Investimenti

Come impostare lo Stop Loss, la funzione di salvataggio per gli investimenti

Impostare lo Stop Loss sui propri investimenti equivale ad utilizzare un assicurazione o una scialuppa di salvataggio per contenere il rischio di eventuali perdite dovute a variazioni impreviste del mercato.

Uno dei rischi più grandi, quando si fanno investimenti in borsa, è legato alla volatilità del valore delle azioni o titoli su cui si investe, non è infatti raro che da un giorno all’altro, un titolo apparentemente solido, con un prezzo stabile, inizi rapidamente a perdere valore.

A causare la perdita di valore di un titolo o azione possono esserci innumerevoli regioni, nel 2020 ad esempio, le azioni di moltissime aziende come Carinval hanno perso valore a causa della pandemia, e lo stesso è avvenuto per il valore di materie prime come il petrolio e buoni del tesoro di alcuni paesi.

Molte delle aziende che hanno visto un crollo del valore delle proprie azioni, stavano vivendo una fase di crescita, e molti investitori e trader avevano investito nei loro titoli, di conseguenza, il crollo del mercato ha rischiato di far perdere loro moltissimi soldi.

I trader più esperti e saggi però, sono riusciti a contenute le perdite e in alcuni casi sono riusciti a riassorbirle immediatamente, grazie a strumenti messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading, come lo Stop loss ed i contratti CFD al ribasso che hanno permesso loro da un lato di interrompere le operazioni, contenendo le perdite, e dall’altro di guadagnare dal ribasso delle azioni.

Lo Stop Loss è una funzione automatica, uno strumento fondamentale per il contenimento delle perdite, presente su tutte le migliori piattaforme di trading come eToro, ForexTB e IQ Option.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cos’è lo Stop Loss?

    Lo Stop Loss è una funzione automatica messa a disposizione degli utenti dalle migliori piattaforme di trading, letteralmente significa “fermare le perdite”, e il suo nome è esplicativo del funzionamento della funzione. Si tratta infatti di una funzione che ha il compito di fermare e contenere le perdite nel caso in cui, le azioni o altri operatori finanziari su cui si sta investendo, inizino a perdere valore.

    La funzione consente di terminare un operazione di investimento, quando questi non è più conveniente, e rischia di provocare una perdita per l’investitore.

    Questa funzione, che non è altro che un sistema di vendita automatico, consente agli investitori di vendere e chiudere le operazioni automaticamente, ad un prezzo prestabilito, che può essere modificato in qualsiasi momento.

    La particolarità di questa funzione è che si attiva solo se il valore del titolo su cui si investe, passa da un valore più alto al valore definito.

    Se ad esempio un azione Microsoft ha un valore medio di 200 dollari, e lo stop loss è impostato a 205 dollari, se il valore dell’azione passa da 200 a 205 dollari, l’operazione non viene interrotta, se però il valore dell’azione sale a 206 dollari e poi riscende a 205 dollari, allora e solo allora, l’operazione viene interrotta.

    Si tratta di una vera e propria scialuppa di salvataggio che piattaforme come eToro, ForexTB e IQ Option mettono a disposizione dei propri clienti, per impedire che i loro investimenti affondino.

    Vantaggi dello Stop Loss

    Il grande vantaggio di una funzione come lo Stop Loss sta nel fatto che, grazie ad essa, gli investitori possono essere certi che non perderanno più di una certa somma prestabilita, assumendo quindi un margine di rischio calcolato che garantisce all’intero investimento un enorme margine di sicurezza, grazie al quale, il trader può provare a cimentarsi in investimenti più rischiosi, avendo le spalle coperte.

    Come usare lo stop loss. 

    Lo stop loss è uno strumento potente, e va usato in modo consapevole, non è infatti una semplice funzione di vendita automatica, le piattaforme di trading dispongono infatti di numerose funzioni di vendita automatica, ognuna delle quali ha un compito specifico, ed utilizzarle nel giusto modo permette agli utenti di massimizzare i guadagni e contenere le perdite.

    Qual è allora l’uso corretto di una funzione come lo Stop Loss?

    L’uso corretto di questa funzione è quello di costruire un salvagente attorno all’investimento, e per farlo è necessario impostare un valore per lo stop loss che sia inferiore al valore corrente del titolo su cui stiamo investendo.

    Ipotizziamo di investire in azioni BPER, il cui valore oscilla mediamente tra i 2 e 2,30 euro per azione, e di aver acquistato azioni ad un prezzo di 2,20 euro per azioni. Per molti trader il modo corretto e migliore per utilizzare lo Stop Loss è quello di impostare la funzione ad un prezzo inferiore al prezzo corrente delle azioni, ma allo stesso tempo è importante tenere presente l’oscillazione media del valore delle azioni e, sapendo che il loro valore oscilla tra 2 e 2,3 euro, la cosa migliore da fare è impostare un valore inferiore non solo al valore corrente, ma anche inferiore al valore minimo delle oscillazioni, così da non rischiare di chiudere automaticamente l’operazione a causa di una comune oscillazione del mercato. Sapendo quindi che il valore minimo delle azioni BPER negli ultimi 3 mesi è stato di 2,5 euro e che negli ultimi sei mesi le azioni sono scese anche a 1,90, potrebbe essere una buona idea impostare lo Stop Loss ad 1,85 euro. In questo modo, il nostro investimento non risentirà troppo delle oscillazioni ma, se il prezzo dovesse scendere troppo, saremmo protetti.

    C’è sempre un margine di rischio e potrebbe capitare che il valore delle azioni scenda più del solito durante un oscillazione, in questo caso un trader potrebbe decidere di assumere un rischio maggiore, impostando uno stop loss ancora più basso, magari ad 1,5 euro.

    Molti altri trader dichiarano di utilizzare lo stop loss con un margine di rischio calcolato matematicamente e di essere disposti a rischiare e perdere mediamente non più del 5% dell’investimento, di conseguenza impostano il proprio stop loss ad un valore, calcolato matematicamente, pari al 5% in meno rispetto al valore corrente dei propri investimenti.

    Ipotizzando quindi di aver acquistati azioni ad un valore di 2€, il margine di rischio del 5% vorrebbe uno stop loss ad 1,90€. Questo modo di agire 

    Non esiste un modello assoluto, per l’uso corretto dello Stop Loss, e indipendentemente dalla scuola di pensiero che spinge a valutare il titolo solo in funzione del valore corrente o anche delle oscillazioni, tutti i trader concordano nel dire che bisogna valutare un margine di rischio che si è disposti a correre, scegliendo quindi un budget predefinito che si è disposti a perdere, e su quello definire lo stop loss, che sia del 5% dell’investimento o calcolato sul minimo dell’oscillazione di mercato in uno, tre o sei mesi. Più lo stop loss è lontano dal valore corrente dei titoli, maggiore sarà la perdita, ma allo stesso tempo, maggiore sarà la protezione dalle oscillazioni ordinarie.

    Stop Loss

    Come impostare lo Stop Loss sulle migliori piattaforme di trading online

    Lo strumento dello Stop Loss è ormai diventato uno degli strumenti standard per le piattaforme di trading, e la maggior parte delle migliori piattaforme, dispongono di questa funzione automatica, che funziona allo stesso modo per tutte le piattaforme, ma che presenta qualche differenza nella fase di configurazione e attivazione a seconda della piattaforma, vediamo allora come impostare lo stop loss sulle migliori piattaforme di trading autorizzate ad operare in italia e certificate da CONSOB, la commissione nazionale per la finanza e la borsa, che ha il compito di garantire e assicurare trasparenza nelle transazioni e depositi, a tutela degli investitori italiani.

    stop loss

    Come impostare lo Stop Loss su eToro

    eToro è una delle migliori piattaforme di trading operanti in italia, nonché una delle più usate al mondo, con un utenza di oltre 7 milioni di trader in tutto il mondo

    Su eToro lo Stop Loss è solo uno dei tanti sistemi di protezione dell’investimento messi a disposizione della piattaforma. Su eToro lo Stop Loss va definito nel momento in cui si effettua un investimento, di qualunque tipo e su qualunque titolo trattato dalla piattaforma. Per utilizzarlo è sufficiente cliccare sull’apposita funzione, al momento dell’investimento, cliccando sulla funzione Stop Loss, si aprirà un menù, che consente di definire definire il valore dello stop loss attraverso una schermata visiva estremamente chiara, pulita ed intuitiva. Basterà infatti cliccare sul segno + accanto al valore dello stop loss per aumentare il valore, o sul segno meno per diminuirlo. 

    Se sei alle prime armi e vuoi fare pratica con gli investimenti e le funzioni di eToro, la piattaforma mette a disposizione dei propri utenti un conto demo, con del denaro virtuale, la piattaforma è totalmente gratuita e per utilizzarla è sufficiente iscriversi alla piattaforma. Con il conto demo di eToro, si hanno a disposizione tutte le funzioni della piattaforma, e si può operare sui mercati finanziari, aggiornati in tempo reale, esattamente come se stessimo compiendo dei veri investimenti, ma senza alcun rischio.

    Social Trading

    Uno strumento estremamente formativo, grazie al quale potrai imparare ad utilizzare in modo saggio e consapevole la funzione dello Stop Loss, messo a disposizione degli utenti di eToro è il Social Trading, si tratta di una funzionalità totalmente nuova, innovativa e rivoluzionaria, che unisce il concetto di trading a quello di social network, e consiste in un vero e proprio social network, nel quale potrai seguire altri trader presenti sulla piattaforma e imparare a fare trading imitando i loro investimenti. Quale modo migliore per capire come definire uno stop loss se non quello di osservare ed imitare i trader più bravi ed esperti?

    Una delle funzionalità più potenti del social trading è il copy trading. Si tratta di una funzione particolare concepita per semplificare ulteriormente la copia delle operazioni degli altri trader, e consente, con pochi click di copiare tutte le operazioni ed investimenti compiuti da altri trader, compresi gli stop loss che andranno ad impostare sui propri investimenti, in modo completamente automatico.

    Se da un lato il social trading può essere uno strumento formativo senza eguali, il copy trading, è più semplicemente uno strumento per guadagnare senza troppi sforzi. Scegliendo di copiare i migliori trader, la piattaforma copierà automaticamente ogni loro azione, senza alcun costo e con unica discriminante legata alla cifra investita, che l’utente copiante definirà all’inizio. Quando un utente usa il copy trading, la piattaforma copia ogni azione dell’altro utente. Il Copy trading è uno strumento di trading automatico a tutti gli effetti, completamente gratuito e l’unica differenza tra l’utente copiato e l’utente copiante, sta nell’importo investito, che sarà proporzionato al deposito dell’utente copiante. Puoi infatti decidere di copiare un trader che investe decine di migliaia di euro al giorno, investendo solo poche decine di euro.

    Come impostare lo Stop Loss su ForexTB

    ForexTB è una delle piattaforme di trading, operanti sul mercato forex, più grandi e importanti al mondo, ed è nota nel mondo del trading per essere una delle piattaforme più attente ai propri clienti. ForexTB si è fatta promotrice di un corso gratuito di trading per insegnare ai propri utenti a fare trading. 

    Utilizzare lo Stop Loss su ForexTB è estremamente semplice, soprattutto grazie all’interfaccia grafica estremamente semplice da utilizzare. Per attivare lo stop loss su un operazione finanziaria al momento dell’investimento, non devi fare altro che cliccare sull’apposita funzione e la piattaforma aprirà un menù dedicato nel quale sarà possibile definire il valore dello stop loss, ma non solo. Una volta effettuato l’investimento, potrai modificare in qualsiasi momento il valore dello stop loss, questo significa che, se il valore delle azioni dovesse improvvisamente aumentare per poi assestarsi ad un valore più alto, è possibile modificare lo stop loss, su un valore più basso del nuovo valore corrente, così da chiudere le operazioni nel caso in cui il valore delle azioni dovesse diminuire, e oltre alla protezione, ottenere anche un discreto guadagno.

    Corso gratuito di Trading

    Il corso di trading di ForexTB è uno dei migliori corsi di trading disponibili gratuitamente in rete, ed è stato realizzato per insegnare ai trader inesperti a fare trading. Il corso si rivolge principalmente agli utenti di ForexTB, ed insegna loro ad utilizzare al meglio ogni singola funzione presente sulla piattaforma, compreso lo Stop Loss, oltre ai concetti base del trafing e della negoziazione finanziarie, e questi concetti possono essere applicati a qualsiasi altra piattaforma di trading, fermo restante che ForexTB è una delle migliori piattaforme di trading al mondo, completamente gratuita ed attenta ai propri utenti. Per seguire il corso ed imparare a fare trading, non dovrai fare altro che cliccare qui. Tutto quello che imparerai nel corso di trading di ForexTB potrai metterlo in pratica, in tempo reale, senza alcun costo o rischio, attraverso il conto di prova messo a disposizione da ForexTB.

    Il conto demo è un conto virtuale, con denaro virtuale, che ti permette di operare sulla piattaforma, con tutte le funzioni e tutti i titoli aggiornati in tempo reale, senza però utilizzare denaro reale, in questo modo potrai familiarizzare con la piattaforma e le sue funzioni, e mettere in pratica strategie ed esperimenti, finché non sarai pronto a cimentarti in investimenti reali. A quel punto non dovrai fare altro che passare dal conto demo al conto reale, ed iniziare ad investire denaro reale. Ovviamente potrai investire la cifra da te desiderata, su ogni titolo presente sulla piattaforma, potrai quindi decidere di investire anche solo 10€.

    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Guadagnare dal crollo delle azioni con i CFD

    La funzione di Stop Loss è uno strumento di protezione importantissimo, forse fondamentale per impedire di riscontrare gravi perdite dal crollo del valore dei nostri investimenti, esistono però strumenti, messi a disposizione da piattaforme di trading come IQ Option, eToro e ForexTB che ti consentono di trarre un guadagno dalla perdita di valore di azioni, titoli, valute e materie prime. 

    Questo strumento è noto come contratto per differenza, spesso semplificato in CFD, dall’inglese contract for difference.  I CFD sono stati inventati da alcuni broker britannici negli anni 90 e con la diffusione dei broker on.line e le piattaforme di trading, sono diventati uno degli strumenti di investimento preferiti dai trader.

    Grazie ai CFD gli i trader possono investire, su qualsiasi titolo trattato da una piattaforma, sia al rialzo che al ribasso, senza alcun costo o commissione, e trarre profitto dalle variazioni del mercato. Esistono fondamentalmente due tipi di contratti per differenza e sono i CFD al rialzo e i CFD al ribasso.

    I Primi funzionano come una normale acquisizione di titoli, e permettono di guadagnare la differenza quando un titolo aumenta di valore, i secondi invece, sono lo strumento più interessante, perché consentono di guadagnare la differenza, quando il titolo perde di valore. Funzionano come una sorta di vendita allo scoperto, molto semplificata, che non necessita di coperture esterne, di conseguenza, il solo capitale di rischio è quello effettivamente investito.

    Nel caso di CFD al ribasso, il trader guadagna quando il valore del titolo diminuisce, e va in contro ad una perdita quando il valore del titolo aumenta, e, in soccorso degli investitori, ancora una volta arriva lo Stop Loss, che in questo caso specifico va impostato al contrario, secondo le stesse regole dello stop loss standard, in cui si imposta n valore inferiore al valore corrente, per contenere le perdite, ma, in questo caso, si imposta un valore superiore, per contenere le perdite. 

    Piattaforme come eToro, Forex TB e IQ Option consentono di acquistare contratti per differenza, su qualsiasi titolo trattato dalla piattaforma, dalle azioni alle valute, dalle materie prime ai buoni ordinari del tesoro. 

    Trading automatico

    La funzione di Stop Loss è una funzione di trading automatico, ovvero uno strumento che consente alla piattaforma di eseguire azioni programmate dal trader, anche quando il trader non è presente. Esistono però molte altre funzioni automatiche, sia per l’acquisto che per la vendita, grazie alle quali, sulle migliori piattaforme di trading, è possibile definire un prezzo d’acquisto, quando il valore delle azioni è basso, o un prezzo di vendita quando il loro valore è alto, allo stesso modo è possibile acquisire automaticamente CFD al ribasso quando il valore dei titoli è alto, e chiudere i CFD quando il valore è più basso.

    Le piattaforme di trading offrono moltissimi strumenti di trading automatico, come ad esempio il Copy Trading di eToro, una funzione che consente di copiare le operazioni di altri trader, in modo completo e gratuito.

    Conclusioni

    La funzione di Stop Loss è una vera e propria ancora di sicurezza, uno strumento avanzato delle piattaforme di trading, che consente di contenere le perdite nel caso gli investimenti fatti non dovessero andare come previsto. Nella maggior parte dei casi lo Stop Loss permette di vendere o chiudere operazioni, quando il valore dei titoli su cui un trader ha investito inizia a diminuire, se però il trader ha investito con dei CFD al ribasso, il guadagno dell’utente dipende dalla diminuzione del valore del titolo e in questo caso lo stop loss permette di chiudere le operazioni quando il valore del titolo aumenta.

    Lo stop loss è una delle tante funzioni di trading automatico disponibili sulle migliori piattaforme di trading e se vuoi provare ad usare lo stop loss o altre funzioni automatiche su eToro, IQ Option e ForexTB , senza però mettere a rischio i tuoi investimenti, puoi provare ad utilizzare i loro conti demo, che ti consentono di utilizzare tutte le funzioni della piattaforma, in modo completamente gratuito e sicuro, poiché gli investimenti verranno fatti con denaro virtuale, e non ci sarà quindi alcuna perdita in caso di errore o investimenti sbagliati.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti

    Cos’è lo Stop Loss?

    Lo stop loss è una funzione automatica che consente al trader di terminare un operazione al fine di contenere le perdite.

    Lo Stop Loss è utile?

    Lo stop loss è una delle funzioni più utili in assoluto, il cui compito non è quello di far guadagnare, ma quello di impedire che il trader riscontri delle perdite. L’efficacia dello stop loss dipende molto dall’utente e da quanto questi è disposto a rischiare.

    Dove si trova lo stop loss?

    Sulle migliori piattaforme di trading la funzione di stop loss si trova nella schermata di acquisto e vendita di un titolo, e può essere attivata manualmente al momento dell’acquisto, ma può anche essere modificata in un secondo momento.

    Come impostare lo stop loss?

    Per impostare lo stop loss non devi fare altro che cliccare su stop loss, e definire un margine di rischio, impostando una somma di denaro che sei disposto a perdere su un investimento.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Antonio

    Lascia un Commento