Investimenti

Le Basi del Trading: Cosa Sapere Prima Di Iniziare?

Milioni di neofiti si cimentano ogni anno nei mercati finanziari del trading, ma la maggior parte non riesce ad andare in profitto, anzi, perdono gran parte del proprio capitale. Se sei qui, è perché probabilmente vuoi conoscere le basi del trading online.

La maggior parte di coloro che falliscono hanno una cosa in comune: non sono riusciti a padroneggiare ed apprendere le competenze di base necessarie per ribaltare le probabilità a loro favore. Tuttavia, se si prende il tempo sufficiente per impararle, allora si potrà aumentare probabilità di successo, viceversa, gli sforzi saranno praticamente inutili.

Esistono broker online autorevoli che ti aiutano grazie ai loro corsi e sessioni formative. Un esempio è LiquidityX.

LiquidityX, offre una vasta gamma di risorse educative per i suoi clienti, soprattutto per i principianti. Sul sito web, è possibile trovare informazioni dettagliate su argomenti come l’analisi tecnica, l’analisi fondamentale, il glossario, il calendario economico, la leva e il margine, e le strategie di trading.

Inoltre, il broker offre anche un ebook, suddiviso in 11 sezioni, che copre i principali argomenti del trading online nel mercato valutario. Per accedere a queste risorse, sarà necessario aprire un conto con LiquidityX e accedere all’area educativa. Si consiglia di studiare attentamente il contenuto dell’ebook, poiché potrebbe essere utile sia per i principianti che per i trader più esperti.

Puoi iscriverti su LiquidityX e richiedere l'ebook gratuito cliccando qui.

💰 Deposito minimo per iniziare

Tra 10 e 100 euro

🏛 Autorizzazione

CySEC

📈 Conviene iniziare con la demo?

🎯 Come incominciare

Copiare con eToro

📚 Corso migliore

Corso gratuito LiquidityX

Che cos’è il Trading Online?

Il trading online è un’attività che consente agli individui di acquistare e vendere strumenti finanziari, come azioni, obbligazioni, valute, materie prime e altri asset, tramite internet. Con il trading online, gli investitori possono effettuare transazioni direttamente attraverso piattaforme di trading online fornite da broker o istituzioni finanziarie.

A differenza del tradizionale metodo di trading in cui gli operatori dovevano contattare fisicamente intermediari o istituzioni finanziarie per eseguire le transazioni, il trading online offre la possibilità di negoziare in modo autonomo e diretto attraverso un computer, un laptop, uno smartphone o un tablet. Le piattaforme di trading online forniscono strumenti e funzionalità che consentono agli operatori di analizzare i mercati, monitorare i prezzi in tempo reale, effettuare ordini e gestire i propri portafogli di investimenti.

Il trading online può coinvolgere diverse strategie di trading, come il day trading (apertura e chiusura di posizioni entro la stessa giornata), lo swing trading (mantenimento di posizioni per alcuni giorni o settimane) o l’investimento a lungo termine. Gli investitori possono anche utilizzare strumenti come i contratti per differenza (CFD) per speculare sul movimento dei prezzi di un asset senza possederlo fisicamente.

È importante notare che il trading online comporta rischi e richiede una conoscenza approfondita dei mercati finanziari, delle strategie di trading e della gestione del rischio. Gli investitori devono essere consapevoli delle potenziali perdite finanziarie e fare una valutazione accurata delle proprie capacità finanziarie prima di impegnarsi nel trading online. È sempre consigliabile acquisire una buona formazione, utilizzare strumenti di analisi e lavorare con broker affidabili e regolamentati per il trading online.

Basi del trading: la radice del successo

I mercati mondiali hanno la capacità di attrarre anche i neofiti. Purtroppo, la maggior parte di loro, allettati da colossi quali “Amazon, Facebook, Google e Microsoft”, convinti che siano aziende che non possano avere ricadute, getta denaro su questi titoli senza capire perché i prezzi si muovono in rialzo o in ribasso.

Il percorso migliore è quello di imparare a negoziare i mercati con abilità e autorità. Per farlo ti occorrerà iscriverti su piattaforme di trading online con licenza CONSOB e CySEC, e con la possibilità di poter accedere ai loro conti demo gratuiti.

Ecco per te, la lista completa dei broker più autorevoli sul mercato. Ti aiuterà a comprendere come evitare eventuali raggiri e software fraudolenti:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Trading Central gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    68,79% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Primi passi nel trading online

    Inizia con un auto-esame per comprendere il tuo rapporto e la “confidenza” con il denaro da investire. Il TOL (dal gergo tecnico inglese), non è affatto semplice.

    Serve impegno, formazione e tantissimo studio. Un elemento da escludere totalmente in quest’attività è l’avidità, che non porta a nulla, se non al rischio di impoverirti.

    Qualunque sia il tuo sistema di credenze, è probabile che il tuo mindset cambi o si rafforzi a seconda dei risultati o delle perdite che genererai durante quest’esperienza. Il duro lavoro ti porterà quasi certamente al successo finanziario, ma nel trading ricorda che il rischio di perdere tutto è un attimo.

    Il primo step è quello di non farsi prendere dal panico in alcuna circostanza, neppure qualora i tuoi investimenti stiano scendendo in picchiata. Sarà dura lo sappiamo, ma è proprio qui che dovrai intervenire con le tue competenze per gestire al meglio il rischio finanziario.

    Apri un conto su un broker online autorevole

    Forse può sembrarti scontato, quello che probabilmente non sai è che esistono le migliori piattaforme di trading online che hanno il permesso per poter operare finanziariamente, e quelle che invece sono definite fraudolenti poiché hanno l’obiettivo di farti perdere tutto il denaro depositato alludendoti a facili guadagni.

    Registrarti in un conto autorevole e possibilmente aprendo un profilo demo gratuito, ti permetterà di prendere più familiarità con l’interfaccia dell’account senza rischiare soldi reali.

    Inoltre potrai usufruire degli strumenti di trading gratuiti e delle sessioni formative dedicate esclusivamente ai clienti. Diffida da quei software che ti promettono di diventare ricco con il trading automatico e pur non conoscendo nulla di questo settore.

    Corsi a pagamento per il trading online: sì o no?

    Articoli finanziari, libri sulla Borse finanziarie, tutorial e video sui migliori siti web o YouTube stesso. Ci sono tantissime informazioni da poter apprendere gratuitamente, molte delle quali ti aiutano a raggiungere piccoli, ma ottimi risultati.

    E non concentrarti troppo strettamente su un singolo aspetto del gioco del trading o su una operazione ben definita. Studia invece tutto ciò che riguarda il mercato, ricorri all’analisi tecnica e fondamentale, studia a fondo il suo andamento e segui tutte le notizie che potrebbero influenzare su quell’investimento.

    Lascia perdere i corsi di trading a pagamento svolti da fantomatici “guru”, che possibilmente in vita loro non hanno raggiunto alcun buon risultato economico. Piuttosto ti basterà iscriverti gratuitamente a LiquidityX per usufruire della loro sessione formativa a costo zero.

    Come mai il corso di LiquidityX è così apprezzato a livello italiano? Si tratta di un corso:

    • Gratuito, mentre molti corsi di trading sono a pagamento e costano troppo
    • Completo, c’è veramente tutto quello che serve per fare trading online, a partire dalle basi del trading fino alle strategie più complesse.
    • Orientato alla pratica: ci sono tutte le informazioni pratiche che servono ma non si perde tempo con la teoria.
    • Facile da studiare anche per chi non conosce le basi del trading visto che non usa termini tecnici e tutti i concetti introdotti vengono spiegati in modo semplice e chiaro.

    Clicca qui per scaricare gratis il corso di LiquidityX.

    Inizia a seguire il mercato ogni giorno nel tuo tempo libero. Vuoi imparare davvero le basi del trading? Alzati presto e leggi l’azione dei prezzi overnight sui mercati esteri. Segui tutte le notizie più influenti dell’economia mondiale e controlla grazie ai grafici, la quotazione in tempo reale per analizzare il trend.

    I siti di notizie che ti suggeriamo di seguire sono quelli più autorevoli e con fonti certe: Yahoo Finance, Google Finance e CBS MoneyWatch.

    Tutti questi (se uniti) sono decisamente una grande risorsa per gli aspiranti traders e non solo. Se invece volessi individuare fonti più sofisticate e all’avanguardia, potresti tenere sotto osservazione testate/colossi, come The Wall Street Journal e Bloomberg.

    Impara l’analisi tecnica e fondamentale: alla base del trading online

    Studia le basi dell’analisi tecnica e guarda i grafici dei prezzi, fallo più volte e in tutti i periodi di tempo. Allo stesso tempo, confronta il risultato con l’analisi fondamentale, senza quest’ultima difficilmente potresti trarre conclusioni e previsioni stabili e durature.

    L’esperienza con i grafici e l’analisi tecnica e fondamentale, se fatta bene e con il buon senso, ti porterà ad effettuare delle previsioni dei prezzi più “sicure” e “certe”, rispetto a chi invece le ignora.

    Teoricamente, i titoli possono solo salire o, scendere incoraggiando una negoziazione a lungo termine o una vendita allo scoperto.

    Chiaramente si tratta pur sempre di mercati finanziari ad elevata volatilità, ciò significa che il trend di un prezzo potrebbe variare anche in un lasso di tempo molto breve. Ecco perché l’aspetto temporale diventa estremamente importante in queste operazioni.

    In merito a quest’ultima osservazione, dato che i movimenti di prezzo possono essere a breve, medio e lungo termine, anche le strategie di trading lo possono essere.

    Ciò significa che potrai negoziare quell’azione o operazione finanziaria, anche cercando di speculare in una sola giornata (si chiama intraday).

    Da principiante del trading, dovrai concentrarci su un massimo di uno o due titoli azionari durante una sessione finanziaria. Il monitoraggio e la ricerca di opportunità sono più facili se ti occupi di pochi titoli. Se alla base di questo mercato finanziario c’è la diversificazione del portafoglio, inizialmente potrebbe crearti non poche difficoltà.

    I migliori sette libri sul trading online per principianti

    Come ti abbiamo accennato in precedenza, esistono i migliori libri sul trading online per principianti ma anche per coloro che avessero un minimo d’esperienza in più, la cui finalità è quella di studiare attentamente i mercati e concepire il mindset dei più grandi investitori.

    Ecco di seguito, 7 libri che noi ti suggeriamo di leggere (sia nel caso in cui tu abbia le basi di un neofita, sia qualora avessi maggior esperienza):

    1. Il manuale gratuito di trading di LiquidityX (scaricalo gratis qui). Ne abbiamo già parlato ed è veramente fondamentale, irrinunciabile per partire senza errori.
    2. Analisi Tecnica dei mercati finanziari (John Murphy)
    3. Il Metodo Warren Buffett (Robert Hagstrom)
    4. I Maghi del mercato (Jack Schwager)
    5. L’investitore Intelligente: (Benjamin Graham)
    6. L’alchimia della Finanza (George Soros)
    7. Day Trading e Swing Trading sul mercato Forex (Kathy Lien)

    Abbiamo inserito in lista, sia i manuali di trading online in cui praticamente, ti dicono le tecniche e strategie utilizzate dai traders, sia i concetti teorici da apprendere per evitare che tu possa farti prendere dal panico e perdere tutto il tuo budget a tua disposizione.

    Basi del trading online: meglio investire online o in banca?

    Molti aspiranti trader non sanno se sia meglio investire online oppure in banca. Questo è un punto cruciale, ecco i benefit che potresti avere per ottenere capitalizzando il tuo denaro in uno dei broker più autorevoli:

    • Bassi costi di commissioni: spread e i costi di intermediazione potrebbero influire pesantemente sull’attività di trading, qualora fossero elevati. Se investissi con le banche tradizionali, probabilmente incorresti a questo problema.
    • Più liquidità: grazie alle piattaforme di trading online rispetto alle banche, avrai più possibilità di ottenere una maggior liquidità (poiché troverai più venditori e acquirenti.
    • Gestione del rischio: grazie all’immediatezza dei software online, potrai tentare di speculare nel miglior modo possibile, grazie agli strumenti finanziari per diminuire i rischi, per esempio la configurazione del take profit e stop loss.
    • Nessun intermediario finanziario: con la banca sarai limitato a rivolgerti al tuo operatore finanziario, affinché lui stesso possa guidarti nelle operazioni, quindi qualora ci sia una previsione immediata su cui lavorare, non potrai farlo.

    In quali mercati puoi investire nel trading online

    Se ti stessi chiedendo come si impara a fare trading online devi prima di tutto, intuire su quale mercato sei più portato e in quale tra di essi, potrai speculare con maggiori possibilità di andare in profitto. Non sai neppure quali siano le possibilità? Ecco l’elenco:

    • Foreign exchange market: più comunemente conosciuto come Forex trading, in cui vengono scambiate le valute digitali, non di meno viene chiamato mercato valutarie. Decisamente ideale se fossi interessato agli scambi delle valute di tutto il mondo.
    • Azioni: ti piacerebbe diventare “parte integrante”, come se fossi un socio, di un’azienda che ti ha sempre soddisfatto e piaciuta? Potresti diventare azionista di Facebook, Amazon, Google, Microsoft e di qualsiasi altro colosso.
    • Criptovalute: no, non intendiamo soltanto Bitcoin. Questo mercato è pieno di monete rappresentate digitalmente (da quelle emergenti a quelle più famose), in cui potresti individuare quella di tuo gradimento e cercare di speculare su di essa/esse.

    Le strategie e le soluzioni per capitalizzare il proprio denaro sono molteplici, ti basterà individuare il settore di tuo riferimento per comprendere quello in cui ti senti più ad agio. Chiaramente, come al solito ti raccomandiamo ti formarti, studiare e non pensare che il trading sia come giocare d’azzardo.

    Basi del trading

    Nozioni di base sul trading: i mercati

    Quando ci si appresta ad entrare all’interno del mondo degli investimenti, è essenziale avere un’idea trasparente dei mercati finanziari presenti.

    La scelta disponibile oggi è piuttosto ampia, e ogni mercato ha caratteristiche uniche che lo rendono più o meno adatto a un particolare atteggiamento fondamentale.

    I principali mercati su cui è possibile investire facendo trading online sono:

    Questi termini che abbiamo menzionato vengono sempre più spesso usati sul web e dai mass media, ma spesso non è chiaro cosa siano esattamente. Vediamo insieme uno per uno di cosa si tratta.

    Materie prime

    Per le materie prime è piuttosto semplice, anche se ovviamente non stai visitando l’acquisto di un barile di petrolio o un lingotto d’oro (voglio dire, potresti, ma lo stoccaggio potrebbe essere un problema), ma piuttosto specula sul loro futuro.

    Per quanto riguarda gli altri mercati, invece?

    Che cos’è titolo azionario

    Semplicemente, un titolo azionario rappresenta una piccola parte di un’azienda quotata in borsa. Chi acquista azioni lo fa perché ha interesse a partecipare nell’azienda, magari per partecipare alla distribuzione dei dividendi o per avere voce in capitolo nelle assemblee degli azionisti.

    Coloro che fanno trading, invece, hanno interesse nelle loro fluttuazioni di prezzo. Le azioni salgono e scendono nel prezzo scommettendo su vari fattori (anche qui ritornano i concetti di analisi fondamentale e tecnica), che sono ben noti ai trader.

    Le azioni sono quotate e negoziate nelle borse internazionali: l’incontro tra domanda e offerta determina il valore e quindi l’andamento del mercato. Le piattaforme d’investimento CFD tracciano questo prezzo in tempo reale, consentendo all’investitore di operare senza acquistare direttamente, ma investendo direttamente nella sua performance (al ribasso oppure al rialzo).

    Che cos’è il Forex

    Le valute rappresentano fondamentalmente l’economia dei paesi e sono quindi influenzate non solo dalle decisioni economico-finanziarie (la revisione dei tassi di interesse) ma anche da quelle socio-politiche.

    Le quotazioni Forex non possono ignorare il concetto di coppia di valute: una valuta ha valore solo rispetto a un’altra. Il cambio esprime la quantità di valuta che verrà acquistata con un’altra: se il cambio EUR/USD è 1,30, questo suggerisce che con 1 euro posso acquistare 1,30 dollari americani.

    Cosa sono le criptovalute

    Le criptovalute, o criptomonete, sono la risorsa del momento. non sono proprio valute digitali: il loro meccanismo di quotazione è analogo a quello delle coppie di valute nel Forex, da cui differiscono, però, per i fattori che ne determinano la performance.

    Le criptovalute, infatti, sono estremamente volatili, con il loro valore abbastanza spesso casuale e non correlato a valori “reali”. questo può essere il motivo per cui molti di noi sono diffidenti nei confronti di questo mercato, che ai loro occhi appare incontrollabile e durante il quale basta un tweet (come è successo di recente con Elon Musk e Bitcoin) per far crollare un castello dall’oggi al domani.

    Insomma, non è il mercato più semplice all’interno del quale prendere posizione, ma una volta che si ha fatto conoscenza con i suoi asset e si sono analizzati i progetti che stanno dietro le criptovalute con le migliori ambizioni, le ricompense possono arrivare (e capitalizzare davvero anche quelle che partono da piccoli importi).

    Tutto quello che c’è da sapere sul trading

    Il trading è l’acquisto e la vendita di asset finanziari, come azioni, obbligazioni, valute, materie prime e derivati, al fine di trarre profitto dalle variazioni dei prezzi di questi asset. I trader possono utilizzare diverse tecniche e strategie per prendere decisioni di trading, come l’analisi tecnica, l’analisi fondamentale e l’utilizzo di indicatori di mercato.

    Ci sono molti fattori che possono influire sui prezzi dei mercati finanziari, come le notizie economiche, le politiche governative, le tendenze del mercato e gli eventi geopolitici. I trader devono quindi essere in grado di valutare questi fattori e utilizzare le loro conoscenze e competenze per prendere decisioni di trading informate.

    Il trading può essere svolto attraverso una varietà di piattaforme, come le borse, i broker online e i market maker. I trader possono utilizzare diverse strategie di trading, come il day trading, lo swing trading e il trading a lungo termine, a seconda del loro stile di trading e degli obiettivi di investimento.

    Il trading comporta sempre un elemento di rischio, quindi è importante gestire adeguatamente il proprio rischio e seguire una disciplina di trading rigorosa. Inoltre, è importante fare sempre una adeguata ricerca e valutare attentamente i propri obiettivi di investimento prima di prendere qualsiasi decisione di trading.

    Basi del trading: Conclusioni

    Il trading online sembra spesso un’attività complessa, ma non lo è. Le basi del trading sono semplici e sono veramente alla portata di tutti. Per riuscire ad avere successo con il trading bisogna scegliere con la massima cura il broker perché spesso fa la differenza tra ottenere risultati concreti e perdere soldi.

    E’ anche fondamentale impegnarsi e studiare. Abbiamo segnalato alcuni dei migliori corsi e manuali di trading disponibili oggi.

    E’ difficile imparare le basi del trading?

    No, anche perché è possibile studiare il corso gratis di alta qualità regalato da LiquidityX.

    Che cos’è il trading online?

    E’ un’attività speculativa ad alto rendimento che genera risultati concreti a partire dalla variazione di prezzo dei titoli sui mercati finanziari.

    Che cosa può fare per cominciare chi non conosce nemmeno le basi del trading?

    Iniziare a copiare i migliori trader con eToro. In questo modo, si otterranno i loro medesimi risultati, anche senza alcuna conoscenza pregressa.

    Su quali mercati è possibile fare trading?

    Forex, azioni, materie prime, criptovalute.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Carlo Gentili

    Carlo Gentili si distingue come una figura eminente nel mondo del trading e dell'analisi di mercato finanziario, con oltre tre decenni di esperienza che testimoniano la sua competenza e i risultati notevoli nel settore. La sua carriera è costellata di successi, frutto di una profonda comprensione dell'analisi tecnica e fondamentale, competenze che ha sapientemente applicato nei mercati finanziari internazionali.

    Formatosi in Economia con specializzazione in Finanza presso un'istituzione di rilievo nazionale e arricchito da un Master in Finanza Quantitativa da un prestigioso istituto internazionale, Gentili ha sviluppato solide basi teoriche e affinato le sue abilità analitiche, cruciali nel settore finanziario. La sua carriera nelle sale operative di rinomate istituzioni finanziarie ha rivelato un talento eccezionale nell'analisi di mercato e nella formulazione di strategie di trading efficaci, guadagnandosi l'apprezzamento nel campo.

    Dopo quindici anni in contesti istituzionali, Gentili ha intrapreso la carriera di trader indipendente, ottenendo significativi successi grazie alla flessibilità delle sue strategie e alla profonda comprensione dei meccanismi di mercato. Negli ultimi anni, si è dedicato alla formazione di nuove generazioni di trader e analisti, attraverso seminari, corsi online e pubblicazioni, trasmettendo le sue conoscenze e promuovendo la crescita professionale di aspiranti trader.