Investimenti

Guida al Growth Investing: Cos’è, come funziona e come guadagnare soldi

Il Growth Investing è una tecnica di investimento finanziario che consiste nel comprare azioni di società che mostrano segni di crescita superiore alla media, anche se il prezzo dei titoli appare costoso in termini di parametri quali il rapporto prezzo-utili o il rapporto prezzo/valore contabile degli asset.

Si contrappone quindi nettamente al Value Investing, altra strategia di investimento che si basa invece nel comprare azioni che presentano una quotazione significativamente più bassa rispetto al loro valore di mercato.

Si tratta, ad ogni modo, di un modo di investire in borsa molto efficace e che può farti guadagnare molti soldi, ma che presenta alcune difficoltà. Ecco perché, soprattutto nel caso di investitori principianti, la soluzione migliore per fare Growth Investing è quella di affidarsi a piattaforme di trading online sicure ed affidabili anche perché riconosciute da enti di certificazione internazionali, come ad esempio eToro, forexTB e IQ Option.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Questi broker online, oltre a disporre di meccanismi di investimento automatico, consentono di scegliere entro varie tipologie di investimento fra cui l’investimento in CFD che permette di guadagnare sia che il titolo salga di prezzo, sia che scenda.

    Inoltre, nei tre broker online che ti abbiamo appena citato esiste anche la possibilità di creare un conto Demo con cui iniziare a fare pratica prima di cominciare davvero ad investire.

    Prima di conoscere più nel dettaglio andiamo quindi a vedere qual è la storia e come funziona il Growth Investing.

    Storia del Growth Investing

    Il padre del Growth Investing è ritenuto Thomas Rowe Price che è stato il primo a definire e promuovere questa tecnica di investimento attraverso la sua società T. Rowe Price, fondata nel 1937 e che ancora oggi è un’importante società multinazionale di investimenti quotata in borsa.

    In seguito le sue idee furono riprese anche dall’economista Philip Arthur Fisher, il cui libro “Common Stocks and Uncommon Profits” (1958) è ancora oggi un punto di riferimento per identificare le growth companies (società in crescita).

    Fischer iniziò la sua carriera di consulente finanziario nel 1928 presso la Anglo London & Paris National Bank di San Francisco. In seguito, fondò la sua società di consulenza in cui iniziò a proporsi ai potenziali clienti, specializzandosi in società innovative caratterizzate da elevati investimenti in ricerca e sviluppo.

    Il suo investimento più famoso è stato l’acquisto di Motorola, società che acquistò nel 1955 quando era un produttore di radio e che tenne nel proprio portafoglio fino alla morte nel 2004. Ritenuto uno dei migliori investitori di tutti i tempi, il suo motto più famoso è “il momento migliore per vendere un titolo è quasi mai”.

    In tempo più recenti, alcuni economisti hanno messo a punto una strategia detta della “Crescita ad un prezzo ragionevole” che combina aspetti del Growth e del Value investing insieme.

    Detto in termini molto semplici, gli investitori che si basano su questo metodo cercano titoli che possono realizzare una crescita superiore alla media, ma che non siano troppo costosi.

    Fissare un prezzo alto per un titolo nella speranza di una crescita elevata può essere, infatti, molto rischioso, poiché se il tasso di crescita non riesce a soddisfare le aspettative, il prezzo del titolo può crollare. È quindi ritenuto più sicuro cercare azioni con tassi di crescita elevati che siano però scambiati con quotazioni ragionevoli.

    Lo stesso Warren Buffett, uno dei più noti value investor, ha affermato che “non esiste alcuna differenza teorica tra i concetti di valore e crescita, poiché la crescita è sempre una componente nel calcolo del valore”. Sempre secondo Buffett è quindi ritenuta una scelta più vantaggiosa “acquistare una società meravigliosa al prezzo giusto piuttosto che l’azienda giusta ad un prezzo meraviglioso”.

    Come funziona il Growth Investing

    Dopo aver visto come è nata la strategia Growth Investing, vediamo meglio come funziona.

    Abbiamo detto all’inizio che si tratta di un tipo di investimento finanziario in cui si comprano titoli di società che mostrano segni di crescita superiore alla media, anche se il prezzo dei titoli appare costoso.

    Il suo funzionamento si basa quindi sul meccanismo dell’apprezzamento del capitale che non è altro che un incremento del prezzo o del valore degli asset. Esso può riferirsi sia all’apprezzamento delle azioni di una società o dei titoli obbligazionari detenuti da un investitore, sia ad un incremento del valore di stima immobiliare o ad altre rivalutazioni delle immobilizzazioni.

    Quando il termine è utilizzato in riferimento alla valutazione delle azioni, l’apprezzamento del capitale è l’obiettivo di un investitore che cerca la crescita a lungo termine.

    Come fare Growth Investing

    Per comprendere come fare Growth Investing e diventare, quindi, un growth investor possiamo fare riferimento alle teorie di Fisher.

    Egli era convinto che fosse possibile realizzare utili superiori alla media investendo solo su società dotate di particolari potenzialità. Per identificare le aziende su cui investire, le così dette “growth companies”, Fisher sviluppò anche un proprio sistema di valutazione che classificava le imprese in base ad alcune caratteristiche. Ecco quali:

    • Capacità dell’azienda di realizzare vendite e utili sempre maggiori nel corso degli anni e con tassi superiori a quelli medi del settore;
    • Elevati investimenti in ricerca e sviluppo;
    • Presenza di una rete di distributori che aiuti i clienti a comprendere i reali benefici derivanti dall’acquisto dei propri beni e servizi;
    • Abbattimento dei costi di gestione;
    • Riduzione del proprio livello di indebitamento, autofinanziandosi con mezzi propri;
    • Qualità del management: difatti, secondo Fisher, le aziende migliori sono quelle gestite da un management affidabile, che sia deciso a sviluppare nuovi prodotti e nuovi servizi in grado di sostenere l’aumento delle vendite a lungo nel tempo e che non sia interessato esclusivamente al proprio tornaconto personale. Per verificare le intenzioni del management, Fisher suggerisce di osservarne le modalità di comunicazione con gli azionisti, soprattutto nei periodi difficili.

    Alcuni esempi di growth companies per le quali il Growth Investing si è rivelata una tecnica di investimento efficace sono ad esempio Netflix, Amazon e altre realtà vincenti nel settore dell’IT e della new economy come Facebook, Apple e Microsoft.

    Growth Investing

    Come guadagnare soldi col Growth Investing

    Comprenderai benissimo come alla base di questa strategia d’investimento ci sia la necessità di avere una conoscenza molto approfondita dell’impresa su cui si vuole investire e del settore in cui questa opera. A questo si uniscono anche altre abilità, come ad esempio un’elevata capacità di analisi e interpretazione di tutte le principali variabili finanziarie.

    Se quindi sei un investitore alle prime armi, potresti essere portato a pensare che il Growth Investing non faccia per te!

    Ti tranquillizzo invece sul fatto che, anche se non sei un esperto, ma vuoi lo stesso cimentarti in questa tecnica, puoi cominciare a farlo sulle piattaforme di trading online gratuite che prevedono anche la possibilità di aprire prima un conto demo. Ecco di seguito quelle che non solo secondo noi, ma anche secondo il parere di altri utenti, sono le migliori!

    eToro: Account Demo di prova e Social Trading

    eToro è considerata una delle piattaforme più serie ed affidabili per fare trading online. Ad essa si deve l’invenzione del Social o Copy Trading, meccanismo che consente ai trader meno esperti di copiare in modo automatico gli investimenti degli migliori trader al mondo, ottenendo così profitti più elevati.

    Con eToro è possibile investire in oltre 2000 classi di asset differenti, fra cui azioni, forex, materie prime, criptovalute e CFD usufruendo di spread molto convenienti. Non ci sono costi di iscrizione e commissioni. In più, la piattaforma consente di aprire un proprio account demo gratuito di $100.000 con cui esercitarsi e sperimentare.

    Ma la vera grande novità di eToro è il Social Trading, chiamato anche Copy Trading. Tramite il programma “Popular Investor”, anche gli investitori meno esperti possono copiare gratuitamente, in maniera completamente automatica, ciò che fanno gli altri trader più esperti. Questo è vantaggioso per tutti. I trader che acconsentono di essere copiati ottengono infatti pagamenti aggiuntivi in base al numero di seguaci. Invece, i trader principianti hanno la possibilità di avere subito profitti più elevati sfruttando le conoscenze degli investitori più anziani.

    Riepiloghiamo qui in modo sintetico i vantaggi di fare Growth Investing con eToro:

    • Copy Trading
    • Spread bassi
    • Account demo gratuito di $100.000

    Per tutti questi motivi, eToro è la scelta perfetta non solo per tutti i trader che sono alle prime armi e che possono guadagnare copiando, ma anche per quelli più esperti che possono ottenere performance più alte grazie agli spread bassi e al guadagno aggiuntivo ottenuto grazie alla loro adesione programma Popular Investor.

    Clicca qui per aprire subito un conto gratuito con eToro.

    ForexTB: Tipologie di conto differenziato e Supporto telefonico in italiano

    La piattaforma ForexTB (prima chiamata Investous) se confrontata con altre società, è relativamente giovane. Nonostante ciò è già perfettamente in grado di offrire alte prestazioni in termini di professionalità, chiarezza e competenza.

    Anche la sicurezza è ai massimi livelli: si tratta, infatti, di un broker di trading online regolamentato dall’authority di controllo di Cipro, la CySEC. ForexTB è inoltre autorizzata dall’ente di controllo del mercato mobiliare italiano CONSOB.

    ForexTB è, quindi una piattaforma a norma di legge e che ha ottenuto l’autorizzazione per offrire i suoi servizi anche in Italia. Tutti i fondi che vengono depositati ed investiti sono quindi totalmente al sicuro. La piattaforma conserva i fondi depositati dai clienti presso banche Europee d’alto livello. Come ulteriore garanzia, i fondi vengono segregati in conti differenti da quello del broker.

    Le tipologie di conto fornite da ForexTB sono svariate, cucite su misura in base alle necessità del cliente:

    • Basic: deposito minimo di 250 euro, leva massima 1:30, spread bassi, no commissioni;
    • Argento: deposito minimo di 1000 euro, leva massima 1:30, spread bassi e no commissioni;
    •  Oro: deposito minimo di 5000 euro, leva massima 1:30, no commissioni e spread bassi;
    • Platinum: deposito minimo di 20 mila euro, leva massima 1:30, spread bassi e no commissioni.

    Tutti gli utenti registrati ricevono gratuitamente numerosi vantaggi. Vediamo insieme i principali:

    • Supporto telefonico gratuito in italiano di un esperto di trading;
    • Webinar e lezioni interattive gratuite;
    • Conto demo gratuito ed illimitato da 100 mila euro;
    • Analisi di mercato giornaliera;
    • Seminari di introduzione ai mercati;
    • Corso di trading tramite un ebook PDF gratuito scaricabile direttamente dal sito.

    La piattaforma, una volta effettuata la registrazione ed effettuato il primo deposito, ti consente di operare sui vari mercati finanziari disponibili come forex, materie prime, indici, azioni, ETF, criptovalute e molto altro ancora, anche senza la necessità di investire denaro reale.

    Con il conto demo è infatti ForexTB che fornisce gratuitamente fondi virtuali per consentire ai suoi utenti di provare le varie funzionalità della piattaforma senza alcun tipo di rischio.

    Vai qui per aprire subito il tuo conto demo gratuito con ForexTB.

    IQ option: Deposito basso e adatta ai principianti

    IQ Option è considerata una delle piattaforme di trading online più facili da usare. Tutto è estremamente intuitivo e semplificato al massimo, ecco perché questo software è consigliato anche a chi è alla sua prima esperienza con il trading online.

    Inoltre, come nel caso di eToro e ForexTB, IQ Option è regolamentata presso la CySEC, ente internazionale di controllo sull’investimento finanziario con sede a Cipro e permette di investire in un unico portafoglio su tutti i principali asset finanziari quali azioni, ETF, forex, CFD e criptovalute.

    Come caratteristiche aggiuntive da tenere in considerazione c’è anche la possibilità, di aprire, in modo completamente gratuito, un conto demo illimitato con cui esercitarsi e sperimentare per tutto il tempo che si vuole. Nel momento in cui si decide di iniziare davvero ad investire, sarà sufficiente effettuare un deposito di sole 10 €, una somma davvero piccola e accessibile a tutti.

    Riassumiamo quindi qui tutti gli aspetti positivi di fare Growth Investing su IQ option:

    • Piattaforma adatta ai principianti
    • Conto demo illimitato
    • Deposito minimo di sole 10 €

    Credi che questa piattaforma di trading sia quella giusta per te? Allora corri subito ad iscriverti su IQ option cliccando qui.

    Conclusioni

    Il Growth Investing è una modalità d’investimento che ha come obiettivo quello di comprare i titoli azionari di aziende in crescita quando il titolo ha un valore elevato. Il meccanismo di funzionamento di questa strategia si basa sul concetto dell’apprezzamento di capitale.

    Questa strategia, nata negli anni’40 grazie agli insegnamenti dell’economista Thomas Rowe Price e in seguito formalizzata anche da Philip Arthur Fisher, comporta la necessità di selezionare con cura le aziende su cui investire, conoscendone e analizzandone molte caratteristiche.

    Proprio per questo, non tutti sono in grado di fare Growth Investing proprio perché è necessaria una grande preparazione e conoscenza del mercato azionario. In questi casi, è preferibile affidarsi a broker online gratuiti che dispongono anche di un conto demo come ad esempio eToro, ForexTB e iqOption.

    Per comodità ti riportiamo di seguito i link attraverso cui accedere al modulo di iscrizione (anche in questo caso assolutamente gratuita!):

    Domande frequenti

    Cos’è il Growth Investing?

    Il Growth Investing è una tecnica di investimento finanziario che consiste nel comprare azioni di aziende in crescita che presentano titoli che hanno prezzo elevato.

    Chi ha ideato il Growth Investing?

    Il padre del Growth Investing è ritenuto Thomas Rowe Price che è stato il primo a definire e promuovere questa tecnica di investimento attraverso la sua società T. Rowe Price, fondata nel 1937 e che ancora oggi è un’importante una società multinazionale di investimenti quotata in borsa. In seguito le sue idee furono riprese anche dall’economista Philip Arthur Fisher, il cui libro “Common Stocks and Uncommon Profits” (1958) è ancora oggi un punto di riferimento per identificare le growth companies (società in crescita).

    Quali caratteristiche hanno growth companies o aziende in crescita?

    Le growth companies sono caratterizzate da: vendite e utili sempre maggiori nel corso degli anni e con tassi superiori a quelli medi del settore; elevati investimenti in ricerca e sviluppo; presenza di una rete di distributori che aiuti i clienti a comprendere i reali benefici derivanti dall’acquisto dei propri beni e servizi; abbattimento dei costi di gestione; riduzione del proprio livello di indebitamento; elevata qualità del management.

    Dove fare Growth Investing senza rischi?

    Se sei un principiante e vuoi cimentarti nel GrowthInvesting, il nostro consiglio è quello affidarsi a broker online gratuiti che dispongono anche di un conto demo come ad esempio eToro, ForexTB e iqOption.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Sara Nicoli

    Lascia un Commento