Investimenti

Comprare azioni Coinbase [Guida completa 2021]

Pubblicato: 19 Marzo 2021 di Francesco

Una delle ultime notizie nel mondo crypto, ad aver letteralmente creato dibattiti ed interessi, riguarda la quotazione delle azioni Coinbase all’interno della Borsa. Si tratta di una delle principali piattaforme di scambio per criptovalute, presente ormai da molti anni e con un fatturato da far invidia anche ad aziende molto famose e con quote di mercato considerevoli. A tal riguardo, sono in molti a chiedersi se ad oggi sia possibile comprare azioni Coinbase.

La sua quotazione, almeno nelle prime due settimane del mese di marzo, non è stata ancora ufficializzata. Nonostante ciò, sono in tanti a sperare in un prossimo lancio, che potrebbe avvenire entro e non oltre la primavera del 2021. La stessa, dovrebbe essere associata all’indice Nasdaq ed espressa attraverso l’identificativo “COIN”.

Se anche tu sei un appassionato di Borsa, ma anche di strumenti crittografici, ricorderai sicuramente le stime pregresse, effettuate su Coinbase, attorno agli 8 miliardi di dollari nel 2018. Lo stesso valore veniva allora considerato colossale, ma non paragonabile alle stime effettuate dagli esperti nei riguardi della nuova quotazione. Notizie più ottimistiche, parlano infatti di un valore stimato attorno ai 100 miliardi di dollari.

All’interno della nostra guida visioneremo gli ultimi dati ottenuti dall’exchange, presentando, in via preliminare, anche le migliori piattaforme per negoziare su titoli azionari.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: ubrokers
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Formazione Gratuita
  • Zero Commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    La storia di Coinbase

    Contrariamente da quanto si possa pensare, nonostante Coinbase sia inserita in un settore relativamente nuovo, la sua nascita risale al 2012. Lo stesso periodo era ancora considerato molto lontano dai valori attuali, ma allo stesso tempo una considerevole percentuale di utenti stava lentamente iniziando ad interessarsi a strumenti crittografici.

    Complice anche lo sviluppo di determinate criptovalute, come ad esempio Bitcoin, Coinbase decise di allargare i propri orizzonti, aggiungendo sempre più funzionalità e strumenti crittografici. Diventato ben presto un concreto punto di riferimento per gli scambi, permette ad oggi di convertire un determinato quantitativo di valuta Fiat (ERU; USD e così via) con le principali monete digitali o token di nuova generazione.

    A capo di tutto, nel 2012, due imprenditori pioneristici, inseriti in modo diretto nel settore delle criptovalute e delle blockchain, ossia Brian Armstrong e Fred Ehrsam, i quali credettero fin da subito nel progetto. Ad oggi la piattaforma rappresenta uno dei maggiori exchange al mondo, nella top 10 assieme ad altri grandi nomi, come ad esempio Binance.

    A seguire alcuni dati interessanti, ottenuti nel corso degli ultimi tempi e da poter tener presente su Coinbase:

    • Percentuale degli scambi: fa riferimento al valore complessivo delle transazioni effettuate all’interno della piattaforma e risulta pari a circa 11,1 %. Nel valore complessivo, va tuttavia considerato come una grande percentuale, stimata attorno al 70 %, faccia riferimento alla criptovaluta più capitalizzata al mondo, ossia il Bitcoin [BTC].
    • Quota di utenza rispetto alla concorrenza: rappresenta un ulteriore parametro importante da poter considerare ed attiene il numero di utenti attivi, registrato attorno ai 43 milioni.
    • Entrate totalitarie: facendo riferimento all’anno ormai chiuso, si registrano circa 1,28 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai risultati mostrati nel corso del precedente esercizio.

    E’ possibile comprare azioni Coinbase?

    Come esposto in precedenza, la società ha espresso notizie in merito ad una presunta quotazione in Borsa, che tuttavia risulta ancora programmata per il 2021. Diversamente dalle stime mostrate 3 anni fa, attinenti gli 8 miliardi precedentemente esposti, le stime attuali mostrano un valore completamente differente.

    Da tenere a mente, come nell’arco di tre anni, lo stesso settore crittografico abbia subito numerosi cambiamenti e visto la nascita di migliaia di progetti innovativi. Gli stessi risultati registrati su molte valute digitali, come nel caso del Bitcoin ed il raggiungimento di nuovi massimi storici proprio nel 2021, ha creato nuovi interessi all’interno del mercato.

    Ma le notizie non hanno riguardato solamente lo sviluppo nel settore delle criptovalute, quanto anche alla vendita delle azioni Coinbase all’interno del mercato privato, in modo specifico facente riferimento al Nasdaq Private Markets. La vendita di pacchetti azionari, per un valore singolo pari a circa 200 dollari, aveva creato non pochi dibattiti e considerazioni in riferimento ad una futura ed ipotetica quotazione in Borsa.

    Lo stesso valore, non riguarderà tuttavia il prezzo di partenza delle azioni Coinbase all’interno del mercato pubblico, ossia in riferimento alla quotazione programmata per il 2021. Quanto invece alle modalità con le quali Coinbase dovrebbe entrare in Borsa, si parla di una quotazione diretta.

    Rappresenta una procedura molto in voga nel corso degli ultimi anni, che permette alle società di entrare all’interno della Borsa, tuttavia evitando la procedura di IPO vera e propria (ossia di offerta pubblica iniziale).

    Dove comprare azioni Coinbase

    Nell’attesa che anche le azioni Coinbase diventino disponibili, è opportuno scoprire i principali sistemi per poter comprare azioni. In modo specifico, ad oggi, i due canali principali per poter trattare su azioni attengono da una parte i canali bancari (per intenderci l’acquisto di pacchetti azionari) e dall’altra la presenza delle piattaforme di negoziazione online.

    Esaminando i due aspetti nel dettaglio, risulta possibile constatare le diverse caratteristiche per ogni modalità. Parlare di acquisto di azioni in modo diretto, ossia tramite istituti finanziari, significa diventare titolari delle stesse azioni, avendo la possibilità di puntare solamente sul rialzo dei prezzi.

    In tutto ciò, un ulteriore aspetto da tenere a mente, riguarda la presenza dei costi di commissione, da considerare all’interno di ogni singola operazione. Un sistema che invece non prevede costi di commissione fissi, riguarda l’utilizzo dei Broker di CFD online.

    In questo caso, la presenza degli strumenti derivati, ossia contratti per differenza, permette di attuare diverse strategie, sulla base dei propri studi e delle proprie analisi. Quali sono le due varianti messe a disposizione dai CFD? Eccole a seguire:

    • Strategia di acquisto: viene chiamata anche “rialzista”, poiché associata ad ipotesi di aumento dei valori.
    • Strategia di vendita: viene chiamata anche “ribassista”, poiché associata ad ipotesi di diminuzione dei valori.

    In tutto ciò, un aspetto importante è dato dalla scelta del giusto intermediario. Tre piattaforme complete, rinomate in tutto il mondo, sono eToro, ForexTB e Trade.com.

    eToro

    Il broker eToro possiede una struttura diversa dal comune, che la differenzia rispetto alla concorrenza. Entrando al suo interno, è ad esempio possibile visionare la presenza di una vera e propria community, in grado di interagire, quasi come se fosse un vero e proprio social.

    Un ulteriore punto di forza, attiene la presenza di funzionalità semplici, molto basilari, intuibili anche per un utente alle prime armi. Utilizzando la comoda sezione del mercato, è possibile individuare il titolo di proprio interesse, visionare il grafico in tempo reale ed impostare la propria strategia (al rialzo o al ribasso).

    Scopri qui eToro

    Un servizio unico nel suo genere, riguarda poi il Copy Trading. Si tratta di un meccanismo di ultima generazione, che dà la possibilità di copiare le scelte strategiche dei migliori Popular Investor presenti sul broker. Ecco alcuni passaggi chiave:

    • Accesso all’interno della pagina eToro.
    • Individuazione dei propri Top Traders di interesse. Possono essere selezionati a propria discrezione, visionando le performance ed altri parametri all’interno delle specifiche sezioni personali.
    • Avvio della copia, iniziando anche tramite un comodo e gratuito conto demo.

    Clicca qui per la Demo di eToro

    ForexTB

    Una piattaforma che ha saputo incrementare in modo esponenziale la propria quota di mercato, è ForexTB. Si tratta di un broker regolamentato, che ha sin da subito puntato a rendere più agevole l’accesso al mercato, strutturando una piattaforma molto semplice e basata su funzionalità basilari.

    Uno dei principali vantaggi attiene la presenza di numerosi strumenti finanziari. Al suo interno, è infatti possibile visionare criptovalute, titoli azionari, indici di Borsa, materie prime e molto altro. Oltre a rappresentare un broker di negoziazione, mette a disposizione dei propri utenti numerosi servizi interessanti.

    Uno dei più apprezzati riguarda la presenza di un comodo eBook formativo, erogato tramite un semplice download gratuito. Scaricando la risorsa, si avrà la possibilità di ottenere numerosi esempi pratici, nonché nozioni teoriche, scritte da veri e propri professionisti del settore.

    Clicca qui per il corso di ForexTB

    Per tutti gli interessati a provare la piattaforma, anche sotto l’aspetto pratico, ForexTB garantisce un conto di simulazione gratuito, che può essere utilizzato non solo tramite modalità desktop, ma anche tramite applicazione per dispositivi mobili.

    Scopri qui ForexTB

    Trade.com

    Un ultimo servizio di brokeraggio, anche in questo caso regolamentato e con milioni di utenti iscritti, è Trade.com. Essendo un broker leader nel settore del trading online, aggiorna costantemente la propria lista di strumenti finanziari, implementandola con titoli di nuova emissione, soprattutto se rilevanti.

    Anche in questo caso risulta possibile iniziare da un comodo conto di prova, basato sul caricamento automatico di fondi virtuali. Gli stessi possono essere utilizzati sia per prendere dimestichezza con il broker, sia per provare nuove strategie, senza la paura di perdere capitali propri.

    Scopri qui Trade.com e la sua Demo

    Quali altre caratteristiche associare a Trade.com? Eccole a seguire:

    • Corso formativo completo, messo a disposizione senza alcun costo aggiuntivo
    • Consulenza professionale con un coach esperto in materia
    • Applicazione per dispositivi mobili (sia per prodotti iOS che Android)
    • Ampia gamma di strumenti finanziari (fondamentale per una migliore diversificazione del proprio portafoglio)

    Clicca qui per scoprire Trade.com

    Conviene comprare azioni Coinbase?

    Nonostante il settore di appartenenza abbia ottenuto i suoi risultati nel corso degli ultimi anni, rappresenta ancora un comparto relativamente giovane, soprattutto se confrontato con altri mercati tecnologici. In tutto ciò, risulta complesso per gli analisti stabilire se convenga o meno comprare azioni Coinbase.

    Coinbase ha dimostrato nel corso degli anni di aver saputo mantenere viva l’attenzione sui propri servizi, promuovendo innovazione e nuove offerte. In modo particolare, è possibile ricordare l’aggiunta di nuovi token e strumenti crittografici, nonché nuovi sistemi proposti, come ad esempio lo staking.

    Ulteriore punto da tenere a mente, attiene la fidelizzazione della clientela e l’esperienza nel campo crittografico. Il volume degli scambi giornaliero, ben dimostra come molti utenti nel settore scelgano di fare affidamento proprio su Coinbase per portare a termine le proprie strategie. Contrariamente da molte piattaforme, nate da poco e finite completamente nel dimenticatoio, Coinbase resiste da ormai oltre 8 anni.

    I Competitors di Coinbase

    Effettuando una semplice analisi sulla concorrenza, si evince come Coinbase non rappresenti di certo l’unico player all’interno del settore. Nel corso degli ultimi anni, nuove piattaforme innovative hanno deciso di cavalcare l’onda del settore crittografico, proponendo i propri servizi ad una platea di interessati.

    Nonostante entrare all’interno dello stesso mercato richieda conoscenze non da poco, ma soprattutto notevoli capitali a diposizione, risulta possibile evidenziare centinaia di exchange, o di piattaforme che permettono di scambiare sulle principali criptovalute mondiali.

    Anche numerosi broker online, come ad esempio eToro, hanno ultimamente deciso di mettere a disposizione servizi paralleli, per poter trattare su strumenti crittografici e conservarli all’interno di veri e propri portafogli professionali (come nel caso di eToro Wallet).

    Quali sono i principali competitors di Coinbase? 

    Leggi anche: Zalando, Nokia, SpaceX

    Comprare azioni Coinbase

    Conclusioni

    Giunti al termine del nostro approfondimento, è ora possibile esporre alcuni aspetti chiave evinti dall’analisi sull’exchange. La visione preliminare dei principali dati sui risultati, ha dimostrato come Coinbase sia riuscita a migliorare nel corso del tempo, ottenendo oltre 43 milioni di utenti.

    Gli stessi risultati, le hanno permesso di poter proporre la propria quotazione all’interno della Borsa, che secondo i pareri degli analisi, dovrebbe essere ufficializzata proprio nel 2021.

    I numerosi anni di esperienza nel settore hanno rappresentato uno dei maggiori punti di forza dell’exchange, il quale dovrà tuttavia tutelare la propria quota di mercato nei riguardi di nuove piattaforme innovative, pronte ad erodere il portafoglio clienti di Coinbase.

    Qualora la fase di quotazione venisse completata con successo, come fare per comprare azioni Coinbase? Nel corso del nostro approfondimento, abbiamo altresì proposto le principali metodologie per poter negoziare sui principali titoli azionari. I CFD, ossia contratti per differenza, si sono dimostrati strumenti utilizzabili in modo autonomo, grazie alla presenza di broker completi, come eToro, ForexTB e Trade.com.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande frequenti su Coinbase

    Cos’è Coinbase?

    Coinbase rappresenta una delle piattaforme di scambio per criptovalute più importanti al mondo. Notizie recenti, parlano di una sua quotazione in Borsa entro il 2021.

    Come comprare azioni Coinbase?

    Nella prima settimana del mese di marzo 2021, la società non risulta ancora quotata in Borsa. Nell’attesa della sua quotazione, è possibile ricordare la presenza dei CFD, messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading online, per negoziare sui principali titoli azionai.

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Lascia un Commento