Investimenti

Investire nella Borsa cinese: La guida definitiva

Nella storia del mondo, nessuna economia ha fatto un salto così grande in così poco tempo come la Cina nell’ultima generazione. Una nazione di oltre 1,4 miliardi di persone è destinata a sorpassare gli Stati Uniti come la più grande economia mondiale nei prossimi anni, dunque investire nella Borsa cinese è una buona opportunità di profitto oppure no?

Per rispondere a questa domanda bisogna tener presente che non molto tempo fa la Cina si affidava alla bicicletta come forma di trasporto principale è ora il più grande mercato automobilistico del mondo.

È anche il più grande mercato di smartphone al mondo e secondo HSBC, la Cina supererà gli Stati Uniti entro il 2030 diventando l’economia n. 1 al mondo per prodotto interno lordo.

Considerando le dimensioni della Cina e il tasso di crescita del PIL, che ha toccato il 6,6% nel 2018, non sorprende che così tanti investitori siano interessati ai titoli cinesi . In questo sguardo approfondito sull’economia cinese, esamineremo gli strumenti, i vantaggi e i rischi di investire nella Borsa cinese, in che modo negoziare i titoli cinesi e quali sono le azioni cinesi da comprare.

Per investire sui titoli azionari cinesi si possono utilizzare diversi strumenti, ma il sistema più semplice, rapido e alla portata di tutti è negoziare online con i Broker di CFD, fra questi il più conveniente è eToro.

Migliori Broker per investire nella Borsa cinese

In questa guida presentiamo i migliori Broker online che permettono di investire in azioni di aziende cinesi:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: investous
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Come investire in azioni della Borsa cinese

    Come accennato il modo migliore per investire su titoli azionari cinesi è usare i Broker CFD. La sigla CFD significa contratti per differenza e sta ad indicare dei derivati che replicano alla perfezione l’andamento di un titolo sottostante , come azioni, indici, criptovalute, ETF, Materie Prime, ecc.

    Le caratteristiche che rendono questi strumenti così convenienti sono:

    • Non ci sono commissioni fisse
    • Si può speculare sia al rialzo che al ribasso
    • Sono sicuri perchè autorizzati dalla Consob ad operare in Italia

    Ora vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questi Broker online.

    eToro

    Al primo posto al mondo fra i Broker online che offrono i CFD, eToro stacca di parecchio tutti gli altri intermediari grazie ai suoi 7 milioni di utenti attivi.

    Con eToro si possono Comprare o Vendere (allo scoperto) le maggiori aziende quotate nella Borse cinese (o in altre borse), in modo semplice e senza pagare commissioni. Oltre ai titoli azionari con questo Broker è possibile negoziare in Etf, Criptovalute, Materie prime e indici come il FTSE China A50 che possiamo vedere nell’immagine qui sotto:

    eToro China a50

    Una volta selezionato il titolo che ci interessa basta cliccare su “investi”, decidere quanto puntare e se Acquistare o Vendere, semplice no?

    Non tutti però amano tradare in autonomia, bisogna valutare per bene i titoli da negoziare e le operazioni da fare. eToro offre anche la possibilità di investire in modo automatico copiando i Trader più bravi della piattaforma.

    Questo sistema, detto Copy Trading permette di scegliere i Traders migliori di eToro e copiare , con un click, tutte le loro operazioni a mercato, in maniera automatica e gratuita.

    Chi copia, ottiene lo stesso rendimento dei Traders copiati, in base all’investimento fatto. Ecco alcuni dei Top Traders di eToro che potresti copiare:

    Top Traders eToro - 2020

    Il Trading autonomo o Il Copy Trading automatico sono due modalità d’investimento che si possono testare anche su conto Demo, un account gratuito dove non si rischia nulla e si può tradare con denaro virtuale.

    Scopri quali Top Traders di eToro potresti copiare cliccando qui

    Investous

    Come abbiamo visto non tutti i Traders sono uguali e questo Investous lo sa bene, perciò offre ben due piattaforme di Tradign ai suoi iscritti:

    • La piattaforma web, adatta ai Traders più intuitivi è accessibile da ogni dispositivo dotato di browser.
    • La Metatrader 4, il software di Trading online più diffuso al mondo, è molto tecnica e ricca di strumenti professionali.

    Qualunque piattaforma scegliamo, possiamo cercare i titoli che ci interessano, fra i più capitalizzati della Borsa cinese (o di qualunque altro mercato) , e iniziare a investire in reale oppure su conto Demo gratuito.

    Il conto Demo è utilissimo per testare le strategie ma prima bisogna almeno apprendere le basi del Trading online e per questo motivo, Investous ha sviluppato un corso di Trading gratuito (in formato ebook) scaricabile da tutti gli iscritti alla piattaforma.

    Per scaricare gratuitamente il corso di Investous clicca qui

    Oltre al corso di Trading, Investous è diventato popolare per un’altra funzionalità gratuita: i Segnali di Trading che questo Broker invia agli utenti attivi della piattaforma.

    Si tratta di indicazioni operative molto precise e con un rendimento davvero alto. Elaborate dalla Trading Central ed inviate in tempo reale, sono un valido supporto operativo per tutti gli investitori.

    Clicca qui per iscriverti a Investous e richiedere i Segnali di Trading

    Trade.com

    Se cercate un Broker online con molta esperienza e assistenza qualificata, Trade.com è probabilmente il più qualificato a soddisfare tali requisiti. Con questo intermediario si può investire online sui principali mercati quali: Indici, Criptovalute, Azioni quotate nella Borsa cinese o in qualunque altra borsa.

    Autorizzato dalla Consob per l’Italia e dalla CySec per l’Europa, questo Broker (come gli altri che abbiamo recensito) permette di fare trading online senza pagare commissioni nè costi fissi.

    La sua lunga esperienza come intermediario di borsa gli permette di offrire un livello di assistenza davvero elevato a tutti i suoi utenti.

    Oltre all’assistenza qualificata, Trade.com ha creato dei corsi molto ben realizzati. Sono suddivisi in 3 categorie: Base, Intermedio, Avanzato. Ogni Trader, potrà scegliere il corso adatto al suo livello di preparazione e migliorare la sua formazione.

    Clicca qui per accedere gratuitamente ai corsi di Trade.com

    Dopo aver studiato la teoria è necessario anche fare pratica e Trade.com , per far fronte a questa necessità, offre un conto Demo gratuito e illimitato a tutti gli iscritti alla piattaforma.

    Iscriviti su Trade.com e negozia in modalità Demo o Reale cliccando qui

    Borsa cinese in tempo reale

    Ecco la quotazione in tempo reale dell’Indice FTSE China A50 , l’indice più rappresentativo per investire nella Borsa cinese:

    Gli altri Indici della Borsa cinese

    Oltre al FTSE China A 50 , ci sono altri indici molto seguiti per valutare come investire nel mercato cinese, i principali sono:

    Indice Hang Seng

    Si tratta dell’indice della Borsa di Hong Kong.

    hangseng

    Per approfondire leggi : Indice Hang Seng: La guida completa all’indice

    Indice Shanghai

    Più precisamente si tratta dell’indice SSE della Borsa di Shanghai che elenca le maggiori aziende quotate nell’omonima borsa.

    sse

    Per approfondire leggi Borsa di Shanghai: Migliori Broker per investire

    Indice Shenzhen

    L’indice SZSE della Borsa di Shenzhen elenca i maggiori titoli azionari quotati alla Borsa di Shenzhen.

    szse

    Per approfondire leggi Borsa di Shenzhen: Indici e aziende quotate

    Investire in cina 2020

    C’è una ragione sopra tutte le altre che rende la Cina così attraente per gli investitori: la crescita.

    L’economia cinese è cresciuta nell’ultima generazione, in gran parte, a causa dell’urbanizzazione pianificata del governo del paese e dei massicci investimenti in infrastrutture, tra cui grattacieli commerciali e residenziali, autostrade, aeroporti, trasporto di massa e ferrovia ad alta velocità, tra gli altri.

    Allo stesso tempo, la globalizzazione ha trasformato la Cina nella fabbrica del mondo, una potenza produttiva per industrie che vanno dall’elettronica, all’abbigliamento, ai giocattoli, e la graduale liberalizzazione del governo comunista cinese ha permesso all’economia di sfruttare le forze del capitalismo, compresi gli investimenti esterni.

    La combinazione di queste due forze, così come la tecnologia di Internet e il mobile computing, ha creato una classe media in forte espansione in Cina. Mentre la popolazione cinese si sposta dalle aree rurali alle città, sta abbracciando “i vizi” della vita moderna, compresi prodotti americani o simili come il caffè Luckin Coffee (che copia Starbucks), le scarpe Nike e i dispositivi Apple .

    Oltre al settore manifatturiero, la Cina si sta ora trasformando in un’economia trainata dal consumatore mentre le vendite al dettaglio sono aumentate del 9% a $ 5,6 trilioni l’anno scorso e le aziende cinesi stanno raccogliendo i frutti dell’economia in rapida crescita.

    Come comprare azioni cinesi

    Investire in società straniere non è sempre facile. Esistono rischi che gli investimenti in paesi stranieri comportano: rischi valutari , problemi di regolamentazione e trasparenza, volatilità e rischi locali come corruzione, guerra e catastrofi naturali, in ultimo ma non meno attuale il rischio epidemie come l’attuale coronavirus.

    Inoltre investire nella Borsa cinese comporta anche la valutazione di quali strumenti finanziari utilizzare.

    Ad esempio, l’acquisto di azioni quotate su borse cinesi come la borsa di Shanghai, la borsa di Shenzhen e Hong Kong potrebbe richiedere l’apertura di un conto di intermediazione con una società cinese, un problema non da poco per l’investitore medio, oppure è necessario un intermediario estero che non è certamente economico.

    Come abbiamo visto, il metodo più economico e alla portata di tutti per investire sulla Borsa cinese e i suoi titoli azionari, è costituito dai Broker online che offrono i CFD, i migliori li abbiamo recensiti nei paragrafi precedenti quindi potrete scegliere in base al vostro stile di Trading il Broker che fa al caso vostro.

    I migliori etf sulla cina

    L’altra opzione che gli investitori possono utilizzare per investire in titoli quotati in Cina è quella degli ETF: si tratta di fondi negoziati in borsa che possono essere tradati come un titolo azionario ma invece racchiudono un paniere di titoli selezionati dall’emittente.

    Di seguito sono riportati alcuni esempi di ETF cinesi che gli investitori possono prendere in considerazione, a differenza dei CFD non potrete scegliere i singoli titoli e sono degli strumenti più costosi e più limitati dei Contratti per Differenza.

    • ETF iShares MSCI China ( NASDAQ: MCHI ) : Traccia l’indice MSCI China
    • S&P ETF SPDR China ( NYSEMKT: GXC ) : Traccia l’indice S&P China BMI
    • ETF iShares China Large Cap ( NYSEMKT: FXI ) : Traccia l’indice FTSE China 50

    Se vi interessano gli ETF sappiate che con i CFD si può investire anche sugli ETF, con tutti i vantaggi dei Broker online (che abbiamo visto in precedenza).

    Investire nella Borsa cinese presenta dei rischi

    Anche se la crescita della Cina è chiaramente allettante, ci sono una serie di rischi di cui gli investitori dovrebbero essere consapevoli, tra cui le fluttuazioni valutarie, i diversi standard di rendicontazione, l’influenza del governo comunista cinese e la possibilità di frode.

    Lo Shanghai Composite , l’indice che traccia tutte le azioni scambiate alla Borsa di Shanghai, ha perso il 25% nel 2018 a causa delle preoccupazioni per la “sobria” guerra commerciale con gli Stati Uniti e per il rallentamento della crescita economica della Cina.

    Sebbene le azioni cinesi abbiano recuperato gran parte di tali perdite nel 2019, rimangono gli stessi rischi con l’aggiunta del problema coronavirus che ha paralizzato mezza Cina ad inizio 2020.

    La guerra dei dazi Cina-USA

    Nel frattempo, le tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina continuano a spostare i mercati in entrambi i paesi a causa del disaccordo sulle pratiche commerciali messe in atto dall’amministrazione Trump.

    Sebbene le tariffe siano state imposte alle importazioni da tutto il mondo, la Cina è stata probabilmente la più colpita da questi dazi.

    In tutta risposta la Cina ha aumentato le tasse d’importazione del 10% -25% su centinaia di prodotti statunitensi. Ed ecco che gli Stati Uniti hanno imposto un altro giro di vite specificamente per i prodotti cinesi.

    Alla fine di giugno 2019, il presidente Trump e il presidente cinese Xi hanno concordato una sorta di “cessate il fuoco”, mantenendo le tariffe attuali ma pianificando di rinnovare i colloqui commerciali ed evitare l’escalation.

    Ma queste tensioni commerciali potrebbero avere effetti duraturi: Un certo numero di aziende statunitensi stanno trasferendo la produzione fuori dalla Cina in luoghi come il Vietnam, l’India e il Messico.

    Le restrizioni del governo cinese

    Il governo comunista cinese esercita un potere straordinario sui mercati e può facilmente reprimere le aziende a piacimento se si oppongono alle rigide regole della Cina.

    Un simile incidente è accaduto alla società di software Momo all’inizio del 2019 quando la sua app di appuntamenti Tantan è stata rimossa dagli app store e la società è stata costretta a eliminare un feed di notizie. Il rovescio della medaglia è che, qualora il mercato cinese si aprisse ad aziende come Alphabet , Facebook e Netflix, le società cinesi che ora stanno bene potrebbero risentire della concorrenza.

    Il rischio di frode nei titoli cinesi è molto inferiore rispetto a qualche anno fa, aziende come Huawei e Xiaomi ad esempio sono ormai diffuse in tutto il mondo, ma gli investitori dovrebbero essere consapevoli del fatto che le società cinesi sono soggette a requisiti di rendicontazione diversi per quanto riguarda i loro bilanci.

    Ciò consente ad aziende senza scrupoli di manipolare i prezzi delle azioni attraverso i loro rapporti finanziari, che li rende un obiettivo popolare per i “venditori allo scoperto”.

    Azioni cinesi da comprare 2020

    Sebbene più grande non significhi migliore per gli investimenti, osservare i maggiori titoli cinesi darà agli investitori un’ampia scelta sugli investimenti da fare in Cina.

    Ecco un elenco dei maggiori titoli cinesi per capitalizzazione di mercato, mostra sia società di proprietà statale che di proprietà privata. La capitalizzazione di mercato è il valore di mercato totale delle azioni in circolazione di una società.

    Alibaba

    Alibaba ( NYSE: BABA ) con $ 452,3 miliardi di capitalizzazione, gestisce numerosi e-commerce e possiede attività complementari, tra cui unità di cloud computing, logistica e consegna.

    Per approfondire leggi la nostra guida per Comprare azioni Alibaba

    Tencent

    Tencent ( OTC: TCEHY ) con $ 439,8 miliardi di capitalizzazione, è proprietario di WeChat, l’app di social media e messaggistica più popolare in Cina. Ha anche una posizione di rilievo nei giochi e nei pagamenti online.

    Per approfondire leggi la nostra guida per Comprare azioni Tencent

    Baidu

    Baidu ( NASDAQ: BIDU ) con $ 39,8 miliardi di capitalizzazione, è il più grande motore di ricerca cinese.

    Per approfondire leggi la nostra guida per Comprare azioni Baidu

    JD.com

    JD.com ( NASDAQ: JD ) con $ 51,1 miliardi di capitalizzazione, è il più grande venditore online diretto della Cina .

    Per approfondire leggi la nostra guida per Comprare azioni JD.com

    China Mobile

    China Mobile ( NYSE: CHL ) con $ 185,1 miliardi di capitalizzazione, è la più grande compagnia di telecomunicazioni al mondo e una delle tre aziende di telecomunicazioni statali cinesi.

    Per approfondire leggi la nostra guida per Comprare azioni China Mobile

    PetroChina

    PetroChina ( NYSE: PTR ) con $ 167 miliardi di capitalizzazione, è il ramo commerciale dell’industria del petrolio nazionale cinese di proprietà statale.

    Per approfondire leggi la nostra guida per Comprare azioni PetroChina

    Conclusioni

    Nonostante alcune sfide, la crescita della Cina dovrebbe continuare a superare quella del mondo sviluppato e offrire agli investitori molte opportunità man mano che si espande. Che tu stia prendendo in considerazione singoli titoli cinesi o un indice cinese, il potenziale positivo di investire in Cina è troppo grande per essere ignorato.

    Investire nella Borsa cinese significa puntare sulle opportunità che riserva questo enorme paese in crescita, ma bisogna segliere con cura i titoli sui quali investire fra quelli che abbiamo proposto in questa guida. Con i Broker CFD si può fare trading su questi titoli o sull’indice FTSE China A50, direttamente online e senza pagare commisisoni.

    I Broker che abbiamo recensito permettono anche di fare dei test senza correre rischi, negoziando sui conti Demo gratuiti, in modo virtuale.

    Se sei interessato ad Investire nella Borsa cinese, ti potranno interessare le nostre guide sulle azioni:

    Il nostro punteggio
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Valerio Sanna

    Lascia un Commento