Criptovalute Investimenti

Comprare Litecoin: ecco le piattaforme più redditizie

Qual è il metodo migliore per comprare Litecoin? Se lo chiedono coloro che sono interessati al trading con le criptovalute o semplicemente intendono creare un portafoglio con le valute virtuali. Se lo chiedono soprattutto coloro che vedono in Litecoin una criptovaluta efficace, sufficientemente solida, caratterizzata da una buona infrastruttura. In effetti Litecoin risponde a questo identikit, per quanto commuti le difficoltà di gestione dalle altre valute virtuali, soprattutto in una prospettiva di profitti. 

Anche perché investire con le criptovalute è complesso, siano esse i Litcoin o il Bitcoin. Si tratta di asset molto particolari, che nel corso degli ultimi anni hanno abbattuto diversi record, nel bene e nel male. Differiscono molto dai prodotti tradizionali, come possono essere le azioni, le valute, le materie prime etc. Dunque, è bene sapere come fare e soprattutto a chi rivolgersi.

In questo articolo offriamo una panoramica su valuta e forniamo qualche consiglio per comprare Litecoin, venderlo e generare profitto. Successivamente confronteremo i due maggiori strumenti di investimento “crypto”: gli Exchange e i CFD.

Prima di lanciarci in questa lunga trattazione, però, è bene anticipare un aspetto. Nella maggior parte dei casi (anzi nella totalità se siete dei trader che puntano al profitto) gli intermediari migliori cui affidare la propria attività di investimento sono eToro e XTB. Entrambi mettono a disposizione la possibilità di comprare Litecoin mediante Contract For Difference, prodotti di investimento derivato molto solidi, che consentono persino la vendita allo scoperto.

Ma non è solo la presenza di questi strumenti a rendere eToro e XTP le alternative migliori. A incidere sulla scelta sono l’offerta stessa di questi due broker, gli obiettivi che muovono il loro impegno, la qualità dei servizi resi, le condizioni economiche vantaggiose.

Per esempio, eToro, oltre a brillare per le garanzie di sicurezza (è un broker autorizzato Cysec) propone il trading a zero commissioni, compensate solo parzialmente dagli spread, che sono comunque estremamente bassi. Inoltre, offre un servizio innovativo, che non ha pari nel mondo del trading e che, in un certo senso, ne sta cambiando il volto: il Copy Trading. Grazie a questo servizio, l’utente può letteralmente copiare le azione di un trader più esperto, e replicarne in questo modo i profitti. Si tratta di un sistema che avvantaggia sia il principiante che il professionista, sia il “copiatore” che il copiato.

XTB agisce su altri binari. Il suo obiettivo è avvantaggiare sì i principianti, ma abbattendo le barriere all’entrata. Lo testimonia il deposito minimo iniziale, che è di solo 1 euro. Avete capito bene, grazie a XTB basta un solo euro per iniziare a tradare! Lo scopo è raggiunto anche grazie a varie utility, come la possibilità di usufruire del contributo di un consulente dedicato e la possibilità di utilizzare una demo gratuita e illimitata.

E’ proprio grazie a questa che è possibile imparare a fare trading senza rischiare il proprio capitale! Per il resto, anche XTB offre importanti garanzie di sicurezza, dal momento che è autorizzata dalla Cysec.

Cos’è il Litecoin e perché vale la pena di essere tradato

Nel paragrafo precedente abbiamo presentato le alternative migliori, eToro e XTB. In teoria la trattazione potrebbe terminare qua, ma nella pratica c’è ancora molto da dire. Innanzitutto, va presentato Litecoin, che è una criptovaluta parzialmente diversa dalle altre, certamente in grado di offrire spunti interessanti.

In secondo luogo, dobbiamo confrontare le due alternative, ovvero il trading con gli Exchange e il trading con i CFD. Certo, eToro e XTB sono alternative eccellenti, ma siamo sicuri che gli Exchange non possono addirittura offrire di meglio? La risposta è sì, ma è bene argomentarla.

Nei paragrafi immediatamente a seguire, però, ci focalizzeremo soprattutto sul Litecoin in quanto asset di investimento. 

Comprare Litecoin: informazioni generali

Litecoin è una delle criptovalute più “anziane” in circolazione. Fa specie assegnare questo attributo a un asset creato nel 2011, ma tant’è: quello crypto è un mercato molto giovane. Il padre di questa criptovaluta è Charlie Lee, non proprio l’ultimo degli arrivati: ex dipendente di Google, si è laureato al Mit di Boston con voti molto alti.

L’obiettivo che ha mosso la sua opera di programmazione, e che l’ha portato a creare il Litecoin, era superare i limiti di Bitcoin: la lentezza delle transazioni e l’offerta ridotta. Ebbene, se si analizzano le caratteristiche della sua “creatura” non si può negare che sia riuscito nel suo intento.

Sia chiaro, Litecoin è una delle valute più tradate, ma non è certo la più tradata in assoluto. A dire il vero è “solo” quinta, ma va detto che le prime posizioni sono occupate principalmente da Bitcoin, Ethereum e rispettive varianti

Litecoin nel dettaglio

Com’è fatto Litecoin? La struttura ha molto in comune con quella di Bitcoin. Per esempio, si basa sulle blockchain e l’emissione di nuove monete avviene per mezzo del mining. Tuttavia, si segnalano almeno due importanti differenze. 

Uno, Litecoin si caratterizza per una liquidità massima di 84 milioni di unità, dunque superiore di ben quattro volte a quella del Bitcoin. Due, la rete  genera un nuovo blocco ogni 2,5 minuti. Ciò significa che le transazioni sono molto veloci (molto di più che con i Bitcoin). 

Il motivo di questa rapidità è dato da una caratteristica particolare della blockchain. Il registro non è unico, ma… Quadruplo. La quantità di dati da memorizzare e registrare dunque è minore, il chè velocizza il movimento delle valute in tutto i sensi, lato mining e lato retail. 

Le quotazioni di Litecoin

Quali sono le performance di Litecoin? Quanti dollari ed euro sono necessari per comprare Litecoin? Ovviamente il prezzo è molto variabile, come da tradizione per le criptovalute. Tuttavia è possibile fare riferimento a un ordine di numeri. Ebbene, se per il Bitcoin si parla sempre di migliaia di dollari, per il Litecoin si parla di…. Decine.

 Può sembrare un risultato pessimo, ma vanno considerati due aspetti. In primo luogo, le quotazioni di Bitcoin rappresentano un unicum non solo nel mondo crypto ma nel mercato in generale. Secondariamente, ogni criptovaluta ha una sua dimensione, e non è detto che “piccolo” voglia dire “scarso”.

Consigli per il trading su Litecoin

Quali consigli per il trading con Litecoin? Il consiglio più importante lo abbiamo dato a inizio articolo, ovvero optare per eToro e XTB. Ovviamente, non è sufficiente per guadagnare in modo matematico e certo. Per farlo, è necessario fare pratica con il trading in generale e specificatamente con il trading di criptovalute. Occorre è padroneggiare gli strumenti di investimento, saper praticare l’analisi tecnica, conoscere i fattori che muovono il prezzo.

Insomma, per il Litecoin come per qualsiasi altra criptovaluta, è necessario non prendere sotto gamba l’attività di investimento, bensì conferire a questi specifici asset la qualifica di asset “degni”, con tutto ciò che ne consegue nel bene e nel male (ovvero in termini di fatica). 

Comprare Litecoin, il primo aspetto da considerare: Exchange o CFD

XTB ed eToro sono broker che offrono l’opportunità di fare trading con le criptovalute tramite CFD. Abbiamo già parlato dell’opportunità di fare riferimento a loro, ma un dubbio potrebbe sorgere spontaneo in chi, leggendo questo articolo, sta maturando l’idea di comprare Litecoin. E se fossero gli Exchange l’alternativa più adatta? Una domanda più che legittima, per nulla mal posta, e che necessita non solo di una risposta secca (no) ma anche di uno spazio più ampio, di una risposta argomentata. 

Risposta che daremo nei prossimi due paragrafi, incentrati appunti nello scontro, per ora molto acre, tra Exchange e broker CFD. 

Pregi e difetti degli Exchange di criptovalute

Partiamo agli Exchange. Con il termine Exchange si indicano le piattaforme che consentono di comprare criptovalute in cambio di valute tradizionali, spesso e volentieri il dollaro. In genere integrano al loro interno anche una specie di e-wallet, per mezzo del quale diversificare gli investimenti. 

La particolarità degli Exchange è la possibilità di acquistare e vendere criptovalute reali. Le valute vengono scambiate nella loro forma naturale, senza fungere da sottostante. Il vantaggio di ciò è che sì, acquistare criptovalute vuol dire detenerle per davvero. Lo svantaggio vero e proprio è che le transizioni, essendo reali, sono lente, non il massimo se lo scopo è fare del trading speculativi e in particolar modo trading daily o addirittura veloce.

Senza contare che gli Exchange non sono regolamentati, e non tanto per loro volere quanto perché non esiste un vero e proprio sistema di regolamentazione a essi dedicato. Ma tant’è: in questo contesto il rischio che emergano truffe è davvero altro.

Pregi e difetti del trading con CFD

Gli Exchange in realtà “funzionano” solo in un caso, ovvero quando lo scopo non è generare profitto, ma semplicemente detenere delle criptovalute. L’investimento è giocoforza a lungo termine, e può essere paragonato alla sottoscrizione di un bot o di un obbligazione. Se il vostro obiettivo è generare profitto, e quindi fare del trading serio, gli Exchange possono essere di intralcio. E’ necessario dunque uno strumento che superi i due più grandi difetti degli Exchange: la mancanza di regolamentazione e la velocità.

Ebbene, questo strumento prende il nome del CFD. E’ grazie al CFD, strumento derivato, che i broker tradizionali possono mettere a disposizione il trading con le criptovalute, con tutto ciò che implica in termini di garanzie di sicurezza. Inoltre grazie ai CFD il trader può fare trading velocemente: le transazioni sono rapide, proprio come altri asset, anche perché in realtà il trading è con i CFD, e non con le criptovalute reali.

Comprare Litecoin

Vendere e comprare Litecoin: quanto si può guadagnare?

Si può guadagnare molto con il Litecoin? Se si guarda allo storico delle quotazioni potrebbe sorgere qualche dubbio. Per quanto una simile dinamica sia condivisa dalla stragrande maggioranza di criptovalute, Bitcoin compreso, il grafico potrebbe rivelare un andamento eccessivamente altalenante.

Tuttavia, se fate trading con i CFD potete stare relativamente tranquilli, ovvero potete sperare di guadagnare anche in caso di trend negativo. Può sembrare strano ma è una dinamica che corrisponde al vero. Il riferimento è chiaramente alla possibilità di comprare e soprattutto vendere allo scoperto, una pratica che può essere messa in atto solo se si fa trading con i CFD.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Il segreto per guadagnare con Litecoin: eToro e XTB

    A questo punto, anche alla luce dell’ampia panoramica sul Litecoin e sul trading con le criptovalute, è bene fare un riepilogo, ovvero fare il punto dei motivi per cui eToro e XTB rappresentano i migliori strumenti per investire su questa particolare valuta (come su qualsiasi altro asset).

    Il trading con eToro

    Di seguito, ecco i vantaggi di eToro.

    • Garanzie di sicurezza granitiche, grazie alle licenze emesse da Cysec e altri importanti enti regolatori.
    • Condizioni economiche vantaggiose, e in particolare l’assenza totale di commissioni e gli spread estremamente bassi.
    • Offerta ampia e variegata, che oltre a Litecoin comprende tante altre criptovalute e centinaia tra azioni, indici, materie prime, valute, principalmente sotto forma di CFD.
    • Servizi innovativi, tra cui lo straordinario Copy Trading, la modalità di investimento che consente di replicare le strategie altrui, in una prospettiva di mutuo vantaggio e soprattutto di integrazione dell’elemento comunitario.

    Il trading con XTB

    Questi sono invece i vantaggi di XTB.

    • Garanzie di sicurezza elevatissime, al pari di eToro e dei migliori broker in circolazione (categoria cui XTB fa parte a pieno titolo), grazie a un assetto che prevede licenze di carattere internazionale e licenze di carattere nazionale.
    • Politica dei prezzi ultra-accomodante, che non si limita ad azzerare le commissioni e ad abbassare gli spread, ma che trasforma l’entry level in un vincolo simbolico. Il riferimento è al deposito minimo di 1 euro, un unicum nel mondo del trading.
    • Possibilità di usufruire della consulenza di un esperto dedicato, disponibile sia in termini di orari che di consigli.
    • Accesso a un conto demo gratuito e illimitato. Non è un dettaglio da poco: è grazie al conto demo che un trader in erba può fare pratica senza rischiare nulla. Tra l’altro, la versione di XTB non è a tempo, a differenza delle demo degli altri broker (o almeno della maggior parte di essi). 
    Litecoin è un buon investimento per il 2020?

    Previsione dei prezzi di Litecoin (LTC) per 2020, 2025, 2030. Litecoin è ancora un buon investimento. Litecoin non perderà la sua rilevanza nei prossimi 4-5 anni e il suo valore l’anno prossimo può crescere da 60-70 dollari a 300-400 dollari.

    Litecoin è una truffa?

    No, è una criptovaluta come il Bitcoin.

    Litecoin è affidabile?

    Litecoin è una criptovaluta semi-anonima e crittografata.

    Chi ha inventato Litecoin?

    Il programmatore Charlie Lee.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Giuseppe