Investimenti

Comprare Azioni Dropbox: come farlo con i broker più convenienti!

Le azioni statunitensi sono sempre più gettonate dai trader italiani che sono a caccia di rendimenti interessanti. E così, dopo aver visto come comprare azioni Tesla, come comprare azioni Facebook e come comprare azioni Google, non possiamo non occuparci di comprendere come comprare azioni Dropbox!

Prima di entrare nei meandri di questo argomento, però, permettici un piccolo inciso, sul quale torneremo più diffusamente nei prossimi paragrafi. A nostro giudizio il miglior modo per poter fare trading su azioni Dropbox e, in generale, su titoli azionari, è quello di usare un broker serio e regolamentato come eToro (clicca qui per il sito ufficiale), che ti permetterà di fare trading gratis sulle azioni americane, evitando le commissioni e i costi tipici delle banche.

Non ci resta che comprendere come acquistare azioni Dropbox e come puoi fare profitti con esse!

Chi è Dropbox

Dropbox è una società che ha sede a San Francisco, e che ha avviato il proprio business rendendo disponibile un servizio gratuito per memorizzare e condividere musica, foto e altri file di grandi dimensioni.

Purtroppo per lei, la concorrenza è molto agguerrita. Dropbox si trova infatti a concorrere con big come Google, Microsoft, Amazon e altri operatori nel settore dello storage. È anche per questo motivo che Dropbox ha rivisto periodicamente le proprie proposte tariffarie e di servizio, al fine di renderle sempre più convenienti: oggi offre gratuitamente una versione di storage estremamente snella e limitata, insieme a diversi livelli di offerte commerciali che vanno dalla standard a quella per imprese. L’azienda vanta attualmente clienti molto importanti, come Under Armour, Hyatt e molti altri.

Insomma, il business di Dropbox è relativamente semplice: permette agli utenti di condividere e memorizzare una quantità illimitata di dati con altri utenti ovunque nel mondo, su un portale abbastanza facile da usare via internet. L’azienda, che si definisce una piattaforma collaborativa, in futuro potrebbe diventare sempre più forte e utilizzata, considerato che è in crescita il numero di persone che lavorano da casa e da remoto e che potrebbero aver bisogno di tali servizi.

Stando ai dati societari, oggi Dropbox vanta oltre 500 milioni di utenti registrati in oltre 180 Paesi, con un fatturato di più di 1,1 miliardo di dollari. La società è ancora in perdita, anche se il risultato netto negativo si sta assottigliando.

comprare azioni dropbox

Come comprare azioni Dropbox in banca

Ma come comprare azioni Dropbox?

Fino a qualche tempo fa, l’unica strada che era percorribile era quella di recarsi nella propria banca e domandare all’istituto di credito di procedere. Il che, in fin dei conti, ti esponeva a una serie di incombenze e di costi che oggi puoi evitare.

Comprare azioni Dropbox in banca significa infatti:

  • aprire un deposito titoli che sia in grado di accogliere azioni statunitensi: si tratta di depositi titoli non standard, che hanno dei costi di gestione generalmente più alti rispetto a quelli che possono ospitare sole azioni italiane, obbligazioni o titoli di Stato;
  • costituire fondi sul proprio conto corrente: dovrai mettere a disposizione l’intero controvalore dell’operazione di acquisto di azioni Dropbox, erodendo pertanto la tua liquidità e trasformandola in un investimento azionario;
  • comunicare l’ordine e pagare le commissioni di eseguito, ovvero le commissioni che dovresti corrispondere alla banca per ogni operazione di acquisto e di vendita delle azioni, che nel caso di azioni estere potrebbero essere ben più salate delle commissioni da sostenere per la compravendita di azioni italiane.

Insomma, con quanto sopra appare evidente che comprare azioni Dropbox con la tua banca è particolarmente oneroso… soprattutto se, come vedremo, sarai in grado di apprezzare che ci sono metodi per poterle negoziare in maniera del tutto gratuita!

Ricorda inoltre che per poter acquistare e vendere azioni Dropbox dovrai necessariamente passare per il tuo consulente bancario (a meno che il tuo servizio di trading online bancario non sia abilitato alla negoziazione di titoli americani), e che dunque i tempi di esecuzione potrebbero non essere così rapidi come vorresti.

Comprare azioni Dropbox gratis

Chiarito quanto sopra, ti sarà certamente di utilità scoprire che c’è un metodo per poter comprare azioni Dropbox gratis, ovvero senza pagare nemmeno un centesimo di commissione!

La soluzione a queste esigenze è ricorrere a un broker di primo piano come eToro, che all’interno della sua piattaforma di trading ti permetterà di acquistare e di vendere azioni Dropbox – e qualsiasi altra azione presente sui listini internazionali – in maniera rapida e senza alcuna commissione.

I vantaggi per poter effettuare operazioni di compravendita di azioni Dropbox con eToro non sono poi certamente finiti qui, sebbene la gratuità della transazione non sia certamente un aspetto da sottovalutare nel momento in cui ti avvicini al compimento di queste operazioni.

Ricorda infatti che con eToro puoi effettuare tutte le operazioni di acquisto e di vendita di azioni in maniera rapida e istantanea, direttamente alimentando i tuoi ordini dalla piattaforma di trading del broker, e che dunque non dovrai passare attraverso alcun intermedio e alcun consulente. Potrai agire in perfetta autonomia, costruendoti da solo una perfetta strategia finanziaria!

comprare azioni dropbox

Trading CFD azioni Dropbox

Come ti avevamo accennato, i motivi di vantaggio per poter ricorrere al servizio di trading di eToro non sono certamente finiti qui.

Ti ricordiamo ad esempio che puoi investire in azioni Dropbox senza acquistarle direttamente, ma utilizzandole come sottostante dei contratti per differenza (CFD). Sai di che si tratta?

Come più volte abbiamo avuto modo di commentare su queste pagine, i contratti per differenza (CFD) sono degli strumenti finanziari derivati, il cui prezzo è strettamente legato al prezzo dell’asset cui fanno riferimento.

Nel caso di CFD azioni Dropbox, pertanto, il prezzo del CFD sarà legato al prezzo delle azioni Dropbox, con la conseguenza che in caso di incremento del prezzo delle azioni, a crescere sarà anche il valore del CFD. Di contro, al calare del prezzo delle azioni Dropbox, a calare sarà anche il valore del CFD. Facile, no?

A questo punto potresti però domandarti per quale motivo dovresti trovare di maggiore convenienza effettuare trading su azioni Dropbox mediante i CFD, piuttosto che farlo direttamente mettendo le azioni della compagnia statunitense sul tuo portafoglio.

Le motivazioni sono davvero numerose, ma ne abbiamo sintetizzato tre, che pensiamo possano convincerti a valutare con attenzione questa opportunità:

  • è gratis;
  • puoi investire in mercati calanti e crescenti;
  • puoi usare la leva finanziaria.

Andiamo con ordine.

Investire con i CFD è gratis! Dunque, puoi aprire e chiudere tutte le posizioni che vorrai senza subire il pagamento di nemmeno un euro! Ma come è possibile? In che modo un broker come eToro può sostenere la propria attività se non fa pagare alcuna commissione?

Anche in questo caso, non c’è bisogno di essere dei grandi esperti per svelare questo “segreto”: la remunerazione per il broker non è rappresentato da commissioni fatte pagare per l’apertura e per la chiusura delle singole posizioni, bensì dallo spread, ovvero dal differenziale tra i prezzi di acquisto o di vendita degli asset.

Il secondo vantaggio dell’investimento in CFD con eToro è che puoi investire in mercati calanti e crescenti. In altri termini, non devi aspettare che i prezzi delle azioni Dropbox salgano per poter ottenere degli utili: dovrai semplicemente prevedere correttamente quali saranno le evoluzioni dei prezzi di questi titoli.

Evidentemente, se ricorri all’investimento in azioni Dropbox mediante la banca, non sarà così. Investire in Dropbox con il tuo istituto di credito significa che dovrai necessariamente acquistare le azioni dell’azienda statunitense, sperando che i prezzi dei titoli di questa compagnia crescano nel corso del prossimo futuro.

Di contro, investire nei CFD ti permetterà non solamente di poter ottenere un profitto nel caso di mercato crescente, quanto anche nel caso di mercato calante. Tutto ciò che dovrai fare, in sede di apertura della posizione, sarà semplicemente indicare al broker quale direzione ritieni che il prezzo dell’asset sottostante avrà nel prossimo futuro.

Infine, il terzo vantaggio derivante dall’investimento in CFD piuttosto che l’investimento diretto, è legato all’uso della leva finanziaria.

Esemplificando ciò di cui si tratta, ti ricordiamo in questo caso che la leva finanziaria è una sorta di lente di ingrandimento dei risultati dei tuoi trade. E, come tale, sarà in grado di moltiplicare (per 2, per 5 o più) gli utili e le perdite che otterrai dalle tue posizioni in azioni Dropbox!

Questo che cosa significa?

È davvero molto semplice: usare la leva finanziaria permetterà di poter migliorare la capacità di generare guadagni (ma stai attento ai risultati negativi!), e di immobilizzare meno capitale, considerato che potrai ottenere gli stessi risultati investendo 10.000 euro, o 2.000 euro con una leva finanziaria 5x. Nel secondo caso, gli 8.000 euro “mancanti” ti verranno prestati dal broker.

Insomma, dall’elenco che sopra abbiamo avuto modo di condividere con te, pur brevemente, dovrebbe essere chiaro come investire in CFD su azioni Dropbox sia molto più conveniente rispetto all’investimento diretto in azioni.

Ma non è finita qui. eToro ti permetterà anche di fare investimenti finanziari senza avere alcuna conoscenza effettiva dei mercati, o quasi. Ma in che modo?

Copytrading eToro

La risposta al quesito con cui abbiamo chiuso lo scorso paragrafo è il copytrading, il servizio per cui eToro è conosciuto in tutto il mondo e, evidentemente, leader planetario in questo comparto.

Il copytrading ti permetterà di evitare di investire direttamente sugli strumenti finanziari, preferendo che a far ciò siano i trader più esperti della community di eToro!

In altre parole, non dovrai essere abile nel riempire il tuo portafoglio di vari CFD su specifici titoli azionari (o altri sottostanti), ma dovrai essere sufficientemente abile nello scegliere i “giusti” trader, ovvero quelli che potrebbero garantirti un buon rendimento. Ma come puoi fare?

Inizia aprendo gratis qui un conto di trading con eToro: la procedura è semplice e ti richiederà solamente qualche secondo del tuo tempo.

Fatto ciò, e effettuate le opportune verifiche di identità e di residenza, dovrai costituire dei fondi utili da utilizzare nel copytrading. Naturalmente, se non te la senti di fare adesso questa operazione di costituzione delle risorse finanziarie, non preoccuparti. Potrai pur sempre farla in un secondo momento e, adesso, operare in modalità dimostrativa.

Quindi, non ti rimane che:

  • accedere alla sezione Persone all’interno della piattaforma di trading, con le tue credenziali. Entrerai così nel vivo dell’area copytrading del tuo trading desk;
  • utilizzare le maschere di ricerca per poter individuare i trader che ritieni sia il caso di copiare. Ti consigliamo di non cadere nella tentazione di copiare i trader che hanno ottenuto i migliori rendimenti negli ultimi mesi o nell’ultimo anno, perché i rendimenti passati non sono indicatori dei rendimenti futuri! Piuttosto, concentrati sulle abitudini di investimento, sul livello di rischio conseguito e su altri parametri che potrai facilmente manovrare in questa sede;
  • una volta che hai individuato i trader che potresti copiare, potrai approfondire la loro conoscenza entrando nelle rispettive schede di dettaglio. In questo modo potrai ottenere ogni maggiore informazione sui singoli investitori e capire se, effettivamente, parliamo di un trader che possa fare al caso tuo;
  • se sei convinto della tua scelta, premi il pulsante Copia, indica quanto capitale vuoi dedicare al copytrading e conferma l’operazione.

Se hai compiuto il percorso di cui sopra, il broker inizierà a copiare automaticamente tutte le nuove posizioni del trader copiato, all’interno del tuo portafoglio, mantenendone le necessarie proporzioni. Facile, no?

Naturalmente, ti ricordiamo che il copytrading dei trader più esperti non è garanzia di successo! Anche l’investitore più celebre e più affermato potrebbe infatti andare incontro a una lunga serie di risultati negativi, con ciò che ne deriverebbe per il tuo portafoglio.

Avvicinati pertanto al copytrading di eToro con fiducia, ma pur consapevole che non si tratta certamente della soluzione a tutte le tue necessità finanziarie, quanto piuttosto di una buona opportunità per poter diversificare conoscenze e strategie.

Insomma, a margine di quanto sopra, non possiamo che invitarti a aprire qui gratuitamente un conto con eToro. Potrai farlo anche in modalità demo, toccando con mano in tutta sicurezza ogni servizio e ogni strumento che questo importante broker ha scelto di mettere a disposizione di ogni cliente interessato a comprare azioni Dropbox o migliaia di altri strumenti finanziari!

Il nostro punteggio
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Roberto Rossi

Perito Informatico ma appassionato del trading online con i CFD. Mi occupo di stesura articoli sul trading online, CFD e forex.

Lascia un Commento