema di arricchimento rapido: il Bitcoin Era appunto.

Se si osserva l’indirizzo URL dell’articolo di giornale si noterà che il sito web è stato creato per confondere gli utenti e farli pensare che si tratti di Caffeina Magazine, un sito di notizie molto celebre. Ovviamente, la fonte dell’articolo non è veramente Caffeina. Si tratta di una fake news, una vera e propria “bufala”.

Matteo Salvini non ha mai utilizzato Bitcoin Era e molto probabilmente sarà già al lavoro con i suoi legali per rimuovere questi falsi articoli. Questo sistema non funziona assolutamente e ne sconsigliamo l’utilizzo o anche la sola registrazione.

Bitcoin Era: considerazioni finali

I creatori del Bitcoin Era hanno avuto la geniale idea di creare persino dei titoli di giornali finti e Salvini è solo un esempio. Si parla di molti altri VIP (come Jovanotti o Gianluca Vacchi)  i quali avrebbero lasciato le loro professioni per dedicarsi solamente all’investimento con Bitcoin Era. Ovviamente è tutto falso.

Non c’è niente di vero in questo sistema. BitcoinEra è l’ennesimo sistema che promette guadagni stratosferici ma che poi non funziona assolutamente. Fortunatamente, chi è determinato ad investire e guadagnare realmente sulla criptovaluta del Bitcoin può farlo oggi attraverso soluzioni affidabili e sicure come eToro (clicca qua per andare sul sito ufficiale).

Con questo broker d’investimento, semplice da utilizzare e che mette gratuitamente a disposizione tutti gli strumenti per iniziare al meglio (come il Copy-Trading: sistema per replicare in automatico le mosse dei migliori), sarà comunque necessario impegnarsi, studiare duramente le basi ed individuare i trader migliori da copiare attraverso l’analisi delle loro prestazioni.

Bitcoin Era
  • Rendimento
  • Onestà
  • Sicurezza
  • Regolementazione
1.1

Bitcoin Era

Bitcoin Era truffa? Abbiamo provato il sistema e raccolto le opinioni e recensioni di chi ci ha investito. Clicca qua per saperne di più.

Sull'autore

Andrea Motta

Appassionato di finanza, economia, trading. Giornalista pubblicista dal 2001.

2 Commenti

  • Come può funzionare una piattaforma non affidabile e regolamentata come questa? è ovvio che non può assolutamente funzionare in alcun modo, è a dir poco ridicola!

  • sono soggetti truffatori, carogne che puzzano di marcio, come un tal marco allara. nome di fantasia di un fanatico psicopatico di bitcoin era

Lascia un Commento