Borsa europea è ancora tra i migliori investimenti
Mercati

Borsa europea è ancora tra i migliori investimenti

Nell’attesa del primo vero discorso del neoeletto presidente degli Stati Uniti Donald Trump di fronte all’intero congresso americano, previsto per mercoledì mattina in Italia, sui mercati europei il clima rimane freddo e di tensione, come confermato anche dal nuovo portale di investimenti https://migliori-investimenti.com , mentre le principali piazze del Vecchio Continente rimangono relativamente immobili in attesa di ulteriori segnali. Il Tycoon è stato enormemente criticato nel suo primo eppur lunghissimo mese di mandato, ma indubbiamente si è dimostrato nei confronti dei suoi elettori un uomo di parola e soprattutto pragmatico: noncurante delle critiche infatti Trump ha in poco tempo messo in atto molti dei punti portati avanti in campagna elettorale, per quanto scomodi o impopolari. D’altro canto la sua popolarità è in calo mostruoso secondo le ultime statistiche diffuse, motivo in più per cui il discorso di domani sera a Washington potrebbe essere un’occasione per riallacciare i rapporti con gli elettori delusi e con i senatori a stelle e strisce.

Quindi borse europee in attesa e relativamente calme
, a esclusione di Piazza Affari che dopo 3 sedute consecutive in rosso ha raggiunto oggi un rialzo dell’1,71% sull’indice FTSE MIB: il merito va in primo luogo al pur zoppicante comparto bancario, che ha però ripreso quota in questi giorni mostrando segnali confortanti. In particolare citiamo Intesa Sanpaolo che ha deciso di non procedere oltre per quanto riguarda la discussa fusione con Generali, Unicredit che dopo l’aumento di capitale da 13 miliardi ritorna in positivo a +2,5% e Banco Bpm, che mette a segno un ottimo +6,11%. Bene anche Leonardo – Finmeccanica, al momento a +4,9% mentre continua a usufruire degli aiuti del piano industriale, mentre confermano il momento di estrema debolezza Assicurazioni Generali, il colosso mondiale in ambito assicurativo che cerca ora partner interessati a una fusione ma senza molto successo, come confermato dal già citato abbandono delle trattative da parte di Intesa Sanpaolo.

Cresce anche il titolo della AS Roma
: la squadra capitolina ha infatti come noto raggiunto un accordo con il Comune per quanto riguarda il progetto del nuovo stadio, i cui lavori dovrebbero finire nel 2020 andando a riqualificare l’intera zona. Tra le blue chips italiane bene anche Cerved Information Solutions, che come diffuso venerdì nei bilanci del 2016 ha messo in cassa utili per un valore totale di 92 milioni di euro, segnando una crescita di oltre il 30% che lascia ben sperare anche per l’anno da poco iniziato. Tra le eccellenze italiane ottimi segnali anche da Pininfarina, che ha da poco siglato un accordo da 65 milioni di euro con la Hybrid Kinetic Group Limited di Hong Kong, un’azienda specializzata nel mercato delle auto ibride, circa un progetto riguardante lo sviluppo a tutto tondo di un modello di macchina elettrica in questo caso firmato Made in Italy. La miglior prestazione sulla piazza meneghina rimane comunque quella di Lucisano Media Group, merito del grande successo nelle sale dell’ultimo film di Massimiliano Bruno, “Beata ignoranza”, che solo nel primo weekend ha secondo i dati Cinetel incassato oltre 1,2 milioni di euro, portando il titolo a +14,86% a 1,62 euro ad azione.

L’evento portante della settimana rimane comunque il tanto atteso discorso di Donald Trump
, da cui dipenderanno letteralmente molti mercati, a cui seguirà il non meno importante Outlook sul’economia statunitense di Janet Yellen, presidente della Federal Reserve, in agenda per il prossimo 3 marzo. Difficile fare ulteriori previsioni dunque, specialmente ora che la situazione politica appare, specialmente in Francia e Italia con gli scandali Le Pen, l’inchiesta su Francois Fillon, la divisione del PD e le rispettive mancate alleanze nella sinistra, complicata. Rimanete dunque sempre aggiornati attraverso il nostro sito o sfruttando il nuovo portale di informazione sul mondo degli investimenti a 360 gradi, https://migliori-investimenti.com.

febbraio 28, 2017

About Author

Gennaro Parisi Laureato in Economia e Commercio all'Università di Bari nel 2003, appassionato di finanza, di politica e di economia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su Di Noi
e-conomy ti spiega l'economia come nessuno l'aveva fatto prima d'ora. Senza paroloni e senza timori reverenziali. Ti diciamo chiaro e tondo che cosa stanno facendo con i tuoi soldi. E quando possibile, ti diciamo anche come metterli in salvo. Senza promesse da marinaio e soprattutto senza costi. Informazione pulita, trasparente, senza conflitti di interessi, gratuita.